COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Hila
Sposa Master Giugno 2018 Pordenone

Pma: come funziona?

Hila, il 3 Novembre 2020 alle 16:20 Pubblicato in Future mamme 0 24
Salvato
Rispondi
Buongiorno ragazze, mia figlia ha 5 mesi e le è stata diagnosticata una malattia genetica rara ereditaria. Io e mio marito abbiamo scoperto di essere portatori sani della patologia e abbiamo trasmesso a nostra figlia entrambi il "nostro" gene malato. Ci è stato detto che, per le future gravidanze, la probabilità di avere altri figli malati è 1 su 4. Le soluzioni che ci sono state prospettate sono due: villocentesi o pma. Onestamente, ora come ora, non sò se ce la sentiremo di avere altri figli ma di una cosa siamo certi: non avverrà naturalmente. L'ipotesi della villocentesi, ed eventuale interruzione, per noi è esclusa. Chiedo quindi a chi ha affrontato la pma (o a chi conosce l'argomento) se vi va di condividere qualche informazione. Quello che sappiamo è che, nel nostro caso, si tratterebbe di analizzare l'embrione (non sò se sia il termine corretto sono completamente ignorante in materia) prima di impiantarlo, se è sano viene "scelto" altrimenti no. Ho provato a cercare qualche informazione online e leggevo che in Italia ci sono solamente 5-6 centri pubblici che effettuano questa "tecnica di selezione". La soluzione sarebbe rivolgersi al privato e i costi si aggirano attorno agli 8-10 mila euro. Qualcun'altra c'è passata e sà darmi qualche indicazione in più? I tempi per avviare il tutto (tra colloqui, esami, ecc) sono molto lunghi? I costi nel privato sono realmente così alti? Pensate che anche nel nostro caso ci sia la probabilità di aver gemelli? Per la donna queste operazioni sono dolorose?

Insomma ragazze, come avrete capito, per me è un mondo assolutamente sconosciuto e ogni esperienza che deciderete di condividere mi darà molte informazioni. Ovviamente con il tempo parleremo anche con i medici che ci seguono.

24 Risposte

Ultime attività da Sposina, il 26 Gennaio 2021 alle 16:02
  • S
    Sposa Saggia Febbraio 2017 Modena
    Sposina ·
    • Segnala
    Ciao a tutte!!!! Provo a chiedere anche a voi...
    So che per legge, per pma, spettano 21 giorni di malattia (inps) 1 settimana prima il transfert e 2 settimane dopo.
    Sapete di preciso come funziona di preciso?Grazie a tutte!
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Settembre 2020 Messina
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sostanzialmente, nonostante la mia di malattia sia di natura Neuroimmunologica la situazione è sovrapponibile, seguendo le dovute precauzioni di varia natura nemmeno nel mio caso i medici si accorgono della malattia senza che gli sia nota (eccetto che in periodi particolari, di crisi, ad oggi due volte in 30 anni). Io abito a Bergamo e nel mio caso il centro è a Pisa e anche io mi ritengo moooooolto fortunata rispetto a tante situazioni che ho visto, io vivo, come dicevo, normalmente. Se fosse stata trasmissibile anche io avrei preso in considerazione la diagnosi pre impianto. Se Milano per te può esser abbordabile mi faccio due info preliminari
    • Rispondi
  • Fede
    Sposa VIP Agosto 2018 Cremona
    Fede ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Bride, anche io come te sono ricorsa alla pma x un problema maschile. Siamo solo all’inizio, a dicembre ultimeremo gli ulteriori controlli e poi torneremo in humanitas x essere messi in lista...ci hanno prospettato 4 mesi di attesa nel pubblico. Privatamente invece 1 mese €6000 a ciclo. Tu hai già iniziato la stimolazione?
    • Rispondi
  • Cicola
    Super Sposa Maggio 2018 Roma
    Cicola ·
    • Segnala
    Ciao, non ho esperienza diretta con la diagnosi pre impianto, posso dirti che non è "compresa" nel ticket, ma andrà pagata a parte. Ti faccio cmq un grande in bocca al lupo per la tua piccola!
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie Sofia
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Alessia, la piccola ha una malattia metabolica. Sostanzialmente non produce gli enzimi per poter assimilare i grassi per cui, oltre a non poterne assumere quando crescerà, non può mai andare in carenza di zuccheri altrimenti rischia, nella migliore delle ipotesi, danni celebrali gravi. In ogni caso i test di screening l'hanno salvata perchè sarebbe stata quasi sicuramente un caso di morte bianca. Avendo applicato fin da subito i protocolli di sicurezza lei in realtà è una bimba apparentemente sanissima. Nessun medico che l'ha visitata fin'ora ha trovato in lei problematiche, se non appunto evidenziate dalle analisi. Fortunatamente il centro, anche se fuori regione, non è lontanissimo. Abbiamo circa 250 km. In ogni caso organizzare gli spostamenti è sempre un problema. Partiamo letteralmente con mezza casa perchè non si sà mai quanti saranno i giorni di ricovero. Mio marito va in albergo (ovviamente) ed è sempre un problema comunicare i giorni di permanenza. Sarà anche perchè ci siamo trovati in pieno covid ma poter lavare un vestito se li sporchi tutti è un problema. Con le realtà che vediamo davvero non mi posso lamentare ma di gestire due situazioni così davvero non credo ne avrei le forze. A questo punto però inizio a pensare che anche la pma forse non sia una soluzione. Più che altro perchè dovrei lasciare la piccola forse troppo spesso e i nonni per ora non sono pronti a gestire la situazione.
    • Rispondi
  • ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️
    Sposa Master Giugno 2019 Napoli
    ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️ ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Cara hai un amh basso?io si è sono terrorizzata
    • Rispondi
  • ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️
    Sposa Master Giugno 2019 Napoli
    ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️ ·
    • Segnala
    Cara la mia amica l ha fatto a Roma...la diagnosi preimpianto ed ha pagato 2000/3000. ,€, non ricordo esattamente..ma non di più
    • Rispondi
  • ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️
    Sposa Master Giugno 2019 Napoli
    ❤️ Mamma Ti Aspetta❤️ ·
    • Segnala
    Sicuramente per la Pma..diagnosi pre impianto... Buona fortuna ❤️
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Settembre 2020 Messina
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ecco anche su questo ti capisco perché io abito in Lombardia e il mio centro per la malattia rara è in Toscana. So di cosa parli ... E anche io la vivrei così
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Settembre 2020 Messina
    Alessia ·
    • Segnala
    Ciao Hila, non so cosa abbia la piccola Soraya, ma ci sono vicina, Anche io ho una malattia genetica (nel mio caso non ereditaria) con la quale ho imparato a convivere. Io non sono ferrata, ma ho avuto un’amica in una situazione simile alla tua, alla quale fu prospettata la diagnosi pre-impianto , nel pubblico, in Lombardia. Se può esserti utile sono in confidenza le chiedo info
    • Rispondi
  • L
    Sposa Saggia Agosto 2018 Trento
    Lilly ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    A disposizione per qualsiasi altra domanda Smiley shame

    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie Lilly, sei stata chiarissima! Come sempre siete una risorsa importantissima!
    • Rispondi
  • L
    Sposa Saggia Agosto 2018 Trento
    Lilly ·
    • Segnala

    Ciao, riguardo alla PGT (o diagnosi preimpianto) sono abbastanza informata perché sembrava dovessimo affrontare anche noi questo percorso all'interno della PMA. Pericolo fortunatamente scongiurato. La diagnosi pre-impianto è prevista per le coppie ad alto rischio genetico (cioè come nel vostro caso chi ha un'alta probabilità di trasmettere la malattia alla prole). La prassi sarebbe stata: stimolazione ovarica per la donna e ICSI (fecondazione in vitro attraverso l'unione di ovocita e spermatozoi). Una volta che si sono formate 3 blastocisti (non una di meno) le analizzano per arrivare ad impiantare quella sana (se c'è). Ho un pò banalizzato il procedimento per spiegartelo. Per quanto riguarda la tempistica: se ti riferisci al particolare periodo che stiamo vivendo sappi che all'ospedale di Arco si parla di circa un anno di lista d'attesa per ICSI una volta che hai tutti gli esami pronti. Quindi metti in conto circa due anni. In altri momenti storici credo che la lista d'attesa si aggiri ai sei mesi solo per fare la ICSI. La PGT ha comunque delle tempistiche più lunghe per via dell'esame genetico che va fatto sulle blastocisti. Riguardo ai costi ti dovresti informare perché come ti dicevo non siamo approdati a quella strada. Invece so di certo che quando si fa la preimpianto si traferisce una sola blastocisti per volta, per evitare gemelli. Buona fortuna per tutto, soprattutto per la tua bimba Smiley flower

    • Rispondi
  • November Rain
    Super Sposa Maggio 2019 Venezia
    November Rain ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie mille cara ❤️
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie, sei stata gentilissima. Mi informerò sicuramente su tutto quello che mi hai detto! Ti auguro davvero che il vostro percorso si concluda presto ma soprattutto che vada tutto bene
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Posso chiederti se aspettato molto tempo? Leggevo che i percorsi possono superare anche l'anno. Mio marito ha 42 anni e non possiamo permetterci di aspettare "secoli". Sò che biologicamente l'età che conta è la mia (30 anni) però comunque noi ovviamente teniamo in considerazione anche la sua. Se sapessimo a priori che i percorsi richiedono anni credo che non ci informeremmo nemmeno per non illiderci e poi capire che non è un percorso fattibile.
    • Rispondi
  • November Rain
    Super Sposa Maggio 2019 Venezia
    November Rain ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io ti ho parlato di Lombardia e Toscana perche sostanzialmente non hanno liste di attesa, ovviamente nulla vieta (soprattutto in assenza di problemi di fertilità) di mettersi in lista direttamente nel pubblico, con tempi decisamente piu lunghi. Io pure sto affrontando un percorso di pma e, oltre ad avere problemi di fertilità, mi hanno riscontrato un anomalia genetica per cui ho difficoltà a portare avanti la gravidanza e posso dar vita a figli geneticamente non sani. Io non potrò fare la diagnosi pre impianto perche sostanzialmente produco molto poco a livello di ovociti, anche con la stimolazione, quindi non ho numeri tali che mi consentono di fare una selezione ex ante. Se hai bisogno di qualche altra informazione, sono qui. ❤️
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao, noi siamo friulani ma mia figlia è seguita in Veneto. Ora stiamo facendo gli accertamenti genetici anche io e mio marito (ovviamente) e, quando arriveranno potremmo parlare effettivamente con i genetisti..sempre in veneto perchè essendo appunto una patologia rara qui non possiamo essere seguiti. Qui sò che la pma è fornita dal ssn e me ne hanno parlato anche molto bene. Tuttavia il tipo di diagnosi genetica pre impianto che ci servirebbe non viene effettuata. Sicuramente appena arriveranno anche i nostri test ci informeremo bene su tutto. Le vostre testimonianze sono molto importanti perchè comunque mi offrite tutte delle basi su cui "indagare" perchè appunto non saprei nemmeno che domande poter fare agli specialisti per capirci di più e poter scegliere se affrontare questo percorso o metterci l'anima in pace.
    • Rispondi
  • Eliana
    Sposa TOP Giugno 2021 Venezia
    Eliana ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Hai perfettamente ragione.. In bocca al lupo x tutto 🤞🏻🤗
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Eliana, grazie. Nostra figlia stà bene. Ha dei protocolli rigidi da seguire e li avrà tutta la vita. Anche un banale raffreddore per lei può comportare l'ospedalizzazione, ma non ha importanza, noi la viviamo comunque molto serenamente. Se ci atteremo ai protocolli lei potrà star bene e condurre una vita abbastanza normale. Durante i ricoveri di questi mesi abbiamo conosciuto realtà ben più gravi, noi non possiamo lamentarci. Non metterei però al mondo un secondo figlio alle stesse condizioni, questo no, anche perchè il nostro centro di riferimento per le malattie rare è fuori regione e pensare di dover gestire due figli così è impensabile.
    • Rispondi
  • November Rain
    Super Sposa Maggio 2019 Venezia
    November Rain ·
    • Segnala
    Ciao, posso chiederti di dove sei? Perche i centri privati di lombardia e toscana, se provieni dalle regioni che hanno inserito la pma nei livelli assistenziali di base, sono in convenzione con il pubblico, ovvero la tua regione di appartenenza paga il centro al posto tuo e tu diciamo hai solo un ticket da pagare al centro, oltre ad alcune medicine che il ssn non passa. Comunque la diagnosi pre impianto di prassi non rientra mai nel ticket della regione, tuttavia ci risparmieresti. Mi dispiace tanto per la tua bimba, un abbraccio
    • Rispondi
  • Bride
    Sposa Saggia Giugno 2019 Pordenone
    Bride ·
    • Segnala
    Ciao, io sto facendo pma nel pubblico a causa di un problema maschile. Il percorso è difficile psicologicamente, la parte più stressante per me è stata conciliare il tutto con il lavoro, raccontare bugie.... fisicamente si supera.
    Nel privato i costi sono sui 5 mila euro che io sappia..
    • Rispondi
  • Eliana
    Sposa TOP Giugno 2021 Venezia
    Eliana ·
    • Segnala
    Ciao cara, nn so come funziona ma volevo solo dirti che mi spiace x la tua piccola, e spero nn sia niente di grave.. Ti abbraccio forte ♥️
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti