COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Sara
Super Sposa Giugno 2016 Salerno

Il vostro parto.

Sara, il 23 Aprile 2017 alle 18:06 Pubblicato in Future mamme 0 14
Salvato Salva
Rispondi
Pomeriggio noioso di DomenicaSmiley surprise ,io e Melissa entriamo nella 30esima settimana, e volevo chiedervi per chi ha già partorito se vi va di raccontare la vostra esperienza del parto!

14 Risposte

Ultime attività da Milena, il 27 Aprile 2017 alle 00:07
  • Milena
    Sposa VIP Agosto 2016 Caserta
    Milena ·
    • Segnala
    Anch'io concordo in pieno..
    • Rispondi
  • Paola
    Super Sposa Agosto 2018 Cagliari
    Paola ·
    • Segnala

    Ho 3 figli ognuno partorito in maniera diversa.... ivan rotto le membrane a casa arrivata all'ospedale gà a 2 cm 10 ore di travaglio di pancia sopportabilissimo in sala parto entro alle 13 e 10 alle 13 e 15 nato due spinte senza dolore dovevano tenere la mano in pancia per sapere quando arrivava la contrazione.GIADA mi hanno fatto un innecersareo alla 38 settimana proprio regalato macchinario guasto così mi disse il ginecologo mi sono ripresa benissimo dopo due giorni ero in piedi mi occupavo di lei e del maggiore,ma con un vuoto nel cuore .NOEMI 5 mesi fa ho avuto uno splendido vbac travaglio super veloce e doloroso mi ha preso la schiena contrazioni a 30 e mio fm doveva massaggiare la schiena giorni precedenti le aveo a 200 e non sentivo nienteSmiley laugh in 30 minuti ho fatto travaglio e parto senza punti ne niente per fortuna ero già ricoverata avevo 3 cm di dilatazione da giorni.sono arrivata a 7 cm in 2 contrazioni e a a 10 in 2 minuti

    • Rispondi
  • M.francesca
    Super Sposa Giugno 2014 Roma
    M.francesca ·
    • Segnala
    Avevo incominciato a scrivere il racconto dettagliato ma poi ci ho ripensato.. Smiley xd ogni esperienza é a se.. io sono convinta che con un epidurale fatta bene si riesca a sopportare meglio tutto, ma io ho avuto parto indotto con ossitocina a go go, rottura delle membrane manualmente ..all'ultimo dopo 11 ore ho rifiutato l'utilizzo della ventosa,e quindi manovra kristeller in cui mi sono sentita morire ma una volta uscita la testa é tutto meno doloroso, almeno per me ..una volta nato come per magia niente più dolori , ma 40 minuti per ricucirmi tuttaSmiley cry perché il bimbo era rimasto incastrato con la spalla e infatti anche lui si é fratturato la clavicola ed io lacerata un bel po'. La manovra però mi ha salvato dal cesareo ma non in tutti gli ospedali la fanno.Ho una soglia del dolore basso quindi non mi sento di dirti che i dolori si scordano subito ma non c'è gioia più grande che donare la vita e sti cavoli se c'è da soffrire un po' Smiley laugh
    • Rispondi
  • Rosa🌼g👣
    Sposa Master Luglio 2015 Palermo
    Rosa🌼g👣 ·
    • Segnala
    Concordo.in pieno!!!!!!!!
    • Rispondi
  • Anna
    Sposa VIP Ottobre 2015 Bari
    Anna ·
    • Segnala
    Sono dell'idea che una donna che nn ha ancora partorito non senta le storie di altre donne..perché ogni donna, ogni gravidanza, ogni parto è a se..ricordo quando me lo raccontavano ed io spaventata dicevo no,farò l epidurale almeno soffriro'meno; poi cn l andare della gravidanza mi sn resa conto di potercela fare da sola senza nessun aiuto,siamo donne siamo nate x dare la vita, si partorisce da sempre mi dicevo..l unica cosa che devi sapere è che nn sarà una passeggiata, che il dolore che proverai completamente soggettivo, di donerà l amore più grande..in bocca al lupo
    • Rispondi
  • Camilla
    Sposa Saggia Luglio 2014 Mantova
    Camilla ·
    • Segnala

    cara lelle, nel leggere il tuo racconto ho rivissuto il mio. no comment! io ho fatto ben due cicli di ossitocina, il martedi e il mercoledi, ogni giorno per 12 ore di fila. sono arrivata alla fine del secondo giorno dilatata a 5 cm con contrazioni da espulsione. pensavo seriamente di non farcela. quando la dilatazione si è totalmente arrestata hanno fatto TC di urgenza, per poi vedere che Lorenzo era ben 4,420 kg (e io sono 1,58 cm) con la testa incastrata. tutto ciò dopo che mancava solo che mi visitasse anche la donna delle pulizie (con tutto il rispetto per chi lo fa).

    e io mi sono poi sentita dire: SIGNORA, ERA ENORME NON CE L AVREBBE MAI FATTA NATURALMENTE!

    ma dai?????!!!!

    • Rispondi
  • Antonella
    Sposa Master Ottobre 2015 Napoli
    Antonella ·
    • Segnala
    Ciao cara il mio parto è stato breve ma intenso. Avevo il collo dell'utero accorciato x cui il gine mi aveva anticipato che sarebbe stato breve e fortunatamente così è stato. Rottura acque verso le 18 e verso le 23 ho partorito. Rompo le acque e corro in ospedale li dopo un po' iniziano le contrazioni quasi subito forti e ravvicinate. Travaglio da sola con le ostetriche. Dolori molto forti. Inizio a spingere ma la bimba seppur in posizione non riusciva ad uscire. Io svengo, mi danno l ossigeno. Spingo e nulla. Allora mi fanno l episiotomia. Ancora spinte, contrazioni ormai costanti e inizio a perdere conscenza ad ogni spinta.... un po' lacerazioni x non farci mancare nulla e quando iniziavo a temere un TC d'urgenza ecco che la mia piccola finalmente ce la fa!!
    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Giugno 2015 Taranto
    Serena ·
    • Segnala
    Anche a me parlavano di uno scalino...ma poi che cavolo è? Boh! cmq a me almeno hanno evitato il cesareo tramite l'episotomia e ventosa...il dolore dopo però è stato tanto sinceramente...però tt passa e qllo che rimane è la gioia ogni volta che incontri gli occhi d tuo figlio/a
    • Rispondi
  • Giusi
    Sposa Precisa Luglio 2016 Messina
    Giusi ·
    • Segnala
    Il mio parto è stato breve ma intenso. Sobo stata stimolata il 13 aprile e per tutto il giorno niente sintomi. Il 14 alle 8.00 ho rotto le acque e da li in poi ho avuto le contrazioni fortissime,da non poter resistere, tanto è che mi hanno dovuto mettete l'ossigeno. Alle 10 mi fanno il tracciato e notano sofferenza fetale il mio piccolo aveva il cordone intorno al collo (2giri) episotomia e tanto di ventosa e alle 10.23 è nato Riccardo.
    • Rispondi
  • Lelle
    Sposa VIP Marzo 2050 Roma
    Lelle ·
    • Segnala
    Il mio parto è stato molto brutto e non lo ricordo con piacere purtroppo. Sono stata seguita da personale incompetente e il risultato è stato che mi sono fatta ben 25 ore di travaglio, di cui le ultime 7 a dilatazione completa. Il travaglio non è partito male, ho cominciato il 18 gennaio con contrazioni regolari ma non forti alle 8 di sera e a mezzanotte, dopo una doccia calda, ho capito che era arrivato il momento e siamo andati in ospedale. Alla visita sono dilatata di un centimetro, le contrazioni sono valide ma non ancora del tutto efficaci ma quando mi controlla anche l'ostetrica mi si rompono le membrane (non ho sentito nessun dolore). Ho il liquido tinto pertanto non posso fare la donazione del sangue cordonale ma mi rassicurano sulle condizioni di salute del bimbo. La notte trascorre abbastanza tranquilla, le contrazioni si intensificano ma riesco ancora a controllare il dolore con la respirazione e le pause tra l'una e l'altra mi aiutano a riprendermi. Arrivo all'ora di pranzo che sono dilatata di 5 e non ci vedo più dal dolore e mi fanno la prima dose di epidurale. Da quel momento comincia il calvario. Arrivo a dilatazione completa piuttosto velocemente nel primo pomeriggio, in barba all'epidurale che dicevano ritardasse il processo, ma non avverto il "premito", quella sensazione di spingere. Il ginecologo di turno, che mi ha ravanato letteralmente come una mucca, mi parla della presenza di uno "scalino" (😑) da ridurre manualmente perché altrimenti il bimbo non passa. Cominciano a farmi di tutto là sotto, io lascio fare perché in quel momento ho in testa solo di far nascere mio figlio, ma ogni ora e mezza l'effetto anestetico dell'epidurale passa e le contrazioni riprendono a raffica, fortissime e senza pause. La richiedo altre 7 volte perché sono dolori insopportabili. Decido di provare a spingere comunque, mi metto in tutte le posizioni, a quattro zampe in piedi sulla palla attaccata a una corda, mi dicono che si vedono i capelli, di continuare, ma nulla questo bimbo per 7 ore non si muove da dove sta. La mia pancia era completamente deforme, il bimbo era tutto sulla destra, chiedono addirittura a mio marito di spingermi la pancia verso il centro per sistemare meglio il bambino per la discesa del canale del parto. Dopo che anche la settima dose di anestetico finisce, in preda a dolori lancinanti mi strappo il tocografo dalla pancia e comincio a urlare di farmi il cesareo. Finalmente alle 8 il cambio turno (il ginecologo non aspettava altro per potersi defilare!) e il collega appena montato prende l'ecografo e controlla che sta succedendo. L'ecografia dura un secondo d'orologio: il bambino è messo trasversalmente (non a caso la mia pancia era tutta deformata) e non nascerà mai naturalmente. Si fa il cesareo. Ho cominciato a piangere dal sollievo, ho chiesto se il bimbo stava bene, in quel momento mi sembrava di non avvertire nemmeno più dolore. Mi portano in sala operatoria in pochissimo tempo, si sbrigano le varie formalità e li sento armeggiare sulla pancia. Il bimbo è messo talmente male che non esce nemmeno col cesareo, devono saltarmi sopra in tre per tirarlo fuori. Poi improvvisamente sento il suo pianto e cerco di tirare su la testa per cercare di vederlo. Sono le 21:24 del 19 gennaio, un giorno intero di tribolazioni. Tutta l'equipe esplode in un univoco "è enorme!", è in effetti il mio patatone è nato di ben 4 kg! Me lo avvicinano un secondo dopo averlo lavato, avvolto nella copertina, mi sembra bello come un angelo e mi metto a piangere dalla commozione, ci rivedremo soltanto il mattino dopo. Io rimango altre due ore in osservazione in sala travaglio, poi mi portano in reparto finalmente. Ero letteralmente distrutta. Il giorno dopo mi dicono che il bambino non si presentava di vertice ma di nuca, ecco perché vedevano i capelli ma ecco anche perché non sarebbe mai venuto al mondo naturalmente. Se mi avessero fatto una eco in modo più tempestivo mi sarei risparmiata tanto dolore inutile, tanto avrei comunque dovuto fare il cesareo, e soprattutto lo avrei risparmiato al mio pupo perché tutte le spinte a vuoto che ho dovuto fare gli hanno provocato una marea di bernoccoli...le foto fatte da mio marito che mi hanno vedere il mattino dopo sono molto eloquenti, era completamente tumefatto.---------Ho voluto parlare del mio parto non per mettere paura a chi ancora lo deve affrontare...io per prima ero spaventatissima all'idea, non sapevo cosa aspettarmi e come lo avrei gestito, poi sul momento ho tirato fuori una lucidità che non credevo di avere...ma ci tengo che voi future mamme abbiate una consapevolezza maggiore quando sarete lì! Pretendete che vi facciano un'eco! È un esame che non costa nulla fare e che può risparmiare tanti, tantissimi spiacevoli momenti! Come dicono tutte, è vero che alla fine si dimentica tutto, ma dobbiamo pretendere il massimo della serietà dall'equipe che ci segue perché hanno in mano le vite dei nostri figli! In bocca al lupo a tutte!
    • Rispondi
  • M
    Sposa Precisa Giugno 2015 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Alle undici di sera mi scrive una mia amica e mi chiede se ci sono novità ( mancano due giorni alle 40 settimane). Io dico che non c'è niente di eclatante solo qualche doloretto sporadico ma nulla di che... dopo un'ora mi si rompono le acque. Corro in ospedale, niente dolori. Mi visitano... dopo un po' iniziano i dolori... forti sin da subito. Sono le due, mio marito accanto a me... sempre. Alle cinque del mattino arriva il mio dottore alle sei entro con i miei piedi in sala parto... bellissima!! Entro anche in vasca faccio un po' di Travaglio in acqua... ma poi esco perché mi rilassa troppo... alle otto e dieci dopo una notte molto intensa (ma sembra essere stata brevissima) nasce il mio amore. Alle dieci del mattino, sempre con i miei piedi, esco dalla sala parto... una notte indimenticabile!!! ... Favolosa... da rivivere!!!!
    • Rispondi
  • Gaia
    Sposa Saggia Aprile 2014 Messina
    Gaia ·
    • Segnala
    Il mio parto é stato molto lungo ma non cosi difficile e intenso, dopo 18 ore di travaglio senza epidurale né ossitocina e dopo avermi rotto le acque la mia piccola é nata....gioia pura!! E un solo punto 😉
    • Rispondi
  • Anna
    Sposa VIP Maggio 2015 Bergamo
    Anna ·
    • Segnala
    Io ho aperto un topic dove ho raccontato la mia esperienza. .Breve ma molto intenso,molto mi ha portato il mio cucciolo,quindi lo rivivrei altre mille volte..
    • Rispondi
  • Mary
    Sposa VIP Aprile 2016 Milano
    Mary ·
    • Segnala
    Il mio è stato abbastanza lungo e stancante ma di un emozione straordinaria. Vedrai che sarà indimenticabile 😊
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti