COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Claudia
Super Sposa Settembre 2021 Chieti

Differenze

Claudia, il 27 Febbraio 2021 alle 18:21 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 0 12
Salvato Salva
Rispondi
Ciao scusate la mia ignoranza, qualcun può spiegarmi la differenza tra lo sposarsi in comune e fare le pubblicazioni? Cioè le pubblicazioni e quindi la promessa valgono 6 mesi, ma non capisco cosa cambia tra firmare per promettere e sposarsi in comune

12 Risposte

Ultime attività da Rossella, il 28 Febbraio 2021 alle 08:35
  • Rossella
    Sposa TOP Settembre 2020 Vicenza
    Rossella ·
    • Segnala
    Con promesse o pubblicazioni dichiarate di volervi sposare...quindi firmate un foglio che viene messo fuori dalla chiesa o dal comune (o forse ora solo nel sito del comune) così che si sappia della vostra intenzione di sposarvi....il rito del matrimonio (civile o religioso che sia) che viene fatto dopo vi rende marito e moglie
    • Rispondi
  • Marta
    Super Sposa Giugno 2021 Treviso
    Marta ·
    • Segnala
    Uno può scegliere se sposarsi in comune oppure in chiesa con rito concordatario. Questi sono i due tipi di matrimoni che si fanno. Le promesse o pubblicazioni devono essere fatte prima di qualsiasi tipo di matrimonio, sia civile che religioso, ma non sono un matrimonio! Dopo le pubblicazioni non siete sposati, ma dichiarate l'intenzione di sposarvi entro sei mesi. Invece il rito civile è un vero e proprio matrimonio come quello in chiesa, solo che manca la parte religiosa.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Giugno 2022 Brescia
    Valentina ·
    • Segnala
    La differenza sostanziale è che le pubblicazioni servono per poi procedere con il matrimonio vero e proprio e quindi le firme in comune.
    Le pubblicazioni richiedono c.ca 13 giorni per essere affisse e dopo hanno validità di 6 mesi, entro i quali va fissata la data per il matrimonio civile
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Quella che viene chiamata "promessa" è la richiesta delle pubblicazioni, che va fatta da chiunque si voglia sposare, sia con rito religioso (se si vuole che il rito venga riconosciuto dallo Stato italiano) che con rito civile. Le pubblicazioni vengono effettuate per consentire a chi ne ha diritto di eventualmente opporsi alla celebrazione del matrimonio... quindi è un adempimento amministrativo che si svolge "prima" del matrimonio, non ha nulla a che vedere col matrimonio civile, che invece è il momento in cui due persone diventano marito e moglie davanti ai sensi della legge.

    • Rispondi
  • Echeveria
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    La pubblicazioni sono un procedimento che si fa in qualsiasi caso, che ci si sposi in comune o in chiesa. È un documento con cui si comunica alla comunità che le due persone interessate sono intenzionate a sposarsi e, nel caso qualcuno conosca qualche impedimento, ha tempo 8 giorni per comunicarlo.
    Poi c'è il matrimonio vero e proprio, che può essere in comune o in chiesa.
    Sono due iter ben distinti
    • Rispondi
  • Grazia
    Sposa Precisa Ottobre 2022 Bari
    Grazia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Le promesse al comune di fanno 3 mesi prima del tuo matrimonio (in chiesa) e solo una firma che metterete tu e il tuo futuro marito. Roba di secondi
    Sposare al comune e un vero e proprio matrimonio,sarà presente il Sindaco che vi sposerà e i vostri parenti. Dura un quarto d'ora/mezz'ora
    • Rispondi
  • F
    Sposa Precisa Luglio 2022 Napoli
    Fede ·
    • Segnala
    La pubblicazione è la fase del procedimento di formazione del matrimonio che precede il matrimonio: la sua funzione è quella di portare a conoscenza dei terzi l'intenzione degli sposi di contrarre matrimonio e di consentire alle persone legittimate di fare eventuale opposizione al matrimonio. Il matrimonio è la celebrazione vera e propria ai sensi dell' art 143 cc e seguenti.
    • Rispondi
  • Claudia
    Super Sposa Settembre 2021 Chieti
    Claudia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ah ecco grazie mille 🙏🏻
    • Rispondi
  • L
    Sposa Principiante Ottobre 2020 Ferrara
    Lucia ·
    • Segnala
    Le pubblicazioni (o promesse) vengono esposte nel (o nei) comune di residenza degli sposi e servono a rendere pubblica l'intenzione di sposarsi. Nel periodo durante il quale vengono esposte qualcuno potrebbe fare opposizione al matrimonio ad esempio se ci sono precedenti matrimoni o se corrono vincoli di parentela. Il matrimonio in comune è successivo ed è quello avente valenza legale. Si potrebbero fare le pubblicazioni senza poi effettivamente sposarsi.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Principiante Giugno 2021 Napoli
    Valentina ·
    • Segnala
    Si fanno le pubblicazioni perché per legge se una persona “non è libera di sposarsi” perché magari è già sposata e non lo dichiara, chi è contro il matrimonio ed è a conoscenza di queste cose ha il tempo per opporsi e dichiararlo... ecco perché le promesse si pubblicano all’albo dei comuni...
    È una cosa stramba ai giorni d’oggi ma in passato accadevano queste cose 😅🤣
    • Rispondi
  • Claudia
    Super Sposa Settembre 2021 Chieti
    Claudia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Non ho capito scusami
    • Rispondi
  • Grazia
    Sposa Precisa Ottobre 2022 Bari
    Grazia ·
    • Segnala
    Le promesse al comune e una firma con il tuo FM sposare al comune, puoi fare venire i parenti e il sindaco vi sposa .. dura una mezz'ora
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti