COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Simona
Sposa VIP Settembre 2019 Campobasso

Fobie da aghi e gravidanza

Simona, il 7 Febbraio 2020 alle 00:21

Pubblicato in Future mamme 33

Buonasera a tutte vorrei chiedere alle mamme che soffrono di fobie da aghi come avete affrontato la gravidanza e soprattutto il parto. Io se tutto va bene già a metà febbraio avrei il via libera per la gravidanza ma la paura è talmente forte che trovo ogni scusa per rimandare. Ne ho parlato anche...
Buonasera a tutte vorrei chiedere alle mamme che soffrono di fobie da aghi come avete affrontato la gravidanza e soprattutto il parto. Io se tutto va bene già a metà febbraio avrei il via libera per la gravidanza ma la paura è talmente forte che trovo ogni scusa per rimandare. Ne ho parlato anche con la ginecologa che mi ha rassicurato dicendomi che al positivo le paure passano in secondo piano, aimé io non so proprio se ha ragione visto che mi vengono gli attacchi di panico al solo pensiero. Addirittura solo se entro in ospedale già comincio a sentirmi male, ci sono mamme come me? Come avete fatto? Mio marito mi continua a dire che devo reagire, devo essere coraggiosa ma niente non ci riesco, sì arrabbia cerca di spronarmi ma la paura è più forte... 😔😔😔 Tutti i giorni i miei suoceri mi guardano e aspettano la bella notizia ma nessuno capisce come sto io dentro... In tutta la mia vita, ne ho 40 tra qualche settimana ho fatto un solo prelievo di sangue perché stavo male ma è stata una tragedia 😟 ho pianto fino allo sfinimento per non parlare delle urla che ho dato, con una mano mi sono stretta al fianco di mio marito perché mi teneva ferma,e gli ho conficcato le unghie nella carne 😕 insomma sembravo indemoniata 🤦🏼‍♀️ .per fortuna il prelievo me le fece mia suocera che è infermiera e l'abbiamo fatto a casa lontano da tutti ma poverina mi ha detto che non me le farà più....

33 Risposte

  • M
    Sposa Saggia Settembre 2019 Agrigento
    Marina ·
    • Segnala
    Ciao.. Io anni fa ho avuto un attacco di panico a vedere una ambulanza aperta. Non riuscivo ad andare negli ospedali. Mi faceva terrore tutto. Purtroppo per motivi familiari ho dovuto,crescendo affrontare la cosa è adesso va meglio. Ma non sono stata mai ricoverata. GraZie a Dio. Il pensiero della gravidanza e del parto soprattutto mi hanno sempre terrorizzata. Ma è vero che appena scopri il positivo il resto delle cose va in secondo piano e l'unica cosa che vuoi è che quel bimbo sia sano. Te lo dico per esperienza. L'unica cosa che ti consiglio è scegli un laboratorio analisi dove ti senti a tuo agio. E vai sempre li, idem per il ginecologo. Uno privato così eviti l'ospedale . Forza ..È tutto nella nostra testa
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×