COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Nora
Sposa Master Luglio 2013 Cuneo

Matrimonio all'estero

Nora, il 17 Febbraio 2014 alle 23:03 Pubblicato in Matrimonio.com 1 13
Salvato
Rispondi

Molte coppie scelgono di andarsi a sposare all'estero scegliendo uno sfondo per le proprie nozze alternativo e mozzafiato al tempo stesso!!!

-Di cosa si tratta?? Di un matrimonio vero e proprio valido a livello civile e religioso...Quello che cambia è semplicemente la location e il luogo, decisamente inusuali rispetto a quelle classiche alle quali assistiamo in Italia. Sarà infatti l’ufficiale civile o il parroco della meta e del luogo prescelti dalla coppia a leggere la formula locale e a richiede il consenso ai due prossimi Sposi, che proclameranno il proprio “Si”, “yes” o “Oui” e firmeranno i registri locali scambiandosi i classici anelli prima del fatidico bacio.

C’è da dire però che in molti casi si può optare anche per cerimonie senza alcuna validità, che permettano però di vivere l’emozione di una vera e propria “promessa” scambiata con la propria amata o il proprio fidanzato. Molte coppie per esempio ripropongono la cerimonia anche per festeggiare nel migliore dei modi un anniversario importante (5, 10 o 25 anni di matrimonio).

-Perchè? Molte coppie valutano anche il fatto che i costi siano decisamente molto più competitivi di un matrimonio classico: non solo perché solitamente non si hanno invitati (anche se molte coppie portano con se i genitori, o qualche parente stretto, a volte un piccolo gruppo di amici intimi), ma anche e soprattutto perché si eliminano tutta una serie di incombenze e di costi accessori legati al matrimonio tradizionale. Infine, ultimo ma non ultimo, perché è il modo migliore per adempiere all’adempimento burocratico senza troppo pubblicità, soluzione gradita a chi ormai convive da tempo o ha già un matrimonio precedente alle spalle. Naturalmente in qualche caso c’è chi ha l’esigenza non di una vera cerimonia valida anche a livello civile, ma solo di un momento intimo in cui due persone innamorate si scambiano tra loco una promessa d’amore, senza documenti, burocrazia o altro, una soluzione che si può inserire all’interno anche di un viaggio senza particolari problemi. Più o meno le stesse motivazioni attraversano la mente di chi non vuole rinunciare al matrimonio cattolico: sono numerose le chiese a due passi da spiagge esotiche dove concludere la cerimonia lanciando il bouquet direttamente in mare.

Tutte queste cerimonie hanno un ulteriore comun denominatore: sempre più spesso avvengono senza alcuna pubblicità o partecipazione, solo per la coppia, lei e lui, lui e lei.

-Le mete sono le più varie: la spiaggia in primis, ma anche neve e ghiaccio, deserto, savana, metropoli fino ad arrivare al matrimonio sott'acqua o ad alta quota!!!

- La burocarzia:

Per i matrimoni civili e cattolici occorre invece seguire bene la legge italiana e i dettami ecclesiastici come segue.

MATRIMONI CIVILI

L’art. 16 del DPR 396/2000 prevede che il matrimonio all’estero celebrato da un italiano può essere celebrato non solo davanti alle nostre autorità diplomatiche, ma assume piena validità in Italia anche quando viene celebrato dinnanzi alle autorità locali seguendo le leggi previste di quel paese. Naturalmente queste non devono essere in alcun modo in contrasto con i principi fondamentali del nostro ordinamento: per fare un esempio pratico non ci si può sposare in paesi che prevedano la poligamia se si è già contratto un matrimonio in Italia senza aver ottenuto la sentenza di divorzio o essere diventati vedovi! In assenza di un precedente vincolo matrimoniale invece nessun problema: una volta tornati in Italia sarà infatti sufficiente registrare il matrimonio contratto all’estero per essere a tutti gli effetti sposati in piena regola!

E’ importante anche segnalare che spesso non sono nemmeno richieste le pubblicazioni in Italia prima di contrarre matrimonio (tranne in quei paesi che le richiedono anticipatamente quale prova della capacità di potersi davvero sposare, quindi di averne i requisiti italiani), e che spesso non è possibile optare per il regime di separazione dei beni essendo questa una regola tutta italiana (il problema è comunque risolvibile tramite un’atto notarile).

Poiché ogni paese ha le proprie regole, non è qui possibile dare un elenco dei documenti necessari per sposarsi all’estero, ma indicativamente è sempre necessario produrre un certificato di nascita, uno di stato civile, l’eventuale certificato di divorzio o di vedovanza, e infine le copie dei passaporti validi. Molte sono le agenzie che si occupano di tutta la pratica burocratica, per lasciare ai futuri Sposi solo l’incombenza di dire “Si”.

MATRIMONI CATTOLICI

In questo caso la regola è ancora più semplice, perché si tratta semplicemente di un matrimonio celebrato in una Diocesi diversa dalla propria, che questa sia nel Comune accanto al proprio o dall’altra parte del mondo poco importa… a sposarvi sarà infatti sempre un prete cattolico seguendo i sacri crismi del rito Cattolico. In questo caso sarà infatti sufficiente richiedere al proprio Parroco l’autorizzazione per sposarsi in un´altra chiesa, richiedere quindi oltre al nulla osta anche tutti i documenti necessari (certificati di battesimo, cresima o comunione, ma anche il certificato di frequenza del costo pre-matrimoniale) e naturalmente contattare il Parroco della Diocesi estera prescelta.

