Marta
Sposa Abituale Ottobre 2021 Roma

Matrimoni 2021 covid

Marta, il 8 Luglio 2020 alle 23:14 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 0 14
Salvato
Rispondi
Ciao! Sapete come si stanno comportando le varie location/catering nei contratti stipulati ora per l’anno prossimo? Nel vostro caso avete fatto inserire una clausola covi? Hanno fatto storie?

14 Risposte

Ultime attività da Marta, il 9 Luglio 2020 alle 18:01
  • Marta
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Roma
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Esatto, bisogna stare molto attendi a quello che firmiamo in questo periodo perchè ad esempio potrebbe capitare che la location ti dia comunque disponibilità a spostare senza perdere la caparra ma il catering ti applichi extra prezzi, questo mi è stato detto da diverse location in relazione a specifici catering

    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa TOP Maggio 2022 Viterbo
    Giulia ·
    • Segnala

    Ciao, ritengo che una fiammata covid resti comunque imprevedibile, mi spiego, non sappiamo se ci sarà e quanto sarà forte, quali saranno i provvedimenti a livello governativo e né quali saranno le ordinanze regionali, nemmeno sappiamo come si comporterà l'UE e cosa succederà in altri stati, cosa molto rilevante se si ha invitati all'estero, ma anche quali saranno le direttive dell'OMS (WHO). Inserire clausole specifiche potrebbe essere una tutela, ma secondo me un consiglio terra terra (dato che ci sono rimasta scottata) è non far inserire una clausola con il minimo di ospiti garantito, che so 150 o 100, come pretendono molte location su roma, ma attenzione anche ai meccanismi di aggiustamento tariffario, molti non prevedono minimi contrattuali, ma hanno pesanti sovrapprezzi se non si raggiunge una quota .

    A me è stato detto chiaro, se ci sarà una nuova ondata nella stagione di picco (primavera 2021), chiuderanno, tra le righe mi sembra di capire che in tal evenienza dichiarerebbero fallimento e forse ricomincerebbero con una nuoca compagine sociale, con buona pace delle caparre degli sposi... Smiley sad vatti ad accodare agli altri creditori per recuperare qualcosa...

    In caso di lockdown o nuovo decreto che impedisca eventi privati, ci troveremmo in costanza di impossibilità assoluta, factum principis --> risoluzione ex lege, o in alternativa possibilità di rinegoziare una nuova data. Certo, se tornassero solo delle restrizioni con impossibilità parziale, sarebbe molto più complicato fare leva sulla eccessiva onerosità sopravvenuta, ma rimane pur sempre la dottrina delle presupposizioni (sia nell'ottica della clausola risolutiva implicita, che della nullità per assenza di causa), trattandosi di rimedi giudiziali, i tempi dell' "ingiustizia" di fatto ti lasciano non tutelata.

    Io ho già rinviato quest'anno, se l'anno prossimo la situazione non dovesse mutare, non rinvierò sine die, dovrò però combattere con la location per la rimozione della clausola dei 100 fissi, dato che mi ha fatto solo firmare un addendum per il cambio data, quindi ha tenuto ferme tutte le precedenti condizioni contrattuali, incluso il minimo di ospiti, cosa che mi preoccupa non poco avendone molti all'estero e specie negli usa.

    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Luglio 2021 Roma
    Serena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Non avevo capito, scusami! Sui nuovi contratti allora non saprei...

    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Roma
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Il recesso non c’entra niente Smiley winking e comunque la domanda era rivolta a chi ha deciso di sposarsi quest’anno per l’anno prossimo, non a chi ha spostato la data. Il tuo caso è uguale a quello di tutti coloro che hanno spostato da quest’anno all’anno prossimo ed è molto diverso, perchè quando hai fatto il contratto il covid non era prevedibile
    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Luglio 2021 Roma
    Serena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Io, a parte le caparre versate precedentemente, non ho versato altri soldi, qualora dovesse verificarsi un altro lockdown (prima del matrimonio) non verserò ulteriori soldi come è successo già... Le clausole COVID non possono essere inserite perché esistono già quelle di recesso e tutto il resto. Le mie caparre sono andate sulla nuova data e non ho subito aumenti nonostante il cambio anno, i miei fornitori sono stati più che corretti. Se si dovesse verificare un altro lockdown penso che sparirebbe l'intero settore

    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Roma
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma come non sarebbe corretto scusa, se non fanno uscire nessuno di casa causa Covid tu ritieni corretto pagare un catering e una location di cui non usufruirai?
    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Luglio 2021 Roma
    Serena ·
    • Segnala

    I nostri contratti sono rimasti tali e quali, nessuna clausola COVID.. Non sarebbe corretto nei nostri confronti né in quelli dei professionisti. L'unica cosa cambiata un po' è il viaggio di nozze ma perché abbiamo cambiato periodo, alcuni hotel in quello stesso periodo non erano disponibili e cose così, il resto tutto uguale.

    • Rispondi
  • Maria
    Sposa VIP Ottobre 2021 Caserta
    Maria ·
    • Segnala
    A me un nuovo contratto al contrario sono io che ho fatto inserire che in caso di emergenza sanitaria il ricevimento si farà per un tot. Di 26 persone solo esclusivamente congiunti genitori fratelli e rispettivi consorti..... Quindi vada come vada il 2 ottobre 2021 ci sposiamo... Potevamo farlo anche quest'anno ma ci siamo voluti regalare una seconda possibilità senza defalcare invitati e snz distanziamento..... I prezzi sono rimasti tutti gli stessi....
    • Rispondi
  • Vivi
    Super Sposa Luglio 2021 Palermo
    Vivi ·
    • Segnala
    A me hanno semplicemente rifatto un altro contratto uguale al primo con altra data probabilmente dando per scontato che per l anno prossimo tutto sarà superato. Però si sono dimostrati finora corretti e professionali quindi penso che in ogni caso lo continueranno ad essere. Ma nulla di nero su bianco.
    • Rispondi
  • L
    Sposa Master Ottobre 2020 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Buono a sapersi
    • Rispondi
  • Tiziana
    Sposa Precisa Maggio 2021 Brescia
    Tiziana ·
    • Segnala
    Buona sera... Io nel contratto avevo un sacco di clausole sia a tutela della location che mia... Mi son sembrate corrette. Esempio se mi dovessero chiudere la regione sarei giustificata ad avere meno invitati di quello che avevmo considerato il numero minimo
    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Roma
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Una clausola nel contratto che statuisca che nel caso di emanazione di nuove misure restrittive causa covid (es “seconda ondata”) si possa annullare/spostare il matrimonio senza penali. È una cosa fondamentale perché la forza maggiore non vale più (valeva per i contratti dei mayrimoni di quest’anno perchè il covid è stato considerato evento imprevedibile, cosa che non si potrá più dire nel caso il covid torni l’anno prossimo). Lo so per lavoro, non mi sto inventando nulla Smiley smile Smiley smile
    • Rispondi
  • L
    Sposa Master Ottobre 2020 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Scusa, quale clausola? Mi fai un esempio?
    • Rispondi
  • Eleonora
    Sposa VIP Agosto 2021 Genova
    Eleonora ·
    • Segnala
    Ciao Marta! Noi lo abbiamo fatto inserire.. anche se comunque tutte le location che abbiamo visitato hanno dato la possibilità alle coppie 2020 di posticipare al 2021 senza penali, quindi la maggioranza farebbe così in caso di seconda ondata immagino..
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti