COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Matelda
Sposa Saggia Luglio 2021 Pisa

Il "fai da te", conviene? Riflessioni

Matelda, il 16 Febbraio 2021 alle 10:34 Pubblicato in Fai da te 0 18
Salvato
Rispondi
Care spose,
io sono molto amante delle cose artigianali e mi è sempre piaciuto sperimentare tecniche e materiali.
Quando abbiamo deciso di sposarci ho deciso che molte cose le avrei fatte io artigianalmente, credendo di risparmiare tempo, soldi e di divertirmi facendo tutto come esattamente volevo.Ma non è andata proprio così. Pian piano che i progetti si delinavano nella mia mente ho comprato materiali che credevo mi sarebbero serviti e che invece poi ho abbandonato. Ho acquistato quantità maggiori di carte particolari, nastri e decori perché avevo paura di ritrovarmi senza e di non riuscire più a ritrovare le stesse qualità. Per fare vari tentativi ho acquistato vernici che poi non mi sono piaciute e che chissà se mai riutilizzeremo.Vi faccio degli esempi pratici: ho fatto da sola la grafica delle partecipazioni che ho portato a stampare in copisteria assieme ai bigliettini per le bomboniere. Questo ha costituito un risparmio di tempo e denaro ma poi le ho inserite in due strati di carta di cotone, una con fiori secchi pressati ed il costo è lievitato, più il nastro in juta e il tag per scrivere i nomi.Lasciamo perdere che poi gli invitati si sono ridotti da 100 a 20...in pratica le 10 partecipazioni che ci sono servite saranno costate 15 euro l'una 🤣, o anche di più.
Stessa cosa per le bomboniere. Negli scorsi anni avevamo raccolto tanti vasetti di omogeneizzati per fare le bomboniere piccole per i non invitati ma poi ci siamo resi conto che i tappi non si possono richiudere bene (credo per evitare di dare per sbaglio un omogeneizzato aperto da tanto) e quindi abbiamo ricomprato dei vasetti normali...e via così per tutto fino ad arrivare alla mia impresa epica e più costosa: i vestitini per le mie figlie. Guardando on line e nei negozi non trovavo nulla che mi piacesse se non abitini sartoriali per me carissimi. Ho quindi deciso di fare io degli abitini con coprispalle, in parte ai ferri e in parte di stoffa.Intanto ho già speso più di 100 euro per i materiali e non ho alcuna certezza del risultato perché non sono così esperta. Il tempo che ci sto impiegando è infinito e il divertimento è dimezzato dall'ansia da prestazione.
Ecco in conclusione direi che il fai da te funziona se si hanno già da subito le idee chiare su cosa si vuole realizzare, se siamo certe di averne le capacità e se puntiamo a materiali non troppo costosi oppure di totale recupero.

18 Risposte

Ultime attività da Xenia, il 3 Marzo 2021 alle 11:48
  • X
    Esperta Luglio 2022 Forlì-Cesena
    Xenia ·
    • Segnala
    Concordo con te🥰non sempre conviene e poi se deve diventare fonte di stress no grazie! Magari piccole cose ma non tutto sennò poi perdi il gusto di farle
    • Rispondi
  • Silvia
    Super Sposa Settembre 2022 Foggia
    Silvia ·
    • Segnala

    Sicuramente il fai da te aiuta molto ad ammortizzare le spese se si hanno le idee chiare e se si hanno le giuste attrezzature, oltre all'infinita pazienza. Ormai su internet si trova qualsiasi cosa a poco e, parlo per me, se non avessi avuto le idee mooolto chiare su quello che voglio e non avessi avuto mia cognata ad aiutarmi, molto probabilmente non sarei andata sul fai da te, perché probabilmente avrei acquistato molte più cose di quelle che mi servivano.

    • Rispondi
  • Immacolata
    Super Sposa Giugno 2021 Napoli
    Immacolata ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti e lo stesso per i segnaposto...io sto facendo da sola...mi hanno chiesto molto e sinceramente qualora ci fossero o no restrizioni perché sprecare soldi per uj tot di perospne se poi nn vengono o nn possono venire...anche i fazzolettini per i conoscenti li farò io...giusto semplici perché uno li conosce ma nn mi faranno il regalo
    • Rispondi
  • R
    Super Sposa Agosto 2021 Palermo
    Roberta Online ·
    • Segnala
    Bel dilemma! Conviene sempre farsi 2 conti prima tra le cose gia pronte e quanto si spenderebbe per eventuale materiale..è quello che sto cercando di fare io pensando di creare da sola le mie partecipazioni
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Cara Matelda, mi hai fatto davvero divertire con le tue riflessioni Smiley laugh Ti dirò che, venendo da una famiglia di esperte in lavori femminili, mi è capitato fin da ragazza di pensare che le cose fatte a mano, al di là della bellezza e della soddisfazione nel realizzarle, in realtà non sono per nulla economiche. Comunque è evidente che la progettazione sta alla base di tutto... quando ero ragazza (altri tempi...) si studiavano ancora alle medie le "applicazioni tecniche" divise fra maschili e femminili. Il libro di testo consisteva in una serie di schede divise in: ideazione, progettazione, costi e realizzazione... all'epoca lo ritenevamo di una noia mortale, in seguito ripensandoci mi sono resa conto che era un modo per far apprendere il giusto approccio a quelli che oggi chiameremmo i "fai da te" mentre allora erano ancora veri e propri lavori artigianali.

    Comunque ti divertirà sapere che le bomboniere del mio primo matrimonio, amorosamente ricamate a punto croce da me e da mia madre (nel nostro caso non sono costate quasi nulla, eravamo andate a colpo sicuro considerato che mia madre era espertissima in queste cose) sono rimaste praticamente inutilizzate perché molto semplicemente ci siamo dimenticati di distribuirle. Così per il secondo matrimonio ho detto: niente bomboniere, non servono a nulla Smiley xd

    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa Master Settembre 2021 Milano
    Chiara ·
    • Segnala

    Ottima riflessione, ti appoggio con quanto detto nell'ultima frase!

    • Rispondi
  • Matelda
    Sposa Saggia Luglio 2021 Pisa
    Matelda ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ottimo! Nel tuo caso hai risparmiato perché avevi definito bene il progetto fin dal principio. Io purtroppo non l'ho fatto, ripensando adesso alle partecipazioni mi vengono in mente modifiche che le avrebbero rese più belle e pure molto più economiche.
    Sicuramente anche io come hai fatto tu, rifarei la grafica fatta in casa perché è venuta bene e così abbiamo una linea grafica comune a varie componenti ma siamo indipendenti da ditte esterne e possiamo applicarla a tutto ciò che vogliamo
    • Rispondi
  • Chiara
    Super Sposa Maggio 2021 Ragusa
    Chiara ·
    • Segnala
    Ho speso 150/200€ per le nostre partecipazioni, due tipi di carta, a colori, buste, nastri e decorazioni. Ne ho stampate 150, con lo sfrido ho fatto le etichette per le bomboniere e per i confetti (me ne sono venute fuori 350) e i segnaposto. Se avessi chiesto le stesse cose in un negozio che fa quello di lavoro (e ci eravamo andati) avrei speso non meno di 700€.
    Partivo con le idee chiare. Per me il fai da te ha funzionato alla grande
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Io mi sono data al fai da te basic solo per le cose semplici che sapevo di andare sul sicuro, per il resto mi sono affidata a professionisti o shopping online anche perché lavorando tutto il giorno preferisco spendere qualcosina di più ma non “perdere tempo” non avendone tanto appunto! 😊
    • Rispondi
  • Danila
    Sposa VIP Luglio 2021 Caltanissetta
    Danila ·
    • Segnala
    Per certe cose il fai da te non conviene per nulla... poi bisogna avere tanto tempo e pazienza e non sempre cmw c è il risparmio... io sono per i wedding planner infatti non mi pento assolutamente della scelta che ho fatto... è ovvio che ti costano mooooolto di più ma almeno non ho inconvenienti problemi e stress...
    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Precisa Settembre 2021 Lecco
    Marta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ahahahahaha che brava! Vedi le idee non ti mancano di certo Smiley smile)
    • Rispondi
  • Matelda
    Sposa Saggia Luglio 2021 Pisa
    Matelda ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Eh, bella domanda! 😅
    Spero che prima o poi si possa festeggiare anche con gli amici e magari lo userò in quella occasione, oppure potrei usarlo per qualche lavoretto scolastico delle figlie, costume di carnevale, biglietti di compleanno o Natale...sicuramente non andrà buttato ma di certo durerà per tanti anni
    • Rispondi
  • Viviana
    Super Sposa Agosto 2021 Reggio Calabria
    Viviana ·
    • Segnala
    Anche a me piacerebbe creare tante cose, ma per evitare di spendere più denaro non conviene affatto! Mi affido ai professionisti del settore e via...
    • Rispondi
  • 𝓐
    Sposa TOP Agosto 2017 Varese
    𝓐𝓻𝔂𝓱𝓪𝓭𝓷𝓮𝓮𝓵 ·
    • Segnala

    Anch'io amo far da me, ma non avendo grandissime competenze preferisco dedicarmi a ciò che so effettivamente fare (es. grafica), e nel resto limitarmi a un assemblaggio delle componenti Smiley winking Per esempio la grafica delle partecipazioni l'ho fatta io perché già avevo un'idea di come realizzarle, dove stamparle, ecc... Ma le bomboniere, per dire, le ho acquistate "in stock" online, idem i confetti, i sacchettini, i nastrini... E mi sono limitata a unire i vari "pezzi" Smiley winking

    • Rispondi
  • Marta
    Sposa Precisa Settembre 2021 Lecco
    Marta ·
    • Segnala
    Io mi sto dando al fai da te ma aiutata e seguita da un' amica capace e sul pezzo, se no anche io, presa dall' entusiasmo, avrei comprato tutto e di piu' senza magari poi utilizzarlo. Quindi tutto il materiale che hai preso e non usato? Potresti farci altro Smiley smile)
    • Rispondi
  • Grace
    Sposa Abituale Giugno 2021 Catania
    Grace ·
    • Segnala
    Anche io sono abbastanza creativa ma credo che a tutto ci sia un limite. Su internet ormai trovi delle cose a prezzi così irrisori che davvero risparmi tantissimo. Nel mio ad esempio ho realizzato degli inviti che mi sono costati un terzo rispetto a quando mi avevano chiesto in tipografia. I coni portariso li realizzerò io ma solo perché su internet un pacco da 10 mi costa 10 euro invece con 15 euro ne realizzo un centinaio. Insomma secondo me il faidate è sempre apprezzato ma solo quando è divertimento, ti fa risparmiare e non ti stressa!
    • Rispondi
  • S
    Sposa Precisa Giugno 2022 Terni
    Serena ·
    • Segnala
    "Ecco in conclusione direi che il fai da te funziona se si hanno già da subito le idee chiare su cosa si vuole realizzare, se siamo certe di averne le capacità e se puntiamo a materiali non troppo costosi oppure di totale recupero."



    Concordo su questo! Pensa che io vorrei trovarmi un hobby (in questo periodo ho bisogno di distrarmi...) ma non lo faccio anche per non rischiare di comprare materiale costoso che poi non userei (per mille motivi, primo fra tutti che magari non mi piace o non sono capace)...E quindi faccio con quello che ho: carta, penna e poco altro!
    Riguardo al matrimonio, mi sono proprio posta il limite di usare solo materiali economici o che già ho, di confrontare sempre i prezzi e di non imbarcarmi in progetti troppo assurdi... spero di farcela!
    Per ora ho fatto solo i segnaposto, spendendo praticamente meno di 20€ in totale (mancano però ancora confetti, nastrini e tag), spero di continuare su questa linea!
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Saggia Giugno 2022 Siena
    Sara ·
    • Segnala
    Secondo me dipende molto dalla manualità. Io sono totalmente incapace di “fare cose con le mani”, ma ad esempio una mia conoscente è bravissima e fa da sempre vestiti a maglia, decorazioni natalizie etc.
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti