Federica
Sposa TOP Dicembre 2017 Torino

Mamme che lavorano full time, aiuto (post lungo, scusate!)

Federica, il 6 Giugno 2020 alle 16:05 Pubblicato in Future mamme 0 39
Salvato
Rispondi
Ciao ragazze, come sempre vi scrivo per sentire un po’ le vostre esperienze e per farmi vedere la cosa da una prospettiva diversa 😊 vi spiego, come molte sapranno l’azienda dove lavoravo prima è fallita mentre ero incinta, maternità obbligatoria finita a settembre, a ottobre ho ritrovato lavoro e ho iniziato effettivamente a metà gennaio (avevamo preso accordi con l’azienda!) che mia figlia aveva 7 mesi. Per fortuna ho trovato una bella azienda, molto seria, mi trovo molto bene con colleghi e capi, in questi mesi di lockdown ho sempre lavorato in smartworking, stanno puntando molto su di me e ho veramente la possibilità di fare carriera. Detto questo, io sono entrata già con le due ore di allattamento, mi hanno fatto un contratto a 6 ore per venirci un po’ incontro quindi fino alla prossima settimana che mia figlia farà un anno lavorerò 4 ore, la mattina in pratica, e dalla prossima settimana fino a fine luglio che scadrà il contratto uscirò alle 15.30-16! Detto questo, l’idea sia mia che dell’azienda è passarmi full time da agosto/settembre in avanti.... io sono molto contenta di questo per vari motivi (economico e professionale principalmente!) ma mi sento in colpa per la mia bimba. Lei starà con mia mamma come sta già facendo ora quindi non ho problemi di nido, ecc.... ho un orario flessibile quindi potrei benissimo uscire alle 17,17.30 al posto che alle 18 (ovviamente entrando prima!), sono a un quarto d’ora da casa, vengo da una famiglia dove i miei hanno sempre lavorato in ufficio 8 ore e non sono cresciuta con traumi legati a questa cosa (anzi, li stimo tantissimo!), ma allora perché mi sento così in colpa nonostante sia convinta della mia decisione? Sono settimane che ci rimugino, datemi una pacca virtuale sulla spalla vi prego!! (Scusate il post kilometrico!) 😘

39 Risposte

Ultime attività da Federica, il 7 Giugno 2020 alle 15:00
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie mille ❤️
    • Rispondi
  • Naty
    Sposa Saggia Agosto 2018 Cagliari
    Naty ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    È il cambiamento in se che scombussola un po’, ma è questione di tempo, devi fare ciò ti rende serena e soprattutto felice Smiley smile
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Naty, grazie per avermi raccontato la tua storia e hai fatto benissimo se questo ti rende felice! Quando parlo di indipendenza economica probabilmente non mi sono spiegata bene, io e mio marito abbiamo un unico conto dove confluiscono i nostri stipendi, quello che è mio è suo e viceversa, ci mancherebbe siamo una famiglia! Come dici tu è questione di priorità, io amo tantissimo mia figlia ma ho bisogno di sentirmi realizzata anche professionalmente, una cosa per me non esclude l’altra, poi dipende sempre dal tipo di lavoro, dagli orari, ecc.... sicuramente la mia scelta ora che mi trovo nel momento del “cambiamento” mi sta facendo star male ma sono convinta che per come sono fatta io é la scelta migliore!
    • Rispondi
  • Naty
    Sposa Saggia Agosto 2018 Cagliari
    Naty ·
    • Segnala

    Ciao Fede Smiley smile io penso siano sempre questioni di scelte e priorità! Io sono riabilitatrice psichiatrica, è un lavoro molto particolare ed impegnativo, specialmente quando fai le notti in reparti d’urgenza o ti chiamano per domiciliari. Quando ero in attesa, reduce da un episodio abbastanza pesante, ho piano piano (mooolto piano) scelto di affidare i miei pazienti ad una mia carissima amica/collega perché stava diventando problematico gestire, tra le tante altre cose, gli scatti di aggressività e mi sentivo più sicura così! Ho la fortuna di potermi dedicare totalmente a mio figlio, concorde con mio marito, e ne sono felice, non mi sento meno appagata nel fare esclusivamente la mamma o la casalinga, anzi Smiley smile mio marito dice sempre che quando si lavora si stacca la testa un minimo, mentre fare la mamma h24, 7/7 è molto più complicato e non ha tutti i torti😂..per quanto riguarda l’indipendenza a casa nostra non esiste stipendio mio o tuo ma nostro, è sempre stato così anche quando eravamo fidanzati..però capisco benissimo i tuoi discorsi, così come capisco che ogni situazione è a se e subentrano tanti fattori..io per esempio non vedevo praticamente mai mio padre e ne ho risentito molto..ma sono sempre stata dell’idea che la differenza la faccia la qualità del tempo che si trascorre con i propri figli e non la quantità! Un bacio 🥰

    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Laura, mi dispiace molto per tuo papà, so cosa vuol dire, ti sono vicina! 😊 dai, vedrai che in un modo o nell’altro anche tu riuscirai a fare e vittoria non ne risentirà! 🍀
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Master Giugno 2018 Reggio Emilia
    Laura ·
    • Segnala
    Ciao Federica! Da domani riprenderò a lavorare a full time, ma in Smart almeno fino al 31 luglio, poi si vedrà! Per tutto giugno al mattino Vittoria starà con mia mamma ed al pomeriggio con mio marito (anche se a casa ci sarò anche io), visto che l’azienda di mio marito ha proseguito la cassa integrazione. Tutto luglio, agosto e settembre, invece mi hanno concesso (visto che il part time provvisorio non mi è stato concesso!) di utilizzare il monte ferie che ho (52 giorni!) per essere a casa tutti i pomeriggi!
    A settembre, se l’asilo riaprirà, mia figlia lo dovrebbe frequentare dalle 7,30 alle 18,00 e spero non risenta di questo distacco.
    Sono rientrata a lavoro (con le ore di allattamento) che Vittoria aveva compiuto da poco 4 mesi e lei non ha mai pianto per la situazione e spero sia così anche più avanti! Ho una situazione familiare che è mutata nel giro di pochi mesi ed ho dovuto trovare una soluzione. Mia mamma mi abita di fianco, ma ho il papà molto malato che si è aggravato, mio fratello lavora ed abita lontano, mia suocera (non ho il suocero!) lavora ed abita lontano anche lei. Sono stata disperata molti giorni, per tutta la situazione che si è venuta a creare. Speravo nel part time...
    • Rispondi
  • S
    Sposa VIP Ottobre 2018 Milano
    Sara ·
    • Segnala
    Ciao Federica io ho partorito da pochissimo (il 2 giugno😍) quindi non posso parlarti di esperienza diretta al momento, però è certo che rientrerò al lavoro full time, 40h settimana. L’azienda dove lavoro ha investito molto su di me e il mio lavoro mi piace, inoltre ovviamente la decisione ha anche carattere economico: il mio stipendio serve tutto insieme a quello di mio marito per mantenere il nostro tenore di vita e anche per dare più possibilità alla nostra piccola adesso, ma anche in futuro.
    Quindi ti dico, anch’io al pensiero di lasciarla mi viene male, mi consola sapere che abbiamo ancora molti mesi davanti, ma dall’altra parte ritengo che sia la scelta migliore anche per lei. Inoltre aggiungi che io impiegherò circa 40min a tratta casa-lavoro...
    Le difficoltà ci saranno, ma non sono il “monte ore” a rendere un figlio felice, ma la qualità del tempo passato insieme! Ti auguro un buon rientro al lavoro, vedrai che dopo l’adattamento iniziale sia per te sia per tua figlia, andrà tutto benePs. Comunque la nonna la coccolerà e vizierà un sacco🥰 di certo l’amore e le attenzioni non le mancheranno, anzi (anch’io stavo con la nonna quando i miei lavoravano)
    • Rispondi
  • Roby❤️
    Sposa VIP Giugno 2015 Genova
    Roby❤️ Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si è sempre stata molto dolce e coccolona , ma da quando mi vede meno x lavoro lo è ancora di più❤️❤️❤️....
    • Rispondi
  • Concetta
    Sposa Master Settembre 2018 Taranto
    Concetta ·
    • Segnala
    Sentirsi in colpa fa parte del pacchetto mamma.. Ma é una bellissima cosa riuscirti a realizzare! La cosa migliore per un figlio è avere una mamma felice e realizzata!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie Roberta!!! Che dolce la tua bimba ❤️
    • Rispondi
  • Roby❤️
    Sposa VIP Giugno 2015 Genova
    Roby❤️ Online ·
    • Segnala
    Io faccio poco testo Fede. Io ho ripreso a lavorare che Ginevra aveva 6 mesi ed ho sempre lavorato su turni(mattina/pomeriggio), ma da gennaio ho iniziato a fare le notti, e da marzo che sono in ospedale ho il turno fisso(p/m/n). Quindi lei mi vede a momenti alterni e per noi diventa anche difficile creare una routine, xk non sono mai a casa a giorni fissi. Il senso di colpa è normale perchè si pensa di abbandonarle, ma in realtà loro non lo patiscono, ma poi apprezzano ancora di più il nostro rientro a casa.
    Adesso la mia ha un anno e 4 mesi più della tua, quindi parla molto bene. Stamattina che sono smontante notte, appena sono arrivata a casa mi ha detto “buongiorno mamma, mio cuore.” E mi ha stretta fortissimo in un abbraccio. Prenditi il tuo full time e goditi poi i tuoi rientri a casa con lei❤️❤️
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie mille Rosanna! Si è vero, sarà sicuramente l’ansia del cambiamento. Io devo dire che l’ho vissuta bene nel senso che per me era una cosa normale che mamma e papà lavorassero, mamme casalinghe di amici ne conosco veramente poche se ci penso quindi era la normalità per me, anzi mi stranivo (e mi stranisco ancora oggi veramente!) quando mi dicevano “faccio la casalinga!” perché nella mia testa ognuno deve avere la propria indipendenza (poi ognuno fa quel che vuole ci mancherebbe!). Grazie mille dell’appoggio!
    • Rispondi
  • Rosanna
    Sposa Master Dicembre 2017 Bari
    Rosanna ·
    • Segnala
    Io sono cresciuta con la mamma che lavorava e nn l'ho vissuta bene, durante gli anni della crescita, ma credo che sia stato perché, all'epoca (nel mio paese) erano pochissime le mamme che lavoravano, quindi mi sentivo un po' l'aliena della situazione. Oggi è molto diverso, rientra perfettamente nella "normalità", è quasi strano il contrario. Poi di sicuro avere una mamma, felice e realizzata professionalmente, nn sarà di certo un danno, nn sentirti in colpa, vedrai che è solo l'ansia del "cambiamento", ma con il tempo troverai il giusto equilibrio.
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Appena in tempo, meno male! In bocca al lupo per tutto 🍀
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si sono felicissima e poi è stata una scelta mia, se non mi avesse accettato part time mi sarei licenziata.. perché tra strada e lavoro sarei rimasta fuori casa dalle 7.15 alle 18.... probabilmente essendo part time non mi affideranno mai ruolo di maggior importanza, al momento seguo la produzione e ufficio qualità, siamo io e la figlia del capo.. E fortuna ho chiesto il part time prima di ottobre quando eravamo nella vecchia azienda ed ero l’unica impiegata... a ottobre il mio ormai ex capo ha affittato la nostra azienda a quest altra ditta e ci siam trasferiti.. sono passata dall esser unica impiegata ad essere una delle tante impiegate... quindi già questo per me è stato un declassare.. mi trovo comunque molto bene, ho un ottimo stipendio..ma sinceramente stavo meglio prima 😂
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Luglio 2014 Pavia
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma nooooo, non succederà, vedrai 🤣🤣🤣
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Crepi!!! Se fallisce pure questa mi trasferisco a Lourdes 😂😂
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Luglio 2014 Pavia
    Roberta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sì, è possibile 😅😅😅 ma poi ti renderai conto che i problemi te li stai creando solo tu, perché la tua bimba starà benissimo❤️coraggio e in bocca al lupo per la tua carriera!!!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao robi, si sì mi ricordo!! Bene mi fa piacere sentire la tua esperienza! Me ne sono resa conto già solo ora con il part time, dopo che l’ho vista tranquilla e serena con mia mamma mi sono tranquillizzata e queste 6 ore fino a luglio sicuramente saranno un ottimo banco di prova più per me probabilmente che per lei. Lei è molto attaccata a me ma la vedo molto indipendente per quanto possibile quindi so in fondo al cuore che sicuramente si abituerà in fretta ai nuovi orari. Come tutti i cambiamenti probabilmente sto vivendo questo passaggio con molta ansia ma forse a questo punto è meglio buttarsi e vedere come va piuttosto che fasciarsi la testa prima di rompersela (sicuramente lunedì prossimo che finirò l’allattamento piangerò tutto il viaggio di andata a lavoro 😂😂)
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Luglio 2014 Pavia
    Roberta ·
    • Segnala
    Ops scusa, dicevo che tutto ciò è per dirti che il problema è più nostro che dei nostri piccoli. Io all'inizio ogni volta che la lasciavo, piangevo fino a quando arrivavo un azienda. Ma poi vedendola serena mi sono tranquillizzata pure io. Noi non siamo solo mamme, siamo in primis donne per le quali la realizzazione personale deve venire prima di tutto.
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Luglio 2014 Pavia
    Roberta ·
    • Segnala
    Ciao Federica, se ti ricordi io ho avuto una storia simile alla tua. Ho lavorato per anni nella stessa azienda che è fallita quando stavo in maternità e poi ho trovato un nuovo lavoro. La mia prima figlia che ho avuto quando lavoravo nella prima azienda l'ho dovuta lasciare alla baby-sitter quando ha compiuto 8 mesi perché non me la sentivo di lasciarla al nido e non avendo nessun parente vicino purtroppo, ho dovuto compiere quella scelta. Ho lavorato 6 ore fino al suo anno di età. Poi uscivo di casa alle 8 e rientravo alle 17.30. E ti dirò che la mia bambina la differenza con i primi tempi in cui rientravo nel primo pomeriggio nemmeno l'ha sentita nonostante fosse Iper legata a me e seno dipendente. Successivamente è anche andata al nido quindi era talmente impegnata con le attività che a me nemmeno ci pensava. Tutto ciò per dirti che
    • Rispondi
  • L
    Sposa VIP Agosto 2020 Cosenza
    Livia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sai se era di giorno nn mi interessava piu di tanto... ma la sera lei nn vuole stare con nessuno... si mette in braccio e finche nn dorme a sonno pieno si sta appiccicata...
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Certo, lo capisco! Forse tante volte siamo noi mamme a farci più problemi del dovuto! Quando ho iniziato a lavorare la mattina, partivo le prime mattine con le lacrime agli occhi, poi quando ho visto che mia figlia stava bene e non aveva fatto una piega alla nuova routine, anche io ho iniziato ad andare a lavorare più tranquilla!
    • Rispondi
  • L
    Sposa VIP Agosto 2020 Cosenza
    Livia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Questo sarebbe l'orario ridotto.. l'anno scorso lavoravo incinta dalle 16 alle 2 di notte.. quest'anno con la bambina mi avevano accettato con questo orario concordato insieme.. ma ora con l'avvicinarsi della data io sto troppo male al pensiero... magari lei si abituerà ad una nuova routine molto piu facilmente di me.. ma cavoli è dura pensare di lasciarla proprio la sera..
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Livia, sicuramente il tipo di lavoro con annessi gli orari incide molto. Secondo me non c è una scelta giusta o sbagliata, dipende cosa ti senti di fare tu, come ci si riesce a organizzare e se ovviamente uno si può permettere di stare a casa/tornare con orario ridotto!
    • Rispondi
  • L
    Sposa VIP Agosto 2020 Cosenza
    Livia ·
    • Segnala
    Ciao.. io ho il problema contrario.. mia figlia ha 6 mesi e non me la sento di tornare a lavorare... anche perché faccio un lavoro non d'ufficio quindi dovrei lasciarla il pomeriggio,tornare a casa a preparare la cena e poi lasciarla fino le 23... e mi pesa molto perché ormai abbiamo una routine tutta nostra che nessuno riuscirebbe a mantenere.. sto male perche mio marito non mi capisce e dice che sto sbagliando a voltare le spalle ai nostri datori di lavoro ( lavoro con lui).. come devo fare non lo so... ho questo mese ancora libero e poi dovrei andare...
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Stessa cosa per me! Penso che tutte noi mamme che lavorano vivano il distacco allo stesso modo! Non mi sento sola, grazie!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie! Si sì è un lavoro d’ufficio quindi male che vada uscirei alle 18 e 18.15 sono a casa, non é una cosa così tragica! Il fatto che stia con mia mamma o con mio marito quando c è (lavora su turni!) mi rasserena sicuramente!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Hai fatto benissimo se sei contenta della tua scelta, l’importante è quello!
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa VIP Maggio 2018 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Ciao Federica, io non so come reagirò quando dovrò tornare al lavoro, ma non posso rinunciare per varie ragioni, sia professionali che economiche. Ho deciso però di prendermi qualche mese di aspettativa (ora sono in maternità), anche perché qui siamo soli ed abbiamo le famiglie lontano e non vogliamo mandare la bimba subito al nido. Inoltre io lavoro lontanissimo da casa (3 h di viaggio tra andata e ritorno). Pensa che comunque la tua bimba sarà con la nonna, io ho passato la mia infanzia con i nonni (mia mamma lavorava a tempo pieno fino a tardi ed anche mio padre) ed ho dei ricordi bellissimi! E comunque tornerai a un orario abbastanza ragionevole. Realizzarsi a livello professionale è importante.
    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Precisa Dicembre 2020 Torino
    Chiara ·
    • Segnala
    Ciao Federica! Io vivo in un'altra regione rispetto a dove sono cresciuta, quindi niente nonni. Lavoro part time su turni (per cui purtroppo non solo la mattina), e mio figlio ha quasi sei mesi.
    Detto questo. A luglio rientro al lavoro, mezza giornata. Il bimbo lo terrà una mia amica a cui affiderei la mia vita. A settembre spero apra il nido, a cui l'ho già iscritto, e purtroppo dovrà frequentarlo a tempo pieno (con ovviamente un po' di ore in meno quando farò il turno del mattino).
    Mi sento in colpa? Sì, molto. Tantopiú che il lavoro non mi piace. Però ne ho bisogno, sia per indipendenza economica che perché non sono proprio fatta per stare a casa. C'è anche da dire che io sono cresciuta senza nessun trauma in una famiglia in cui entrambi i genitori lavoravano a tempo pieno, per me la normalità é sempre stata questa..
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Io faccio 4 h da marzo, prima facevo le 8h e ti capisco, nonostante faccio 4h mi sento una cacca nei confronti di mia figlia.. penso che sia normale il nostro stato d’animo.. però è giusto che noi continuiamo a fare il nostro lavoro.. io avendo la possibilità ho chiesto il part time, non me la sono sentita di fare full time, so che professionalmente potrei pentirmene perché probabilmente sarò penalizzata, ma per il momento sono felice della mia scelta..
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti