COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Raffaella
Sposa Abituale Settembre 2017 Modena

Com'è stato il vostro parto?

Raffaella, il 5 Giugno 2018 alle 07:19 Pubblicato in Future mamme 0 38
Salvato Salva
Rispondi
Buongiorno a tutte bellissime! Sono alla 23+4 ed è la mia prima gravidanza e ovviamente mi chiedo spesso durante il giorno come sarà il mio parto... È doloroso questo non lo metto in dubbio e mi sto preparando psicologicamente... Ma vorrei anche sentire le vostre esperienze per poter essere più consapevole possibile a cosa potrò andare in contro. Grazie mille a tutte 😊

38 Risposte

Ultime attività da Federica, il 20 Gennaio 2020 alle 11:59
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica ·
    • Segnala
    Come hanno detto le altre ragazze ogni parto è a se e la percezione e del dolore è soggettiva. Il 9 luglio era la mia dpp, quel pomeriggio sarei dovuta andare dalla mia ginecologa. La mattina mi alzo, faccio colazione, preparo un frullato per il pomeriggio, sistemo casa e poi mi fiondo sotto la doccia, dopo aver fatto la doccia mi sdraio sul letto e mi addormento per un po’. Mi sveglio perché ricevo una chiamata, poi altri messaggi e chiamate, quella sera con mio marito dovevamo andare ad una festa di compleanno. Poi vado in bagno e quando mi pulisco vedo una perdita gelatinose e subito dopo iniziamo a scendere le acque, sono andata in pronto soccorso, alle 15ero ricoverata e alle 21 induzione con garza, le contrazioni sono iniziate verso le 22, si sono intensificate dopo mezzanotte e mio figlio è nato alle 3:43. Il dolore è stato molto intenso, durante il monitoraggio di mezzanotte ho vomitato l’anima, per il resto non posso lamentarmi perché mio figlio è nato senza nessun problema, ho avuto una lacerazione di secondo grado perineale, per fortuna non ho avuto problemi. Mi hanno portato in stanza verso le 7 e subito sono andata in bagno a lavarmi, mi sono alzata da subito. È stato molto bello, ricordo tutte le varie fasi e ricordo il dolore, però la respirazione mi ha aiutato tanto, ho cercato di mantenere la calma e ho ascoltato molto le ostetriche. Buona fortuna 🍀
    • Rispondi
  • Roberta
    Super Sposa Settembre 2017 Chieti
    Roberta ·
    • Segnala
    Sinceramente non mi pare una buona idea chiedere il racconto di un parto....uno perché ogni parto è a se....e due perchè nn tutti i parti sono positivi....io ti diró che ho avuto due parti cesarei....uno andato così così e l’altro un’esperienza fantastica....ho provato l’è brezza dell’induzione e sinceramente tornando indietro mi rifiuterei di farmela somministrare....insomma tirando le somme alla fine sono contenta di come sono stati i miei parti ma scendere nei dettagli con chi non ci è ancora passato rischia di essere molto controproducente!tu fidati del tuo corpo e vedrai che andrá tutto benissimo!
    • Rispondi
  • Virginia
    Sposa Abituale Dicembre 2019 Vercelli
    Virginia ·
    • Segnala
    Io a 39 settimane ero convintissima sarei arrivata all’induzione 😂 ero terrorizzata perché mi avevano detto che era molto dolorosa
    Poi invece a 39 esatte ho avuto la prima contrazione alle 9 del mattino e le ho avute per tutto il giorno ma gestibili, alle 9 di sera sono andata a fare un controllo dopo aver perso il tappo e ero di 1 cm, mi hanno detto che con il primo figlio sarebbe stato tutto molto lento e probabilmente avrei partorito il pomeriggio seguente, tornata a casa ho resistito fino a mezzanotte e poi sono tornata perché mi sembrava proprio di dover spingere 😂 morale ero già di 6 cm e all’1.22 è nata la mia piccolina 😍
    • Rispondi
  • Sabrina
    Sposa VIP Giugno 2018 Ragusa
    Sabrina ·
    • Segnala
    Ti racconto la mia storia che ha dell’assurdo ma in senso positivo 🤣
    Lunedì 11/11 conduco la mia vita regolarmente ma dopo cena mentre lavavo i piatti mi si rompono le acque e vado in ps (dopo una bella doccia calda)! Arrivata confermano la rottura delle membrane ma ancora tutto chiuso e zero dolori.. trascorro la notte tranquillamente, con leggeri fastidì quindi penso che il giorno dopo sarà infinito 😅
    La mattina alle 8.30 mi visitano ed ero dilatata a 8 cm e mi portano subito in sala parto.. chiamo mio marito che mi raggiunge e dopo nemmeno 3 ore è nato Noah ❤️
    • Rispondi
  • Anna
    Super Sposa Aprile 2022 Vibo Valentia
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ah gia... Ok ok
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa VIP Luglio 2017 Milano
    Silvia ·
    • Segnala
    Io credo che ogni parto sia a se e sopratutto che il dolore sia soggettivo! Non è una passeggiata, questo è ovvio... ma anche il dolore che si prova non è facile da immaginare!ti racconto la mia esperienza. Io ho iniziato i prodromi due giorni prima di partorire, avevo le contrazioni irregolari di notte.. una mattina mi sveglia con dolori forti, più o meno di stessa durata e a distanza ravvicinata, ma ancora gestibili, sono stata a casa con le contrazioni forti dalle 9 alle 16 quando ho deciso di andare in ospedale e infatti ero dilatata di 4 cm.. mi hanno ricoverata, mia figlia è nata alle 2 di notte del giorno dopo. È stato lungo e sicuramente doloroso.. Le contrazioni sono state gestibili finché non mi hanno rotto le acque, li non ci ho più visto, ho chiesto l epidurale (Santa epidurale!!!) che mi ha fatto tirare avanti un po’ di ore e cm. L’espulsione è stata dolorosa e forte, ma -e non ci credevo nemmeno io- si dimentica tutto. Sicuramente non subito ma dopo mesi dimentichi il dolore. Non pensarci e viviti il momento!
    • Rispondi
  • Speranza
    Sposa Master Agosto 2016 Sassari
    Speranza ·
    • Segnala
    A me hanno indotto il parto a 38 +1 x diabete gestazionale cn insulina.... Alle 10 del mattino m hanno messo la 1 dose d gel(ogni 6 ore) verso le 17 ho rotto le acque e li sn iniziati un po' i dolori alle 21 sn entrata in sala parto e alle 22.45 è nata mia figlia.... È stato breve ma molto intenso... Cmq ho un ricordo bellissimo del mio parto...... Imboccalupo
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ero positiva al tampone e non partivano le contrazioni... E avevo rotto le acque già da 7 ore..
    • Rispondi
  • Anna
    Super Sposa Aprile 2022 Vibo Valentia
    Anna ·
    • Segnala
    Il mio parto è stato molto bene devo dire non mi posso lamentare di nulla a parte un po di punti dopo il parto. Ho rotto le acque. Alle 23.45 arrivo in ospedale alle 00.30 da li Il ricovero... Il travaglio attivo è.cominciato verso le 8.00 e ho partorito alle 16.10...
    • Rispondi
  • Anna
    Super Sposa Aprile 2022 Vibo Valentia
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Come mai ti hanno fatto subito l induzione dopo aver rotto le acque?
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Il mio è stato un parto molto veloce.. Ho rotto le acque verso le 19 e sono andata in ospedale verso le 22 perché il tampone era positivo.
    Alle 2 di notte mi hanno fatto l'induzione e da lì sono iniziate le contrazioni da subito molto forti... Alle 7.15 la mia bimba è nata ❤️
    • Rispondi
  • Sposa90
    Sposa VIP Giugno 2016 Salerno
    Sposa90 ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao l’ostetrica privata lavorava con il mio ginecologo anche xke lui poggiandosi solo alla clinica il travaglio la maggior parte lo fai allo studio infatti io sono arrivata alla clinica e direttamente in sala parto
    • Rispondi
  • Camille
    Sposa Saggia Giugno 2018 Torino
    Camille ·
    • Segnala
    Guarda. Io sono stata fortunata. Ho aspettato a casa che le contrazioni aumentassero più che ho potuto. Sono andata in ospedale alle 2.30 di notte, malissimo, ammetto. Tracciato. Mi dicono che mi tengono in quanto si sente la testa della bambina ma solo 1 cm di dilatazione, “non partorirai prima delle 12 di domani, il primo parto sempre almeno 6-8 ore di travaglio e tu ancora non lo sei” (questa devo ancora capirla). Comunque mi addormentavo tra una contrazione e l’altra e mi svegliavo con un dolore pazzesco, da non trovare posizione. “Decidiamo alle 7 se dimetterti” 🤷🏼‍♀️ Comunque, 6.20 rompo le acque, partono subito le spinte che ancora non mi avevano visitata, pazzesco, (tipo 6cm dilatazione), 7.05am nasce il mio tesoro. 💖😅 Poi vabbè, parecchi punti. Ho avuto un male davvero intenso eh, ma è vero, lo rifarei. Uno staff comunque fantastico.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Principiante Settembre 2020 Salerno
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao, anche io sono della provincia di Salerno. Piacerebbe anche a me essere seguita da un'ostetrica privata. Come vengono contattate? Dovrei prendere info tra le conoscenze? Mi piacerebbe capire davvero come funziona.
    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Saggia Settembre 2017 Torino
    Elisa ·
    • Segnala
    Ciao premetto che ogni parto è se è ogni donna è diversa quindi non ascoltare troppo quello che ti viene detto. Io ho partorito a 40 +1 alla sera ho iniziato ad avere dei dolori a livello di addome e schiena però sopportabili ho provato pure a dormire, ma non riuscivo molto...alla fine mio marito mi ha convinta ad andare in ospedale. Siano arrivati all'1 di notte mi hanno fatto il monitoraggio, ma non ero ancora in travaglio attivo mi volevano mandare a casa però visto che era notte mi hanno tenuta. Mio marito non lo hanno fatto fermare e dovuto tornare a casa. Fatto sta che alle 3 di notte mi si rompono le acque mi ricontrollato però ero ancora a 2 cm. Decido di fare la doccia come mi era stato consigliato al corso preparto e per farla breve alla fine inizio a sentire voglia di spingere erano le 6 è 15 chiamo l'ostetrica che mi dice che essendo un primo parto probabilmente ci vorrà ancora un po'. Fatto sta che mi fa la visita e non ho neanche il tempo di andare in sala parto mi portano in medicheria arriva giusto in quel momento mio marito e alle 6 e 49 è nata mia figlia ❤ io ti ho voluto raccontare la mia esperienza perché è stata molto positiva. I dolori ci sono stati, ma ho saputo gestirli è non erano insopportabili. A me avevano raccontato tutti di parto terribili invece poi è andata benissimo. Io ricordo il parto come il giorno più bello della mia vita! Quello che ti consiglio e di avere un atteggiamento positivo perché la testa fa tanto e di fare la doccia perché a me quella mi ha aiutato tantissimo. Se non lo hai ancora fatto fai il corso preparto. Ti faccio tanti cari auguri 😘
    • Rispondi
  • Sposa90
    Sposa VIP Giugno 2016 Salerno
    Sposa90 ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao io ho partorito alla clinica del sole a Salerno xo il mio ginecologo si appoggiava li ho avuto un Ostretrica privata che mi seguito tutto il tempo formidabile
    • Rispondi
  • Enza
    Sposa Novella Giugno 2018 Salerno
    Enza ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao! Ho letto la tua esperienza e mi è piaciuta molto 😍 dove hai partorito?
    • Rispondi
  • Lena
    Sposa VIP Agosto 2014 Milano
    Lena ·
    • Segnala

    Bellissimo e facile.

    Ero a quasi 41 settimane, la mattina ho il monitoraggio e vedono che ho qualche leggera contrazione e sono dilatata di 2 cm. La ginecologa mi pratica lo scollamento manuale delle membrane e poi vado a casa.

    Nel pomeriggio comincio ad avere qualche contrazione più forte, ma comunque sopportabile e qualche piccola perdita di sangue, ma mi avevano avvisato che poteva succedere. Resto a casa, faccio un bagno caldo, sto tranquilla, mangio la cena.

    Appena finisco di cenare mi alzo dal tavolo e mi si rompono le acque, tutte in un colpo. Sono circa le 20:30 e fino a quel momento i dolori sono stati sopportabilissimi. Mi preparo e andiamo subito in ospedale che dista 30 minuti di macchina perché avevo il tampone positivo e dovevo fare la profilassi antibiotica alla rottura del sacco.

    In auto i dolori cominciano a diventare decisamente più forti e le contrazioni ravvicinate. Mi faccio forza, cerco di respirare come imparato al corso, penso che tra poco conoscerò il mio bambino.

    Arrivo in ospedale, mi visitano velocemente e mi attaccano al monitoraggio. Dolori forti, fortissimi, penso di non farcela ma inspiegabilmente supero una contrazione dopo l'altra. Mi viene da gridare e lo faccio, come ci avevano detto al corso, le ostetriche mi incoraggiano.

    Finalmente mi visitano di nuovo. L'ostetrica stupita mi chiede: tu senti il bisogno di spingere??? e io SI! e mi dice: corriamo in sala parto, che tra mezz'ora al massimo nasce!

    Non c'è più tempo di fare l'epidurale perché in un'ora e mezza sono arrivata a dilatazione completa. Ma è stato tutto così veloce che ho sopportato i dolori molto bene da sola.

    In sala parto, mezz'ora di spinte e nasce mio figlio. Niente punti né episiotomia Smiley winking


    • Rispondi
  • Ilaa
    Super Sposa Giugno 2017 Milano
    Ilaa ·
    • Segnala
    Allora... inutile dire che è doloroso, questo lo sai già, io consiglio l’epidurale, non mi stancherò mai di farlo, soprattutto se le cose vanno per le lunghe.
    Le contrazioni mi sono cominciate il sabato sera verso le 21, ogni 4 min circa, a mezzanotte vado in ospedale e mi ricoverano alle 5 di domenica mattina.
    Complice la luna piena (io non ci credevo ed invece ci sono stati 20 parti quel giorno) c’era un grande affollamento di donne in travaglio e per questo non ho potuto fare subito l’epidurale, anche perché era pasqua e il personale era ridotto. Vabè, passo tutta la domenica con contrazioni dolorosissime, piangendo, digiuna, senza bere perché vomitavo e in piedi, perché da sdraiata le contrazioni fanno ancora più male. Rompo il sacco alle 23 e dopo due ore e implorando piangendo l’epidurale finalmente all’1 mi portano in sala parto e me la fanno. Mi addormento esausta dopo due notti insonni, dopo 3 ore mi risveglio, 20 min di spinte e nasce la mia piccola.
    la parte dell’espulsione la ricordo con tanta nostalgia, è un momento unico ❤️

    Sono stata un po’ cruda e non ho voluto indorare la pillola, credo che sapere a cosa si può andare incontro sia molto meglio del non sapere.
    Inutile dire che ogni parto è a se, io ho avuto quasi 30 ore di travaglio, tutte quelle che vedevo partorivano in 5-6 ore 😅 forza e coraggio, e quando dicono che si dimentica tutto è vero, fidati, io a distanza di due mesi dico già che tra un paio di anni ne voglio un altro 😉
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa Master Ottobre 2015 Roma
    Daniela ·
    • Segnala

    Io non ho un bel ricordo del parto, né a livello fisico né a livello psicologico, ma noi abbiamo avuto diversi problemi.

    Fortunatamente ogni parto è a sé, e ognuna di noi reagisce in maniera diversa. Il dolore devo dire, col senno di poi, tutto sommato è sopportabile, a me ha aiutato tantissimo l'epidurale, ma le mie belle 13 ore di travaglio in attesa che arrivassi a dilatazione senza anestesia me le sono fatte e alla fine con la respirazione e un paio di docce devo dire di essere riuscita a gestirlo. Dopo l'epidurale poi tutto è diventato più sopportabile. A me l'hanno indotto con la fettuccia per rottura prematura delle membrane, la fettuccia ha fatto effetto subito, ma purtroppo nel mio caso il parto è stato davvero lungo!

    Comunque tu cerca di non pensarci troppo né di angosciarti prima del tempo, il parto è un evento a cui va data la giusta importanza e non va sottovalutato, ma neanche va vissuto male! Ci vuole tanta serenità, poi comunque passerà tutto Smiley smile

    • Rispondi
  • Alice
    Sposa Curiosa Settembre 2017 Pistoia
    Alice ·
    • Segnala
    Ciao io sono del parere che ogni parto è a se ogni donna ha la sua soglia di dolore... bisogna vivere il parto con tranquillità e serenità senza pensarci troppo è una cosa naturale, le donne sono fatte per questo è possiamo sopportare tutto sicché tranquilla e forza!
    quando ti metteranno per la prima volta il tuo bimbo/a in braccio è un’emozione unica ti passa tutto non pensi più a nulla solo a lui/lei .. e annusa la sua testina che quel odore te lo ricorderai per sempre!!!! 😍😍😍😍
    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa VIP Settembre 2016 Torino
    Valeria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Bravissima sono d'accordo con te. Io cerco sempre di non raccontare a chi non ha ancora partorito. Un parto è un parto, il mio è stato lungo ma tranquillo, c'è chi ci mette poco, chi ha complicazioni. Insomma ognuno il suo, non serve sentire tante campane né terrorizzare la gente quando a te è andata male. Ora aspetto con ansia il secondo ad ottobre Smiley smile
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Luglio 2017 Arezzo
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    È fisiologico assopirsi tra una contrazione e l'altra, succedeva anche a me (senza epidurale e con l'ossitocina) Smiley winking
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa VIP Dicembre 2016 Roma
    Silvia ·
    • Segnala
    Ogni parto è a sé come saprai io credo di aver avuto un bellissimo parto niente di traumatico anche se il dolore c'è stato, ho iniziato con Delle contrazioni ma in ospedale mi dicevano che erano predomine e che quindi non era ancora ora di partorire, ho fatto avanti e indietro 2 volte quel giorno per queste contrazioni credendo che stava arrivando il momento e invece mi rispedivano sempre a casa, dopo la seconda volta che mi hanno rimandato via appena tornata a casa mi si rompono le acque e partono subito le vere e dolorosissime contrazioni, dopo poco che ero ricoverata mi hanno fatto subito l'epiturale e li il paradiso penso di essere una Delle poche persone che ha dormito durante il travaglio, l'ultima fase quella esplosiva l'epiturale non ti fa nulla purtroppo quindi li devi solo cercare di mantenere la calma e impegnarti più che puoi per me è stato tragico non riuscivo a spingere e avevo paura, quando esce senti un forte bruciore sotto ma poi passa subito. Ho avuto un solo punto perché mi sono lacerata da sola ma niente di che, il tutto è durato circa 9/ 10 ore
    • Rispondi
  • Emanuela
    Sposa VIP Luglio 2016 Milano
    Emanuela ·
    • Segnala
    Ciao, ti racconto come è andata a me..
    rottura delle acque prima di iniziare il travaglio quindi sono andata in ospedale tranquillamente dopo aver fatto la doccia (le acque erano trasparenti). Mi ricoverano.. Il primo giorno non succede nulla e il secondo giorno iniziano con induzione (fatta con prostraglandine da sciogliere sotto la lingua..) tra le 6.20 e le 12.20 faccio 3 dosi ogni 3 ore ... Dopo le 12.30 iniziano leggeri crampetti mestruali e poi via via iniziano le contrazioni che diventano sempre più dolorose .. Dalle 14 alle 22 sto male (travaglio..) con il caldo ogni volta che arriva la contrazione sudo e mi lamento per il dolore, ma alle 22 mi fanno doppia dose di prostaglandine perché il collo dell'utero non è ancora perfettamente appianato. Mi viene un po' da piangere per l'ansia e il dolore patito tutto il pomeriggio (mi ero messa pure sotto la doccia.. Un po' aiuta). Poi vomito..
    Alle 23 finalmente mi fanno scendere in sala parto (mi dava un po fastidio continuare a disturbare la mia compagna di stanza ...)
    almeno in sala parto siamo solo io e mio Marito.. Di nuovo doccia.. Alle 12 visita ... Aspettiamo ancora non è ancora il momento per l'epidurale.. Alle 12.45 l'ostetrica mi dice che l'anestesista e' impegnato e mi crolla il mondo.. Sto male e vomito di nuovo.. Lei dice che va a prendermi il gas esilarante (perossido di azoto) e invece dopo 10 minuti torna con l'anestesista!! Un angelo! Vedo la luce intorno al tunnel.. Mi fa epidurale (stavo a 3/4 cm di dilatazione) io continuo a guardare l'ora e attendo con ansia l'1.20 perché mi dicono che ci vogliono 15/20 minuti perché faccia effetto.. Finalmente 3 contrazioni sopportabili poi ripartono i dolori... Sono disperata e quando torna l'ostetrica alla 1.40 le dico fa male ancora.. Mi fa 1 altro bolo... E torna alle 2.. Le dico fa ancora male... Allora mi visita e dice: ti credo che ti fa male, dilatazione 10 vedo la testa.
    Bisogna iniziare subito con le spinte (dopo 3 notti in bianco speravo di riposare e tirare il fiato e invece nulla..)
    la fase espulsiva e' durata tutto sommato poco .. Quando è uscita la testa ho sentito subito i versi.. Allora all'ultima contrazione ho fatto 3 spinte invece che 2 per contrazione.. L'ultima è stata la più dolorosa e poi è uscita alle ore 3.10.. Male fa male poi te la mettono in braccio e fanno il testo (ho preso vari punti di sutura ma non mi hanno detto il numero esatto...) ma a quel punto hai la piccola tra le braccia... Io ero distrutta mi si chiudevano gli occhi (non dormivo da 3 notti avendo avuto la rottura la notte di due sere prima mentre la notte precedente ero già in ospedale e non ho dormito nulla tra ansia e disturbi vari.. Passavano continuamente per far varie cose tra cui antibiotico perché avevo già rotto le acque..)
    che dire poi i baby ti ripagano di tutto quindi alla fine rifaresti tutto nonostante il dolore.. Non penso mi dimenticherò il dolore ma la felicità di aver la piccola qui con me e' immensa💕
    • Rispondi
  • F
    Sposa Saggia Ottobre 2018 Cagliari
    Federica ·
    • Segnala

    Io evito di raccontare i dettagli. Primo perchè ogni parto è a se e soprattutto e per fortuna non siamo tutte uguali. Quindi, potrei dirti che mi aspettavo più agonia, ma dipende anche da quanto si sopporta il dolore. Poi trovi la str**** di turno ( come è successo a me) che ti racconta i dettagli terrificanti ad una settimana dal parto e di quante ore sia stata abbandonata in sala parto e che nessuno le dava qualcosa per il dolore (mah) Quindi ti posso dire solamente che è anche troppo presto per pensarci. Sono sicura che il personale che troverai in quel momento in ospedale o in clinica, ti saprà coccolare e far sentire a tuo agio come hanno fatto con me Smiley kiss

    • Rispondi
  • Antonellyna
    Sposa Saggia Giugno 2016 Foggia
    Antonellyna ·
    • Segnala
    Ah, dimenticavo, mio marito mi è stato accanto durante tutto il travaglio, il parto e ha tagliato anche il cordone. Durante quella giornata sono stata un po' deboluccia (lo sono già di mio) ma il giorno dopo ero già in piedi e i punti non mi facevano nemmeno così tanto male
    • Rispondi
  • Antonellyna
    Sposa Saggia Giugno 2016 Foggia
    Antonellyna ·
    • Segnala
    Io sono stata molto fortunata, in 5 ore ho... Sfornato la mia pagnotta 😂
    È iniziato tutto alle 2 di notte del 28 dicembre 2017,mentte dormivo sentivo doloretti da ciclo, sono andata in bagno e ho visto perdite di sangue e mi sono accorta di aver rotto le acque, il tempo di parlare con mio marito e capire cosa stava succedendo che già avevo le contrazioni ogni 5 minuti. Siamo corsi in ospedale e mi hanno monitorata con il tracciato e dopo un paio d'ore ero già dilatata di 10 cm (avevo firmato il consenso per l'epidurale e in quel momento avrei voluto di tutto per non soffrire 😂 ma tra un controllo e l'altro mi sono dilatata così tanto che un qualsiasi tipo di anestesia mi avrebbe solo rallentato la nascita perciò... Naturalezza al 100%😨) e dopo qualche spinta alle 8.32 del 28 dicembre la mia principessa è venuta al mondo! La parte peggiore è stata quella della sutura 😭
    • Rispondi
  • Sposa90
    Sposa VIP Giugno 2016 Salerno
    Sposa90 ·
    • Segnala
    Io ho iniziato a pensare al parto le ultime settimane. Avevo fatto il corso Preparto quindi teoricamente sapevo cosa accadeva😂😂😂
    le ultime settimane avevo credo la paura che abbiamo tutte e se non capisco che sto in travaglio? Poi fidati t ne accorgi.
    ho avuto la prima contrazione venerdì 18 maggio alle 19.10 poi un altra alle 19.19 ( io stavo guidando) avevo contrazioni ogni 15/20 minuti sopportabili poi alle 23.00 si sono rotte le acque e da lì è iniziato il vero travaglio contrazioni ogni due minuti dopo un ora ero praticamente dilatata arriviamo in clinica alle 00.30 il tempo di spogliarmi e mi portano direttamente in sala parto il bimbo stava x uscire in sala parto con tre spinte è nato il mio ometto Thomas mio marito ha assistito al parto ed ha tagliato il cordone ed è stato stupendo ho partorito alle 02.10 e alle 06.00 ero già in piedi che giravo aspettando che mi portavano il mio piccolo. Io ho partorito ha due settimane ma lo rifarei ancora ho avuto un team che mi ha assistito stupendo non lo cambierei mai.
    • Rispondi
  • Raffaella
    Sposa Abituale Settembre 2017 Modena
    Raffaella ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Auguroni allora!!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Luglio 2017 Arezzo
    Federica ·
    • Segnala
    Io preferivo non pensarci Smiley xd i primi mesi di gravidanza sono stati tranquillissimi, senza nausee, poi è saltato fuori il diabete gestazionale e alla fine mi hanno indotto il parto a 34+6 causa preeclampsia. Sebbene avessi rischiato un cesareo d'urgenza, ho avuto un parto naturale con ossitocina in vena e senza epidurale. Essendo il bambino piccolo, il dolore non è stato straziante e ho fatto anche in fretta (4 spinte in 8 minuti ed è uscito). Sinceramente, ero talmente esausta che dopo averlo sentito piangere, mi sono letteralmente abbandonata e volevo solo dormire (considera che non mi hanno portato il bambino perché l'hanno messo in incubatrice). Per me è stato traumatico anticipare il parto ma soprattutto è stato terribile il post dimissioni, ho pianto quasi tutti i giorni per qualche settimana
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa VIP Giugno 2014 Milano
    Daniela ·
    • Segnala
    Io ho avuto due parti molto diversi....con la prima ho avuto un travaglio lunghissimo,non mi dilatavo e dopo 30 lunghissime ore ho chiesto l’epidurale 😰, che mi ha aiutata ad affrontare l’ultima fase un pochino più riposata....con quattro spinte è nata 😅.
    Con il secondo mi sono dilatata velocemente,sono arrivata in ospedale già di 5 centimetri 😅...in nemmeno tre ore è nato....con nessuno dei due ho rotto le acque comunque 😜...emozioni fortissime 😍.In bocca al lupo per tutto 🍀
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti