COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Felice
Sposo Saggio Aprile 2021 Roma

27 marzo e Tamponi!!!!

Felice, il 25 Febbraio 2021 alle 11:03 Pubblicato in Nozze Lazio 1 19
Salvato Salva
Rispondi

Prendiamoci 5 minuti, leggiamo quanto detto in conferenza ieri, ed evitiamo di aprire ulteriori topic parlando di questo fantomatico 27 marzo e questo presunto obbligo di tampone prima del matrimonio!

Non facciamo mala informazione anche noi, non serve e non aiuta!

Federmep Assoeventi e Federturismo in conferenza stampa oggi al Senato.Sono intervenuti Sen. Alessandra Gallone, Sen. Mallegni Massimo FI, Sen. Antonio Misiani PD, Sen. Tiziana Nisini, Gianmarco Centinaio e Luca Briziarelli LegaSen. Daniela Santanchè FIMarina Lalli presidente FederturismoCORONAVIRUS: RANIERI (FEDERMEP) "SU WEDDING CRISI SENZA PRECEDENTI"ZCZC IPN 150 ECO --/T CORONAVIRUS: RANIERI (FEDERMEP) "SU WEDDING CRISI SENZA PRECEDENTI" ROMA (ITALPRESS) - "Riconoscimento, cambiamento e certezze sono le parole chiave. Il comparto dell'industria dei matrimoni e degli eventi privati, che rappresenta 50 mila imprese per un totale di 800mila lavoratori, sta subendo una crisi senza precedenti". Cosi' presidente di Federmep Serena Ranieri ha introdotto la conferenza organizzata da Forza Italia in Senato intitolata "Tutto cio' che serve per salvare il settore matrimoni ed eventi". "Un settore dove piu' del 60% delle imprenditrici e' donna - ha proseguito Ranieri - il nostro e' un settore che nell'arco degli ultimi vent'anni e' stato protagonista di una crescita straordinaria, rappresentando un indotto primario di oltre 15 miliardi e un indotto globale di 25 miliardi. Eppure sulla carta il settore non esiste. Lo Stato deve aiutare il riconoscimento del settore economico avallando la nostra proposta di legge". (ITALPRESS) - (SEGUE).CORONAVIRUS: RANIERI (FEDERMEP) "SU WEDDING CRISI SENZA PRECEDENTI"-2-ZCZC IPN 151 ECO --/T CORONAVIRUS: RANIERI (FEDERMEP) "SU WEDDING CRISI SENZA PRECEDENTI"-2- Uno scenario funesto ribadito anche dal presidente di Assoeventi Michele Boccardi: "La perdita dei ricavi si attesta al 95%, un'azienda normale se va sopra il 30% e' difficile da portare avanti. Inoltre ci basiamo sulla programmazione, semestrale o annuale, quindi tutte queste aperture e chiusure fanno male". Per Boccardi resta il problema della "mancanza di un codice Ateco" e i ristori "avevano proprio quel riferimento, quindi parecchi di noi non ci sono rientrati". E ha concluso: "Siamo al palo, in una situazione di quasi eutanasia aziendale. Subiamo costi fissi e manutenzioni, adeguamenti alle normative Covid. L'appello e' per una iniezione di liquidita' immediata". Infine la segretaria generale di Federmep, Alessandra Moretti, sottolinea: "Salvare il mondo degli eventi in Italia significa salvare le identita' del nostro paese. Nessun altro settore sta pagando la pandemia come il nostro". (ITALPRESS).COVID. GRIDO ALLARME SETTORE WEDDING: LIQUIDITÀ E PROSPETTIVE O SCOMPARIAMODIR0715 3 POL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT COVID. GRIDO ALLARME SETTORE WEDDING: LIQUIDITÀ E PROSPETTIVE O SCOMPARIAMO (DIRE) Roma, 24 feb. - 'Tutto cio' che serve per salvare il settore di matrimoni ed eventi'. Grido di aiuto dei rappresentanti del comparto 'WEDDING' che prendono in prestito il 'whetever it takes', slogan di draghiana memoria, per lanciare una duplice 'disperata' richiesta al Governo: "liquidita' immediata e prospettiva futura", altrimenti il prossimo anno "non esisteremo piu'". Secondo le associazioni che questa mattina hanno indetto una conferenza stampa a Palazzo Madama, il settore dei matrimoni e' quello "piu' colpito dell'intera crisi" sanitaria in corso, essendo di fatto "escluso da quasi tutti i decreti ristori". Questi ultimi, ha spiegato Michele Boccardi di Assoeventi, "hanno come riferimento il codice Ateco e il calcolo del fatturato di aprile del 2019, anno in cui la Pasqua capito' il 23 dello stesso mese. Tutti sanno che i matrimoni in Quaresima non vengono celebrati, vien da se' che il fatturato per le nostre imprese in quel mese era prossimo allo zero". "Siamo in una situazione di quasi eutanasia- hanno aggiunto i rappresentanti di Federmep- di prossima 'morte aziendale'. Subiamo ogni mese costi fissi molto alti e non possiamo andare avanti cosi'". "Ora- ha ripreso Bocardi- andiamo incontro ai mesi caldi che potrebbero essere nostri alleati nella lotta al Covid. Quella sara' un'accasione per dare una data per un inizio di ripresa di eventi e matrimoni". Alla conferenza stampa presenti alcuni senatori di centrodestra, tra questi il leghista Gianmarco Centinaio, e Daniela Santanche' di Fratelli D'Italia. "E' passato un anno- ha detto quest'ultima e nulla e' stato fatto. Ora e' necessario dare un segnale a queste persone che hanno bisogno di lavorare e soprattutto, liquidita'".

19 Risposte

Ultime attività da Serena, il 25 Febbraio 2021 alle 15:24
  • Serena
    Sposa Master Luglio 2021 Roma
    Serena ·
    • Segnala

    10 minuti de applausiiiiiiiiii

    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti per questo ho usato il termine “aggirato”, non violato. Proprio perché la legge, per sua natura, non può andare a normare tutti i casi specifici.
    In alcuni casi, infatti, hanno multato queste persone che hanno agito in tal modo perché la ratio del divieto è evidente.
    Poi se ti va bene chiaramente la scampi e contenti tutti però non si può, questo è il senso.
    • Rispondi
  • Stella
    Sposa Saggia Giugno 2021 Firenze
    Stella ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Eccoci...che situazioneSmiley laugh Smiley laugh Smiley laugh

    • Rispondi
  • Matteo&Elena
    Sposa Abituale Luglio 2021 Monza e Brianza
    Matteo&Elena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    In realtà non è vero... o meglio... se ti accordi col ristorante per il pranzo in modo che nessun cliente esterno al tuo matrimonio possa entrare nel locale, puoi fare un pranzo normale come fosse quello della domenica (chiaramente non una cerimonia, quindi zero musica e simili, e gli sposi sarebbe meglio si cambiassero d'abito) mantenendo tutte le regole stabilite per i ristoranti... ovvio, sei a rischio e non puoi avere 200 invitati, ma in zona gialla confermo che l'hanno fatto (ho un amico wedding planner imbufalito perchè molti hanno aggirato la norma senza essere puniti ma purtroppo, di fatto, non hanno violato alcun decreto)

    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Se lo hanno fatto, hanno aggirato le regole.
    • Rispondi
  • Chiara
    Super Sposa Luglio 2021 Roma
    Chiara ·
    • Segnala

    Potrei amarti.

    Se non fosse che amo già il mio compagno Smiley xd

    • Rispondi
  • Deborah
    Super Sposa Ottobre 2021 Roma
    Deborah ·
    • Segnala
    tenor.gif
    Standing ovation per te.


    • Rispondi
  • Noemi
    Sposa Abituale Luglio 2021 Bari
    Noemi ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie per la chiarezza! Sono assurde queste persone
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao, no le feste di ogni genere (anche quelle seguenti a cerimonie religiose) in ogni luogo (pubblico, aperto al pubblico o privato) sono vietate, il divieto è totale fino al 5/3 (e dovrebbe essere prorogato nel nuovo dpcm), non si può andare al ristorante in zona gialla in 20 o 30 e fare tavoli da 4 (che so 4x5=20), quella non è ristorazione estemporanea, è una festa.

    Molte di queste feste sono state denunciate (e le vicende sono finite in tv e sui giornali) e ogni commessale ha pagato da 400 euro in su di multa, molti altri non sono stati beccati e hanno persino postato le foto in topic qui... vantandosi di aver portato tutti in casa della mamma dopo la cerimonia... o di essere andati in zona gialla in 20 al ristorante, roba da matti.

    che sia al ristorante, in hotel, in autogrill, in una villa presa su airbnb o a casa non si possono riunire 10, 20 o 30 persone...

    a casa possono venire in visita in due non conviventi una volta al giorno, al ristorante il tavolo è da 4 non coviventi (più persona se conviventi, non famigliari, conviventi) nel senso che si può riunire massimo 4 non conviventi, la cosa è chiarissima. è inutile girarci intorno e piegare tutto ai propri comodi. E anche i vigili e certe polizie locali se la rigirano come vogliono, le risposte che danno a volte sono imbarazzanti.

    Forse l'unica cosa border line è quel tipo di festa drive-in finita all'onore delle cronache.

    • Rispondi
  • Noemi
    Sposa Abituale Luglio 2021 Bari
    Noemi ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io conosco degli sposi che lo hanno fatto... assurdo non si capisce nulla.
    • Rispondi
  • Albana
    Sposa Precisa Giugno 2021 Pisa
    Albana ·
    • Segnala
    Infatti non bisogna guardare al 27 marzo ma al 6 aprile, ormai dei matrimoni fino a Pasqua non diranno proprio nulla! Da Aprile si vedrà, mi dispiace per quelle spose che aspettavano notizie con il dpcm del 5 marzo ma era prevedibile che non avrebbero detto nulla!
    • Rispondi
  • Federica
    Esperta Ottobre 2021 Salerno
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti quest'anno sarà sicuramente meglio
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala

    Be' la cosa dei tamaponi è solo l'ennesima proposta... del resto sono solo tutte proposte, non c'è alcuna data di ripartenza fissata dal governo, che ora si sta occupando di tutt'altri problemi. Il settore wedding chiede ristori ed è sacrosanto in un momento in cui il governo sta per varare il nuovo decreto ristori...

    Quello dal 25/2 al 27/3 è un altro decreto, regola la mobilità e vieta lo spostamento tra regioni e lo spostamento verso le case private in più di due persone non conviventi (zona gialla e arancione) tale spostamento è del tutto vietato in zona rossa.

    Il dpcm è un altro strumento ancora, deve essere approvato entro il 5/3 e, su dichiarazioni di Speranza, sarà in vigore fino al 6/4 (il martedì dopo Pasquetta).

    In questo quadro è lampante che almeno fino al 27/3 saranno vietate le feste, se viene compresso il diritto costituzionale della libera circolazione, ti pare che si potrà esercitare quello alla riunione? In una logica per gradi prima si permette alla gente di spostarsi, poi di riunirsi.

    Ora dobbiamo aspettare il dpcm per capire quali saranno le nuove restrizioni, ma in genere non c'è alcuna possibilità per le feste nella sua vigenza, questo è chiarissimo. Su cosa accadrà dopo il 6/4 si possono solo fare ipotesi.

    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2021 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Io anche sapevo questa info.

    E' tutto vietato Smiley smile

    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2021 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    E che non è male visto che lo scorso anno abbiamo iniziamo a respirare a fine GIUGNO @@ io ho rimandato il mio matrimonio lo scorso anno e quest'anno non ci penso proprio!

    • Rispondi
  • Federica
    Esperta Ottobre 2021 Salerno
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Esatto. Probabilmente inizieremo a respirare un pochino da Aprile
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma non è affatto vero. I ricevimenti seguenti alle cerimonie sono del tutto vietati, in qualsiasi zona tu ti trovi. Non c’entra il colore, il banchetto non puoi farlo nè in 10, nè in 20, nè in 100.
    Puoi fare SOLO la cerimonia in chiesa invece in qualsiasi zona.
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2021 Roma
    Laura ·
    • Segnala

    Stanno facendo un casino allucinante!!!!!

    I matrimoni, da quanto detto, ripartiranno piano piano dopo il 6 Aprile. Per tutto il mese di Marzo resteremo come ora, tranne qualche piccola riapertura che stanno valutando.

    • Rispondi
  • Noemi
    Sposa Abituale Luglio 2021 Bari
    Noemi ·
    • Segnala
    Il presidente di Assoeventi mi sembra non aver capito niente nemmeno lui. Il 27 marzo è la data entro la quale le regioni continueranno ad essere divise in zone colorate, cosa c’entra la ripartenza? Poi nella scorsa conferenza disse che i matrimoni di 30 persone sono stati annullati, mentre non è così. Se ti trovi in zona gialla puoi sposarti anche in 30. Io non ci capisco più nulla
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×