COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Elisabetta
Sposa TOP Novembre 2011 Bologna

Perché un secondo matrimonio dovrebbe essere "più sobrio"?

Elisabetta, il 1 Agosto 2020 alle 12:16 Pubblicato in Organizzazione matrimonio 1 48
Salvato
Rispondi

Mi capita ancora di leggere (a volte anche su questo forum) che una donna per il secondo matrimonio dovrebbe mantenersi "più sobria" rispetto al primo: come tipo di abito, come colori, come allestimento ecc...

Mi chiedo per quale motivo. Sono cose che si leggono nei vecchi galatei, e probabilmente derivano dal fatto che una volta l'unica possibilità di un secondo matrimonio era diventare vedove... però visto che spesso certi consigli vengono copiati in automatico, senza rifletterci tanto sopra, ora l'invito alla sobrietà sembra esteso alle divorziate, che non si capisce per quale motivo dovrebbero mantenersi sobrie. Perché essere divorziate è una specie di colpa???

In tutti i casi, le uniche differenze fra il mio primo e il secondo matrimonio sono dovute dalla differenza di età: quando mi sono sposata la prima volta avevo 27 anni e la seconda più di 50, ed è chiaro che quel che piace a una certa età può non piacere più a un'altra. Ma non ho minimamente pensato di dovermi comportare sobriamente, anzi... (a proposito: non ho mai letto da nessuna parte che gli sposi al secondo matrimonio dovrebbero essere più sobri Smiley laugh Smiley laugh Smiley laugh )

48 Risposte

Ultime attività da Anna, il 4 Agosto 2020 alle 16:58
  • Anna
    Sposa Saggia Maggio 2022 Latina
    Anna ·
    • Segnala
    Non dar retta a nessuno.... Il secondo matrimonio è ancora più importante del primo... Fai quello che ti senti di fare senza dar retta a nessuno.. Vuoi prendere un abito principesco? Fallo...
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Purtroppo spesso siamo troppo pigri per riflettere sui cambiamenti sociali e continuiamo a riproporre comportamenti che non hanno più motivo di esistere.

    • Rispondi
  • Roro
    Sposa Master Settembre 2022 Bologna
    Roro ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Il problema secondo me è che si confonde il galateo,ormai giustamente superato su molti fronti,con il buon gusto.Il buon gusto o ce l'hai o no,non è una regola di 100 anni fa che te lo farà avere!Ad esempio c'è chi ancora insiste con la storia che il nero non si mette ai matrimoni,invece non è più così(lo ha detto persino Enzo Miccio),di sera si può mettere!Addirittura ho letto che molti sconsigliano il nero ai funerali perché oggi è un colore glamour e considerato elegante,ad un funerale ovviamente non si va per farsi notare,suggerivano il grigio o il marrone.Questo per dire che niente è inciso sulla pietra e con il tempo le regole cambiano!
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sta scritto nei galatei di tardo Ottocento che qualcuno cerca ancora di propinarci sotto forma di consigli su internet 😂😂😂
    • Rispondi
  • Roro
    Sposa Master Settembre 2022 Bologna
    Roro ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma infatti è assurdo!Io trovo molto più di cattivo gusto sposarsi in chiesa e FINGERE di credere,poi vanno a messa se va bene solo a Natale e Pasqua.Il matrimonio non è solo apparenza ma questo vedo che si dimentica spesso...io mi sposo civilmente(n.b.non ho scritto volutamente SOLO civilmente,quasi fosse di serie B),mi metterò l'abito bianco e la festa la faremo eccome,ma perché ci fa piacere condividere un giorno importante con amici e parenti(pochi😜).Dove sta scritto che non dobbiamo fare come ci pare?!?Boh🤷🏻‍♀️
    • Rispondi
  • E
    Sposa Master Dicembre 2020 Verona
    Echeveria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    O come chi ritiene che chi si sposa solo civilmente non dovrebbe nemmeno festeggiare... la festa è riservata solo al matrimonio in chiesa....
    ne ho sentiti parecchi discorsi così.

    e poi altra cosa, successa proprio a me.
    io non farò nè festa nè niente, solo 2 firme in comune e via.... ed in tanti mi han detto: ma allora perchè ti sposi?
    come se il matrimonio fosse la festa, e non i diritti che acquisisci con quelle 2 firme

    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Luglio 2018 Monza e Brianza
    lisianthius ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Magari chiedi al parroco.

    il blu della madonna non è associato alla sua purezza ma al suo essere divino,rappresenta la volta celeste.
    e ha il manto blu,non la veste.

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    I paramenti liturgici che si usano per i matrimoni (oltre che per la celebrazione di altri sacramenti e in determinate festività) sono bianchi... ma l'abito da sposa non è un paramento liturgico. O almeno, non mi risulta Smiley shame

    Per non dire che il Vangelo, al contrario di altri testi religiosi, non contiene alcun precetto relativo all'abbigliamento.

    • Rispondi
  • Rosa
    Super Sposa Settembre 2021 Napoli
    Rosa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Testo del catechismo in cui c'è scritto??? Anche io frequento, sono persino nel coro...

    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Luglio 2018 Monza e Brianza
    lisianthius ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    In realtà per la chiesa cattolica il bianco è simbolo di purezza.
    e credimi,ho frequentato fino a poco tempo fa.

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ma sì, non ha nessun senso continuare a ripetere suggerimenti presi da manuali di comportamento che risalgono a due secoli fa e che, oltretutto, per essere ben compresi, andrebbero inquadrati storicamente. Una volta i matrimoni erano combinati dalle famiglie e bisognava seguire regole ben precise a cui tutti si adeguavano, adesso ognuno si sposa liberamente (si spera) e organizza il matrimonio come meglio crede. Questi discorsi che le donne al secondo matrimonio devono mantenere uno stile dimesso, come se sposarsi più di una volta fosse una colpa, sono davvero irritanti. Purtroppo le persone più sensibili si fanno condizionare da questi pregiudizi e ci restano male a sentirsi dire certe cose.

    • Rispondi
  • Rosa
    Super Sposa Settembre 2021 Napoli
    Rosa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ah che bello non lo sapevo! Grazie! Io avrò 31 anni al mio matrimonio, o avrò un vestito rosa cipria o bianco, e di tante cose non mi interessa proprio! Sui matrimoni c'è troppo "devi", "non devi", ecc. Quello che ci andrà di fare faremo, indipendentemente da quello che potrebbero dire le altre persone
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Detto fra noi, per me l'abito bianco venne scelto dalla regina Vittoria un po' perché si adattava al sentimento romantico del periodo e un po' perché era l'abito delle debuttanti: le ragazze di buona famiglia che venivano presentate in società intorno ai 18 anni vestivano di bianco. Quindi direi che più che alla "purezza" il bianco veniva associato all'idea della giovinezza e dell'inizio di una nuova vita, quella matrimoniale. Infatti nei galatei ottocenteschi l'abito bianco viene sconsigliato alle spose sopra i 25 anni, in quanto riservato alle giovanissime. Se leggi Matrimonio in provincia della Marchesa Colombi (Maria Antonietta Torriani) trovi un caso del genere. I precetti della chiesa cattolica non c'entrano per nulla...
    • Rispondi
  • Rosa
    Super Sposa Settembre 2021 Napoli
    Rosa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti ho visto che abbiwmo scritto la stessa cosa!!!
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma infatti, se hai letto la risposta che ho dato io vedrai che questa storia dell'abito bianco come regola della chiesa cattolica gliel'ho smontata... non sta scritto da nessuna parte e prima che diventasse di moda per via della regina Vittoria nessuna sposa si riteneva obbligata a vestire di bianco. Anzi, andavano di moda abiti molto sfarzosi e molto colorati, per chi poteva permetterselo ovviamente 😊
    • Rispondi
  • Rosa
    Super Sposa Settembre 2021 Napoli
    Rosa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Vabbe questa cosa per me è fortemente discriminatoria nei confronti delle donne... Intanto l'abito bianco deriva dalla regina vittoria, era simbolo di nobiltà (gli aristocratici vestivano di bianco perché, non lavorando, non correvano il rischio di sporcarsi gli abiti), se leggi il catechismo della Chiesa non c'è scritto da nessuna parte del bianco. C'è scritto che sono vietati i rapporti prematrimoniali, ma non che se li hai avuti allora per te niente bianco! Perdonami, non è rivolto a te ma quando sento questa cosa mi irrito sempre!

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    ☺️☺️☺️ A dire il vero io ho sempre fatto matrimoni di tipo informale. La prima volta mi sono sposata in chiesa ma in abito da cerimonia corto e con molti dettagli colorati, diciamo che i colori dominanti erano bianco e rosso, la festa l'abbiamo fatta nella balera del paese con buffet rustico, damigiana di vino da spillare e musica a volontà. La seconda volta sempre abito da cerimonia corto e colorato ma siamo andati a pranzo in un ristorante a cui eravamo molto affezionati e abbiamo puntato tutto sul cibo e sul vino anche perché i nostri amici sono dei veri gourmet. Insomma forse un matrimonio più tranquillo ma non certo più "sobrio". 😆

    • Rispondi
  • K
    Sposa Novella Ottobre 2019 Novara
    Katia ·
    • Segnala

    Ciao!! Mi viene da ridere e la penso come te, per me è stato il contrario. Prime nozze con rito in chiesa, ricevimento in un castello e abito quasi in stile suora.

    Al secondo matrimonio rito civile e festa in un agriturismo, allestimento con musica e balli, l'abito? Sbracciato e scollatura a V su pelle invecchiata! Smiley kiss

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Per la chiesa cattolica l'abito bianco da sposa non è richiesto, in quanto fino al momento in cui la regina Vittoria (che ovviamente non era cattolica) ha diffuso la moda dell'abito bianco le spose andavano in chiesa vestite di tutti i colori: basta leggere i documenti antichi per capirlo. Tant'è vero che nei dipinti che raffigurano lo Sposalizio della Vergine la Madonna non è vestita di bianco. Basta guardare il famoso dipinto di Raffaello, la Madonna indossa forse un abito bianco??? Il simbolo della purezza della Madonna è il manto azzurro. Quindi questa associazione abito bianco da sposa - purezza è un'invenzione recente e non ha nulla a che vedere con gli insegnamenti della dottrina cattolica.

    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Luglio 2018 Monza e Brianza
    lisianthius ·
    • Segnala

    Non sto parlando di moda.
    sto parlando di simboli per la chiesa cattolica che,per chi fa rito religioso o concordatario,dovrebbero essere seguiti.

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    La moda dell'abito bianco è stata introdotta nell'Ottocento dalla regina Vittoria e con la "purezza" non c'entra assolutamente nulla Smiley laugh

    • Rispondi
  • Mikaela
    Sposa Saggia Marzo 2022 Lecce
    Mikaela ·
    • Segnala
    Perché siamo donne ovviamente e come per tutto noi non possiamo mai. L'uomo invece si. Ad ogni modo fregatene si vive una volta sola e saprai come festeggiare il tuo matrimonio che sia il primo o il secondo o il terzo poco importa. Buona organizzazione 😁 e lascia perdere
    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Luglio 2018 Monza e Brianza
    lisianthius ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Perchè per la chiesa il bianco è simbolo di purezza,e non essendolo più da un pò non avrei potuto indossare il bianco

    • Rispondi
  • Enrica
    Sposa Master Luglio 2021 Massa Carrara
    Enrica ·
    • Segnala
    Ciao cara Elisabetta!
    Beh, io non so minimamente cosa voglia dire tutto ciò, perché sono più giovane di te (non ti sto dando della vecchia, anzi, a 50 anni si ha ancora tutta una vita davanti) però posso immaginare che questa cosa ti dia un po' fastidio. Purtroppo noi italiani abbiamo la tendenza a vivere un po' di stereotipi, legati a cosa, poi, lo devo ancora scoprire. I gusti sono gusti e non ci si deve far minimamente condizionare da ciò che pensa la gente, che comunque a volte parla solo perché ha la lingua in bocca 😅 e anche perché è un po' gelosetta e tende a volte anche a farti i conti in tasca. E poi, dai, diciamocelo papale, le cose per cui vergognarsi sono ben altre, non il secondo matrimonio!!
    • Rispondi
  • Rosa
    Super Sposa Settembre 2021 Napoli
    Rosa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao, concordo sul buon gusto. Non ho capito solo una cosa: perché l'abito poteva essere bianco dato il rito civile? In chiesa non poteva esserlo? O forse ho capito io male...
    • Rispondi
  • Carmen
    Sposa Master Settembre 2020 Napoli
    Carmen ·
    • Segnala
    Concordo, anche io trovo questa cosa ingiusta, anche perché molte persone potrebbero non aver vissuto un'esperienza felice con il primo matrimonio, quindi perché dovrebbero ridimensionarsi? Per me non fa alcuna differenza che sia il primo, il secondo o il quinto!
    • Rispondi
  • Nicoletta
    Super Sposa Settembre 2021 Matera
    Nicoletta ·
    • Segnala
    I miei genitori hanno divorziato nel 2014 e mia madre si è risposata nel 2017 mentre mio padre circa un mese fa, luglio 2020 per l'appunto e devo dire che sono stati due matrimoni diversi.
    Mia madre ha scelto una cerimonia intima (circa 10 invitati) mentre mio padre ha fatto le cose un po più in grande..eravamo circa 60 con confettata, cena a doppie portate insomma un matrimonio in regola.
    Per l'appunto la parola chiave è SCELTA.NON OBBLIGO.Detto questo: fate ciò che vi rende felice, tanto la gente criticherà in ogni caso 💋
    • Rispondi
  • D
    Sposa Saggia Aprile 2020 Genova
    Denise ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    😂😂🐱Che forte il micio.. È un ottimo metereologo allora😉 chi meglio degli animali conosce il tempo.. Speriamo che rinfreschi un pochino allora dappertutto 😉 ci sentiamo presto, buona continuazione Elisabetta e un abbraccio🤗
    • Rispondi
  • Teresa
    Super Sposa Luglio 2020 Bergamo
    Teresa ·
    • Segnala
    Super ragione! Ma infatti per me vige la regola di “fai quello che ti senti” SEMPRE, non ho mai capito davvero tutte queste “regole”, “etichette” che sono anche mortificanti perché sembrano voler dire “non te lo meriti, non puoi”
    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Luglio 2018 Monza e Brianza
    lisianthius ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Se a 70 anni si fosse presentata scollata,con lo spacco alto o in mingonna sì,l'avrei fatta cambiare.
    sapersi vestire vuol dire anche scegliere indumenti consoni alla propria età.
    come se io a 39 anni mi vestissi da 20enne con pancia di fuori,trasparenze,seno in bella mostra o gonne che paiono mutande tanto sono corte.non perchè non me lo possa permettere,ma semplicemente perchè non è adatto alla mia età.

    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ah sì, tu fai cambiare abito a tua madre?

    • Rispondi
  • Roro
    Sposa Master Settembre 2022 Bologna
    Roro ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io me lo sono chiesta e sinceramente non ne ho idea🤦🏻‍♀️
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti