COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Federica
Sposa Master Agosto 2018 Cosenza

Test dna fetale si o no? Pareri

Federica, il 18 Dicembre 2018 alle 12:04 Pubblicato in Future mamme 0 68
Salvato
Rispondi
Salve a tutte. Domani farò il prelievo per il dna fetale, la dottoressa me l’ha consigliato nonostante per la mia età non fosse necessario; però mi ha detto che il bitest ha un margine di errore del 20%, può indicare un’anomalia che non c’è oppure può anche non rilevare un’anomalia che in realtà c’è. Per questo motivo ho accettato. Voi l’avete fatto? Lo consigliate? Sono convinta della mia scelta, mio marito insomma, non è molto convinto ma ha lasciato la decisione a me.

68 Risposte

Ultime attività da Valentina, il 26 Dicembre 2019 alle 10:00
  • Valentina
    Sposa VIP Giugno 2018 Firenze
    Valentina ·
    • Segnala
    Ciao, noi l’abbiamo fatto per avere una sicurezza in più. Abbiamo fatto PrenatalSAFE Karyo Plus con risultato negativo al 99,9 %. Tornassi indietro lo rifarei senza dubbio.
    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Principiante Agosto 2019 Aosta
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao! Io anche sono risultata borderline per la monosomia X. Ci è crollato il mondo addosso.. Devo fare l’amnio tra 4 settimane, sono molto demoralizzata. Spero che come te mi dicano che sia un falso positivo
    • Rispondi
  • Vanessa
    Sposa Saggia Giugno 2021 Latina
    Vanessa ·
    • Segnala
    Io l ho fatto. Confrontano il dna con l ecografia, è raro che possano riscontrare anomalie che poi in realtà non ci sono o viceversa. Se dovesse uscire qualcosa di non convincente, ti faranno fare altri esami. Dal dna si vedono malattie cromosomiche, verranno confrontate con la visione del setto nasale del bimbo e della dimensione dello spessore tra la nuca e il cervello del bimbo. Poi durante l ecografia si prende visione degli arti, del cuoricino, della testa. Io te lo consiglio vivamente
    • Rispondi
  • M
    Sposa Curiosa Maggio 2019 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    L'amiocentesi mi fa paura ...
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Maria, io ho fatto quello completo e l’ho pagato 850 euro, il mio bimbo è nato il 10 luglio e per fortuna è tutto ok. Devi valutare tu, io ho 30 anni e non ho caso in famiglia e quindi ho fatto il test del dna, se avessi avuto piu di 35 anni avrei scelto l’amniocentesi perché è un esame diagnostico mentre il test del dna è sempre un test probabilistico.
    • Rispondi
  • M
    Sposa Curiosa Maggio 2019 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Ciao ragazze, io sono nella fase di valutazione del test prenatale. La gine mi ha consigliato quello base ma ho paura di sbagliare nel non fare quella completa. 😓
    • Rispondi
  • Thea
    Sposa TOP Aprile 2015 Torino
    Thea ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao vivi io sono di Torino città. Io invece ho preso solo l'agenda è x gennaio farò gli esami e la visita.
    • Rispondi
  • V
    Super Sposa Giugno 2017 Torino
    Vivi ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao, io sono seguita dal consultorio di Pianezza. Per il momento mi trovo bene: mi hanno dato l'agenda della gravidanza e mi hanno preso appuntamento all'ospedale per il test integrato e per l'ecografia morfologica, da loro farò visita con la ginecologa e con l'ostetrica. Per il momento ho fatto esami del sangue e delle urine, tutto gratuito. Penso che continuerò con il SSN. Tu di dove sei?

    • Rispondi
  • Thea
    Sposa TOP Aprile 2015 Torino
    Thea ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao vivi anchio mi sto facendo seguire dal consultorio e io farò tutti gli esami visto che ho già 46 anni. tu di che zona sei?


    • Rispondi
  • A1990
    Super Sposa Giugno 2018 Venezia
    A1990 ·
    • Segnala
    Penso che l’importante sia che i professionisti del settore diano informazioni corrette. La mia ginecologa mi ha illustrato TUTTI i metodi di screening esistenti, spiegandomi la differenza tra diagnostico e probabilistico, le percentuali di falsi negativi e falsi positivi e le percentuali di rischio di aborto con gli esami invasivi. Grazie a tutte queste informazioni ho scelto in coscienza di fare l’amniocentesi ma è ovvio che se si dice a una madre che il dna fetale è un corrispettivo dell’amniocentesi ma non invasivo si sta diffondendo un’informazione scorretta perché sono due esami che non hanno niente a che vedere l’uno con l’altro.
    • Rispondi
  • S
    Sposa Precisa Luglio 2016 Macerata
    Serena ·
    • Segnala
    Io 31 anni e l'ho fatto. Anche se controllano poche malattie cromosomiche l'ho voluta fare ( costosina ma ne è valsa la pena! Erano i soldi messi da parte in due anni per il mobile d'ingressoXD )
    • Rispondi
  • B
    Sposa Saggia Maggio 2016 Genova
    Bianca ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    I ginecologi non hanno un guadagno diretto sul test, addirittura spesso non sono loro a effettuare il prelievo. Diverso può essere il discorso sul consigliare un brand piuttosto che un altro, ma questo vale anche per l'acido folico o gli integratori, ma se una paziente ha il dubbio che qualunque medico consigli un esame o una cura per un suo tornaconto personale e non per il suo bene è meglio che cambi medico.

    Nel momento in cui si parla di test di questo a tipo di nutrano in gioco convinzioni personali sul cosa fare in caso di positivitá che rendono molto diverso il giudizio di utilità di un test e nessuno può dire che una convinzione o un'altra sia sbagliata o meglio un percorso rispetto a un altro.

    Dobbiamo essere informati su cosa un test è, nel caso del dna fetale un probabilistico che in caso di frazione fetale pari al 4% (la minima sotto la quale il test viene ripetuto gratuitamente) ha una percentuale di falsi negativi inferiore a 1 su 1000 e non ha rischi per il feto.


    • Rispondi
  • Luana
    Super Sposa Settembre 2016 Salerno
    Luana ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Dalle mie parti anche il consultorio consiglia il dna fetale!il ginecologo privato nn ci guadagna un euro xk vai direttamente al laboratorio autorizzato o vengono a casa X il prelievo e arriva la fattura di tt L importo speso direttamente dalla casa madre (diciamo così ) del test!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Loro lo prelevano diciamo dal sangue materno, infatti è un esame che si può fare solo dopo la decima settimana appunto per avere una concentrazione sufficiente del dna fetale nel sangue materno.
    • Rispondi
  • Francy
    Sposa Precisa Agosto 2018 Lecce
    Francy ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma se preleva il dna della madre come fa a capire il sesso del bambino? Scusate la mia ignoranza è solo per capire..
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    La mia ginecologa è privata ma è specializzata in diagnosi prenatale, quindi è per questo che me l’ha consigliato secondo me.
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Puoi leggere tutte le info sul sito Genoma Group, le cose positive sono che ha un margine molto basso di errore e che comunque si basa su un dato di fatto cioè il dna fetale però prelevato da quello materno, va detto comunque che se eventualmente risulta un esito positivo per qualche trisonomia bisogna fare l’amnio per avere la certezza ed eventualmente per decidere di abortire. Naturalmente stiamo parlando di coppie che decidono di non tenere un bimbo affetto da qualche trisonomia. La negatività del bitest è che va un margine di errore del 20% e può anche non rilevare un’anomalia che non c’è, quindi in caso di esito negativa non si può stare tanto tranquilli mentre con il dna fetale credo di sì.
    • Rispondi
  • V
    Super Sposa Giugno 2017 Torino
    Vivi ·
    • Segnala

    E' una mia sensazione, magari mi sbaglio, ma provo a chiedere.
    Ho l'impressione che a "spingere" per il test del DNA fetale siano soprattutto i ginecologi privati. Io mi sto facendo seguire dal mio consultorio di zona e sto facendo tutto gratuitamente con il SSN. Al consultorio mi hanno parlato del test del DNA fetale, per darmi un'informazione completa su tutte le possibilità che esistono, ma non me lo hanno consigliato.
    A voi chi ha chi ha consigliato questo test? Anche qualche struttura pubblica o solo private?

    • Rispondi
  • A1990
    Super Sposa Giugno 2018 Venezia
    A1990 ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Assolutamente no. Gli unici test diagnostici sono amniocentesi e villocentesi. Il test del dna fetale rientra tra i test di screening pur avendo una percentuale di precisione molto alta per le tre principali trisomie, percentuale che si abbassa di molto man mano che si indagano patologie più specifiche.
    • Rispondi
  • Francy
    Sposa Precisa Agosto 2018 Lecce
    Francy ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Scusa sei sicura che il dna fetale è probabilistico? Il ginecologo mi ha fatto capire tutto il contrario..che il bi test lo è ma non il dna fetale che da un dato certo
    • Rispondi
  • Grazia
    Sposa TOP Luglio 2018 Foggia
    Grazia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Certo cara mi sono già corretta prima
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si, l’amnio è l’unica soluzione. Però ho già avuto un distacco e ho un po’ di timore. Vediamo come va il dna fetale. Ho fatto il prelievo stamane.
    • Rispondi
  • A1990
    Super Sposa Giugno 2018 Venezia
    A1990 ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Assolutamente no. È un test probabilistico anche il dna, gli UNICI test diagnostici sono amniocentesi e villocentesi.
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io ho avuto un distacco e quindi l’amnio non è proprio consigliata, ho comunque il prelievo stamattina e ora aspetto l’esito per fine dicembre.
    • Rispondi
  • Pala
    Sposa Master Maggio 2015 Milano
    Pala ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Io credo che il punto sia: quanto rischio di errore di esame si è pronti ad affrontare?

    Dal mio punto di vista io vorrei certezze, o la cosa più vicina alla certezza che sia possibile avere.

    Se un esame mi dice che il mio bambino è sano ma poi non è così, il fatto di essere solo quel 1 caso su 100 in cui si sbaglia non mi è di conforto. Che l'esame ne sbagli 20 o 1 solo su 100 a me importa relativamente, importa solo che ho avuto la sfortuna di essere quel caso in cui ha sbagliato.

    Detto ciò, io ho fatto il dna fetale perchè, pur essendo stata sempre una grande sostenitrice di amnio e villo, avevo paura del rischio di aborto a causa di una gravidanza precedente che si era interrotta alle prime settimane. Ho avuto un risultato borderline con una sospetta positività.

    Positività poi negata dall'amniocentesi. Per una futura gravidanza sono certa che farei direttamente amnio.


    Ritengo che su un argomento così delicato sia importante informarsi, capire cosa esamina e come lavora ogni esame e fare una valutazione del "rischio" che si è disposti ad affrontare.

    • Rispondi
  • Grazia
    Sposa TOP Luglio 2018 Foggia
    Grazia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Scusa volevo scrivere è molto più vicino al diagnostico perché ha un margine di errore bassissimo
    • Rispondi
  • V
    Super Sposa Giugno 2017 Torino
    Vivi ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Non è diagnostico, è probabilistico. Non fornisce una diagnosi.

    • Rispondi
  • Virginia
    Sposa Saggia Aprile 2018 Chieti
    Virginia ·
    • Segnala
    Ciao ti porto la mia esperienza: noi abbiamo fatto il B test e da questo risultava un rischio aumentato di trisomia 21, in base ad un valore ormonale basso.mi avevano già messa in lista per la villocentesi ma Il ginecologo mi ha consigliato il DNA fetale, dal quale risultava che la bimba era sanissima. Per il prossimo figlio sicuramente rifarò direttamente il DNA, a saperlo ci saremmo risparmiati tanti giorni di attesa e di sofferenza. Quindi dal mio punto di vista lo consiglio molto. Di contro ha che costa un po'
    • Rispondi
  • Grazia
    Sposa TOP Luglio 2018 Foggia
    Grazia ·
    • Segnala
    La tua ginecologa ha ragione semplicemente perché il test combinato è un test di screening mentre il DNA fetale è un esame diagnostico
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Hai perfettamente ragione. Dovrebbero inserirlo al posto del bitest.
    • Rispondi
  • B
    Sposa Saggia Maggio 2016 Genova
    Bianca ·
    • Segnala

    Il grosso problema del dna fetale è il costo e soprattutto il fatto che essendo fatto solo da laboratori privati non è passato in nessun caso.

    Nel miglior mondo possibile dovrebbe essere data la possibilità di farlo a un costo paragonabile a quello del bi test.

    • Rispondi
  • V
    Super Sposa Giugno 2017 Torino
    Vivi ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Certo, lo so, è un test statistico.

    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti