Cristina
Sposa Master Settembre 2020 Lecce

Matrimonio civile, iter, etc.

Cristina, il 30 Aprile 2021 alle 07:23 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 1 12
Salvato
Rispondi
Ciao bride! Una persona a me cara si deve sposare civilmente ( secondo matrimonio ) ( io sarò la testimone) ma come funziona l iter, la festa nella sala comunale? ( Ho letto qlcuno abbia fatto qlkosa del genere) insomma quali sono gli step? vorrei aiutarla ecco. Grazie.☺️

12 Risposte

Ultime attività da Cristina, il 30 Aprile 2021 alle 23:12
  • Cristina
    Sposa Master Settembre 2020 Lecce
    Cristina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Eli già ho dovuto imparare la formula religiosa a memoria di qnd mi so sposata io e mettiamo un velo, ( se ben ricordi 🤣🤣🤣) anche se fortunatamente è andata liscia🤣🤣🤣 figurati a fare un discorso! Devo stare un anno a recitarmelo😆
    • Rispondi
  • Isidora
    Esperta Settembre 2022 Reggio Calabria
    Isidora ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Anche secondo me non è possibile mah
    • Rispondi
  • Isidora
    Esperta Settembre 2022 Reggio Calabria
    Isidora ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si con il discorso o piccola lettera secondo me
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Le consegni a loro, il celebrante non deve fare nulla perché lo scambio delle fedi è facoltativo. Il testimone firma come in chiesa, però visto che è un rito civile potrebbe anche fare una lettura o un piccolo discorso, se però gli sposi si mettono d'accordo col celebrante sull'organizzazione della cerimonia. Insomma, dipende da cosa vogliono gli sposi. Certo un piccolo discorso sarebbe una sorpresa carina 😉
    • Rispondi
  • Cristina
    Sposa Master Settembre 2020 Lecce
    Cristina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Eli ti ringrazio, ma io che sarò la testimone quale sarà il mio compito? Solo la firma come in chiesa ? Lo scambio delle fedi poi le consegno io al celebrante o a loro nel momento dello scambio.
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Ciao Cri Smiley heart ti hanno già risposto molte altre, comunque per sposarsi civilmente occorre fare la richiesta delle pubblicazioni in uno dei comuni di residenza degli sposi, senza bisogno di documenti (la documentazione necessaria provvederà il comune ad acquisirla). Una volta effettuate le pubblicazioni ci si può sposare, quindi l'iter è molto più semplice rispetto a quello per il matrimonio concordatario. Rispetto alla cerimonia, bisogna innanzi tutto vedere quali sono gli ambienti che mette a disposizione il comune in cui ci si vuole sposare (può anche essere un comune diverso da quello di residenza degli sposi, ma in questo caso va comunicato al momento della richiesta delle pubblicazioni). Alcuni comuni hanno più ambienti per i matrimoni, con tariffe diverse ovviamente, altri invece possono mettere a disposizione solo una sala all'interno del municipio. Ci sono poi delle location dove si possono celebrare i matrimoni civili perché sono state dichiarate "case comunali", però in genere far uscire il funzionario del comune costa di più. Bisogna poi fare attenzione, perché molte location parlano di possibilità di celebrare i matrimoni civili e poi invece si scopre che si tratta di riti simbolici, ossia senza valore legale (chi sceglie il rito simbolico deve in tutti i casi sposarsi legalmente in comune, prima o dopo la cerimonia "simbolica").

    Anche per quanto riguarda la celebrazione del matrimonio bisogna mettersi sentire cosa propone il comune: il rito di per sè è molto breve, si tratta solo di leggere gli articoli del codice civile e acquisire il consenso degli sposi, anche lo scambio delle fedi è facoltativo. Però in genere i comuni consentono alcune personalizzazioni: ad esempio far suonare brani musicali scelti dagli sposi, letture, promesse personalizzate e magari anche qualche momento simbolico tipo rito della sabbia ecc. Insomma bisogna informarsi presso il proprio comune. In genere la sala comunale può essere allestita con fiori o altre decorazioni, e tutto quello che non è previsto dal rito è a discrezione degli sposi. Bisogna anche informarsi se è possibile il lancio del riso o di altro!

    Spero di non aver dimenticato nulla, comunque nel caso fammi altre domande... Smiley shame

    • Rispondi
  • X
    Sposa TOP Luglio 2022 Forlì-Cesena
    Xenia ·
    • Segnala
    La cerimonia civile è molto semplice. Può decorare la sala comunale come vuole (con il permesso del comune). Appena hanno dato l'assenso agli articoli di legge il messo comunale chiede se i testimoni hanno sentito. Metti una firma e basta🥰
    • Rispondi
  • Valeria
    Esperta Luglio 2021 Monza e Brianza
    Valeria ·
    • Segnala

    Ciao io mi sposo con rito civile, Bisogna richiedere il nulla osta al comune di residenza , se i due coniugi hanno residenze diverse lo si chiede a un comune che poi passerà i documenti all'altro. Vengo fatte le pubblicazioni per 6 giorni, dopo di che si ha il nulla osta. Se celebri (come nel mio caso) in un comune diverso da quello di residenza il tuo comune passerà tutta la documentazione al comune scelto.

    Se ti sposi in location funziona allo stesso modo, c'è solo il passaggio in più che il comune della location da il via libera e paghi entrambi .

    Alcuni municipi che hanno giardino danno la possibilità di organizzare catering, ma questo solo se il municipio è posto in una location già adibita ad eventi

    • Rispondi
  • Valeria
    Esperta Luglio 2021 Monza e Brianza
    Valeria ·
    • Segnala

    Ciao io mi sposo con rito civile, Bisogna richiedere il nulla osta al comune di residenza , se i due coniugi hanno residenze diverse lo si chiede a un comune che poi passerà i documenti all'altro. Vengo fatte le pubblicazioni per 6 giorni, dopo di che si ha il nulla osta. Se celebri (come nel mio caso) in un comune diverso da quello di residenza il tuo comune passerà tutta la documentazione al comune scelto.

    Se ti sposi in location funziona allo stesso modo, c'è solo il passaggio in più che il comune della location da il via libera e paghi entrambi .

    Alcuni municipi che hanno giardino danno la possibilità di organizzare catering, ma questo solo se il municipio è posto in una location già adibita ad eventi

    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Settembre 2020 Varese
    Serena ·
    • Segnala
    Per iter intendi la parte burocratica o l'evento? Nel primo caso meglio contattare direttamente il comune, per il secondo caso (se si sposano in comune meglio chiedere se ci sono delle regole e restrizioni particolari).. in generale io ho fatto anche un rito civile ed e stato come un matrimonio (senza la parte religiosa). Quindi ingresso sposi (separati e accompagnati dal genitore) con sottofondo musicale. Poi piccola introduzione del celebrante (era mia cugina), lettura di due testi legati al matrimonio/famiglia (letti dai due testimoni-in comune firmano solo uno a testa), discorso del celebrante, lettura degli articoli, scambio degli anelli e delle promesse, canzone, lettura dell’atto matrimoniale, applauso, canzone, firme e foto di rito.. noi avevamo fatto anche un libricino.
    Le cose essenziali sono lettura articoli e lettura atto di matrimonio (di solito i comuni hanno un testo già scritto dove basta aggiungere i dati degli sposi.. provate a chiedere altrimenti si trova anche in internet).
    Noi avevamo addobbato con fiori ma fuori dal municipio niente risp😅
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Aprile 2022 Forlì-Cesena
    Valentina ·
    • Segnala
    Nella sala comunale solitamente non si fa nessuna festa, si celebra solamente il rito civile che consiste nella lettura degli articoli del codice civile e (optional) nello scambio delle fedi, momento in cui si può inserire un breve momento musicale o una breve promessa da parte degli sposi (sempre che il comune lo permetta). Il tutto solitamente dura tra i 20 e i 30 minuti.
    Cosa diversa è il rito simbolico (chiamato anche matrimonio all'americana) in cui si può rappresentare il matrimonio civile all'interno della location scelta per il ricevimento e si può arricchire con riti (della sabbia, delle candele, ecc.), canti, promesse, letture e musica.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Giugno 2021 Catania
    Angela ·
    • Segnala
    Ciao Cristina, se non si scelgono location autorizzate diverse il rito viene fatto nella sala comunale, per la festa non ho mai sentito nessuno che la facesse sempre lì non credo sia possibile
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti