COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Lorena
Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza

Ultimo mese della gravidanza da dimenticare

Lorena, il 9 Gennaio 2021 alle 17:14 Pubblicato in Future mamme 0 19
Salvato Salva
Rispondi

Ciao a tutte, oggi sono a 39+1, siamo quasi al traguardo, aspettiamo solo che la nostra bimba Gabriella si decida ad uscire! Ho passato un mese davvero stressante!

I miei suoceri a inizio dicembre erano risultati entrambi positivi al covid, addirittura mio suocero è stato ricoverato quasi tutto il mese e ha fatto natale in isolamento in ospedale, poverino, anche se per fortuna l'hanno dimesso per capodanno. Qualche giorno dopo di loro, anche a mio marito sono comparsi i sintomi e infatti è risultato positivo anche lui, quindi: quarantena obbligatoria per entrambi! Anche se io per fortuna sono risultata negativa al tampone. Ho avuto paura quando lui aveva la febbre alta ma per fortuna niente complicazioni!

Al secondo tampone di fine mese mio marito era ancora positivo, così ci hanno fatto fare una settimana in più di isolamento (ieri è stato il primo giorno di libertà per entrambi), ed essendo io negativa abbiamo dovuto vivere da separati in casa! In tutto questo tempo (quindi tutte le feste, vigilia, natale, santo stefano, capodanno ed epifania) non solo non abbiamo potuto vedere le nostre famiglie, ma anche tra di noi non ci siamo potuti toccare, abbracciare, coccolare, baciare, niente. Iniziavo a sentirmi più coinquilina che moglie, e affrontare l'ultimo mese della gravidanza senza neanche un contatto fisico di conforto con lui è stata una vera e propria tortura! Per non parlare del fatto che se fossi entrata in travaglio durante l'isolamento, lui non avrebbe potuto uscire di casa neanche per accompagnarmi in ospedale e avrei dovuto partorire senza di lui! Avevo una paura matta, è stato davvero brutto ma finalmente è risultato negativo e da ieri possiamo goderci questi ultimi giorni prima del parto!!!

Non vedo l'ora di conoscere la nostra fagiolina! Forse da ingenua alla prima gravidanza non ho paura del parto in sè, mi preoccupa di più tutto ciò che viene dopo! Quante di voi avevano più paura del rientro a casa che non del parto stesso? Ditemi che non sono l'unica vi prego!

19 Risposte

Ultime attività da Francesca, il 16 Gennaio 2021 alle 08:43
  • Francesca
    Sposa VIP Agosto 2019 La Spezia
    Francesca ·
    • Segnala
    Cara io ho passato tutto il mio ultimo mese di gravidanza ovvero novembre 2020 senza mio marito che ha preso il covid.. Ci siamo separati non appena io ho fatto il tampone ed ero negativa.. Non ti dico la preoccupazione per lui e lo stress che potesse nascere la bimba da un momento all'altro e non poter essere a casa mia e non poter condividere questa gioia insieme.. Fatto sta che la bimba ha tardato di una settimana a nascere.. E il destino ha voluto che proprio quel giorno mio marito avesse il tampone negativo e così me lo sono Ritrovato in sala parto 😍
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Capisco cosa intendi. Io ho vissuto tutta la gravidanza sentendomi "strana". Ero felicissima ovviamente però non sono mai stata una di quelle che accarezzava continuamente la pancia, guardava cose per bimbi in continuazione ecc..insomma, non sò se mi sono spiegata. Noi, ad 8 giorni dalla nascita, siamo state ricoverare fuori regione per accertare dei valori anomali dei cartellini di screening. Da lì è iniziata la nostra "avventura" perchè effettivamente mia figlia ha una patologia rara. Facciamo continui ricoveri, visite e, soprattutto abbiamo dei protocolli rigidi da rispettare ogni giorno. La cosa ovviamente ricade quasi completamente su di me. Noi abbiamo le famiglie vicino ma io non ho mai voluto aiuti. Mio marito è splendido ma giustamente al lavoro ci deve andare. Quindi io tutto il giorno son da sola e vivo con l'angoscia di sbagliare e farla star male. Nonostante tutto continuo a non essere quella mamma "iperinnamorata" di cui parli. Adoro mia figlia, la coccolo, ci gioco e combatto per lei. Ma se è buona a giocare cambio stanza e approfitto per far altro, non stò sempre a sbaciuccoarla, se vado a bermi un caffè e lei è buona nel passeggino la lascio lì non devo necessariamente tenerla in braccio..insomma, per molte probabilmente posso essere una "mamma snaturata", forse un pò anaffettiva, ma non sarei naturale ad essere diversa, a star lì a fare mille moine, bacini e versetti a mia figlia.
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sarebbe bello avere un parto rapido e semplice! Com'è stato il tuo post-partum? Se ti va di condividere... La mia paura più grande (oltre al lato fisico della ripresa del corpo) è non sentire quell'innamoramento immediato che sembrano avere tutte, ho paura di sentirmi estranea. Sono anche a rischio (seppur minimo) di depressione post-partum, che da un lato mi fa stare più attenta e all'erta ai miei comportamenti per evitare di cascarci, ma dall'altro fa paura!
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Ciao Lorena, avete avuto davvero un'ultimo mese. Nessuno ve lo restituirà ma la cosa importante è che ora stiare bene e possiate accogliere vostra figlia al meglio. Nemmeno io avevo paura del parto in sè. Non ho una gran soglia del dolore, dall'estetista qualche urletto mi scappa😂😂, eppure ho sempre pensato poco al dolore del parto. Il post invece mi ha sempre spaventata. Io nelle cose mi butto, non mi piace ancorarmi alla "certezza", penso che cambiare sia utile. Sono però sempre terrorizzata dal "come sarà". Mi faccio mille domande e vivo male l'inizio del cambiamento. Non ho avuto paura del parto nemmeno mentre stavo partorendo, anzi, se non fosse stato per mio marito io non sarei nemmeno partita da casa..avrei partorito a casa perchè in clinica ho fatto tutto in 40 minuti 🤣. Credo che durante la gravidanza il mio sesto senso volesse dirmi qualcosa non avendomi mai fatto pensare al parto ma solo al post. In effetti ho avuto un parto stupendo, lo rifarei 100 volte credimi, lo auguro a tutte un parto come il mio, il post invece..ecco lì tutt'altra storia.
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Caspita anche tu che brutta esperienza! Per quanto riguarda il parto invece ti dico, io cerco di partire con l'idea che sarà sicuramente sempre peggio di quello che posso pensare, perché è naturale che sia così, c'è il dolore la stanchezza l'ansia e tutto il resto, sicuramente non sarà una passeggiata e già mi immagino mentre spingo a urlare a mio marito "è colpa tuaaaaaaa" haha. Però mi ripeto che in qualche modo deve uscire sta bomba e che qualsiasi cosa succede sono in mano a professionisti che sanno come risolvere i problemi... Quindi speriamo bene mamma miaaaa 😱
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Settembre 2020 Messina
    Alessia ·
    • Segnala
    Sei stata davvero forte lorena! Avete avuto una dura prova !!!!
    • Rispondi
  • Beatrice
    Super Sposa Luglio 2022 Lucca
    Beatrice ·
    • Segnala
    Ciao! Anch’io ho vissuto una cosa simile. . Ho partorito alla 42 il 3 dicembre e i miei genitori a metà novembre sono risultati positivi. Ero disperata, la paura che stessero male, sapere di non averli con me una volta nata, soprattutto mia mamma per darmi una mano e tutto quello che ne consegue. Al parto non ci pensavo minimamente. Per fortuna loro ne sono usciti indenni pochi giorni dopo che mi hanno indotto il parto. Ecco il parto a cui non pensavo è stato terribile, mentre il rientro a casa e fino ad ora sono stati i giorni più belli della mia vita! La
    Vita cambia indubbiamente, ma in meglio! E te lo dice una che ha investito molto su se stessa, sul suo lavoro e sul suo benessere personale. Addirittura avevo paura di non saper scendere a compromessi con serenità... invece è tutto più bello!
    • Rispondi
  • Giada
    Sposa VIP Settembre 2018 Milano
    Giada ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sì siamo state fortunate nella sfortuna. Cmq penso sia normale, all'inizio le paure le abbiamo tutti poi con questi piccolini tiriamo fuori tt la forza e il coraggio
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Mamma mia immagino la paura quando all'inizio non si conosceva ancora molto bene questo virus!!! Per fortuna siamo state fortunate, io mi ripeto sempre "non abbiamo perso nessuno" e mi sento meglio. Io sono l'esatto opposto, per ora ho proprio paura di stare sola con la bambina... Poi chissà, magari quando nasce succede la magia e mi passa tutto!
    • Rispondi
  • Cami
    Sposa VIP Luglio 2018 Prato
    Cami ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sì anche io ci credevo poco a questa cosa dell'istinto 🤣 poi sono una matematica quindi molto razionale e abituata a programmare tutto! E mi sembrava di non essere minimamente preparata a quello che sarebbe venuto dopo la nascita! Ed effettivamente appena sono nati e mi sono ritrovata in camera sola con loro ho avuto un momento in cui ho pensato "e ora??"... Però poi piano piano tutto è andato al suo posto e questa cosa dell'istinto materno è proprio vera! Vedrai che gestirai benissimo la tua bambina... E comunque sia all'ospedale che dopo il pediatra ti danno tante indicazioni... A me ha aiutato tanto avere l'ostetrica privata soprattutto all'inizio.
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sai che invece ho sentito che quando sei al secondo figlio hai più ansia del parto che non del dopo, perché ti ricordi il primo e sai a cosa stai per andare incontro, mentre alla prima gravidanza vai incontro al parto un po' ingenuamente e spesso sottovalutando... A me hanno detto così, ma è una cosa talmente soggettiva che non c'è una regola! Io spero solo che sia io che la mia bimba ne usciamo sane e felici!
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie mille, speriamo bene!
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io so che in qualche modo la bambina esce, mi preoccupa molto le tempistiche che il mio corpo avrà nel riprendersi, e le difficoltà nel capire come avere cura di una neonata così piccola... Tutti mi dicono che avrò l'istinto ma credo proprio che finché non me la metteranno tra le braccia avrò solo l'ansia
    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa TOP Settembre 2018 Monza e Brianza
    Lorena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    I 1000 pareri non richiesti stanno già arrivando, e mi è stato detto tutto e il contrario di tutto quindi ho già imparato a non ascoltare troppo... Speriamo di imparare tutto il resto! Grazie mille
    • Rispondi
  • Giada
    Sposa VIP Settembre 2018 Milano
    Giada ·
    • Segnala
    Ciao cara io ho una storia simile ma al contrario. Ad marzo quando é iniziato il lockdown stavamo vivendo per un periodo con mia mamma. Lei lavora in una RSA e si é presa subito il covid. Il 1 aprile é stata ricoverata in ospedale per polmonite e la sera a me é venuta la febbre, ho fatto io tampone e sono risultata positiva. É stato davvero un incubo! Ero preoccupata per mia mamma che peggiorasse in osoedale, per me e la bimba ( ero di 6 mesi ) nonostante fossi a rischio preeclampsia ho dovuto saltare die visite, in più ero preoccupata che anche mio marito iniziasse a stare male. Visto che una uel periodo nn facevano tamponi facilmente abbiamo vissuto in casa separati essendo che lui nn aveva sintomi. É stato un mese terribile non lo dimenticherò mai. Per fortuna poi mia mamma é uscita dall'ospedale, io stavo bene, avevo avuto solo un po' di febbre e tosse e mio marito stava bene. Ci siamo fatti la nostra quarantena in casa divisi, con mascherina negli spazi comuni ecc però il periodo é passato per fortuna. Alla fine il 4nluglio é nata la nostra piccolina. Devo dire che io avevo invece molta paura del parto ne ho sempre avuto 🙈 mentre a casa ero molto tranquilla anzi anche contenta quando mio marito dopo la settimana di congedo é tornato al lavoro di stare solo io e lei. Non ti preoccupare serve un periodo di "assestamento" ma vedrai che andrà tutto bene
    • Rispondi
  • Stefy
    Sposa Master Maggio 2018 Bergamo
    Stefy ·
    • Segnala
    Ciao Lorena, sono felice che tutto quest’incubo si sia concluso per il meglio! Comunque io anche se sono alla seconda gravidanza ho le tue stesse paure, non tanto del parto, che è un momento inevitabile da affrontare e quindi la forza la di trova, ma del dopo, perché inutile negarlo un figlio cambia la vita, scombussola gli equilibri! Ma sono convinta che la gioia sarà così grande e soprattutto la natura così perfetta che ci darà tutti gli strumenti per affrontare tutto al meglio!
    • Rispondi
  • Carmen
    Sposa Master Settembre 2020 Napoli
    Carmen ·
    • Segnala
    Per fortuna state tutti bene e la tua piccolina ha aspettato che il papà fosse negativo! Vedrai che andrà tutto benissimo anche dopo il parto!
    • Rispondi
  • Cami
    Sposa VIP Luglio 2018 Prato
    Cami ·
    • Segnala
    Mi dispiace tanto per la tua situazione deve essere stato tremendo!! Anche mio marito ha avuto il covid e siaml stati separati 6 settimane però ero al quarto mese... Alla fine della gravidanza è molto peggio! Però di ormai è passata e almeno potrà godersi il parto e tutto il tempo dopo!! Comunque anche io ero un po' in ansia per il dopo anche se anche il parto mi spaventava perché avevo paura potesse succedere qualcosa ai bimbi!! Per me non tanto perché sapevo di dover fare il cesareo quindi li per li non avrei sentito nulla 😅
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Ciao Lorena!! Innanzitutto mi spiace per tutto quello che avete vissuto! Anche noi e tutte le nostre famiglie siamo finiti in isolamento tra fine ottobre e inizio novembre (mia mamma, suoceri, sorella, cognato, nipoti), l’importante è che stiate tutti bene! La tua paura è normalissima, io ho una bimba di 18 mesi e non ero per niente preoccupata per il parto... alla fine quello si fa in un modo o nell’altro... è proprio quando si arriva a casa che viene il difficile 😂 ma non ti preoccupare, ci saranno momenti in cui non saprai che pesci prendere ma vedrai che piano piano tutto si sistemerà e le cose verranno naturali e voi prenderete dimestichezza 👍 purtroppo non esistono istruzioni per fare il genitore, ma tutto si impara e l’importante è darvi una mano e non farsi influenzare dai 1000 pareri non richiesti che arriveranno, segui il tuo istinto da mamma! 🥰
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti