COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Erika
Sposa Precisa Agosto 2020 Roma

Partorire al policlinico Gemelli

Erika, il 23 Marzo 2021 alle 17:46 Pubblicato in Future mamme 0 16
Salvato Salva
Rispondi
Ciao ragazze, qualcuna di voi seguita da un ginecologo esterno ha partorito o partorirà al Gemelli? Avete inviato la mail come scritto sul loro sito per la preospedalizzazione o vi siete semplicemente recate al pronto soccorso il giorno del parto?

Sono a 26 settimane ed ho già inviato la mail sperando in una risposta, è da venerdì che provo a chiamare il cup ed inviare la richiesta per la prenotazione online della visita anestesiologica per l'epidurale ma nulla, nessuna risposta.
Ho il terrore di arrivare alla fine e non sapere dove andare, o ancora peggio, recarmi lì ed essere spostata in qualche altro ospedale. Sapete se c'è un altro modo per mettersi in contatto con il policlinico ed essere sicure di partorire li?

16 Risposte

Ultime attività da Erika, il 25 Marzo 2021 alle 17:00
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    No, non conosco praticamente nessuno 😊
    • Rispondi
  • ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️
    Sposa Master Giugno 2019 Napoli
    ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️ ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Cara conosci l APA che lavora al Gemelli,m
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti avere o meno il tuo ginecologo in quel momento non credo che cambi granché, il fatto è che lavorando lì ti mette automaticamente sotto cura nel suo ospedale, io avendo la ginecologa che lavora in una clinica esclusivamente privata non so come muovermi e non vorrei ritrovarmi il giorno del parto ad andare nel primo ospedale che mi capita 😪
    • Rispondi
  • Federica
    Super Sposa Giugno 2018 Roma
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io interno.. E ho avuto fortuna che alla fase finale del parto aveva appena attaccato di turno. Ma non è stato un grande valore aggiunto.. Sono tutti molto bravi lo stesso!
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Anch'io sapevo così ma al telefono mi ha detto che era la prima data disponibile infatti mi sembra strano, se entro 7/10 giorni mi rispondono per la preospedalizzazione chiederò direttamente al colloquio altrimenti mi informo per un altro ospedale e basta 😪
    • Rispondi
  • Semele
    Super Sposa Maggio 2019 Roma
    Semele ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Mi sembra un po' troppo in là, di solito molti ospedali la fanno fare intorno alla 35a settimana...

    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sicuramente mi informerò per il fatebenefratelli😊 ma tu avevi ginecologo esterno?
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Sara, ho provato a prenotare la visita privatamente ma il primo appuntamento disponibile è il 22 giugno e io ho la data presunta del parto il 29 quindi non so che fare sinceramente 🙄
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Precisa Settembre 2016 Catania
    Sara ·
    • Segnala
    Ciao, io ho partorito al Gemelli a fine dicembre e come te avevo ginecologa esterna. Per il parto in sè non serve prenotare nulla - dovrai solo recarti al PS ostetrico quando arriva il momento. Diverso è il discorso per l’epidurale e i monitoraggi. Per la prima devi fare visita in anticipo portando una serie di esami - ti conviene prenotarla immediatamente in intramoenia (privatamente) al numero per le visite private e poi eventualmente la disdici se riesci a prenotare col ticket. Anche i monitoraggi vanno prenotati - al Gemelli li fanno solo se superi la 40a settimana e ti conviene prenotarli verso la 37-38a settimana (li puoi disdire se partorisci prima). Spero di esserti stata utile!
    • Rispondi
  • Federica
    Super Sposa Giugno 2018 Roma
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io ho partorito al fatebenefratelli due anni fa e ora sono in attesa nuovamente e sicuramente partorirò lì.. Mi sono trovata benissimo! Mio marito è entrato da quando sono entrata in sala parto(la fase del travaglio l'ho fatta nel box travaglio con altre ragazze). Poi lui è rinvenuto il pomeriggio e la sera. Sinceramente é stato tutto perfetto.. Poi se fai un parto naturale stai solo 48h quindi mi focalizzerei più sulla presenza di una tin(fondamentale a mio avviso perché purtroppo il parto è imprevedibile) che su altri aspetti camere singole /doppie etc. .. Loro fanno più di 1000 parti l'anno e sono attrezzatissimi. 😉😉
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma infatti è solo una mia paura anzi, sono sicura che ti troverai benissimo 😊
    Comunque mi informerò sul fate bene fratelli perché non sei la prima che me ne parla 😊
    • Rispondi
  • Semele
    Super Sposa Maggio 2019 Roma
    Semele ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ah ok certo! Guarda anche in altri ospedali se per caso hanno pochi parti e hanno camere libere ti lasciano stare là, però ovviamente non ci puoi contare... Ad una mia amica è capitato lo stesso al Fatebenefratelli.

    Per il trattamento di favore in clinica non penso sinceramente... Mi sembrano molto precisi e professionali finora, sono stati tutti super corretti e carini. Per la questione TIN lo capiscono benissimo, anche io ci ho pensato a lungo!

    Effettivamente non è una scelta così facile come potrebbe sembrare!

    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Anche senza andare privatamente puoi avere la camera privata, te lo dico perché ci ha partorito mia cugina un paio di anni fa, in pratica loro hanno un tot di camere singole e qualche camera doppia, se sei fortunata e hanno posto starai subito nella camera singola altrimenti ti trasferiranno non appena se ne libera una, so che ancora funziona così perché ne parlava una ragazza dalla mia ginecologa che avrebbe partorito lì a giorni.
    Per quanto riguarda la santa famiglia ci è nata mia nipote l'estate scorsa e si è trovata bene ma lei aveva il ginecologo che lavora lì, io ho paura che nelle cliniche riservano un trattamento differente se non hai un ginecologo interno alla struttura e poi anche se fin'ora non ho mai avuto alcun problema con la gravidanza il fatto che non ci sia la terapia intensiva un pó mi frena😪 non pensavo fosse così complicato scegliere il posto in cui partorire 😅

    • Rispondi
  • Semele
    Super Sposa Maggio 2019 Roma
    Semele ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Sì sì è vero che hanno due percorsi separati, non è per il rischio di contagio che non ci andrei, ma per il fatto che sono oberati di parti in questo momento, perché gli arrivano partorienti da tutta Roma che hanno contratto il virus...

    Comunque non penso sia una cosa così insormontabile, chiama e chiedi informazioni, ti sapranno consigliare meglio loro!

    Comunque ospedali che mi sono stati consigliati per partorire a Roma sono anche il San Pietro, sulla Cassia, e il Fatebenefratelli sull'isola Tiberina. Per la questione di far stare il padre non sono informata, perché per farlo stare in camera singola bisogna fare il parto in privato, e non con il ssn, e per noi costerebbe veramente troppo!

    Noi abbiamo scelto la clinica Santa Famiglia, in Prati, che è privata ma convenzionata (e quindi non si paga niente perché passato dal ssn). Anche lì ovviamente c'è la possibilità di fare il parto privato e quindi avere la camera singola e il padre può rimanere quanto vuole, ma noi non lo faremo. Si tratta di una clinica specializzata in ginecologia ed ostetricia, che fa moltissimi parti l'anno ed è molto conosciuta in zona, me ne hanno parlato molto molto bene tutti quelli che ci sono stati. Rispetto ad un ospedale però non ha la TIN (terapia intensiva neonatale) ma solo la terapia subintensiva, e questo per molti è un fatto determinante. Io alla fine ho avuto una gravidanza fisiologica per cui non lo ritengo una necessità essenziale. Però di positivo ha il fatto che non avendo altri reparti sono focalizzati solo sui parti, hanno una filosofia del parto che mi piace molto, il papà può assistere al parto e può entrare a far visita alla mamma dalle tarda mattinata fino a sera...

    Poi magari quando partorisco ti racconto la mia esperienza e come mi sono trovata.

    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Precisa Agosto 2020 Roma
    Erika Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao, si so che è anche centro covid ma ho letto che ci sono due percorsi divisi per positive e non, io ero intenzionata ad andare lì perché oltre che per medici e attrezzature credo sia uno dei migliori, anche perché in questo periodo credo sia l'unico in zona ad avere a disposizione camere singole e far restare il papà (ovviamente con tampone negativo) per tutto il periodo del ricovero. Ho visto che ci sono altri numeri per chiedere informazioni e penso che da domani inizierò a chiamarli tutti almeno per sapere se sia una cosa fattibile altrimenti me ne farò una ragione e cercherò altrove, anzi se avete esperienze e ospedali da consigliarmi sono qui 😊
    • Rispondi
  • Semele
    Super Sposa Maggio 2019 Roma
    Semele ·
    • Segnala

    Ciao Erika! Parli del Gemelli di Roma giusto?

    Sul loro sito c'è una pagina dedicata all'accoglienza pre-parto: https://www.policlinicogemelli.it/centri-specializzati/conoscenza-accoglienza-parto/

    Puoi provare a chiamare uno dei numeri che ci sono lì e chiedere informazioni. In teoria sì puoi anche presentarti in pronto soccorso quando stai per partorire, ma è meglio se loro hanno già aperta la tua cartella clinica, e di sicuro se vuoi fare l'epidurale dovrai aver fatto la visita da loro...

    Comunque se mi permetto pensaci bene a partorire al Gemelli in questo periodo... è vero che è un ottimo ospedale specializzato in parti, ma è anche centro covid ed è anche uno dei pochi ospedali dove hanno un percorso per madri positive, quindi in questo momento sono sovraffollati di partorienti poiché mandano là tutte quelle che risultano positive, anche da altri ospedali. Una mia amica ha partorito da poco, ed aveva preso il virus verso la fine della gravidanza, quindi aveva chiamato e prenotato lì dei monitoraggi temendo di dover partorire là se non si fosse negativizzata. Poi è guarita e ha partorito nel suo ospedale di scelta, ma quando ha chiamato per annullare le hanno detto che erano oberati di parti in questo periodo!

    In generale quando scegli l'ospedale in cui partorire è meglio contattarli e chiedere qual è la prassi da seguire, in modo che quando arrivi per il parto loro sono pronti!

    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×