C’è però da dire che, pur essendo pienamente legittimo richiedere di potersi sposare dove si desidera, in molti casi le mie coppie hanno affrontato più di una difficoltà per avere tale autorizzazione, in quanto in teoria sembra che tale scelta debba essere motivata, ma chiaramente tutto dipende dal proprio prete.

-I costi: Per un matrimonio civile all’estero si possono invece spendere dai 400 ai 2.000€, documenti inclusi, ma anche in questo caso molto dipende da cosa si inserisce nel pacchetto delle nozze! Per una cerimonia cattolica i soli costi sono invece quelli legati all’allestimento della chiesa e all’eventuale fotografo richiesto per l’evento, mentre è buona norma prevedere (pur se non richiesta direttamente) una buona offerta alla parrocchia e al Parroco che ospitano l’evento.

Ecco perché sempre più coppie scelgono come soluzione ideale quella di sposarsi all´estero, una misura “anticrisi” molto ben vista in questi anni non felici dal punto di vista economico.

-I tempi:Il mio consiglio è di muoversi almeno 8/10 mesi prima, almeno per raccogliere tutte le informazioni utili, e di prenotare sia il viaggio sia la cerimonia con almeno 6 mesi di anticipo. Questo consente non solo di ottimizzare i costi grazie alle migliori tariffe aeree disponibili, ma anche di poter scegliere senza particolari problemi sia la data sia la location delle proprie nozze.

-Curiostà: Dopo Las Vegas che è la capitale dei matrimoni gettonatissime sono le seychelles per i matrimoni in spiaggia!

Sicuramente un modo economico per condividere il giorno delle nozze in un posto da sogno!!!

E tra voi sposine c'è qualcuna che ha scelto di organizzare il proprio matrimonio all'estero??? A casa mia c'è un certo fermento perchè mia sorella ha fatto questa scelta per le sue nozze... ora non ci resta che scegliere la location e preparare i costumi ;-)

matrimonio al mare

13 Risposte

Ultime attività da Jessica, il 4 Dicembre 2019 alle 22:51
  • Jessica
    Sposa Master Aprile 2022 Padova
    Jessica ·
    • Segnala
    Io mi sposeró a marzo 2020 a New York!!
    • Rispondi
  • M
    Sposa TOP Agosto 2015 Roma
    Maristella ·
    • Segnala

    Ciao Nora, forse dipende da che tipo di matrimonio si fa... il mio sarà un super low cost Smiley winking .. immagino che in alcuni luoghi sul posto non si spenda molto ma immagino che il viaggio aereo costi un pochino!

    • Rispondi
  • Tiziana
    Sposa TOP Ottobre 2014 Napoli
    Tiziana ·
    • Segnala

    Questo sicuramente! Smiley smile

    • Rispondi
  • Nora
    Sposa Master Luglio 2013 Cuneo
    Nora ·
    • Segnala

    Certo son gusti!!! Io mi son sposata in una cappella privata, diciamo che in famiglia il matrimonio tradizionale è stato fatto, ora optiamo per quello in spiaggia e l'altra sorella sembrerebbe voglia un matrimonio civile in un castello!!!

    Mia mamma nei prossimi anni non si annoierà di certo!

    • Rispondi
  • Nora
    Sposa Master Luglio 2013 Cuneo
    Nora ·
    • Segnala

    Eh sì, anche noi quando eravamo alle mauritius abbiamo assistito ad un matrimonio sulla spiaggia organizzato dal resort dove alloggiavamo: stupendo!!!

    Davvero romantico e intimo!!!

    • Rispondi
  • Tiziana
    Sposa TOP Ottobre 2014 Napoli
    Tiziana ·
    • Segnala

    Io non rinuncerei, per nessun posto al mondo, a celebrare le mie nozze nella mia chiesetta Smiley heart

    • Rispondi
  • C
    Sposa TOP Settembre 2012 Coast
    Cinzia ·
    • Segnala

    Noi benissimo.....ovvio, lo scnario è romanticissimo, spiagge bianchissime, distese di sabbia, palme.....come dire'?''!?!' da film!!!

    Cmq, ci sono anche dei resort, villaggii, che puoi, non solo pernottare, ma ti organizzano loro stessi il matrimonio.

    • Rispondi
  • Nora
    Sposa Master Luglio 2013 Cuneo
    Nora ·
    • Segnala

    A noi paradossalmente ci han detto che costa meno questo matrimonio che quello classico all'italiana!!!

    • Rispondi
  • Nora
    Sposa Master Luglio 2013 Cuneo
    Nora ·
    • Segnala

    Grazie per l'appunto, stiamo esplorando questo nuovo matrimonio per mia sorella.... in Kenya come vi siete trovati??? Mia sorella non ha ancora in mente una meta precisa!

    • Rispondi
  • C
    Sposa TOP Settembre 2012 Coast
    Cinzia ·
    • Segnala

    Scusa se mi permetto......ma considerando che faccio pare di quelle che ha avuto la fortuna di sposarsi all'estero, Oltre Oceano ( Kenya ), devo aggiungere, che per i matrimoni civili, una volta sposati li,bisogna chiederne la trascrizione qui in Italia, altrimenti risulteresti sposata solo li e nn qui in Italia.

    • Rispondi
  • Cecilia
    Sposa Precisa Maggio 2014 Cagliari
    Cecilia ·
    • Segnala
    Non mi sarebbe dispiaciuto affatto..budget permettendo..Smiley smile
    • Rispondi
  • M
    Sposa TOP Agosto 2015 Roma
    Maristella ·
    • Segnala

    Mamma mia che meraviglia!! Io penso che con il mio budget non ci pagherei nemmeno il biglietto aereo Smiley xd ! Però sia io che il mio fm siamo due matti quindi se avessimo avuto più soldi forse ci avremmo pensato!

    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti