COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Nora
Sposa Master Luglio 2013 Cuneo

Spese per l'acquisto della prima casa

Nora, il 19 Gennaio 2014 alle 15:34 Pubblicato in Vivere Insieme 0 3
Salvato
Rispondi

Quando si decide di comprare casa si ha solitamente l’idea di un budget che non si vuole superare. Importante è quindi considerare il prezzo della casa, ma non solo! Bisogna tener conto di tutte le spese accessorie, che si sostengono nel processo di compravendita. Vediamo di analizzarle nel dettaglio, così chi sta per acquistare la prima casa, saprà meglio come orientarsi per questa importante scelta.
Tra le spese da valutare, c’è quella per il mutuo o il finanziamento della banca. Non ci sono, infatti, solo le rate da pagare, ma anche delle spese accessorie, come:

  • Il costo dell’eventuale perizia del valore della casa (parcella del tecnico perito incaricato dalla banca);
  • Le spese d’istruttoria dell’apertura del finanziamento (tra 0,50% e l’1% dell’importo mutuato);
  • La polizza di assicurazione casa, più o meno obbligatoria, come garanzia in garantisce la banca contro il rischio di incendio, di invalidità o di morte di chi ha contratto il mutuo;
  • Imposte (che è pari allo 0,25% del mutuo per la prima casa, mentre per l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione della seconda casa aumenta al 25);
  • Polizza fideiussoria. La concessione di mutui che superano l’80% del valore immobiliare della casa può essere autorizzato in caso di garanzie, come appunto la fideiussione;
  • Spese di gestione (per le comunicazioni amministrative) e di incasso rata;
  • Spese per i documenti casa e le certificazioni necessarie alla stipula del mutuo (bolli e tasse dei certificati anagrafici).

La banca prima della stipula del contratto è tenuta a fornire un “foglio informativo” con tutte le specifiche sulle spese del mutuo. Bisogna quindi valutare e scegliere con molta attenzione l’istituto di credito.
Un’altra spesa, che incide notevolmente sul budget, è la parcella del notaio, che deve seguire sia le pratiche del mutuo, sia occuparsi di stipulare il rogito. Il costo del notaio è regolato da una tariffa nazionale stabilita dalla legge, che indica un importo minimo e uno massimo della parcella in base alla regione di competenza e all’immobile da rogitare. Da prevedere anche il pagamento delle imposte dovute per il passaggio di proprietà.
Quando si decide di comprare casa bisogna sottoscrivere con il venditore il compromesso di compravendita, in cui vengono definite tutti i dettagli della vendita e dorniti i documenti utili sull'immobile. Sin dal preliminare l’acquirente potrà richiedere una copia della certificazione energetica (obbligatoria per effettuare il rogito); l’eventuale certificato acustico e la dichiarazione di conformità impianti (se non esiste bisogna precisare chi tra le parti – venditore, acquirente - dovrà procurarsela). Durante la stesura del documento si dovrà versare un anticipo sul prezzo con la caparra confirmatoria o la caparra penitenziale.
Se si opta per una casa in costruzione ricordiamo che in questo caso il l’impresa di costruzioni dovrà versare una fideiussione, consegnando gli identificativi durante il compromesso, a garanzia degli acconti versati fino al momento del rogito.
Se, invece, la scelta d’acquisto è verso una casa da ristrutturare è bene richiedere un preventivo del costo dei lavori necessari. Per i lavori di ristrutturazione esiste l’agevolazione fiscale della detrazione del 36%, in caso, invece, di lavori esclusivamente legati all’efficienza dei consumi, si possono usare gli incentivi per il risparmio energetico (conto energia, detrazione 55%, che può essere richiesta anche per i costi di certificazione energetica).
Per non uscire dal budget, si deve quindi fare attenzione, oltre che al prezzo dell’immobile, a tutte le spese accessorie per l’acquisto della casa.

costi casa

3 Risposte

Ultime attività da Annalisa, il 1 Ottobre 2016 alle 09:11
  • Annalisa
    Sposa Abituale Luglio 2019 Bari
    Annalisa ·
    • Segnala
    Si anche quelle dell Agenzia e assicurazione vita!!Smiley shame
    • Rispondi
  • Beatrice
    Sposa VIP Agosto 2017 Gorizia
    Beatrice ·
    • Segnala
    Grazie mille !
    • Rispondi
  • Nora
    Sposa Master Luglio 2013 Cuneo
    Nora ·
    • Segnala

    Ricordo che le spese del notaio si possono detrarre con la dichiarazione dei redditi!!!

    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti