Amy Pond
Super Sposa Maggio 2018 Sondrio

Consultorio o ginecologa privata?

Amy Pond, il 23 Marzo 2020 alle 14:11 Pubblicato in Future mamme 0 33
Salvato
Rispondi

Ciao ragazze, voi da chi vi siete fatte seguire?

ho avuto due aborti spontanei e mi sono sempre rivolta al consultorio della mia città. sia le ostetriche sia la dottoressa sono sempre gentili e disponibili, solo l'ultima volta non mi sono sentita trattata bene, come se fosse una cosa "banale" che purtroppo capita.

per avere un ulteriore parere, ho fatto una visita privata con un'altra ginecologa. Anche con lei mi sono trovata bene, ma non mi ha detto nulla di più di quanto detto dalla gine del consultorio.

I miei dubbi sono: da chi mi potrei far seguire? il consultorio ha il pro che fanno tutto loro, dalle ricette delle analisi al percorso nascita, ti seguono pure dopo il parto.

mio marito invece preferirebbe il privato perchè secondo lui sarei seguita meglio.

Non lo so, voi che dite?

33 Risposte

Ultime attività da Chiara, il 13 Aprile 2020 alle 15:22
  • C
    Super Sposa Maggio 2017 Roma
    Chiara ·
    • Segnala
    Secondo me l importante è trovare una persona che ti ispiri fiducia, al di là del pubblico o del privato...
    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa Abituale Luglio 2018 Napoli
    Valeria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Capisco... è un momento molto delicato ed io stessa sono uscita di casa solo per fare il prelievo ( perché nessuno poteva andarci al posto mio🤣) ma per fortuna ho un laboratorio di fronte casa mia. Però sempre per esperienza mia e di mie parenti, il pannello della trombofilia e lo screening immunologico ( ana, ena, asma, cardiolipina, lupus) sono essenziali per risalire alle cause di un as e non tutti i ginecologi sono propensi ad approfondire queste tematiche perché spesso li considerano eventi fisiologici. Ti rinnovo il mio in bocca al lupo e un augurio di ogni bene. 😘
    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Valeria, certo che fai cosa gradita! Ho la ricetta x gli esami del pannello della trombifilia. La gine me li ha prescritti sono per mia sicurezza e per farmi stare più tranquilla, ma secondo entrambe le dottoresse non sono necessari, nel senso che per loro non vi è spiegazione (esami del sangue e tsh perfetti). Questi esami inoltre non posso farli nell'ospedale della moa zona ma dovrei spostarmi a Sondrio, a quasi 100 km da dove abito. A febbraio avevo chiamato x prendere appuntamento, ma mi hanno detto che dovevano trascorrere minimo 3 mesi dall'as. E ora siamo in queata situazione e spostarsi non è concesso...
    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa Abituale Luglio 2018 Napoli
    Valeria ·
    • Segnala
    Ciao amy pond, non so se faccio cosa gradita intervenendo in questa discussione ma sono inciampata per caso nel tuo topic e mi sento di chiederti una cosa che per me è molto importante e viene prima della scelta del consultorio o del gine privato. Dopo i due aborti spontanei hai indagato sulle cause? Hai fatto uno screening trombofilico e immunologico + flussimetria che possono spiegare i due spiacevoli episodi? Talvolta ( e parlo per esperienza) si scoprono delle piccole alterazioni che incidono sul buon esito di una gravidanza e possono essere neutralizzate con cure farmacologiche ( cortisonici, eparina, aspirina, ecc). Potrebbe non essere il tuo caso ma spero che i due as non siano passati inosservati dai medici ke ti seguono. In bocca al lupo!!!
    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Ciao! Dopo averne discusso con mio marito , ho deciso che in una futura gravidanza mi farò seguire dal consultorio. Ho instaurato un rapporto di fiducia con l'ostetrica che mi seguiva le altre volte e mi piace l'ambiente e il percorso nascita nel nostro ats. Senza contare la comoditá di farsi fare subito le ricette li . E poi il percorso nascita prevedd corsi ore parto e assistenza post parto ... peccato solo che nel mio comune il punto nascita non c'è piu
    • Rispondi
  • Sonia
    Sposa Saggia Ottobre 2016 Campobasso
    Sonia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ah quindi per stare un po' piu tranquilla e sapere che tutto procede bene devo attendere....sei stata davvero molto gentile 😊😊
    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Precisa Dicembre 2020 Torino
    Chiara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Figurati, nessun problema! A me al primo appuntamento hanno chiesto dettagliatamente un'anamnesi, mia, della mia famiglia, del mio compagno, della sua famiglia. Poi mi hanno prescritto le prime analisi complete da fare, sangue e urine. L' eco molto più tardi, verso le 12 settimane (purtroppo passano solo le tre di base del Ssn, TN, morfologica e accrescimento).
    • Rispondi
  • Sonia
    Sposa Saggia Ottobre 2016 Campobasso
    Sonia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ah ok....gentilissima...inoltre scusa ancora ma volevo chiederti al primo colloquio eseguono già una visita o cmq eco? Io al primo appuntamento sarò di 6+0
    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Precisa Dicembre 2020 Torino
    Chiara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Il consultorio in cui ero seguita io mi ha prenotato la TN, la morfologica e gli altri esami (che per mancanza di strumentazione non poteva fare la "mia" ostetrica) presso una struttura convenzionata. Tutto gratuitamente! Può essere che dipenda anche dalla regione in cui ci si trova, però. Io vivo in Piemonte.
    • Rispondi
  • Rosy
    Super Sposa Agosto 2019 Messina
    Rosy ·
    • Segnala
    Ragazze chiedo a voi visto che c'è già il topic aperto. Io sono siciliana. Leggo sul forum di esperienze fantastiche con i consultori. Io faccio regolarmente una visita ogni anno al consultorio del mio paese, che però mi sembra ben distante da come voi descrivete quelli delle vostre città. Quindi vorrei capire se è possibile rivolgersi anche al consultorio di un paese vicino ( nella speranza che sia meglio organizzato). Da me fanno giusto il pap test o la visita di controllo, ma non ho mai visto nessun corso allattamento o ecografie varie...
    • Rispondi
  • Sonia
    Sposa Saggia Ottobre 2016 Campobasso
    Sonia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao piacere ho letto.il tuo.messaggio....e anch io adesso per la seconda gravidanza vorrei affidarmi al consultorio...ma come funziona....esami specifici ad esempio come tn la eseguono pure loro o devi rivolgerti al privato?
    • Rispondi
  • Wewola
    Sposa TOP Settembre 2019 Milano
    Wewola Online ·
    • Segnala
    Ah io posso aggiungere che se fosse stato per il consultorio qui non avrei mai scoperto la mia malformazione 🙈...
    Però mi fa piacere leggere che non è sempre così...secondo me devi decidere tu e il tuo istinto...


    • Rispondi
  • M
    Sposa Saggia Settembre 2019 Agrigento
    Marina ·
    • Segnala
    Purtroppo per loro medici è una cosa banale, perché purtroppo capita. Per noi che perdiamo un figlio lo è meno. Io ti consiglierei un privato che ti faccia fare delle analisi più approfondite vi sto che che hai alle spalle.Non uno ma ben due as. Ovviamente un ginecologo che non consideri banale quello che ti è successo
    • Rispondi
  • S
    Sposa VIP Ottobre 2018 Milano
    Sara ·
    • Segnala
    Ciao, io non mi sono mai fatta seguire dal consultorio, quindi non saprei farti un vero e proprio paragone, perché sono sempre stata seguita privatamente. Considera che tutto dipende dal medico che trovi, che sia del consultorio o privato. Io ad esempio prima del mio attuale ginecologo, di cui mi fido ciecamente e mi trovo benissimo, ne ho avuta un’altra con la quale ho avuto una pessima esperienza, quindi l’ho cambiata. La sostanziale differenza tra essere seguiti privatamente piuttosto che da un consultorio o in ospedale tramite ssn è che il medico privato conosce la tua storia dall’inizio, ci sarà sempre solo lui alle visite e lo puoi contattare via email o telefonicamente in caso di bisogno. Io ad esempio giro direttamente via email le analisi del sangue o lo contatto quando ho dubbi e nel giro di 24/48 h ho una sua risposta e questo mi rassicura molto, ma sono valutazioni molto personali da fare.
    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Precisa Dicembre 2020 Torino
    Chiara ·
    • Segnala
    Io mi sono fatta seguire in consultorio, non tanto per risparmiare ma perché non avevo un ginecologo di fiducia nella città in cui mi sono trasferita. Mi sono trovata benissimo, ero seguita da un'ostetrica e in momenti prefissati da una ginecologa (sempre le stesse). Venivo anche io da un as, per cui capisco bene il tuo dubbio. Non avendo mai avuto la sensazione di essere trattata superficialmente ho continuato ad andare in consultorio fino a fine gravidanza, avrei fatto anche il corso di massaggio neonatale ad aprile se non ci fosse stato il Covid.
    Se vogliamo l'unico contro é che ero sicura che la "mia" ostetrica non sarebbe stata con me alla nascita di mio figlio!
    • Rispondi
  • Cami
    Sposa VIP Luglio 2018 Prato
    Cami ·
    • Segnala

    Io essendo gravidanza a rischio sono molto seguita all'ospedale e tra l'altro lì conosco una ginecologa che ha studiato con mio marito e di cui ho anche il numero di telefono e che chiamo quando ho dubbi vari... A me le ricette per esami vari le fanno tutte loro e mi hanno fissato da loro una ecografia ogni 4 settimane alla medicina prenatale e in più una visita sempre ogni 4 settimane nell'ambulatorio delle gravidanze a rischio. Io però ho preferito anche appoggiarmi ad un ginecologo privato che è molto bravo e da cui vado ogni tanto per aggiornarlo... Lui lavora nell'ospedale dove andrò a partorire quindi vorrei che mi seguisse anche per il parto. In genere fa così con le sue pazienti private (a meno che tu non partorisca a notte fonda e in quel caso non viene apposta). Inoltre, all'ospedale non vedo sempre la stessa dottoressa anche se faccio tanto riferimento a questa amica di mio marito. Più in là vorrei prendere anche un'ostetrica privata... Per mia cognata è stata molto utile anche nel post parto perché l'ha aiutata con l'allattamento e con la gestione della bimba in genere... Poi le ha fatto fare tutto il travaglio a casa (anche se per me non so se sarà possibile perché potrei aver bisogno del cesareo)

    • Rispondi
  • Cicola
    Super Sposa Maggio 2018 Roma
    Cicola ·
    • Segnala
    A prescindere da una gravidanza, io ho il mio ginecologo privato
    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Master Giugno 2016 Livorno
    Elisa ·
    • Segnala
    Io mi sono sempre rivolta alla mia ginecologa privata ormai mi conosce da quando avevo 17 anni e non la cambierei per niente al mondo.. ha assistito anche al parto.. 🥰 per il consultorio ci vado solo quando devo fare visite commissionate dall’Asl e adesso per l’allattamento.. quindi il mio consiglio è sul privato 😉
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa TOP Aprile 2017 Venezia
    Giulia ·
    • Segnala
    Ciao! Io ti consiglio una visita con degli specialisti in fertilità, visto cosa ti è accaduto. Il tempo corre ed è prezioso, non pensarci più
    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io non sono esperta però ogni tanto ho accompagnato mia sorella al consultorio nel post-parto(avendo due gemelli). Da quello che ricordo sia i corsi pre che il post pesate, allattamento o corso massaggi erano fatti dalle ostetriche. Le visite invece penso siano fatte da ginecologi..quindi non hai il "problema" di essere seguita diversamente se fai tutto o una parte lì. Poi comunque sono persone professionali. Logicamente se ti conoscono i primi tempi sarà più facile...ma il tempo di fare 2 o 3 inconti rompi il ghiaccio e vedrai che trattano tutte allo stesso modo. Per quanto riguarda le ricette sì, il ginecologo mi dice cosa fare e il medico di base mi prescrive le analisi. In realtà comunque fin'ora mi è servito andare dal medico 3 volte (dopo le primissime) e sono a 29 settimane ora. Tn e morfologica puoi farle in ospedale o privatamente (alcuni le fanno)..potresti farle nell'ospedale dove partorirai così inizi a vedere il reparto
    • Rispondi
  • Monica
    Sposa TOP Agosto 2018 Alessandria
    Monica ·
    • Segnala

    Io non mi sono mai rivolta ad un consultorio e dunque non avendo avuto esperienze in questo senso ho scelto una ginecologa privata che ha seguito gravidanze anche di mie amiche e di mia zia. Tra l'altro ha lo studio nel palazzo dove abito e lavora anche nell'ospedale dove partorirò, quindi diciamo che per me la scelta è stata semplice! Io abito in Piemonte e nella nostra Regione esiste l'Agenda della Gravidanza che è uno strumento davvero molto utile e completo. Praticamente è una cartellina dove al suo interno trovi già pronte tutte le ricette e le settimane in cui devi fare le varie visite. La ginecologa deve soltanto firmarti la ricetta e sei a posto (tutto assolutamente gratuitamente, non paghi né esami né visite tipo tn, morfologica).

    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao, anche nella mia zona c'è solo il consultorio, hanno chiuso il punto nascita 2 anni fa, quindi sia se vengo seguita privatamente che al consultorio nell'ospedale dove si partorisce non c'è cmq nessuna delle due dottoresse !!

    finanziarimente non è un problema, ho un'assicuraizone sanitaria con il lavoro (fondo est) che rimborserebbe buona parte delle visite, anche se private. Credo che opterò per il privato, mio marito vorrebbe cosi. se faranno corsi pre parto, andrò in consultorio per questi, per vedere anche come essere seguita nel post parto. Forse mi faccio io troppe paranoie, non vorrei che andandoci sono per il corso e poi nel post non ti trattassero bene.. boh, sono mie fisse che dovrei smettere di avere Smiley xd

    mi piacerebbe solo sapere come funziona: gli esami ti vengono prescritti dal privato e poi ti devi far fare la ricetta dal medico generico ? per le eco gratuite dovrei andare in una struttura pubblica? tanti dubbi...


    • Rispondi
  • Hila
    Sposa Master Giugno 2018 Pordenone
    Hila ·
    • Segnala
    Io penso che sia una scelta molto personale. Credo che tu possa avere una bella o brutta esperienza in entrambi i casi. È un momento delicato e, a mio avviso, ha un ruolo importante chi ti trovi davanti, indipendentemente da dove eserciti. Io onestamente ho scelto di fare tutto privatamente, visite e, se andrà tutto come deve andare anche il parto. Le visite le faccio privatamente presso lo studio del ginecologo che è anche primario di una struttura privata. In questa clinica abbiamo fatto la tn e la morfologica, faremo la biometrica e il parto. Se tutto andrà come deve, per una serie di motivi personali e, che poco hanno a che vedere con la professionalità dei dottori che ci lavorano, abbiamo escluso di rivolgerci ad un ospedale "classico" (non saprei come definirlo in altro modo). Eravamo felici di questa scelta prima e lo siamo ancor di più ora vista l'emergenza sanitaria. Il corso pre-parto (e per il post) mi rivolgerò invece al consultorio della mia zona. Non ho ancora avuto modo di conoscere chi ci lavora ma tutte le mie conoscenti me ne hanno parlato benissimo. Per ora posso dire che l'ostetrica mi è sembrata una persona molto carina perchè stà cercando di attivare il corso pre-parto via skype per non annullarlo completamente..non sò se riusciremo ma è un pensiero molto carino. È un centro molto piccolo e c'è solo il consultorio (non c'è punto nascita). Se entrambi i ginecologi ti sono sembrati professionali e se le vostre finanze permettono (perchè comunque privatamente costa parecchio) scegli chi ti ha messa più a tuo agio.
    • Rispondi
  • Chicca
    Super Sposa Agosto 2017 Frosinone
    Chicca ·
    • Segnala
    Io sia per la prima che per questa mi sono fatta seguire e sto facendo seguire da un privato. Tutto bello e fantastico a parte che dato che lui non lavora in ospedale quando vai a partorire sei meno "importante", diciamo così, rispetto a chi è seguita da uno interno o almeno a me è parso così.. Quando ho partorito mia figlia quando venivano i ginecologi in visita in camera c erano ragazze che venivano salutate calorosamente e io invece ero solo una che aveva partorito. Sono stata tentata di fare tutto lì stavolta ma mio marito non ha voluto assolutamente.
    • Rispondi
  • Elena
    Sposa TOP Agosto 2021 Genova
    Elena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Anche la.mia le ricette tutte dal medico curante..e non mi posso lamentare per bravura e disponibilità....per i risultati delle analisi li mandavo tramite SMS e mi rispondeva subito senza dover andare ogni volta in studio...
    • Rispondi
  • Giusi
    Sposa TOP Agosto 2018 Vibo Valentia
    Giusi ·
    • Segnala
    Ciao cara. Non sono in dolce attesa ma, per una serie di problematiche, mi sono rivolta ad un privato. Da due anni vivo a Torino e, da esperienza di una mia amica, so che qui i consultori funzionano molto bene. Lei si è fatta seguire per tutta la gravidanza proprio dal consultorio e verso l'ultimo trimestre, ha deciso di farsi seguire anche privatamente da una ginecologa dell'ospedale in cui ha deciso di partorire. In futuro, se dovessi rimanere incinta, sto valutando anch'io l'opzione consultorio. Ma, se tu, per i tuo due aborti, vuoi fare approfondimenti, secondo me è meglio un privato.
    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao Elena! quello non sarebbe un problema, perchè dove abito io non c'è più il punto nascita, c'è solo il consultorio... la gine privata invece lavora anche in ospedale dove c'è il punto nascita, quindi potrei avere lei come no... il punto a favore della privata è che è molto brava e mi trovo bene... lo svantaggio è che dovrei farmi fare le ricette dal medico di base... del consultorio mi piaceva che ti fanno tutto loro e ti seguono anche dopo il parto..

    • Rispondi
  • Elena
    Sposa TOP Agosto 2021 Genova
    Elena ·
    • Segnala
    Io mi sono fatta seguire privatamente....in aalt ho fatto le visite previste... però c è un però... Che è quello che se il ginecologo non fa anche servizio in ospedale ma solo ambulatorio privato.... quando tu stai per partorire non viene...almeno la mia non è venuta.....
    • Rispondi
  • Wewola
    Sposa TOP Settembre 2019 Milano
    Wewola Online ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si esatto!😊
    La ginecologa ti dice cosa farti prescrivere e quando e tu con quelle vai dal medico che ti fa le ricette,se è attuabile,anche con esenzioni😊😉
    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao! grazie per la tua esperienza! sono molto indecisa e questo mi crea ansia... so che al consultorio fanno tutto loro, tutte le ricette, tutte le eco e tutto quanto... la privata non lo so. l'unica cosa è che la privata mi ha consigliato di prendere aspirinetta e progesterone dal positivo e mi ha detto di contattarla se rimango incinta. ora non so da chi farmi seguire!! inoltre mio marito punta sul privato e mi dispiacerebbe litigare con lui per questo... uff

    • Rispondi
  • Amy Pond
    Super Sposa Maggio 2018 Sondrio
    Amy Pond ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Posso chiederti come funziona per le ricette delle analisi? è vero che poi devi fartele fare dal medico di base ?

    • Rispondi
  • Wewola
    Sposa TOP Settembre 2019 Milano
    Wewola Online ·
    • Segnala
    Ciao Cara!
    Io privata,ma perchè il consultorio qui non è ben attrezzato e per di più ho una malformazione mulleriana di terzo livello...
    Quindi ginecologa privata che si appoghia ad uno ospedale pubblico😊
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti