Elisa
Super Sposa Settembre 2020 Roma

Matrimonio civile prima del matrimonio religioso

Elisa, il 30 Marzo 2020 alle 22:46 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 0 58
Salvato
Rispondi
Qualcuno lo ha fatto separato??
Come funziona e cosa comporta??
Dovevo sposarmi il 18 aprile ora abbiamo spostato al 05 settembre, il funzionario ci ha proposto di sposarci comunque civilmente il 18 aprile per non perdere le pubblicazioni e doverle rifare. Cosa comporta fare un matrimonio religioso dopo non canonico? Potete aiutarmi?

58 Risposte

Ultime attività da Valentina, il 3 Febbraio 2021 alle 20:07
  • Valentina
    Sposa Curiosa Luglio 2021 Catania
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao,magari mi potete aiutare! vista la situazione emergenziale abbiamo deciso di fare prima il.matrimonio civile e successivamente quello religioso. Dovevamo sposarci con rito concordatario lo scorso anno, quindi docume ti sia civili sia religiosi sono scaduti. Abbiamo già iniziato a rifare la burocrazia necessaria, ma il sacerdote ci ha appunto detto di dover rifare il processato e di scrivere la lettera al vescovo, ma che lui non ha facoltà di leggerla.
    Sapreste darci una dritta sui contenuti della lettera? E sui tempi?
    Grazie mille
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Loro se non lavorano possono essere denunciati!
    Quindi o li o in Smart working devono risponderti e sono obbligati a farlo!
    Lo stato civile sta lavorando al 100% te lo assicuro, anche perché servono per pratiche varie, non solo i matrimoni
    • Rispondi
  • Roberta
    Sposa Abituale Settembre 2020 Messina
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ti ho detto entrambi i comuni mi hanno lasciata in attesa della fine delle restrizioni 🤷🏻‍♀️ Vedo sempre più sfumate... sarebbe stato il 2 maggio e invece...😭
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Devi parlare con loro, magari c’è una soluzione 😊
    • Rispondi
  • Roberta
    Sposa Abituale Settembre 2020 Messina
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Il mio problema è che in caso non ci sarebbe il tempo di rifarle ma staremo a vedere... faccio un matrimonio civile non cattolico quindi non vale per me avendo pagato da un anno sala comunale 😭😭😭
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Puoi trovare tutto citato sulla nota del ministero dell’interno! Quindi lo stato civile deve saperti dare risposta, perché c’è una legge..
    Comunque se sposti il matrimonio a dopo la fine delle pubblicazioni, devi rifarle.. a meno che non ufficializzi firmando al comune e poi facendo in chiesa appunto solo il rito religioso!
    • Rispondi
  • Roberta
    Sposa Abituale Settembre 2020 Messina
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Bah che vuoi che ti dica, non insisto! Noi dovremmo sposarci tra un mese e al giorno d’oggi abbiamo tutto chiuso e nessuna informazione in merito! Io avevo contattato stato civile proprio per capire se rimandando la data avremmo avuto problemi con la scadenza delle pubblicazioni e mi è stato risposto da due stati civili diversi che per ora è tutto fermo e non sanno farmi una risposta in assenza di decreto! Boh in bocca al lupo 🤷🏻‍♀️
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    In realtà non dovrebbe essere così per i comuni, soprattutto lo stato civile...
    Comunque a noi l’ha detto il funzionario dello stato civile ma l’altro ieri parlando col parroco anche lui ci ha confermato che se volessimo potremmo andare con i soli testimoni a sposarci in chiesa
    • Rispondi
  • Roberta
    Sposa Abituale Settembre 2020 Messina
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma se sono sospesi riti civili e religiosi? Al comune stato civile risponde solo via mail perché sono in smart work
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Hai frainteso, stavo solo rispondendole dicendo che andandomi a tutelare in comune firmando non significherebbe fare due matrimoni
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    In questo caso sarebbero a tutti gli effetti due matrimoni... Uno civile e uno religioso.
    Non è solo una firma, è un matrimonio al 100%. Vi leggeranno gli articoli e tutto il resto e per lo Stato diventerete coniugi. E a livello di carte voi sarete sposati da questo giorno, non da quello in chiesa.
    Il fatto che la firma la metti all'ufficio del sindaco o nella sala "figa" Non ne cambia il suo valore: è la firma per cui lo stato vi rende coniugi. Poi che si consideri il matrimonio in comune di serie B, quindi con meno valore "affettivo" È un altro discorso... Ma a livello di carte son due matrimoni, uno civile e uno religioso. Il matrimonio in comune non è solo una firma messa lì a caso
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Il costo della Sala dipende da comune a comune, la semplice sala del sindaco, quindi all'interno del municipio, solitamente è gratuita.
    Vista la situazione, non vedo perché rimandare ulteriormente, guardando dal lato di una maggiore necessità di tutelarsi, specialmente a livello di salute.
    Adesso si sposano in "privato" In comune, poi lo faranno in chiesa rendendo partecipi tutti! Ma almeno ADESSO sarebbero tutelati tra loro, senza dover aspettare altri mesi, se non addirittura un anno, per diventarlo.
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    L’unica differenza è che tu farai le promesse il 3 e ti scadranno ad ottobre, mentre a me scadono ad agosto e per sposarmi il 5 settembre devo rifare l’iter burocratico daccapo
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    In questo momento la firma al comune è solo per non dover rifare la procedura, non è un rito, ma solo UNA FIRMA! Viene messa in ufficio e non in una sala comunale a pagamento, dopodiché senza dover rifare i documenti ti sposi normalmente in chiesa con l’unica differenza che non dovrai firmare il registro comunale!
    Non sono due matrimoni, ma uno!
    Ps. Il giuramento e pubblicazioni in comune devi farle comunque per sposarti in chiesa, non cambia niente! Per questo ti dico che forse hai un po’ di confusione 😅
    • Rispondi
  • Irina
    Sposa Precisa Settembre 2020 Roma
    Irina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si assolutamente !!! le promesse non hanno effetti matrimoniali quindi tu non sei sposato a tutti gli effetti, ma è una libera dichiarazioni di sposarsi... poi ovviamente hai 180 giorni per celebrarlo... Anche noi ci sposiamo in chiesa e abbiamo fatto tutto l’iter burocratico..... anzi il 3 abbiamo anche le promesse, ma se la ragazza intende fare un civile nella sala comunale solo loro due e testimoni compresi con parenti stretti nessuno glielo vieta !! Poi sarà libera di sposarsi in chiesa quando vorrà.... ogni persona è a se e ogni persona esprime un proprio giudizio, se fossi io non farei un civile per poi fare un religioso, aspetterei direttamente per farne solo 1... poi ogni persona è a se e ogni coppia decide il proprio percorso di vita !!
    • Rispondi
  • Irina
    Sposa Precisa Settembre 2020 Roma
    Irina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si per questo sono daccordo con te, e non so di essermi spiegata male ma le promesse valgono per entrambi i casi, sia se fai il matrimonio in chiesa sia che fai il matrimonio in comune, dopo le promesse ci sono le pubblicazioni ma quelle valgono affinché qualcuno possa opporsi...ma a cosa porterebbe fare due celebrazioni ? Una civile e una religiosa quando il matrimonio religioso ha effetti civili ? Si è vero le marche da bollo costano 16€ ma la sala comunale del campidoglio ne costa 150€, Se lei intende fare il giuramento con pubblicazioni ecc e poi andare in chiesa è una procedura standard, ma a cosa serve fare il giuramento pubblicazioni il civile nella sala comunale e poi tra qualche mese farlo in chiesa ?
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Eh si... a meno che non fai una pergamena o qualcosa di simile, fac simile alla documentazione ufficiale, da far firmare anche a loro.
    Ti rispondo anche per l'altro commento: si, ti stavo giusto per scrivere anch'io che molto probabilmente sta confondendo la promessa con il matrimonio vero e proprio. che si facciano due riti separati o il concordatario, il finale è il medesimo. e non per forza si spendono più soldi.

    ma vista la situazione è meglio tutelarsi a livello legale, visto che è possibile farlo.

    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Quindi da una parte mi troverei in difficoltà con loro dovendo dire che non ho più bisogno di loro 🤦🏼‍♀️🙈
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si io penso che stia facendo un pochino di confusione, infatti le ho risposto 😊
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Bella perdonami ma forse hai un pochino di confusione... le promesse, sono chiamate così perché prometti che entro 180 giorni ti sposerai, ma non sei nulla, non sei come sposato! Se infatti non ufficializzi, non sei niente per nessuno!
    Se fai prima il civile poi il religioso, non ufficializzi nulla per la legge, ma se fai solo il religioso ufficializzi perché firmi il registro comunale, in chiesa!
    Per cui non è un “giuramento di matrimonio” ma un giurare che ti sposerai!Infatti la domanda è proprio “giuri che entro 180 giorni si celebrerà il matrimonio? In caso contrario i documenti saranno nulli”.Il farlo separati non significa voler spendere due volte i soldi o voler fare un rito religioso solo per il festone, ma tutelarsi davanti alla legge e soprattutto non dover ricominciare l’iter delle pubblicazioni e non dover spendere di nuovo i soldi...Scusa se mi sono dilungata
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Secondo me non serviranno, se non per far scena!
    nel matrimonio concordatario, i testimoni servono solo per la parte civile del rito.. quindi avendo già fatto il matrimonio civile, in chiesa non servirebbero a nulla, anche in considerazione che non dovrete firmare il registro matrimoniale civile

    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ti ringrazio tanto Smiley smile si il corso lo abbiamo già finito, ben 3 mesi e mezzo!
    Comunque, sai dirmi cosa cambia per i testimoni in chiesa poi?
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    No, in chiesa si fa un matrimonio canonico concordatario quindi in comune sposandosi in chiesa si farebbe solo la promessa, non si firma! Il registro comunale si firma in chiesa!
    Comunque per decreto sposarsi civilmente si può fare anche domani, soli con due testimoni
    • Rispondi
  • Elisa
    Super Sposa Settembre 2020 Roma
    Elisa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Noi dobbiamo sposarci in chiesa, quindi abbiamo già fatto corso e pratiche 😅
    Come scritto nel post, farlo separato servirebbe solo ad evitare di rifare l’iter delle pubblicazioni
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    In realtà il civile costa solo 16€, per la marca delle pubblicazioni... anzi, a conti fatti non costa nulla in più, le pubblicazioni vanno fatte a prescindere. Se gli sposi guardassero solo alle firme, che alla fine son solo quelle che hanno importanza e che ti fanno diventare coniugi, il matrimonio non costerebbe proprio nulla!

    "non si ufficializza il matrimonio facendo prima il civile e poi il religioso "... scusa ma non riesco proprio a capire il tuo ragionamento! Il matrimonio è matrimonio! che sia fatto in comune o in chiesa! Alla fine si è a prescindere marito o moglie! (con o senza sacramento, dipende se si è o no credenti)

    mmmm... ma non è che stai confondendo le promesse con il matrimonio vero e proprio???? perchè le pubblicazioni, volgarmente dette promesse, sono le firme per consentire appunto le pubblicazioni....
    ELISA parla proprio di sposarsi, non si riferisce alle promesse!

    ps: non sono la ragazza del post, penso che l'ultima parte della tua risposta si riferisca a lei

    • Rispondi
  • Irina
    Sposa Precisa Settembre 2020 Roma
    Irina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Tesoro buongiorno, il rito religioso ha tutti gli effetti civili tali e quali del rito civile e quindi è inutile 🙂🙂 Si mi chiedi se facendo prima il civile e poi il religioso ufficializzi il matrimonio.... non si ufficializza il matrimonio facendo prima il civile e poi il religioso !!! Perche prima di ogni matrimonio la seconda tappa a parte iniziare i documenti sono le “ promesse “ cioè il giuramento di matrimonio e li già in comune siete promessi sposi finite le pubblicazioni è come se foste già sposati poi avete 6 mesi per celebrarlo 🥰🥰🥰 sono due riti diversi.... tante persone si sposano in chiesa dopo il civile perché sicuramente è un’altra cosa.... ma ci sono delle fondamenta ben diverse... se due persone si sposano in chiesa vogliono consacrare il loro matrimonio davanti a Dio... il loro amore fuori dalla chiesa è indissolubile, per la chiesa non esiste il divorzio per questo non ci si può sposare in chiesa 2 volte, sono due decisioni secondo me prenderle con il cuore e farsi 2 domande.... sono davvero credente ? Perché mi voglio sposare in chiesa, per il festone o perché amo mio marito ? Se vuoi un mio consiglio tesoro lascia perdere il civile e fai il religioso perché alla fine spendi solo soldi per farli entrambi ❤️❤️ So di essere stata lunga ma mi piace spiegare bene le cose.... Un abbraccio e fammi sapere come va !!
    • Rispondi
  • C
    Sposa Master Giugno 2020 Napoli
    Carmela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Non saprei se servono lo stesso o meno in chiesa, perché comunque non c'è bisogno di firmare il libro.
    • Rispondi
  • Ludo
    Sposa Precisa Agosto 2020 Macerata
    Ludo ·
    • Segnala
    Io penso che lo dividerò proprio per questo motivo. Una volta fatto il civile devi richiedere al Comune il certificato di matrimonio e andare dal parroco di uno di voi due (anche se non sarà lui a sposarvi). Poi da quello che so bisogna o scrivere una lettera al vescovo trite il parroco in cui spiegate il motivo della scissione dei due riti o direttamente appuntamento con lui in curia sempre per giustificazione. Al mio corso prematrimoniale una coppia era già sposata civilmente e so che aveva già provveduto a parlare col vescovo all'epoca... Quindi molto prima delle pratiche burocratiche per il solo rito religioso.
    • Rispondi
  • Serena
    Sposa VIP Luglio 2021 Rimini
    Serena ·
    • Segnala

    Noi li faremo distinti per potermi permettere di andare a vivere dal mio fm, lui è sammarinese, però ancora non so bene l'iter in quanto abbiamo dovuto fermare tutto

    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Perchè sarebbe inutile separare i riti?
    Almeno ufficializzano la coppia a livello statale e così, facciamo corna, se dovesse succedere qualcosa sono tutelati.
    il rito religioso potranno farlo dopo, facendo per bene il corso prematrimoniale (se non l'hanno ancora fatto) e poi sposarsi come hanno sempre desiderato, festeggiando con parenti e amici!
    Non succede nulla? Assolutamente no! diventano marito e moglie!

    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala

    Quella di dividere i riti è una validissima alternativa, almeno per questo periodo.
    così ufficializzate la vostra coppia a livello statate, poi con calma potrete farlo anche in chiesa!
    il parroco, non sposandovi quindi col rito concordatario ma solo col religioso, vi chiederà di mettere per iscritto il motivo per cui non avete fatto subito il concordatario... ma direi che la situazione è più che giustificabile!
    a livello civile: le pubblicazioni mi par di capire le abbiate già fatte. Dovete solo trovarvi 1 testimone a testa ed andare in comune a sposarvi!
    Sono ammessi alla cerimonia solo sposi-testimoni-genitori (alcuni comuni permettono anche a loro di essere presenti), ovviamente mantenendo le distanze. Non sarà possibile, almeno all'interno del comune, lo scambio di anelli o di baci.

    • Rispondi
  • Bridetobe
    Sposa Master Giugno 2020 Enna
    Bridetobe ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Che io sappia servono i 16€ all uno per le marche da bollo e nulla di più. C’è chi chiede soldi per la sala, ma dipende forse da qualcosa e per questo potresti comunque chiedere informazioni allo stesso comune
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti