Sasa
Sposa Abituale Giugno 2017 Roma

Amniocentesi si o No?

Sasa, il 3 Settembre 2019 alle 22:46 Pubblicato in Future mamme 0 38
Salvato
Rispondi
Ciao ragazze. Sono a 9+1 e oggi dopo visita dal mio ginecologo mi è venuta ancora più ansia. Sono combattuta perché mi ha spiegato che il test del dna fetale è solo uno screening dunque probabilistico non come l’aminiocentesi che invece da risultati certi.
Mi terrorizza farla però. Esperienze? Chi l’ha già fatta? Non so che fare 😱

38 Risposte

Ultime attività da Bianca, il 14 Settembre 2019 alle 17:12
  • B
    Sposa Saggia Maggio 2016 Genova
    Bianca Online ·
    • Segnala

    Ciao, valuta anche la villocentesi. Io mi sono trovata bene, e hai il vantaggio di avere i risultati prima rispetto al l'amniocentesi.

    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie cara, si piano piano sto elaborando e mi sto
    Facendo coraggio!! Credo sia la scelta più saggia. Quando avrai risultati? ❤️
    • Rispondi
  • Stefy89Dg
    Sposa Saggia Settembre 2015 Palermo
    Stefy89Dg ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao cara. Alla fine ho fatto amniocentesi anche io. Perke il cordone era in mezzo alle gambe del bimbo e quindi nn hanno potuto fare la cordocentesi. Dai non é cosí tragica alla fine...😅 un po maluccio ha fatto (stavo stritolando la mano dell'infermiera che era accanto a me 🤣) ,peró alla fine sopportabile. Poi secondo me dipende anche dalla mano d chi fa questo esame...magari certi dottori sono piu delicati e nn t fanno sentire niente. É durata circa una quindicina d minuti ...ma con me all'inizio dovevano fare la cordocentesi, quindi hanno perso piu tempo per riuscire a prelevare dal cordone...quando hanno capito che nn era possibile allora hanno prelevato direttamente il liquido (e quindi amniocentesi ). Capace che facendo direttamente amnio ci stanno massimo 5 minuti. Stai tranquilla 😘 appena finisci t passano il disinfettante nella pancia e ti puoi alzare e andartene . X due giorni riposo assoluto (sdraiata proprio...mi hanno detto che potevo alzarmi solo per mangiare e andare in bagno) e compresse di Spasmex. Poi nel giro d una settimana si ricomincia piano piano a riprendere le proprie attivitâ . Se hai domande chiedi pure
    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Stefy. Allora come è andato l’esame che dovevi fare?
    • Rispondi
  • Mara
    Sposa Abituale Maggio 2019 Potenza
    Mara ·
    • Segnala

    Ciao Sahara!

    Io sono a 17+1, ed ho fatto l'amnio la settimana scorsa.

    Comincio col dirti che ho 39 anni, che sono perfettamente in salute e che fino ad ora non ho avuto alcun problema correlato alla gravidanza.

    Alla seconda ecografia il mio ginecologo mi ha parlato dei diversi test e dell'amniocentesi, lasciando a me libera scelta su come procedere.

    Ho fatto poi la tn, che è risultata perfettamente normale, ma con mio marito abbiamo pensato di voler avere certezze!

    Mi sono sottoposta alla procedura con molta serenità... La puntura si fa sentire, ma è davvero un attimo... sono stata a riposo fino a domenica, ascoltando molto il mio corpo. i risultati della molecolare mi hanno confermato che aspettiamo una bellissima e sanissima pupetta!

    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Scusami ma non ho parole per la dottoressa!! Comunque essendo l’unico test diagnostico bisogna affidarsi solo a quello...noi per nostra tranquillità credo che scegliere amnio anche se purtroppo è un esame invasivo....
    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Dai stai tranquilla vedrai che andrà tutto bene 🍀
    Comunque vorrei farla per nostra scelta personale...
    • Rispondi
  • Stefy89Dg
    Sposa Saggia Settembre 2015 Palermo
    Stefy89Dg ·
    • Segnala
    Anche il mio ginecologo , e la dottoressa dell'ospedale, mi hanno detto che l'amniocentesi é meglio del dna fetale. Il dna fetale certe cose non le vede. Io lunedi dovró fare la cordocentesi, che é la stessa procedura dell'amnio , ma invece del liquido amniotico prelevano direttamente dal cordone ombelicale un po d sangue del bimbo. L'unica differenza tra i due é che x l'amniocentesi ci vogliono una ventina d giorni x il risultato, invece x la cordocentesi ci vogliono circa 7-10 giorni...e io devo avere risultati il prima possibile. La dottoressa dell'ospedale mi ha spiegato che nn é niente d doloroso. Mi ha detto che sentiró solo il pizzichino dell'ago nella pancia , ma tipo come quando ci si fa un prelievo. Qualche secondo , ed é finito. E poi posso tornare a casa. Ovviamente poi si dovrâ stare (cosí come l'amniocentesi) 2-3giorni a riposo assoluto e prendere compresse d spasmex, perke l'utero tenderâ a contrarsi dato che ha subito questa puntura. Stai tranquilla andrâ bene. Lunedi dopo che la faccio ti faró sapere come ē stato. Posso chiederti come mai devi fare l'amnio? Io devo fare la cordocentesi perke é staro diagnosticata la spina bifida al bimbo, e vogliamo essere certi che a livello cromosomico sia tutto apposto....spero che nn escano fuori altre "sorprese"🙏
    • Rispondi
  • Rally
    Sposa VIP Aprile 2018 Bologna
    Rally ·
    • Segnala
    Ciao, io ho fatto bi test e successivamente g test anche se la vera prova del 9 è alla morfologica.
    Io per la morfologica sono andata da un luminare ecc. E gli dissi che essendo adottata volevo fare la morfologica di secondo livello subito per scongiurare ogni problematica genetica.
    E lui mi disse che la maggior parte delle. Problematiche fetali non sono necessariamente correlate al patrimonio genetico familiare ma all'incrocio dei 2 DNA dei genitori e mi disse "mi creda nessuno ha un DNA perfetto e tutti siamo portatori di qualche errore ma non è che se uno non conosce la. Propria stirpe succeda chissà che cosa di diverso rispetto a chi lo conosce. Uno può avere 5 partner e avere 5 figli sani poi arriva il 6 partner e l'incrocio tra questi 2 partner da come risultato un bambino con un errore genetico più o meno grave". Io onestamente non farei villo e amnio a meno che non venga riscontrato qualcosa di allarmante perché Cmq danno sempre una percentuale di rischio che non me la sono sentita di correre. Però ovviamente la scelta spetta a te e tuo marito.
    • Rispondi
  • Serena
    Super Sposa Luglio 2016 Pisa
    Serena ·
    • Segnala
    Io l ho dovuta fare x forza altrimenti non l avrei mai fatta. Cmq non è niente di che
    • Rispondi
  • Véro
    Sposa Curiosa Agosto 2019 Ticino
    Véro ·
    • Segnala
    Io ho fatto il test neobona lo chiamano anche tranquility o serenity test è un semplice prelievo e il rischio è inesistente! Prova prima quello poi in caso è il dottore che ti consiglia l’amniocentesi!
    • Rispondi
  • S
    Sposa Principiante Settembre 2016 Trento
    Sophie ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Non preoccuparti, non ho problemi a parlarne. no, nella prima gravidanza non ho fatto nulla di particolare se non la misurazione della plica nucale. e in quella ecografia sembrava essere tutto ok. La gine mi diceva che il bi test era probabilistico, che creava solo ansia e che se ci fosse stato qualche problema sarebbe stata lei la prima a farmi fare esami di approfondimento.

    ero alla mia prima esperienza, poco informata ed ero il classico caso di persona che pensa: figurati se una cosa del genere succede proprio a me! ... ecco appunto!

    mia nonna ha fatto 14 figli e pure la nonna di mio marito, tutti sani! in due abbiamo più di 50 cugini di primo grado tutti sani e già parecchi secondi cugini.

    sai cosa mi ha detto la gine quando si è accorta del problema e le ho confermato che non abbiamo nessun caso problematico in famiglia? c'è sempre quello che inizia...


    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Scusami sophie per la domanda poco opportuna non vorrei rivangare il passato doloroso che hai avuto. Ma nella tua prima gravidanza da come leggo allora come diagnosi prenatale non avevi fatto nulla?
    • Rispondi
  • Lucia
    Sposa Saggia Settembre 2018 Grosseto
    Lucia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io li ho fatti entrambi su consiglio della ginecologa.. Con bi-test e prenatal safe entrambi negativi si raggiunge una probabilità altissima che il feto sia sano... Questo per evitare il test invasivo che comporta, anche se solo al 1-2%, una possibilità di complicazioni e aborto.
    • Rispondi
  • Leaa
    Super Sposa Ottobre 2017 Sondrio
    Leaa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Io penso che il dna fetale dovrebbero metterlo tra i test di screening al posto del bitest senza farlo pagare perchè ormai il bitest è superato e da troppi falsi positivi, io non riuscirei mai a star tranquilla con un test con probabilità di errore superiore al 10% è troppo ! soprattutto su un argomento così delicato!

    io personalmente ho fatto il dna fetale e con il lavoro siamo iscritti al fondo est, io non pensavo coprisse anche il pacchetto maternità e in seguito ho scoperto che lo rimborsano e infatti per fortuna sono riuscita a far richiesta e me l'hanno rimborsato.

    mi sono trovata benissimo e lo rifarò anche per una prossima gravidanza. è accurato e velocissimo. si è sempre un calcolo delle probabilità ma ha un margine di errore bassissimo, è un ottimo compromesso tra bitest e esami invasivi ! l'unica pecca è il costo altissimo!

    • Rispondi
  • S
    Sposa Principiante Settembre 2016 Trento
    Sophie ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao Chiara! premetto che io non ho mai fatto il prenatal safe. I medici ultimamente stanno spingendo molto su questo tipo di esami ma secondo me dietro c'è spesso anche un loro tornaconto economico. C'e da dire che, anche se quest esami hanno un'affidabilità maggiore, rimangono comunque probabilistici e in caso di esito dubbio o positivo verrai rimandata comunque ad un test invasivo. Nei forum ho letto anche di brutte esperienze con questi test quindi, vista anche la spesa, io ho deciso di non farlo.

    Naturalmente sono scelte personali e non credo ci sia un giusto e un sbagliato.

    Io ho seguito la procedura classica del bi test e da lì ho poi dovuto fare la villo. Leggo che molte sono contrarie a fare il bi test per i falsi positivi. E' vero, ce ne sono molti ma è anche vero che molte donne hanno potuto scoprire subito che c'erano problemi. Bisogna farlo consapevolmente, sapendo che un risultato con alta probabilità non significa certezza. Insomma non è una condanna definitiva, è solo un campanello d'allarme che indica la necessità di fare un ulteriore approfondimento.

    Ti faccio questo esempio: nella mia prima gravidanza (terminata al 5 mese) la mia gine privata era contraria al bi test e io da "novellina" mi sono fidata di lei senza andare ad informarmi più di tanto. Ho portato avanti la mia bambina malata (che non aveva nessuna possibilità di arrivare al parto) per 5 mesi. Sono dovuta passare per un parto indotto, 3 giorni di ricovero in ospedale, sedute di terapia di sostegno psicologico e un dolore immenso. Se avessi fatto il bi test sicuramente si sarebbe acceso quel famoso campanello d'allarme e tutto sarebbe stato più veloce e "semplice" (anche se certe cose semplici non lo sono mai).

    Io dico sempre di informarsi il più possibile, chiedere anche più pareri per fare scelte consapevoli, sapendo che i medici possono anche sbagliare e che i problemi possono saltare fuori anche in epoca gestazionale più avanzata. Quindi se va bene oggi è sicuramente un buon segno ma non significa che si arriverà per forza di cose alla fine del percorso.

    Non voglio sembrare cinica ma sinceramente avrei tanto voluto che a suo tempo qualcuno mi avesse raccontato queste cose invece di nascondere il tutto dietro le famose gioie e stato di grazia della gravidanza. Sarei arrivata più preparata alle esperienze che poi ho dovuto affrontare.

    In bocca al lupo!


    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Saggia Giugno 2018 Latina
    Chiara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Approfitto perché sei molto preparata.. sec te tra bi test e prenatal safe, quale scegliere? La gine vuole farmi fare il bi test perché avendo 31 anni, e non malattie in famiglia, dice che è sufficiente il bi test ma io sono dubbiosa
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2018 Reggio Emilia
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Giusto, nessun esame -nemmeno villo ed amnio- riscontrano tutte le malattie che esistono, purtroppo, a questo mondo!
    • Rispondi
  • S
    Sposa Principiante Settembre 2016 Trento
    Sophie ·
    • Segnala

    Ciao Sahara, io sono reduce da una villocentesi fatta in seguito a dei risultati non rassicuranti del bi test.

    Anch'io credevo fosse una cosa molto più invasiva ma non è stata dolorosa (solo un po' di fastidio) e dopo 3 giorni sono partita per il mare e ho fatto la mia solita vita.

    detto questo vorrei precisare una cosa che a volte credo non sia molto chiara a chi vive la prima gravidanza o non ha esperienze in merito. Amnio e villo sono sì esami di screening con esito certo (non ci sono falsi positivi o negativi) ma vanno a verificare solo la presenza di difetti cromosomici del bambino (per capirsi sindrome di Down, sindrome di Turner...). Questo per dire che anche se questi esami vanno bene non si possono escludere una miriade di altre malattie genetiche, congenite e malformazioni che effettivamente non possono essere rilevate da questi 2 esami.

    Volevo fare questa precisazione perchè nei vari forum leggo spesso di future mamme convinte che il loro bimbo/a sarà sano basandosi solo sul risultato di amnio e villo.

    P.s. purtroppo parlo per esperienza personale... e medici e genetisti ne ho visti davvero molti negli ultimi anni. Credo che in questi forum sia estremamente importante fare un po' di chiarezza e dare molte informazioni dettagliate che potrebbero essere utili a chi si approccia per la prima volta ad argomenti così complessi


    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2018 Reggio Emilia
    Laura ·
    • Segnala
    Io quando ho concepito Vittoria avevo 33 anni e l’ho partorita a 34 compiuti.
    Mi fecero il test combinato e risultò 1:58 per sindrome di down, ma non potevo fare villocentesi per un distacco ed avevo paura di perderla con l’amniocentesi.
    Il ginecologo mi consigliò il dna fetale (noi abbiamo fatto il GTest completo) e per fortuna era risultato negativo. Vittoria è nata il 5 giugno...il test non ha sbagliato!
    • Rispondi
  • Teresa
    Sposa Master Luglio 2018 Salerno
    Teresa ·
    • Segnala

    Io ho fatto amnio per la prima gravidanza (5 anni fà, quindi i test del DNA fetale non erano ancora molto diffusi) e questa volta ho scelto di fare il prenatal safe.

    Onestamente lo trovo una sorta di passaggio intermedio ottimo.

    Mi spiego: gli screening del DNA hanno probabilisticamente solo dei falsi positivi (praticamente c'è la possibilità che ti dicano che c'è un problema ma non è vero) e in queste situazioni ti fanno gratuitamente l'amniocentesi. La probabilità di falsi negativi invece è sul serio bassissima (se non sbaglio la stessa dell'amnio).

    Di conseguenza lo vedo come un ottimo compromesso per evitare l'amnio se non necessaria.

    • Rispondi
  • Marika
    Sposa VIP Luglio 2017 Reggio Emilia
    Marika ·
    • Segnala

    Ciao Sahara,

    io ho fatto il test del dna fetale NATIVA e per fortuna è tutto ok.

    Se uno dei valori fosse uscito a rischio avrei fatto l'amniocentesi, compreso cmq nel pacchetto pagato inizialmente...è vero che è uno screening ma cmq i risultati ci sono e non sono ( o non dovrebbero) essere lontani dalla realtà, hanno cmq un'affidabilità elevata.

    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie mi hai rincuorata 😍
    • Rispondi
  • Arianna
    Sposa Master Maggio 2017 Salerno
    Arianna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ti capisco...la paura che possa succedere qualcosa è tanta....ma ti ripeto..bisogna affidarsi a mani esperte.... In se l esame dura 1 minuto...fanno l eco per vedere la posizione del bambino..poi il ginecologo infila l'ago per qualche secondo (è un pochino doloroso...ma non + di tanto) e poi ricontrollano sempre tramite eco che sia tutto ok. Io mi sono rialzata subito e mi hanno tenuta li seduta per qualche minuto. I 3 gg prima dell'amnio ho preso un antibiotico...ma so che non tutti gli ospedali lo prescrivono...io credo che sia importante prenderlo.

    per il resto 2/3 gg di riposo e stop. Alla fine dell'esame mi sono detta...era tutto qui???? e mi sono sentita sollevata perchè mi ero tolta un grande pensiero.


    • Rispondi
  • Sasa
    Sposa Abituale Giugno 2017 Roma
    Sasa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Arianna. Si la penso come te...mi frena solo la
    Paura. È stata dolorosa per te?
    • Rispondi
  • Arianna
    Sposa Master Maggio 2017 Salerno
    Arianna ·
    • Segnala

    Ti capisco...io ero partita con il fare il dna fetale...visto che ero rimasta incinta con una fecondazione non volevo in alcun modo mettere in pericolo la vita della mia bimba. Poi però leggendo su internet e sentendo le varie testimonianze ho cambiato decisamente idea.

    Io alla fine ho fatto l amniocentesi e sono stata molto contenta di averla fatta. solo l amnio e la villo danno la certezza.. Siamo arrivata a questa decisione anche perchè ho 40 anni e mio marito aveva due casi in famiglia molto particolari... Questa deve essere una decisione solo vostra...il ns. ginecologo infatti non ha proprio suggerito nulla....è una scelta della coppia.

    Di recente una coppia su questo sito ha scritto proprio un post riguardo ad un falso risultato del dna fetale...smentito poi dall amniocentesi. Non so se l hai letto.

    cmq togliti dalla testa che l amnio sia un esame così pericoloso, devi farlo sicuramente in un centro e con un dottore che quotidianamente fa questo tipo di esame...affidati solo a mani esperte(io ho avuto la fortuna di farla direttamente con il mio ginecologo che è abilitato per questo tipo di esame in ospedale) . Questo è veramente importante...poi successivamente all'esame bisogna fare qualche giorno di riposo senza strafare...anche se io dopo una settimana me ne sono andata al mare e ho fatto parecchie passeggiate in acqua...ma non ho avuto mai nulla.


    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa Saggia Ottobre 2017 Salerno
    Alessia ·
    • Segnala
    Ciao io ho 33 anni e sono quasi all'ottavo mese, ho fatto l'amniocentesi proprio perché non avevo fiducia nei test probabilistici....non avrei mai pensato di interrompere in caso di problemi, volevo solo delle certezze per organizzarmi. L'esame è stato invasivo ma poco doloroso, qualche giorno di riposo e tutto ok.
    • Rispondi
  • Leaa
    Super Sposa Ottobre 2017 Sondrio
    Leaa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Io ho fatto il dna fetale e lo rifarei mille volte, l'amniocentesi la farei solo in caso di positivo del test del dna, ma se già quello ti da il negativo stai tranquilla!!

    • Rispondi
  • Angel
    Super Sposa Settembre 2018 Napoli
    Angel ·
    • Segnala
    La tua ginecologa come tutti i ginecologi lascia ovviamente a te la scelta su quale test effettuare. È vero l'amniocentesi è un esame diagnostico certo ma con dei rischi e un po' invalidante il test del DNA è un esame affidabile ma probabilistico affidabile al 98%/99% in base poi alla ricerca delle diverse patologie.
    Io personalmente ho fatto il test del DNA con la traslucenza quasi in contemporanea avendo 34 anni ho preferito fare qualcosa in piu del bitest...non ho voluto rischiare con l'amniocentrsi pensando anche che sia nella mia famiglia che in quella di mio marito non ci sono casi particolari di malattie genetiche o cose simili. Certo se solo uno dei due mi avesse dato delle risposte dubbie l'avrei fatta! I costi sono elevati è vero ma per i nostri figli questo ed altro, abbiamo rinunciato volentieri a qualche uscita e a qualche nostro sfizio 🤗
    È una scelta personale...parlane con tuo marito/compagno e 🤞
    • Rispondi
  • Elenia
    Sposa Master Aprile 2018 Roma
    Elenia ·
    • Segnala
    La scelta dipende solo da voi... ragionare su cosa fareste nell eventualità di una malformazione o nel caso di una sindrome di down... noi ci siamo detti che cmq non avremmo abortito e quindi ci siamo fermati al bi test....
    • Rispondi
  • Nicole
    Super Sposa Luglio 2018 Firenze
    Nicole ·
    • Segnala
    Ma come mai dovresti pensare di fare l’amniocentesi hai dei risultati dubbi a seguito del bitest?? Anche noi abbiamo optato per non fare il test del DNA, abbiamo aspettato i risultati del Bitest e poi avremmo ( nel caso di test positivo o dubbio) di proseguire con l’amniocentesi
    • Rispondi
  • Elena
    Super Sposa Luglio 2016 Venezia
    Elena ·
    • Segnala
    È una scelta difficile e ogni volta che se ne discute non si giunge ad una soluzione univoca, perché ognuna di noi ha fatto il proprio ragionamento ed è pervenuta alla decisione migliore per se stessa.
    Io posso solo portarti la mia esperienza.
    Il mio ginecologo mi ha presentato i fatti lasciando a me la scelta, quindi mi sono super documentata consultando esperti del settore, alla luce del fatto che ho 39 anni e nessuna familiarità con malattie cromosomiche. Ho fatto la translucenza nucale da un medico nel quale avevo grande fiducia, che mi aveva detto che se avesse visto anche solo la minima cosa sospetta mi avrebbe inviata alla villocentesi/ amniocentesi, altrimenti mi avrebbe dato il via al test del DNA. Lui mi ha dato l'ok e io ho fatto il test. Il test del DNA è probabilistico, è vero, ma per le principali trisomie ha un'affidabilità altissima. Quello che potrebbe succedere (ed è successo a più ragazze qui) è un falso positivo... ma siccome a fronte di un positivo vieni inviata a amniocentesi, hai un secondo step di verifica. Io, avendo la fortuna di essere rimasta incinta con molta facilità nonostante la mia età, preferivo evitare rischi a priori (anche se bassissimi), e avrei fatto ricorso all'amnio solo in caso di risultato positivo del test del DNA. Buona scelta a voi 😘
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti