COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Angela
Sposa Master Luglio 2021 Napoli

problema tamponi per ripartenza

Angela, il 4 Febbraio 2021 alle 12:04 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 0 42
Salvato Salva
Rispondi
Buongiorno ragazze/i.
Stamane mi sono imbattuta in questa notizia e volevo condividerla con voi, visto che ultimamente se ne parla spesso ed anche alcune famose wp hanno trattato l’argomento.
Ebbene si tratta dei tamponi: pare che la ripartenza delle attività che contemplano un’aggregazione più o meno ampia di persone sia subordinata ad un previo tampone. In particolare, quello che ho appreso oggi potrebbe essere un indizio della piega che prenderà la situazione in futuro. Il CTS (sempre loro) ha validato un protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici per sole 30 PERSONE a partire dal 15 febbraio, richiedendo un tampone rapido/molecolare da effettuare max 48 h prima della prova per potervi partecipare. Dunque facevo questa considerazione: se per una sessione in cui si riuniscono solo 30 persone (perché i concorsi pubblici che si sbloccheranno da febbraio prevedono questo num massimo di persone) chiedono pure il previo tampone (😳), figuriamoci per tutte quelle situazioni che contemplano un numero più elevato di partecipanti. Mi sembra proprio che l’unico modo per sperare in una ripartenza sia questo e da qui non si sfugga. Che ne pensate?

42 Risposte

Ultime attività da Namastefi, il 10 Febbraio 2021 alle 13:59
  • Namastefi
    Sposa Novella Maggio 2021 Torino
    Namastefi ·
    • Segnala

    Io non sono d'accordo. L'unico modo è continuare a mantenere le misure di sicurezza. Francamente non mi spaventa la mascherina, ma, invece, il pensiero di non poter partecipare al mio matrimonio in quanto positiva asintomatica sì.

    • Rispondi
  • L
    Sposa Abituale Settembre 2021 Napoli
    Luce ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Forza 💪🏻 qualcosa cambierà...deve cambiare 🍀😘
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Speriamo davvero. Ormai è diventato un miraggio ma teniamo duro ❣️❣️🍀
    • Rispondi
  • L
    Sposa Abituale Settembre 2021 Napoli
    Luce ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Siii 😍😍😍 e voglio essere ottimista per noi spose 2021...il mondo del wedding e tutti quelli chi ci lavorano non può fermarsi per un altro anno, per cui siamo fiduciose perchè un modo per ripartire ci sarà...avanti tutta 🍀
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Luce, condivido la tua idea.
    Sinceramente credo che aspettare il termine della pandemia non sia una scelta idonea. Anzi visto come stanno andando le cose, secondo me occorre adattarsi un po’ e cercare di farlo nel modo migliore non appena si aprirà ai ricevimenti.
    All’inizio ero molto scettica sulla questione tamponi e non la ritenevo una soluzione percorribile. Adesso, se è l’unico modo per far ripartire il settore, lo accetto. Cercherei di guardare anche il lato positivo, e cioè quello di una maggiore tranquillità/serenità nello svolgimento dell’evento. Ho visto che ci sposiamo entrambe a Sorrento 😍
    • Rispondi
  • L
    Sposa Abituale Settembre 2021 Napoli
    Luce ·
    • Segnala
    Io non la vivo male la storia dei tamponi. Premetto che alcuni dei miei invitati si sottopongono ai tamponi per motivi di lavoro e credo che per una maggiore sicurezza lo chiederei anche senza l’obbligo imposto dalla legge. Le strutture, del resto, non si prendono nessuna responsabilità e io vorrei vivere un momento così importante con maggiore tranquillità. Ormai il virus c’è e non si sa quando finirà la pandemia, per cui io sono per adattarsi alla situazione e adottare tutti gli strumenti necessari per vivere nel modo più sereno possibile.
    • Rispondi
  • A
    Super Sposa Giugno 2021 Pistoia
    ANGELICA ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Per quanto mi riguarda al mio matrimonio non obbligherò nessuno a fare il tampone non lo trovo giusto né accettabile e non vivrei il momento con serenità come invece è giusto che sia. Penso che alla fine il mio matrimonio può passare in secondo piano, nessuno mi obbliga a farlo in queste condizioni, quindi seppur con sacrificio se così sarà rimanderemo e sarei pronta a protestare contro queste regole idiote perché se obblighi a fare il tampone per partecipare a un ricevimento lo devi obbligare per qualunque altra attività (andare al ristorante, in palestra dal parrucchiere a fare compere in centro ecc ecc). Sono d'accordo alla raccomandazione ma obbligare mi sembra veramente una cosa assurda. In ogni caso staremo a vedere e ovviamente ognuna prenderà le proprie decisioni ma da parte nostra la strada del tampone non è percorribile, neanche a parlarne, e come me credo tanti altri.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Quello che forse non consideri è che per il nostro caro Governo (o ex Governo, o CTS, o chiunque faccia queste regole) esistono delle attività di serie A e di serie B.
    Facciamocene una ragione, perché è così da un anno.
    Per loro andare a lavorare (è chiaro), andare a fare la spesa, andare al centro commerciale è più importante di altro, che può passare benissimo in secondo piano. Io posso rinunciare ad andare all’Ikea in cui mi ritrovo con mille persone mentre non riesco a rinunciare ad andare in palestra perché ne risente il mio benessere psicofisico. Eppure le palestre stanno chiuse al pari dei ristoranti, anzi peggio perché non riaprono neanche in zona gialla. Ha senso? Secondo me zero, è senza senso eppure lo stiamo accettando perché stai ben sicura che nessuno si muoverà a fare la rivoluzione .Sarà sempre un “armiamoci e partite”. Quindi almeno potremmo avere la possibilità di metterli al muro, di non trovare pretesti per impedirci di fare tutto se ci sono misure che ne riducono i rischi al minimo .Poi ovvio ognuno deciderà a modo suo, quando e se si porrà il problema. Al momento non abbiamo neanche il privilegio di porcelo.
    • Rispondi
  • A
    Super Sposa Giugno 2021 Pistoia
    ANGELICA ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    No a me non interessa niente, mi dispiace ma si rimanda e sono anche io ex sposa 2020 stremata affranta ecc ecc. Se ci impongono il tampone per il ricevimento mi aspetto che diventi obbligatorio per qualunque cosa altrimenti è solo accanimento.
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa VIP Settembre 2020 Verona
    Silvia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si infatti concordo che la scorsa estate c'è stato troppo un liberi tutti. Non è facile organizzare un punto tamponi e secondo me non è nemmeno compito degli sposi. Sono gli invitati che si dovranno organizzare, ormai i tamponi si possono fare anche in farmacia e in tempi rapidissimi.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Purtroppo secondo me la condizione della scorsa estate non è più da prendere in considerazione.
    In primis i contagi erano bassissimi (almeno da giugno fino a metà agosto) per il lockdown totale che avevamo fatto e vivevamo in totale inconsapevolezza di quello che sarebbe avvenuto poco dopo.
    È vero che a settembre ricominciavano a risalire i contagi ma si era ancora in un contesto estivo, poi ricordiamo che c’erano le elezioni e dovevano salvarle ecc ecc. Inoltre continuano ad affermare che quello commesso d’estate è stato un grave errore perché ha prestato il fianco alla seconda ondata. Sulla base di queste considerazioni dubito che ci si comporterà nuovamente in questo modo perché la situazione di base è diversa. Anche io concordo sul fatto che sarebbe cosa giusta saperlo per tempo in modo da organizzarsi di conseguenza e, come te, penso che possa esserci una maggiore sicurezza tra i partecipanti. Certo le modalità di attuazione non sono facili
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Comprendo il tuo sfogo Angelica.
    Anche io all’inizio la pensavo esattamente come te.
    Pensavo che fosse assurdo, che nessuno vi avrebbe partecipato ecc.Però mi sto rendendo conto di come stanno ripartendo tante attività, a loro dire “in sicurezza”. Ed è proprio attraverso i tamponi (hanno cominciato con gli studi televisivi, poi hanno proseguito con le crociere, adesso con i concorsi). Insomma mi sembra che si stia convergendo sempre più verso quella linea. E sono sincera, se questa è la l’unica condizione per far ripartire il settore, io la accetterei. L’alternativa sarebbe di rimandare ancora e ancora, ed io (già ex 2020) sono stremata, affranta, sfiduciata. Insomma accetterei anche questo compromesso. Inoltre, mi viene da pensare che questo ci garantirebbe un minimo di serenità e certezza in più, e magari renderebbe più tranquilli pure gli invitati. Certo, il problema fondamentale rimane quello dell’eventuale positività di uno dei due sposi o di un parente stretto. Quello sarebbe un vero disastro, ma d’altronde se non si sapesse, si farebbe un matrimonio con un altissimo rischio focolaio.
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa VIP Settembre 2020 Verona
    Silvia ·
    • Segnala
    Io mi sono sposata a settembre 2020, da noi hanno misurato la temperatura a tutti (anche a noi sposi) dicendoci che se qualcuno avesse avuto la febbre sarebbe dovuto tornare a casa. Grazie a Dio tutti stavamo bene e non c'è stato nessun contagio ( avevamo comunque distante e mascherine), però non sarebbe stato proprio bello se qualcuno fosse stato rispedito a casa. Quest'anno andremo al matrimonio dei miei cognati e se servirà il tampone lo faremo, anche a nostro costo. A questo punto è meglio saperlo prima e organizzarsi di conseguenza e comunque a livello sanitario è più sicuro.
    • Rispondi
  • A
    Super Sposa Giugno 2021 Pistoia
    ANGELICA ·
    • Segnala
    Il tampone obbligatorio ha del ridicolo, quasi quanto il plexiglass in spiaggia che proponevano anno scorso per far ripartire le attività balneari. In ogni caso se questi pazzi ce lo imporranno noi rimanderemo a tempi migliori. Penso che il matrimonio debba essere una festa, una cosa bella e unica e proprio perché intendo farlo una volta sola vorrei farlo per bene, senza limitazioni assurde. Credo sia assurdo e imbarazzante chiedere agli invitati di presentarsi previo tampone negativo alla nostra festa facendogli correre il rischio di uscire positivi e di quarantene varie (magari in estate durante le ferie). E poi sinceramente non credo proprio che sarebbero disposti a farlo, cioè mettendomi nei panni degli invitati io prima di fare il tampone declinerei l'invito, cosi facendo non verrebbe nessuno ovviamente.
    Trovo sia una proposta idiota questa del tampone e se cosi fosse mi auguro che non ci sia neanche un matrimonio in italia quest anno. Noi cittadini ci dobbiamo sempre adeguare alle loro richieste, anche le più assurde e insensate, dovremmo invece iniziare a ribellarci e non accettare sempre tutto .
    Scusate lo sfogo.
    • Rispondi
  • Natalia
    Sposa Master Settembre 2020 Bari
    Natalia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Se sarà obbligatorio non é che abbiamo tanta scelta 😂
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    No guarda a me non mi hanno convinta proprio per niente 😂😂 stai tranquillissima.
    Non è che se qualcuno mi dice una stupidata 300 volte io me ne convinco anche se penso sia una stupidata.
    Per me il tutto ha dell’assurdo e del paradossale. Già il fatto che posso entrare in grandi centri commerciali a contatto con chiunque (eh sì abbiamo la mascherina ma poco cambia), oppure per strada incrociare milioni di persone a me sembra ridicolo.

    Ma ripeto, non è una cosa che dico io; ti sto spiegando perché dicono (o meglio dicevano, adesso non ne parlano nemmeno più) che un ricevimento è più pericoloso del pranzo al ristorante. Detto questo, io si ho chiesto un parere ma forse mi sono spiegata male: ho chiesto un parere non sulla opportunità o meno di questa cosa (perché ahimè non sta a noi decidere e soprattutto se diventa regola dobbiamo necessariamente rispettarla) ma solo se secondo voi spose potrebbe essere l’unico modo in un prossimo futuro per far ripartire le attività (vedi crociere, vedi programmi tv, vedi concorsi). Tutto qui ☺️

    • Rispondi
  • Natalia
    Sposa Master Settembre 2020 Bari
    Natalia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si Angela lo so che hai riportato una notizia, ma hai chiesto anche cosa ne pensiamo. Guarda io non sono d'accordo con il fatto che al matrimonio c'è più contatto per un semplice motivo che i ristoranti sono un bucco e stanno stipati fino a toccare la sedia con la propria sedia del tavolo dietro, in un ambiente stretto e magari con poche/senza finestre quindi si capisce che carica batterica/virale sta in un luogo del genere e tutti partecipanti non è che sono tanto tracciabili, magari abbiamo già passato e abbiamo già i anticorpi al posto di fare 1 test di anticorpi una volta per tutti escono con questi tamponi 100 volte a persona. Ad oggi si sa che piena sicurezza é di 4 metri, che ovviame non si può fare nella vita quindi c'è la regola di 1 metro, ti assicuro che quando andiamo al restorante con i terzi(famigliari e amici) e poi dopo il dopocena non é niente di diverso da un matrimonio, la cosa strana è che cercano di far credere che c'è la differenza e soprattutto leggendo la tua risposta pare che funziona la convinzione indotta che c'è la differenza fra ristorante e dopocena con i terzi a fronte di un matrimonio 🤔, tanto se nella vita quatidiana uscendo per cena e dopo cena non c'è più il rapporto con i terzi di stretta vicinanza non ci sarà nemmeno al matrimonio ma se c'è anche durante le uscite che differenza fa? Tu devi comprendere un particolare se mi ripettano mille volte una cosa che non mi convince(le differenze fra una cosa e l'altra) che mi può risultare senza senso fra due cose mi puoi ripetere una infinita di volte la cosa non cambia, la "fermezza della ragione" per non cambiare la realtà effettiva 🧐🤫 ci tengo alla mia fermezza mentale 😂
    Se sarà imposto é chiaro che lo faremmo per fare ricevimento le regole imposte vengono eseguite anche se non hanno senso(plaggio popolare) o si rimanda ai tempi megliori. Se dovrei pagare noi non lo faremo.
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Se questa struttura viene definita con provvedimento del governo o delle varie regioni è chiaro che tutti dovranno adeguarsi
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Esattamente.
    Infatti io prendevo in considerazione propria questa ipotesi.
    Ovviamente si sta parlando di un’organizzazione molto tecnica, con individuazione di soggetti preposti a questo che poi potranno essere prontamente individuati.E quindi ben lontana da quelle 4 regole dell’anno scorso che poi sono durate quanto sappiamo. Insomma, non si tratta di stabilire a quale distanza debba stare un tavolo da un altro ma di una organizzazione più complessa con definizione di compiti ben precisi. Io non so se è fattibile o meno però penso che sulla falsariga di ciò che avviene per lo svolgimento di un servizio pubblico, ci si potrà adattare anche a questo. Chiaramente sono solo considerazioni ma se dovessero diventare regola non abbiamo più tanta scelta.
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Cara Angela, il problema a mio parere sta nel fatto che nessun privato cittadino può imporre a un altro privato cittadino di sottoporsi a un esame medico. È un po' come nelle "raccomandazioni" inserite nei dpcm: se si tratta di disposizioni che riguardano servizi pubblici non sono raccomandazioni, sono obblighi. Quindi, a mio parere, o viene fatto obbligo a chi partecipa a ricevimenti in locali pubblici di farsi questo tipo di controllo (e a questo punto verrà anche stabilito chi effettua il controllo dei risultati) oppure resta una semplice raccomandazione. Questo al di là dell'efficacia o meno dei test. Cosa farebbero gli sposi? Esaminerebbero personalmente i risultati dei test fatti dagli invitati? Sarebbe violazione della privacy. I risultati degli esami medici vengono consegnati solo ai diretti interessati, ricordiamocelo.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Natalia,
    allora prima di tutto cerco di rispondere alle tue osservazioni.
    1) Anche quando partecipi ad un concorso pubblico sei facilmente tracciabile, anzi devi fornire una quantità di dati personali che non sto nemmeno qui a dirti. Eppure chiedono il previo tampone per sole 30 persone; 2) il pranzo o la cena al ristorante, lo hanno ripetuto milioni di volte (giusto o sbagliato che sia), non ha lo stesso grado di convivialità di un banchetto matrimoniale. Di conseguenza, se vado al ristorante a pranzo con la mia famiglia, non saluto nè parlo nè mi trattengo con la zia, il cugino o l’amico. Se fosse considerata la stessa cosa, infatti, sarebbero ammessi i ricevimenti solo a pranzo in zona gialla come lo è il pranzo al ristorante. Cosa che purtroppo non è concessa attualmente; 3) non stiamo qui a discutere dell’opportunità o meno di questa scelta, perché ognuno ha giustamente e realisticamente idee molto diverse. Il fatto è che se questa cosa dei tamponi diventasse regola inserita nel protocollo di ripartenza noi avremmo ben poco da obiettare. O la rispetti o non fai il ricevimento. Delle due l’una. Io ho riportato una notizia per far capire come stanno organizzando, dal 15 febbraio in poi, alcune attività per consentire di svolgerle (e si parla solo di 30 persone, figuriamoci di più).
    • Rispondi
  • Natalia
    Sposa Master Settembre 2020 Bari
    Natalia ·
    • Segnala
    Che non ha nessun senso, é ti spiego perché, al matrimonio partecipano le persone attraverso i inviti quindi facilmente tracciabili, invece quando vai al ristorante sabbato sera ti trovi in mezzo a 100 persone completamente sconosciuti in un ambiente molto più piccolo a fronte di un luogo di ricevimento, quindi per andare al ristorante un giorno qualsiasi dovrai fare un tampone prima? Allora perché per il matrimonio Si? Mi sembra una presa in giro(mi sto trattenendo per non dire cosa penso veramente visto che siamo in una community pubblica 🤬)
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Leggo sempre più spesso che molte spose stanno andando in questa direzione, a prescindere dalle regole che saranno imposte.
    Per una maggiore sicurezza in effetti è auspicabile, non oso però immaginare se si dovesse scoprire la positività di un genitore o addirittura di uno degli sposi il giorno prima. Sarebbe un gran problema, però è ovvio che non si può mettere la testa sotto la sabbia.
    Se vi fosse per questo tipo di eventi un prezzo calmierato sinceramente sarebbe anche un incentivo in più, sopratutto per chi ha un numero di invitati di 100 persone o superiore.
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Giugno 2021 Varese
    Roberta ·
    • Segnala
    Io sinceramente a prescindere da cosa deciderà lo stato... Farò fare a tutti gli invitati il tampone rapido....non voglio nessuno sulla coscienza.... E chi non lo vuole fare se ne sta a casa....
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Bergamo
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    L'unica cosa che ci resta da fare è attendere e sperare che la situazione si evolva per il meglio Smiley smile Anche perché non si tratta solo della buona riuscita dei nostri eventi, ma della salute delle persone! Smiley heart

    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Condivido!!
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Giulia. Grazie per il tuo parere.
    Io ho cambiato spesso idea su questo argomento, e sono onesta nel dirlo, anche perché la situazione è in continua evoluzione e, con lei, anche i nostri pensieri e le nostre azioni.
    Ad oggi io condivido parola per parola ciò che hai detto e non demonizzo più questo tipo di contromisure se ne va della sicurezza dell’evento e della possibilità di svolgerlo .Quindi se dovesse essere validato un protocollo del genere anche per i matrimoni (cosa che mi aspetto sinceramente), lo accetterei.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Giugno 2022 Brescia
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Per chi non vuole può stare a casa... la sicurezza di tutti viene prima... si farà a meno della loro presenza
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Esatto, lo avete fatto senza il terrore di contagiarli.
    Vuoi mettere lo stato d’animo??
    Chiaramente per chi è troppo rigido e non ha intenzione di farlo, il problema non si pone. Per gli altri invece è un buon modo per riprendere!
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Bergamo
    Giulia ·
    • Segnala

    Ciao Angela, per me fare il tampone agli ospiti è una buona idea, è una garanzia in più ed è anche sintomo di responsabilità da parte degli sposi. Calcolando che i tamponi rapidi non hanno un costo superiore ai 30 euro cad. (e che se presi in grosse quantità sono comunque scontati), si dovrebbe sostenere un costo che equivale a meno della fornitura del fiorista. Io sinceramente sono ben disposta a sacrificare qualche euro tra bomboniere, fiori e accessori vari se questo va a favore della serenità dei miei ospiti.

    Ho letto pareri discordanti sull'affidabilità di questi tamponi, e io sinceramente non sono esperta, quindi ascolto chi ha studiato:

    L'analisi del prof. Burioni è realistica e ragionevole, quindi metterò in budget di sostenere questa spesa, e anche volentieri.

    Lo stress a cui si sottopone gli invitati è a mio avviso maggiore se metti 100 persone in una stanza senza certezza di contagi o meno...io i miei nonni non li faccio sedere in una stanza piena di gente se non gli posso garantire la sicurezza! Sarei incosciente e mi sentirei in colpa per sempre se succedesse qualcosa del genere al mio matrimonio.

    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ecco, volevo sottolineare questo aspetto che sembra terrorizzare un po’ tutti.
    Alla fine perché demonizzare questi tamponi se possono garantirci di ripartire con un po’ di spensieratezza in più?
    È vero che siamo sempre restii nei confronti delle novità, ma pure della mascherina non volevamo sentirne all’inizio e poi ci siamo abituati. Se è l’unico modo per ricominciare a vivere, lo accetto.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Giugno 2022 Brescia
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Esatto ... secondo me molto parte anche dalla forma mentis... per noi è stato normale, fatto, abbiamo atteso il risultato e siamo andati andati serenità dai nonni che non sono più giovanissimi e tutelarli era fondamentale x noi
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti