Laura
Sposa Abituale Giugno 2017 Monza e Brianza

Conservazione cordone ombelicale

Laura, il 6 Marzo 2018 alle 11:15 Pubblicato in Future mamme 0 30
Salvato
Rispondi

Buongiorno mamme e future mamme, volevo sapere il vostro parere sulla conservazione del cordone ombelicale in banche private. Qualcuna di voi ha fatto questa scelta? A quale banca vi siete rivolte?

Noi stiamo prendendo in considerazione questa possibilità, ieri abbiamo chiesto un consiglio al mio ginecologo e lui la consiglia, però ovviamente ci ha detto che è una scelta personale.

So che c'è anche la donazione pubblica, ma volevo sentire un po' le vostre opinioni/esperienze. Grazie

30 Risposte

Ultime attività da Mary, il 15 Giugno 2019 alle 09:27
  • Mary
    Sposa VIP Novembre 2016 Reggio Calabria
    Mary ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Inizialmente si era previsto di non effettuare la donazione per chi soffre di hashimoto, essendo una patologia autoimmune che si sarebbe trasmessa al ricevente. Dal 2015 a quanto pare è invece possibile donare il cordone anche in caso di hashimoto in quanto il sangue cordonale viene trattato in modo tale da eliminare gran parte (anche se non tutti) li anticorpi tiroidei. Io alla fine non ho potuto donare il cordone perché ho partorito a 36+5 e il parto era considerato pretermine, in quanto prima delle 37+0 e in pretermine o parti prematuri la donazione/conservazione é esclusa.
    • Rispondi
  • Erika
    Sposa Curiosa Luglio 2016 Brindisi
    Erika ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao ho il tuo stesso problema alla tiroide. Quindi praticamente i dottori ti hanno detto che non potevi donarlo e giacché non l hai conservato? Vorrei capire bene non vorrei effettuare la conservazione per 20 anni non avendo i requisiti giusto.
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Novella Ottobre 2018 Milano
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie! 😘
    • Rispondi
  • Titty
    Sposa Saggia Agosto 2016 Roma
    Titty ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Giulia, ci era stato consigliato dall'ostetrica con cui ho fatto il corso preparto privatamente, perché lei stessa aveva conservato con loro il cordone della seconda figlia. Presso il Policlinico Casilino di Roma che è l'ospedale dove ho partorito, consentono di conservarlo attraverso gli operatori di un'altra banca privata, ma al momento non ho sotto mano il nominativo. Noi alla fine abbiamo scelto di lasciar perdere
    • Rispondi
  • 6Ottobre2018
    Sposa Saggia Ottobre 2018 Brescia
    6Ottobre2018 ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Idem come te!
    • Rispondi
  • Silvia
    Sposa Saggia Dicembre 2016 Verona
    Silvia ·
    • Segnala
    Io mi sono informata molto e alla fine invece di conservare il cordone ombelicale ho deciso di non tagliarlo subito ma lasciarlo tutto il tempo che possono (nel mio ospedale circa due ore) in modo che tutte le cellule staminali passino subito al bambino.. in fondo sono sue! Se vuoi conservarlo devi tagliarlo entro i primi minuti (altrimenti non serve a nulla) e al bimbo non passa quassi nulla, ma è un peccato perché fanno molto bene.. per questo in alcuni ospedali non lasciano fare la donazione.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Giugno 2014 Bergamo
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Concordo, avrò a settembre un pomeriggio di informazione a riguardo all’ospedale dove partoriró ma ho paura di non essere idonea 😔
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Novella Ottobre 2018 Milano
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao Titty, gentilmente su quale base ti hanno consigliato Cells for life?
    Dove partoriro' io non è possibile donare, e stavo valutando quale centro privato fosse il migliore. ...grazie! 😊
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Pero informatevi bene oltre che per i costi, se sia facile poi poterle utilizzare in strutture pubbliche! Altrimenti risulterebbe difficile utilizzarle poi
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Abituale Giugno 2017 Monza e Brianza
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Caspita mi dispiace, che brutta cosa! In realtà noi stiamo valutando proprio questa possibilità anche perchè mia nipote ha il diabete di tipo 1 (scoperto a 6 mesi dalla nascita, è una malattia genetica e avrà sempre questo problema), vivendo la sua situazione la cosa ci tocca da vicino e come dici tu non vorremmo pentircene in un futuro

    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa Saggia Settembre 2016 La Spezia
    Valeria ·
    • Segnala
    Noi abbiamo deciso di investire questi soldi e conservare le cellule staminali in una banca privata. Il nipote di mio marito é stato malato di cancro e questa brutta storia l'ha segnato molto, quindi ha insistito lui principalmente per questa cosa. Speriamo non serviranno mai nella vita ma non vorremmo pentirci un giorni di non averlo fatto.
    • Rispondi
  • Mary
    Sposa VIP Novembre 2016 Reggio Calabria
    Mary ·
    • Segnala
    Io avevo iniziato ad informarmi per la donazione, ma poi mi hanno detto che soffrendo di tiroidite di hashimoto non sono considerata un soggetto idoneo e quindi è finito tutto lì. La conservazione nelle banche private è un po' costosa, si parte dai 2000 euro, ma se lo si vuole fare l'importo è rateizzabile.
    • Rispondi
  • Gloria
    Sposa VIP Settembre 2016 Agrigento
    Gloria ·
    • Segnala
    Fino ad oggi mi sn informata. Il costo c è naturalmente...ma cmq nella clinica dove partoriro' posso solo conservarlo e non donarlo.
    • Rispondi
  • Emanuela
    Sposa VIP Luglio 2016 Milano
    Emanuela ·
    • Segnala
    No perché ha un costo elevato e comunque non ci sono certezze che in un futuro si possa davvero utilizzare!
    • Rispondi
  • Greta
    Sposa Saggia Agosto 2021 Varese
    Greta ·
    • Segnala
    Concordo sulla preferenza delle banche pubbliche, non le private, spesso sarebbe inutile in caso di patologie di congiunti
    • Rispondi
  • Corallina
    Sposa VIP Febbraio 2017 Livorno
    Corallina ·
    • Segnala
    Noi abbiamo scelto la donazione, proprio per una questione etica e solidale. Non abbiamo mai preso in considerazione la possibilità di conservare le cellule in una banca privata perché, aldilà dei costi che non potremmo sostenere, ci sembra quasi una forma di "discriminazione"...
    Spero tanto di risultare idonea alla donazione perché ci tengo tanto. Purtroppo (giustamente) ci sono tantissime restrizioni per farlo e molte mamme non risultano idonee.
    • Rispondi
  • Vale
    Sposa Master Giugno 2017 Milano
    Vale ·
    • Segnala
    Quella privata non l'abbiamo presa in considerazione, perche a parte i costi davvero molto elevati, mi è stato detto (nn da addetti al.lavoro ma da una ragazza che si era informata) che difficilmente poi gli ospedali pubblici utilizzerebbero quello della.clinica privata non sapendo come è stata avvenuta la conservazione e quindi preferiscono non prendersi responsabilità
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa VIP Agosto 2015 England - London
    Giulia ·
    • Segnala
    Io avrei voluto fare la donazione, ma nel mio ospedale non si poteva!
    Per le banche invece il mio ginecologo ha detto che non ha grande utilita - quindi non l ho fatto!
    • Rispondi
  • Mimi
    Sposa Master Giugno 2019 Firenze
    Mimi ·
    • Segnala
    Non sono in attesa,tuttavia sono sempre stata favorevole alla donazione pubblica...
    • Rispondi
  • Denise
    Sposa VIP Ottobre 2017 Chieti
    Denise ·
    • Segnala
    Io avrei voluto tanto tenerlo, ma ci siamo informati e il costo era poco più di 2000 euro.. io non lavoro, e così abbiamo abbandonato l'idea purtroppo 😢 vediamo con il prossimo figlio..
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa Abituale Giugno 2017 Monza e Brianza
    Laura ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie, sono proprio i nostri dubbi.... Non vorremmo pentincerne un giorno....
    • Rispondi
  • Titty
    Sposa Saggia Agosto 2016 Roma
    Titty ·
    • Segnala
    Anche noi in questo momento stiamo decidendo il da farsi. Come centro privato mi hanno consigliato Cells for Life. A me e stato detto che una volta donato, richiederlo per uso personale ha costi di migliaia di euro. Da un lato mi sembra una cavolata, dall'altro penso che se fosse così facile riavere il proprio materiale donato pubblicamente allora che senso avrebbe spenderne 3mila per conservarlo privatamente? Comunque devo ancora informarmi come si deve.
    • Rispondi
  • Hope
    Sposa VIP Luglio 2016 Cosenza
    Hope ·
    • Segnala
    Allora io t consiglio d donarle !!!!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Luglio 2017 Arezzo
    Federica ·
    • Segnala
    La privata in Italia non è consentita, devi affidarti a una banca in San Marino o Svizzera. Avevo letto in proposito che se anche conservi le cellule per tuo figlio, c'è solo un 25% di compatibilità per un eventuale uso futuro. Paradossalmente, la percentuale di compatibilità può risultare più alta con le cellule di soggetti esterni. Se avremo i requisiti, opteremo sicuramente per la donazione a una banca pubblica.
    • Rispondi
  • Barbara
    Sposa VIP Luglio 2017 Bergamo
    Barbara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Le stesse parole le ha usate il pediatra di oncologia che all’incontro nell’ospesame in cui partorirò ha tenuto l’incontro illustrativo. Io sono pienamente d’accordo.
    • Rispondi
  • 6Ottobre2018
    Sposa Saggia Ottobre 2018 Brescia
    6Ottobre2018 ·
    • Segnala
    Credo che faremo donazione pubblica, al di lá del costo, mi pare più etico e comunque il nostro ginecologo ci ha accennato che qualora dovesse servire, ne servono cmq due sacche quindi oltre alla "nostra" dovremmo pescare dalla banca pubblica, per cui... Mi sembra proprio brutto tenere per noi il nostro e approfittarne pure degli altri.. Ecco, prendi le mie info con le pinze perché non abbiamo approfondito ancora bene l'argomento essendo prestino...
    • Rispondi
  • Barbara
    Sposa VIP Luglio 2017 Bergamo
    Barbara ·
    • Segnala
    Anche noi abbiamo scelto la donazione pubblica. Quella che invece dici tu a noi è stato detto che è quasi inutile, nel senso che se servisse si può sempre richiedere.
    • Rispondi
  • Daiana
    Sposa Master Settembre 2017 Enna
    Daiana ·
    • Segnala
    Io preferirei la donazione, solo che negli ospedali della mia zona non è ancora prevista e questa cosa mi fa una rabbia che non puoi capire... La banca privata è molto costosa che io sappia, comunque ancora non abbiamo affrontato l'argomento visto che è prestissimo.
    • Rispondi
  • G
    Sposa Saggia Ottobre 2015 Roma
    Giulia ·
    • Segnala
    Io eticamente non la trovo una scelta giusta... magari mio figlio non avrà mai bisogno di staminali e invece oggi posso salvare qualche bimbo con il suo cordone... io lo donerò, e se tutti lo facessimo, qualora i nostri figli ne avessero bisogno ci sarebbero le staminali donate da qualcun altro... conservarlo per se stessi la trovo una scelta molto egoistica io me lo posso permettere e mi salvo, tu non puoi e muori... non ce la faccio proprio, io sono diversa, vorrei che tutti avessero gli stessi diritti e che questi non fossero determinati da possibilità economiche. Io x fortuna potrei permettermelo ma mio figlio non avrà il suo cordone, per ora aiutiamo chi ne ha bisogno in questo momento e speriamo di non averne mai bisogno. Partorisco tra un mese Smiley smile
    • Rispondi
  • M
    Sposa TOP Giugno 2016 Cremona
    Marcella ·
    • Segnala
    Noi, se si verificheranno le condizioni necessarie al momento del parto, abbiamo scelto la donazione pubblica. Se il campione sarà idoneo sarà conservato e poi donato a chi ne ha bisogno o potrà essere richiesto indietro se dovesse servire in famiglia. La conservazione personale ha un costo esagerato per noi che comunque preferiamo la donazione ☺
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×