COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Martina
Sposa Novella Giugno 2022 Treviso

Caparra matrimonio non restituita - come comportarsi? Help!

Martina, il 7 Aprile 2021 alle 17:02 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 0 25
Salvato Salva
Rispondi

Ciao a tutte! necessito di voi se vi siete trovate nella mia stessa situazione o similare!

Mi sarei dovuta sposare a Giugno del 2020 e per la causa ormai nota, con diversi mesi di preavviso abbiamo spostato la data a questo fine Giugno 2021, d'accordo con parenti, amici e soprattutto con tutti i nostri fornitori che hanno detto essere la scelta migliore.

Certi che quest'anno la situazione migliorasse, dopo lunghi mesi di attesa, abbiamo deciso, a malincuore di posticiparlo ancora, purtroppo a causa di queste restrizioni, nello specifico il nostro ristorante non ha modo per lo spazio che ha nella tensostruttura esterna di tenere circa 100 persone distanziate.

Pertanto, con circa 4 mesi di anticipo, abbiamo avvisato tutti i fornitori che hanno appreso la notizia e hanno constatato con noi che era infattibile farlo.

Unica nota dolente è stata la fotografa, Studio NATAN con sede a Feltre e Spresiano (tengo a precisarlo così da potervi eventualmente essere d'aiuto nella non scelta) alla quale avevamo già versato un'acconto di € 400,00, che ha appreso in maniera negativa la nostra volontà a voler posticipare il matrimonio al 2022.

Al telefono inizialmente ha tentato di spingerci a fare l’evento comunque con mezzi invitati facendoci sentire i soli a voler annullare, che gli invitati avrebbero capito, poi del fatto che non possiamo pretendere che il matrimonio possa essere mai come quelli fatti gl'anni scorsi, che tutto è cambiato, poi lamentantosi del mancato lavoro per questo 2021 e che ad ora non prendeva impegni per il 2022.
Noi, toccati e delusi dalle sue parole, abbiamo comunque cercato di convincerla a posticipare l'evento, e lei ha accettato pretendendo nel giro di una settimana una data per il 2022, informandoci prontamente dell'aumento del suo compenso senza però sapercelo quantificare e dicendoci che avremo dovuto aspettare almeno la fine della stagione. È chiaro che i giorni seguenti, scottati da questo confronto telefonico, abbiamo deciso di annullare l'evento, scrivendole che viste le attuali restrizioni derivate da questa pandemia e questo clima di incertezza, eravamo costretti ad annullare l'evento stabilito, contro ogni previsione e volontà e richiedendo il rimborso della caparra versata considerato che non aveva impiegato tempo ne sostenuto alcuna spesa per il servizio.Lei dopo più di una settimana ci ha risposto che per l'annullamento del servizio fotografico di matrimonio, che è una nostra decisione, non causa di forza maggiore, non è prevista la restituzione della caparra.
Ora, ce lo sentivamo di ricevere da lei una riposta così, ma la rabbia è tanta, non è stato facile accettare di posticipare il matrimonio anzi, e per di più perdere soldi che con fatica risparmiamo a fronte del nostro matrimonio, è difficile da accettare come è altrettanta la voglia di volergliela far pagare, sicuramente con tanta cattiva pubblicità!!!!

25 Risposte

Ultime attività da Mariagrazia, il 17 Aprile 2021 alle 20:22
  • M
    Sposa Novella Giugno 2021 Napoli
    Mariagrazia ·
    • Segnala
    Lasciamo perdere, capisco che la situazione per loro è critica ma lo è anche per noi, anche noi abbiamo avuto problemi con un fornitore, ci trova scuse su scuse, si arrampica su specchi per non darci l’acconto. Abbiamo cambiato 4 date, in due di queste i ricevimenti non si potevano fare, per la terza abbiamo avvisato tutti i fornitori 4 mesi prima che avremmo posticipato a quest’anno! Fatto sta, che nella quarta data (unica datami dal ristorante altrimenti devo rifare le pubblicazioni per la terza volta) tale fornitore mette avvisi sui social dicendo che dobbiamo dare a loro più opzioni di date( da dove le prendo?) altrimenti si perde L acconto! Loro in questa quarta data sono già occupati , ci hanno trascinati ad oggi dicendo di aspettare e quando gli abbiamo detto che a questo punto è inutile aspettare ci ha detto che dobbiamo ringraziarli se non ci hanno chiesto il mancato guadagno 🤬! Mancato guadagno di quale data, se due non si poteva fare nulla e una ti ho avvisato 4 mesi prima! Sono proprio arrabbiata non si fa così !
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Noi siamo comunque a lutto, purtroppo è morta la mamma del mio fm, l'8/5 è saltato in ogni caso e di lì si vedrà.
    • Rispondi
  • Caterina
    Sposa Saggia Giugno 2022 Roma
    Caterina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Che caos... e con questa situazione non riesci ad annullare con la location e farti ridare la caparra? Mi sembra fosse questo il tuo obiettivo se non sbaglio... Dopotutto scadendo l'attuale decreto il 30/04 credo che in 8 gg sia "un pochino" complicato organizzarsi no?

    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Penso che su questo punto potrà decidere solo la cassazione, ma va tenuto conto del fatto che contratti sottoscritti pre-covid sono molto diversi da quelli sottoscritti in pandemia. La pandemia non è colpa di nessuno e non era prevedibile da nessuno (sia nel suo arrivo che nella durata) per questo la fotografa moralmente e anche sotto diversi profili giuridici avrebbe fatto solo che bene a restituire la caparra... dato che non ha svolto alcun servizio, ha solo la fortuna che per una bassa somma non conviene andare in giudizio, perché lo ribadisco qui, non c'è risoluzione automatica (impossibilità assuta da decreto), ma ci sono molti altri profili che si potevano far valere davanti a un giudice. Se la cava solo per una mera questione di costo/opportunità.
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    @caterina È un limbo, si vedrà che situazione si profilera' l'8/5, al momento di sicuro ho solo amici e parenti bloccati in uk, johnson li ha chiusi dentro Smiley xd per il resto non si sa nulla, il dl italiano arriva al 30/4, inclusa la quarantena in arrivo dall'estero, le altre nazioni europee vanno ognuna per fatti suoi è un casino districarsi, extra Schengen forse c'è un ponte aereo da ny-milano ma non vorrei far spendere un rene alla mia testimone che cmq sta a Boston e non risolve molto per le atre parti degli usa.
    • Rispondi
  • Caterina
    Sposa Saggia Giugno 2022 Roma
    Caterina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao Giulia, a te come è andata a finire? Riesci ad annullare con la location o stai ancora aspettando? Smiley smile

    • Rispondi
  • Giuggie
    Sposa Abituale Luglio 2021 Udine
    Giuggie ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Che vergogna !!!! Probabilmente avrà funzionato dirgli che avremo fatto un bel articolo sul giornale locale 😂 e una volta arrivata la comunicazione del legale , ha voluto tagliare corto. Nel nostro caso la caparra era importante ed è per questo che ci siamo subito mossi per la restituzione
    • Rispondi
  • Donatella
    Super Sposa Luglio 2021 Vibo Valentia
    Donatella ·
    • Segnala
    Ciao Martina, non sei la sola perché a una coppia che si doveva sposare nella nostra location è capitata una cosa simile e per "ripicca" gli sposi hanno preferito lasciare i 2.000€ di caparra e hanno scelto un'altra location. Purtroppo in questo periodo per non perdere soldi devi saper giocare, per esempio io mi sposo l'1 Maggio e finché non è uscito il nuovo decreto che allungava la zona rossa fino al 30 Aprile non ho cambiato così per non essere in difetto( per loro) 😞Tranquilla sono sicura che troverai di meglio ❤
    • Rispondi
  • Fraa
    Sposa Abituale Settembre 2021 Udine
    Fraa ·
    • Segnala

    Senza offesa.. Ma la fotografa ha fatto solo che bene.. Lavora e paga le tasse e non può stare dietro a persone che cambiano idea ogni secondo.. A me queste cose fanno arrabbiare un sacco!! Non è colpa vostra ma neanche colpa sua di questa situazione.. E non serve fare cattiva pubblicità per niente.. È un consiglio..

    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Sì allora siete stati fortunati, perché il deterioramento della condizione economica della coppia è un elemento soggettivo, quindi non è oggettivamente valutabile ai fini della forza maggiore, evidentemente il fornitore si è spaventato, non ha voluto rogne e magari voleva anche evitare cattiva pubblicità.

    Quanto all'organizzazione alcuni fornitori hanno avuto la faccia di dire che è sufficiente il preavviso di un mese e dopo iniziali schermaglie, non hanno trattato fino a circa 30ogg dalla supposta data, tutto ciò in piena prima ondata. Questa strategia da quel che ho osservato si è rivelata tristemente vincente, il tentativo di fiaccare moralmente gli sposi (comunque ti parlo di caparre da 3 ai 8k) ha funzionato in almeno in 5 casi su 6 da quel che ho osservato... e ovviamente tutto era giocato sull'assunto no decreto, no rinvio, se vuoi il rinvio recedi e peridi la caparra, è stato un circo e purtroppo in molti casi continua ad esserlo, e più si avvicinava la data e più le coppie capitolavano alle condizioni richieste, psicologicamente stremate...

    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Guarda la questione è netta solo col decreto in mano, in quel caso è pacifico che c'è la forza maggiore, che è definita "factum principis" e opera una risoluzione automatica del contratto con conseguente dovere di restituzione della caparra ormai trattenuta indebitamente, qualora la coppia decida di interrompere il rapporto perché che so non vuole rinviare o rifiuta le nuove condizioni del fornitore che per il rinvio vuole troppo.

    Quando non c'è il decreto, in caso di disaccordo tra le parti, va tutto ad interpretazione. La causa di forza maggiore è un concetto molto fluido, generico e astratto e va attagliato caso per caso, il compito di definirlo, sempre oggettivamente e mai soggettivamente, va al giudice, quanto ci mette? 3 gradi di giudizio e anni... dato che la pandemia è una novità e non c'è giurisprudenza specifica. Per cui la strategia, di molti che si sono rotti, è aspettare il decreto e poi fare ciaone. Certo ci sono delle date molto in bilico, in cui probabilmente magari sarà permesso fare degli eventi, ma non come ci si sarebbe aspettati in contratti sottoscritti pre-covid e lì scattano tutta un'altra serie di principi astratti, come le presupposizioni di derivazione giurisprudenziale e dottrinaria (il concetto è che non avrei mai sottoscritto il contratto se venissero a mancare degli elementi fondamentali che finiscono per renderlo nullo) o altri principi codicistici come l'eccessiva onerosità sopravvenuta... però non se ne esce senza un minimo intervento di un legale o proprio in giudizio.

    Ovviamente molti fornitori si sono arroccati sull'assunto: no decreto, no forza maggiore, quindi se vuoi rinviare è un recesso e di conseguenza mi tengo la caparra e inoltre mi riservo nel nuovo contratto (perché dall'altro hai esercitato il recesso) di fare dei rincari tariffari, è un nuovo contratto e del resto il fornitore è libero di fare una nuova proposta contrattuale al rialzo..., che senza decreto in mano si può rifiutare, ma torniamo al punto di prima, si finisce per perdere al caparra.

    Un avvocato potrebbe provare a far pressione con altri strumenti, ma un fornitore che da le risposte che avere ricevuto, già si è consultato con un suo legale/associazione e già gli hanno consigliato come tutelarsi... quindi difficilmente sgancerà la caparra, prima di finire almeno in mediazione/negoziazione, ossia nella fase deflattiva prodromica al giudizio, per la quale vanno già incaricati dei legali e già le spese cominciano a correre.

    • Rispondi
  • Giuggie
    Sposa Abituale Luglio 2021 Udine
    Giuggie ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Eravamo in lockdown quando abbiamo annullato il matrimonio ma la vecchia detta (luglio 2020) permetteva lo svolgimento anche se ancora non si conoscevano le modalità. L impossibilità sopravvenuta è stata vincente verso il fornitore per due motivi uno perché chiedeva più soldi per il spostare la data e vista l incertezza economica e la cassa integrazione non si sarebbe potuto prevedere la nostra personale situazione economica , seconda cosa per avvalorare l’impossibilità sopravvenuta l’avvocato ha scritto che per un evento come il matrimonio non sarebbe stato possibile organizzarlo in due / tre mesi .
    • Rispondi
  • Martina
    Sposa Novella Giugno 2022 Treviso
    Martina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Giulia,
    comprendo ciò che hai scritto e haimè è quello che ci aspettavamo. Però la delusione e rabbia è tanta.
    Considerato che mi sembri molto esperta ed informata nell’ambito, ti chiedo se è possibile che questa fotografa (STUDIO NATAN per non dimenticare🤪) dopo nostra iniziale proposta a posticipare l’evento, ci abbia reso noto verbalmente che avrebbe dovuto aumentare il suo compenso, senza però saperlo quantificare, perché prima doveva vedere come sarebbe andata la stagione! Parlava del 15%, 20%, o più!🤨 ma stiamo scherzando?Comunque tornando al contratto che è datato pre-pandemia cita che nel caso di recesso da parte del cliente lo studio si tratterà la caparra, se recede nei 90 gg precedenti l’evento il cliente deve riconoscere il 45% del compenso, il 75% se entro i 30 gg dall’evento..Capisci che noi, considerata questa situazione instabile, e con caparre versate, abbiamo voluto cercare di trovare un accordo per tempo. Non ci saremo fidati a temporeggiare fino a 15 gg prima del matrimonio attendendo questi Decreti, magari con il rischio di riconoscerle anche il 75% del compenso, considerato che nel contratto non veniva contemplato l’evento eccezionale della Pandemia, dato che nessuna delle parti sapeva dell’esistenza!
    Resta comunque l’oggettivo giudizio che questa fotografa sia una poverina aprofittatrice!
    • Rispondi
  • Sofia
    Sposa Saggia Luglio 2021 Padova
    Sofia ·
    • Segnala
    Purtroppo anche noi siamo vincolati contrattualmente con i fornitori su tutte le caparre, se fosse x noi avremo annullato tutto e fatto la cerimonia 10 minuti in comune e via, senza tutto il resto, perché ci siamo già scocciati,fornitori cafoni e maleducati, che sanno benissimo la situazione. Purtroppo però sono clausole chiare, se non è derivante dall'impossibilità che il governo quindi ti proibisce di fare le cose, e tu decidi di annullare tutto, loro non ti danno nulla indietro, anzi noi avremo anche da pagare in più 😅 pazzesco. Una vergogna assurda perché non hanno ad oggi sostenuto spese o fatto nulla, se non segnare una data sul calendario. Che poi oltretutto non è che qualcun altro avrebbe preso quella data, vista la situazione 😂
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    @ carlotta la mia domanda era rivolta a Giuggie ·non a martina Smiley xd

    la riposta è sempre quella: no decreto no forza maggiore, per avere una risoluzione automatica e la restituzione della caparra, poi però il codice civile offre vari rimedi, risoluzioni giudiziale, casi di nullità o annullabilità del contratto uhh però sono tutti rimedi che necessitano di un lungo e costoso giudizio e per una caparra non valgono davvero al candela, si finisce a spendere più in avvocato e contributo unificato che altro. Io infatti ero curiosa su come ha posto la questione l'avvocato di giuggie per riavere la caparra senza decreto...

    • Rispondi
  • Carlotta
    Super Sposa Luglio 2021 Como
    Carlotta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Martina ha scritto che si doveva sposare questo fine giugno, quindi la fotografa non è obbligata a ridare la caparra perché magari fine giugno i matrimoni si potranno fare.
    Quindi Martina non hai diritto di richiedere la tua caparra perché non c'è nessuna restrizione il 26 Giugno. Mi dispiace hai trovato probabilmente una persona che aveva necessità di lavorare.
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Una curiosità: ma alla tua vecchia data c'era ancora il lockdown o le feste erano ancora vietate? perché in caso fossero permesse sei stata doppiamente fortunata, un buon avvocato dalla tua parte e un fornitore sprovveduto dall'altra Smiley xd

    Se due parti non sono in accordo ci sono una serie di clausole contrattuali che vanno a regolare per l'appunto le conseguenze del recesso unilaterale, anche con penali ulteriori.... la nullità è tutt'altra cosa in genere deve colpire un elemento essenziale del contratto, quindi presumo che il tuo avvocato abbia premuto sulla dottrina delle presupposizioni interpretata come nullità per assenza di causa del contratto... peccato che la maggior parte dei fornitori (anzi i loro avvocati) purtroppo non la bevono, si tengono la caparra e ti dicono "fammi causa con le presupposizioni.... che me la rido fino in cassazione" ti è andata davvero bene perchè sulle presupposizioni c'è un caos interpretativo assurdo^^

    • Rispondi
  • Giuggie
    Sposa Abituale Luglio 2021 Udine
    Giuggie ·
    • Segnala

    Martina mi è successa la stessa cosa a me l'anno scorso con la villa. Sai come è finita???? Che abbiamo messo l'avvocato e nel giro di una settimana ci ha restituito TUTTO!!!!!!! Avete dalla vostra parte il fatto che ad oggi i festeggiamenti dei matrimoni sono vietati, inoltre nel codice civile è previsto che se le due parti non si trovano d'accordo rispetto al contratto sottoscritto , il contratto diventa NULLO e quindi restituzione della caparra altrimenti ci si può riaccordare a pari condizioni per un'altra data o altro.

    Odio i fornitori che si approfittano di questa situazione Smiley angry

    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Maggio 2021 Roma
    Giulia ·
    • Segnala

    Purtroppo in punto di diritto ha ragione la fotografa, può trattenere la caparra, non c'è un decreto che impedisca l'evento alla tua data, quindi il tuo annullamento dell'evento è configurabile come mero recesso. Mi dispiace.

    • Rispondi
  • L
    Sposa Precisa Ottobre 2020 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Hai ragione, ma sulla lungimiranza dei fornitori ti posso portare esempi diversi... Alla fine tendono a portare acqua al proprio mulino e a puntare i piedi, sapendo che hai bisogno di loro pensano di poter mettere delle condizioni. Bene hanno fatto loro a staccarsene ora, anche noi lo avremmo dovuto fare in alcuni casi, ma non siamo stati altrettanto certi.
    • Rispondi
  • Agnes
    Sposa Master Agosto 2021 Genova
    Agnes ·
    • Segnala
    Ciao! Di certo questa non si è comportata in maniera molto corretta e accomodante nei vostri confronti, quindi capisco il vostro desiderio di annullare l’accordo con lei.... però purtroppo se non siete coperti da constate cause di forza maggiore è una vostra rescissione del contratto! Avete un contratto scritto?
    • Rispondi
  • Sheila
    Sposa Master Settembre 2017 Ragusa
    Sheila ·
    • Segnala
    Avete qualcosa di scritto,formato dove ce scritto in quali occasioni deve rifare la caparra? È assurdo.Va bene che ha bloccato un data però non è giusto che faccia così,non è professionale..
    • Rispondi
  • Roberta
    Sposa Precisa Agosto 2021 Roma
    Roberta ·
    • Segnala
    Io sono basita...
    Comprendo anche la posizione dei fornitori ma pare che ci stiamo divertendo a spostare continuamente le date. Trovo irrispettoso il comportamento di questa fotografa ma soprattutto...poco lungimirante visto che sicuramente avreste scelto sempre lei anche nel 2022...prima di questo “scherzetto”.

    • Rispondi
  • L
    Sposa Precisa Ottobre 2020 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Purtroppo più di un fornitore, se l'evento viene annullato, specifica che non ridà indietro la caparra, a meno che non si tratti di cause di forza maggiore. In questo caso dubito che rivedere quei soldi, perché molto spesso nel contratto è specificato che le caparre non si ridanno indietro. Prova a leggere cosa avete scritto. Capisco la frustrazione ed in linea di principio hai ragione, ma se sul contratto è scritto c'è poco da fare.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela Online ·
    • Segnala
    Si esatto, ma più che cattiva pubblicità non potete farlo, dato che legalmente ha il coltello dalla parte del manico: attualmente alla tua data non c’è un decreto o una norma che ne vieti lo svolgimento, quindi si tratta di un tuo recesso dal contratto.
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti