Vai ai contenuti principali
Serena
Super Sposa Settembre 2018 Brindisi

Situazione boom!

Serena, il 1 Maggio 2022 alle 16:50 Pubblicato in Future mamme 0 12
Salvato
Rispondi
Buonasera ragazze, vi leggo sempre e di tanto in tanto l'esigenza di un consiglio o semplicemente di un confronto è la mia. Arrivo subito al punto con un breve riassunto: sposata da settembre 2018, lavoro in banca per due anni, forte desiderio di essere genitori.... contratto scaduto ieri e non rinnovato. Avevamo in progetto di cercare di stabilizzare la situazione per quanto fosse possibile, prima di provare ad allargare la nostra famiglia ma il fatto che da domani sia nuovamente a casa ha messo, se possibile, un po di confusione. Con mio marito avevamo parlato del fatto di iniziare a provarci a prescindere da come sarebbe andato il mio contratto. Desiderio sempre fortissimo MS mille pensieri fanno capolino contestualmente... e se dovessero richiamarmi in un nuovo posto e nel frattempo fossi incinta??? E se così sarà, come prenderebbero la cosa? Di contro... se non mi chiama nessuno a breve, è giusto continuare ad aspettare che si definisca la.cosa in qualche modo? Ho 32 anni e in tutto questo dovrei anche tenere in conto che non è detto che la gravidanza arrivi subito ai primi tentativi... ho lasciato la pillola dopo 10 anni a dicembre... insomma... non so nemmeno io cosa sperare o cosa pensare. A volte mi dico che dovrei iniziare a fregarmene dei tempi che, volere o volare, vengono imposti dal lavoro(anzi, dal non lavoro adesso) e che, se qualcuno mi chiamerà, o accetta la situazione o amen..di contro il lavoro concede maggiore serenità economica (che sarebbe il di più sempre nell'ottica di un figlio, non certo per la concessione di lussi e sfizi continui). Insomma... caoooooos!!!

12 Risposte

Ultime attività da Valentina, il 2 Maggio 2022 alle 17:35
  • Valentina
    Sposa VIP Settembre 2019 Agrigento
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Situazione boom! 1
    Tranquilla!!
    Un abbraccio
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa VIP Settembre 2019 Modena
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Purtroppo capisco bene. Qualche tutela c'è ma siamo molto lontani dal poter avere una tranquillità lavorativa e familiare. Però come ti hanno detto tra disoccupazione e nel caso maternità, per un po' saresti coperta. Poi valuterai nel caso di un lavoro, magari sarai anche fortunata ad essere assunta da un'azienda seria che non penalizza una donna solo perché madre. In bocca al lupo❤️ ma soprattutto non rinunciare al vostro sogno per un'ipotesi...perché non ne vale la pena
    • Rispondi
  • Serena
    Super Sposa Settembre 2018 Brindisi
    Serena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie per aver riportato le vostre esperienze. Si, ho diritto alla disoccupazione per un anno, per la quale ho già inoltrato domanda. Non sapevo, inoltre, del fatto che subentrasse la maternità nel momento in cui si dovesse rimanere incinta e che riprendesse disoccupazione restante. Il mio dubbio nasce unicamente in merito al fatto che potessi essere richiamata in un contesto che, ahimè, non gestirebbe un'assunzione con una gravidanza o di potermi sentire quasi sbagliata o in difetto nel cercare un lavoro e contestualmente un figlio ( è mortificante prebdere atto che la società e il mondo del lavoro ci possano portare a questi pensieri).Mi pare però di intuire che tutti i vostri consigli prendano la direzione del provarci..grazie a tutte. Mi sento meno sola e più compresa 💕
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa VIP Settembre 2019 Modena
    Giulia ·
    • Segnala
    Io posso riportarti la mia esperienza. Noi ci siamo sposati a settembre 2019, io avevo un contratto appena rinnovato per un anno. Io e mio marito abbiamo voluto provare subito, anche io venivo da anni di pillola. Il positivo è arrivato a dicembre 2019. Lo comunico a lavoro e ovviamente non mi rinnovano più. Sono diventata mamma ad agosto 2020 per la prima volta a 28 anni del mio grande amore ❤️ Decidiamo subito di provare ad avere un secondo figlio, perché il nostro desiderio è quello di avere una famiglia numerosa. Scopro di essere incinta a gennaio 2022, e mi chiamano in contemporanea per un lavoro, io accetto (è nel pubblico e mi hanno chiamata per selezione di titoli), ovviamente ho detto della gravidanza e non so se allo scadere sarò rinnovata. Intanto proverò un concorso per cercare di stabilizzarmi economicamente. Ma in tutto ciò a settembre arriverà la nostra seconda gioia e io avrò 30 anni. Ovviamente mio marito ha un lavoro stabile e siamo anche riusciti a fare un mutuo e a comprare la nostra casa. Detto ciò il nostro desiderio di essere genitori era forte e abbiamo continuato per questa strada. Io ti direi di non mettere da parte questo sogno.
    • Rispondi
  • Alice
    Super Sposa Settembre 2016 Firenze
    Alice ·
    • Segnala

    Ciao Serena, ti racconto la mia esperienza.

    Ci siamo sposati a settembre 2016 e pochi mesi prima del matrimonio l'azienda per cui lavoravo da 3 anni mi aveva dato il benservito da un giorno all'altro, in pratica o passavo a tempo indeterminato o mi lasciavano a casa perchè non potevano prorogarmi ulteriormente il contratto (però per non mettermi in difficoltà mi avevano proposto di lavorare un po' in nero e li ho mandati sonoramente a quel quel paese). Quindi mi sono trovata nella tua situazione: desiderio di allargare la famiglia ma dilemma se aspettare un nuovo lavoro per avere maggiore stabilità o iniziare a provarci.

    Decidiamo di provarci ma ci sono voluti 2 anni e mezzo prima di vedere il positivo e nel frattempo avevo trovato un nuovo lavoro e il tempo indeterminato. Ad Ottobre 2020, poco prima dell'anno di mio figlio, do le dimissioni in quanto l'azienda navigava in cattive acque (e fallita pochi mesi dopo) e inizio un altro lavoro, 3 mesi fa sono di nuovo passata e tempo indeterminato. L'azienda in cui lavoro adesso mi ha fatto capire esplicitamente che una gravidanza non sarebbe gradita ma se decidessimo di provare ad avere un secondo figlio (considerando i tempi e i problemi per avere il primo non è così scontato) sarà indipendentemente dal lavoro.

    Quindi se potete contare su un lavoro stabile di tuo marito e se il vostro desiderio è di allargare la famiglia non aspettate, guarda nel mio caso quante ne sono successe e quante cose sono cambiate prima, dopo e durante la ricerca!

    • Rispondi
  • Sposa
    Sposa VIP Giugno 2016 Roma
    Sposa ·
    • Segnala
    Ti consiglio di non rinunciare ai sogni provaci e cerca la gravidanza purtroppo ci puoi riuscire in 1 mese come ci vorrà del tempo
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa VIP Settembre 2019 Agrigento
    Valentina ·
    • Segnala
    Hai diritto alla disoccupazione. Se durante la disoccupazione resti incinta hai diritto a tutta la maternità, terminata la quale riprendono i mesi non goduti di disoccupazione.
    Io non aspetterei.
    Rimanderei solo se il mio lavoro è da donna così in carriera che in accordo con mio marito potremmo rinviare.Io se fossi in te non rimanderei.
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa Master Settembre 2020 Verona
    Silvia ·
    • Segnala
    Serena, che dire.. non sono nella tua stessa situazione ma quasi! Ho 32 anni, sono a un anno e mezzo di ricerca di gravidanza e ho avuto un aborto a gennaio. Io ho un contratto a tempo indeterminato ma il mio titolare vorrebbe andare in pensione e cedere l'attività. Questa cosa mi ha sempre messo molta ansia, perché non è detto che il nuovo titolare voglia prendere anche l'unica dipendente (che sarei io) e per noi è importante se non fondamentale avere due stipendi, altrimenti non ce la facciamo. Proprio venerdì il mio titolare ha saputo che la persona alla quale voleva vendere l'attività (questo ha sempre detto di sì, che al momento debito avrebbe acconsentito) non potrà accettare. Non so come andrà a finire, io sono lì da quasi cinque anni. Però ti dirò che non voglio rinunciare a cercare una gravidanza, ormai è tanto che cerchiamo questo bambino, ne ho anche perso uno, non sono vecchia ma non ho neanche vent'anni quindi non mi fermo e continuo la mia ricerca. Se poi rimarrò a casa affronterò un problema alla volta. Non so bene come funziona, ma non ti spetta la disoccupazione? Almeno per qualche mese?
    • Rispondi
  • Sonson
    Sposa VIP Agosto 2019 Udine
    Sonson ·
    • Segnala
    È il solito problema della donna lavoratrice! È vergognoso che dobbiamo farci 1000 problemi perché probabilmente in molte aziende non verremmo assunte se incinta. Capisco bene il tuo punto di vista, al posto tuo mi farei molte pare mentali anche io..
    Tuttavia è anche vero che stoppare la propria vita non sia il massimo, nel senso che sono momenti che non torneranno.. io ragionerei anche in base a quanto guadagna tuo marito per decidere cosa fare, non per fare la "mantenuta", ma per capire se ce la fareste senza problemi anche nel disgraziato caso in cui tu non riesca a trovare un lavoro a breve giro, perché capisco bene che possibilmente non vi sentiate sicuri di un passo così grande con un solo stipendio (io ho aspettato che mio marito lavorasse per iniziare la ricerca, prima lavoravo solo io e, grazie al cielo, a tempo indeterminato).
    Dovete fare una lista di pro e contro.. è inutile nascondersi dietro ad un dito perché per la donna è sempre un bel problema la questione lavoro, ed è una cosa profondamente sbagliata!
    • Rispondi
  • Sposaottobre
    Sposa TOP Ottobre 2021 Salerno
    Sposaottobre ·
    • Segnala
    Ciao Serena ti capisco xk viviamo una situazione di " vorremmo un bambino" ma ..
    E ci sono tanti ma ..io e mio marito viviamo all'estero completamente da soli ..qui l'asilo nido costa l'occhio della testa ( parliamo di mille euri a salire al mese ) si paga la cassa malati che dovremmo pagare da subito x un neonato ..al momento lavoriamo entrambi ma abbiamo orari abbastanza assurdi xk siamo nella ristorazione / alberghi ..quindi i ma ci sono ..però come dissero in un film : i bambini si fanno con la pancia e con il cuore ,non con la testa ..se aspettiamo la stabilità economica ,il lavoro dei sogni ,una villa ecc non ci sarà mai il momento ideale ecco xk devi seguire il tuo cuore
    • Rispondi
  • Serena
    Super Sposa Settembre 2018 Brindisi
    Serena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Fede, grazie per avermi risposto. Si, diciamo che sembra davvero che il diavolo ci metta lo zampino. Chiamiamola semplicemente sfiga -_-' . Mi spiace davvero per tutti i problemi che vi hanno creato con la casa( so cosa vuol dire impegnarsi nell'acquisto e nella ristrutturazione perché noi l'abbiamo ultimata a gennaio 2020 dopo 1 anno e mezzo di lavori. Anche in questo caso abbianmmo avuto una "piccola "beffa se si pensa che pochissimo dopo è scoppiata la pandemia e sono subentrati tutti i santissimi bonus con i quali non avremmo pagato 1 centesimo al momento dei lavori, ma va bene...). Ciò che mi chiedo è se questa serie di "circostanze" diciamo un po "sfavoreli" debba essere presa di petto e si debba fare un po quello che desideriamo, pur con qualche rischio o debba continuare ad aspettare che il mio lavoro si stabilizzi(cosa per la quale potrebbe volerci ancora del tempo).
    • Rispondi
  • F
    Sposa VIP Maggio 2018 Lecco
    Fede ·
    • Segnala
    Ciao Serena. Ti abbraccio fortissimo..capisco benissimo la situazione perché nache io sto vivendo una cosa simile, anche se nel mio caso non si tratta di lavoro ma di casa. Abbiamo già un bimbo di 2 anni e abitiamo in un bilocale di 43 mq. Non per scelta ma perché quando ci siamo sposati quasi 4 anno fa a 3 mesi dal matrimonio ci siamo ritrovati senza casa perché (x farla breve) l'impresa edile che stava costruendo l'appartamento che avevamo acquistato è fallita. Noi abbiamo perso casa e soldi. Ci siamo sposati lo stesso e siamo andati ad abitare provvisoriamente in casa dei miei nonni. Abbiamo avuto il primo figlio con l'intenzione di cambiare casa in fretta ma purtroppo le cose stanno andando nella direzione sbagliata. L'anno scorso abbiamo trovato una casa che ci piaceva ma l'hanno venduta il giorno in cui dovevamo andare a vederla col geometra per valutare eventuali ristrutturazioni. Poi stavamo trattando per un'altra casa ma abbiamo rimandato 3 volte la firma del compromesso perché c'erano problemi burocratici...e alla fine dopo 6 mesi è andato tutto in fumo.
    Ne abbiamo vista un'altra: decisi a fare una proposta d'acquisto...ho preso il covid e l'hanno venduta...
    Insomma...non ne va una per il verso giusto.Io ho appena compiuto 35 anni e vorrei un altro figlio ma purtroppo qui non ci stiamo e finché non sistemiamo la questione casa non possiamo provarci....con tutte le paure annesse e connesse...Ti auguro di trovare un altro lavoro e riuscire a coronare il vostro sogno....
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×
Si è verificato un errore. Riprova.

Articoli che potrebbero interessarti

Gruppi generali

Ispirazione