Vai ai contenuti principali
Rebecca
Sposa Saggia Settembre 2021 Bergamo

Stravolgimento di piani e gravidanza

Rebecca, il 5 Giugno 2022 alle 19:29 Pubblicato in Future mamme 0 24
Salvato
Rispondi
Buona sera! Pensavo da tanto di scrivere questo post, ma mi tiravo sempre indietro.
Sin da quando ero adolescente, ho immaginato il mio futuro come mamma. Era come se fosse l'obiettivo della mia vita. Finite le superiori ho iniziato l'università, ma quella facoltà non faceva per me e a 23 anni mi sono ritirata. Mi sono dedicata solo al lavoro per un anno, mi sono sposata e a 25 anni sono riuscita a entrare alla facoltà di psicologia (mi sono resa conto "tardi" di quello che volevo fare nella vita). Ora ho 26 anni e ho dovuto mettere da parte l'idea di avere un figlio perché ho paura che possa ostacolarmi troppo nello studio e non sopporterei un altro fallimento. Allo stesso tempo non vorrei neanche dover rinunciare e aspettare troppo tempo (gli anni di studio saranno molti). Mi trovo davvero in crisi e vorrei sapere se qualcuno si è trovato nella mia situazione o ha avuto un figlio mentre studiava 😅💕

24 Risposte

Ultime attività da Alessandra, il 8 Giugno 2022 alle 16:47
  • Alessandra
    Sposa VIP Agosto 2021 Palermo
    Alessandra ·
    • Segnala
    Guarda non ho vissuto questa esperienza ma al solo pensiero sto male...io quando studiavo studiavo e basta! Dedicavo quasi l'intera giornata a quello che alla fine era un lavoro. Ho sempre avuto le idee chiare su questo...laurea, lavoro e stabilità economica, casa/matrimonio e poi un figlio. Adesso sono all'ottavo mese di gravidanza e se mi guardo indietro rifarei esattamente tutto così...però non è una regola! Ognuno fa ciò che si sente...comunque sei ancora giovane e hai tutto il tempo di decidere come gestire il tuo futuro. In bocca al lupo😘
    • Rispondi
  • Viola00
    Sposa VIP Ottobre 2017 Modena
    Viola00 ·
    • Segnala
    Ciao... io avevo la triennale di economia e lavoravo nelle hr. Poi mi sono sposata, ho avuto una figlia e quando lei ha fatto un anno mi sono resa conto di voler fare la magistrale perché il mio sogno era lavorare come amministrazione del personale. Mentre studiavo e badavo a lei (che non andava a scuola) sono rimasta nuovamente incinta. Ho studiato con la nausea a palla e mi sono laureata 20 giorni prima di partorire, esattamente in 2 anni. Adesso la mia seconda figlia ha 6 mesi (la prima 3) io ho trovato lavoro esattamente nel campo che volevo. Sono stata assunta da 3 settimane e non potrei essere più felice e orgogliosa della mia tenacia e delle mie scelte! È stato difficile ma sicuramente appagante. Io credo che volere è potere e se ti piace quello che studi studierai anche a sera inoltrata .... (io ho fatto così, di giorno era quasi impossibile!). Forzaaaa
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa VIP Maggio 2018 Roma
    Laura ·
    • Segnala
    Ciao, io non mi sono trovata nella situazione ma studiare con un bimbo piccolo lo vedo francamente impossibile... a meno che non si studi il minimo sindacale giusto per passare gli esami, che si abbiano aiuti (qualcuno che ti tenga spesso il bimbo) o che il bimbo sia un angelo... ma se dovesse trattarsi di un bimbo che non dorme (ad esempio) sarebbe molto dura. Poi dipende anche un po' da come sei tu, c'è gente che è molto attiva e riesce a fare tantissime cose anche non riposando, si concentra facilmente ecc. È difficile dare un consiglio,sono scelte molto personali, dal mio punto di vista sei molto giovane e ti converrebbe prima terminare gli studi, però se il desiderio di maternità è forte immagino sia difficile rimandare
    • Rispondi
  • Ny152
    Sposa VIP Giugno 2016 New York
    Ny152 ·
    • Segnala
    Io l’anno scorso con mia figlia di 3 e poi 8 mesi e lavorando full time ho fatto i due esami di abilitazione americani per la professione di medico, che sono giganteschi e difficili. È stata durissima e mi sono maledetta molte volte per non averli fatti prima. Ho passato weekend a studiare mentre mio marito era con la bimba, quindi oltre alla palla di dover studiare ho anche avuto la sensazione di senso di colpa. Fossi in te aspetterei un po’, poi ovviamente vedi tu come ti senti.
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Abituale Settembre 2015 Varese
    Sara ·
    • Segnala
    Ciao,
    Io ho avuto il primo bimbo dopo essermi laureata, ma avrei voluto fare anche un master. Siccome non ero molto convinta di farcela (non ho aiuti), ho deciso di preparare un esame da privatista e vedere come andava. Morale: ho passato l'esame con il massimo dei voti, ma ho capito che avere un bimbo piccolo e studiare è veramente un'impresa ardua (molto di più che lavorare). Ho quindi deciso di aspettare qualche anno prima di intraprendere un percorso di questo tipo.
    Ti ho raccontato la mia esperienza, ma come giustamente ti hanno detto altre ragazze, sono scelte molto personali.Conosco comunque pochissime ragazze che sono riuscite a continuare gli studi con un bimbo sotto i tre anni, senza avere crisi esistenziali . Io ho deciso di aspettare, perché voglio che i miei figli abbiano una mamma felice e lo stress dello studio mi avrebbe tolto la serenità che invece voglio avere in questo particolare periodo della mia vita
    • Rispondi
  • Sonson
    Sposa VIP Agosto 2019 Udine
    Sonson ·
    • Segnala
    Difficile dare un consiglio su un argomento come questo perché si entra in una sfera estremamente personale, la propria scala di valori e priorità.
    Se hai un carattere ambizioso pensa prima a concludere gli studi, finiresti per ritrovarti con un percorso a metà e con la difficoltà ad andare avanti, un bambino piccolo assorbe molte energie e penso sia davvero difficile avere la testa di studiare bene e continuativamente, di certo se dovessi avere degli aiuti sarebbe più semplice (vuol dire nonni molto presenti oppure avere le risorse economiche per gestire una babysitter molte ore al giorno che è un bel salasso).
    Però se pensi di poter accettare un rallentamento ed una possibile battuta di arresto (inutile raccontarsela, ma bisogna preventivare anche questo) allora procedi pure e provate subito.Devi mettere sulla bilancia pro e contro, mi rendo conto della "fretta" di provarci perché non sai mai se va bene subito o ci può volere del tempo, però davvero non credo sia affatto semplice gestire lavoro/studio/figli con così tanta semplicità. Quelli che dicono di avercela fatta senza rallentamenti particolari secondo me è soprattutto perché avevano aiuti e risorse non indifferenti.
    • Rispondi
  • Ladym
    Super Sposa Agosto 2018 Cagliari
    Ladym ·
    • Segnala
    Ciao RebeccaSmiley smile io credo che volere è potere e che tutto dipenda da ciò che senti prioritario nella tua vita. Io ho preferito prima laurearmi ed inserirmi nel mondo del lavoro, poi abbiamo deciso di comprare casa, sposarci e metter su famiglia. Penso che l’unica cosa di cui abbia davvero bisogno un bimbo sia vedere la mamma felice, a prescindere dal tipo di realizzazione personale che decide di seguire. In bocca al lupo
    • Rispondi
  • Sposa
    Super Sposa Settembre 2020 Sassari
    Sposa ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    E allora concentrati su quell'altro altrimenti non lo fai più. Guarda che un figlio ti cambia la vita, ti assorbe, prima realizzati e dopo fai i figli, credimi. I bimbi vogliono vedere la mamma realizzata
    • Rispondi
  • Cris
    Sposa VIP Giugno 2016 Treviso
    Cris Online ·
    • Segnala
    Ciao io sì ho avuto il primo figlio mentre studiavo e il secondo mentre diventavo avvocato. Nulla è impossibile ❤️
    • Rispondi
  • Rebecca
    Sposa Saggia Settembre 2021 Bergamo
    Rebecca ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao, grazie per aver condiviso la tua esperienza. Comunque il lavoro e lo stipendio ce l'ho, anche se non indeterminato. Questo volevo specificarlo. Solo che vorrei fare altro nella vita Smiley smile
    • Rispondi
  • Sposa
    Super Sposa Settembre 2020 Sassari
    Sposa ·
    • Segnala
    Realizzati prima come donna e dopo fai un figlio, credimi. Non c'è niente che ti corre dietro, il lavoro innanzitutto. Io ho fatto così e sono molto soddisfatta di dove sono arrivata. Sono molto orgogliosa di me stessa e posso insegnare a mia figlia che è importante che abbia un lavoro e uno stipendio tutto suo senza dove dipendere da nessuno ☺️
    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Agosto 2018 Trento
    Lilly ·
    • Segnala

    Ciao Rebecca, io ti invito anche a pensare a quello che sarà dopo la laurea, perché ci sarà una specializzazione, o l'avviamento alla professione, l'inserimento in uno studio e anni di gavetta (perchè a meno che tu non abbia uno studio avviato alle spalle inizierai da zero, da qualche parte e con uno stipendio molto basso). Parlo con cognizione di causa, ho qualche amica della mia età che ha scelto quel percorso e si sono trovate a pensare ai figli solo dopo i 35 anni anche per ragioni economiche. Sii cosciente di questo, per il resto ti auguro di realizzarti come donna e come mamma (nell'ordine che sentirai più tuo) Smiley star

    ps. io, con il mio bagaglio di 4 anni di ricerca di gravidanza a vuoto, pur avendo fatto tutto nel modo "migliore" (studio/lavoro/realizzazione/casa/matrimonio...) ti dico che inizierei l'università e una volta ingranato il ritmo con lo studio smetterei di prendere precauzioni

    • Rispondi
  • Rebecca
    Sposa Saggia Settembre 2021 Bergamo
    Rebecca ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Per questo motivo sto chiedendo consiglio nel forum, non sono decisioni da prendere alla leggera. Purtroppo la vita non va sempre in maniera lineare, anche io avrei fatto tutto in una sequenza diversa (ed è quello che inizialmente stavo facendo). Non pensavo nemmeno che sarei tornata a studiare. Ora diciamo che mi ritrovo ad avere desideri molto diversi e ho paura non compatibili fra loro. Mi prenderò del tempo per pensarci bene, perché se si ha il dubbio è meglio aspettare di avere le idee chiare
    • Rispondi
  • Jessica
    Super Sposa Settembre 2021 Novara
    Jessica ·
    • Segnala
    Ma scusa tu potresti mantenere casa bambino e studio con solo il suo stipendio? Nido universita mutuo o affitto, macchina ecc? Perché se puoi fallo...a volte non è una decisione che puoi prendere ma semplicemente una lista di priorità. Io mi sono realizzata, comprato casa, sposata e ora sono incinta...non farei niente in una sequenza diversa.
    • Rispondi
  • Fanny
    Super Sposa Settembre 2017 Torino
    Fanny ·
    • Segnala
    Sinceramente penso sia davvero difficile completare gli studi con un bimbo piccolo, a meno che tu non abbia un aiuto costante da parte di qualcuno, soprattutto se hai da fare tirocini e cose del genere (ora non mi ricordo come hanno modificato i tirocini di psicologia negli ultimi anni, ma quando frequentavo io c'erano i tirocini obbligatori).
    Personalmente, mi sono iscritta all'università per la seconda laurea (triennale( nell'ormai lontano 2016 e tra il lavoro e il matrimonio già non sono stata velocissima, quando sono rimasta incinta ho dato gli ultimi 2-3 esami ed ora mi resta solo la tesi, ma in più di un anno ho scritto circa 5 pagine 😅 certo la motivazione e la "fretta" probabilmente sono diverse dalle tue, ma il tempo a disposizione quello è 🤷🏼‍♀️
    • Rispondi
  • T-e-a
    Bologna
    T-e-a Online ·
    • Segnala
    Ciao, ovviamente dovete parlarne in famiglia e capire cosa è meglio per voi. Sicuramente con un bambino piccolo è molto difficile riuscire a studiare (e lavorare). Dipende da molti fattori: avresti qualcuno che ti potrebbe aiutare? Tipo stare con te qualche ora ogni giorno per permetterti di studiare? La facoltà a cui ti eri iscritta la prima volta prevedeva esami che adesso puoi farti riconoscere al corso di psicologia? Ti aiuterebbe a portarti avanti.
    Non so, io ti consiglierei di proseguire con gli studi, sei giovane e riusciresti così almeno a chiudere un capitolo velocemente, con un bimbo ci metteresti più tempo (bisognerebbe aspettare di mandarlo al nido per poter avere la giornata libera per studiare o frequentare le lezioni).
    Psicologia è un 3+2? In questo caso potresti darti come obiettivo la triennale e poi magari sospendere per la famiglia, ma con un titolo di studio in mano.Tutto dipende anche dal fatto che vi possiate permettere o meno di mantenere un figlio e la retta universitaria con un solo stipendio se tuo marito lavora....Se dovessi darti un consiglio ti direi di studiare e poi allargare la famiglia con un ciclo di vita già chiuso...ti dico questo perché ho visto amiche che hanno avuto figli e non hanno mai più finito l'università, non è detto che sia il tuo caso ovviamente e comunque il mio pensiero conta poco!Dovete parlarne in famiglia e capire cosa è meglio per te e per voi! Coraggio, la soluzione giusta c'è!
    • Rispondi
  • Giusi
    Sposa TOP Agosto 2018 Vibo Valentia
    Giusi ·
    • Segnala
    Ciao cara. Ti parlo di una esperienza che è capitata in famiglia. Mia sorella è rimasta incinta "per sbaglio" a 27 anni. In quel momento lavorava e studiava e avere un figlio non era nei suoi piani. Comunque durante la gravidanza è riuscita a dare un solo esame, poi nato il bambino, ha deciso di congelare gli studi per qualche tempo e non pagare le tasse. Dopo circa un paio d'anni ha scongelato il suo percorso ma è arrivato il covid e durante il lockdown ha dato un altro esame da remoto. Lo scorso anno si è sposata e adesso è di nuovo incinta. Il primo figlio ha 4 anni lei non ha dato altri esami e credo che li darà con la sua calma. Credo che lei non si sia pentita delle scelte fatte e prenderà la laurea perché ormai non le va di mollare quando le mancano pochi esami. Ovviamente però sono scelte personali e devi capire quali sono le tue priorità.
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Master Agosto 2018 Cosenza
    Federica Online ·
    • Segnala
    Io ho preferito rimandare matrimonio e figli. Ho prima finito gli studi, poi mi sono conventerete su abilitazione e concordo e poi matrimonio e figli. Io non avevo altri obiettivi durante l’università se non quello di terminare gli studi e lavorare. Mia madre è rimasta incinta di me prima di laurearsi e poi si è laureata comunque e ha trovato comunque lavoro ma è stata dura.
    • Rispondi
  • L
    Super Sposa Settembre 2016 Caserta
    Lorila ·
    • Segnala
    Ciao una conoscente ha avuto la prima bimba, lavorava e studiava... poi ha avuto il secondo bimbo, ha sempre detto che era dura, perché come ti dicevo lavorava. Quindi pensa tu, 2 bimbi, lavoro, casa e studio. Ma alla fine si è laureata e adesso insegna.
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Settembre 2019 Modena
    Giulia ·
    • Segnala
    Io ho fatto un percorso diverso dal tuo, nel senso che ho conosciuto mio marito a 25 anni ed ero già laureata e lavoravo da un po'...ci siamo sposati dopo 2 anni, e avuto il primo figlio ad un anno dal matrimonio e ora aspettiamo la seconda bimba🥰 però mia mamma si sposò giovane, a 21 e a 23 e mezzo ebbe me, nonostante la giovane età e una testa di ca##o di marito (si lasciarono quando io avevo 3 anni), riuscì a finire gli studi e a realizzarsi...ma fu dura, anche per altre vicissitudini...insomma a 30 anni si laureò...Ti dico questo perché ognuna sa cosa è meglio per sé stessa... Se tu vuoi laurearti e intraprendere un percorso dedicati a questo w cerca di farlo in "fretta" e poi ti dedichi alla famiglia. Ps. Io mi sono laureata in 4 anni (anziché 5 ,in giurisprudenza) perché avevo tanta voglia di finire il percorso e diventare indipendente in tutto 😉 Volere è potere ❤️
    • Rispondi
  • Mary
    Super Sposa Agosto 2018 Pescara
    Mary ·
    • Segnala
    Per come sono fatta io farei subito il figlio. È vero che finendo gli studi ti realizzi ecc ecc ma poi una vota che hai finito avrai il pensiero di trovare un lavoro, se non lo trovi magari penserai di volerti mettere in attività da sola e quindi investire tempo e denaro, intanto gli anni passano e ti ritrovi a 35 anni a provare ad avere un bimbo...il che non c'è niente di male però è da vedere anche se arriva subito se no ti ritrovi sempre con anni in più. Se riesci stringi i denti e buttati ! Sara solo il primo anno piu duro poi ci sono gli asili nido che danno una mano così potrai studiare. Alla fine tante mamme lavorano full time ed hanno bimbi piccoli. Putroppo conosco tante donne che per realizzarsi alla fine non hanno avuto figli ed ora non ti dico come stanno moralmente. Riflettici bene e buona fortuna 😊
    • Rispondi
  • Simona
    Sposa Master Settembre 2019 Torino
    Simona ·
    • Segnala
    Ciao 😊 ti parlo x esperienza indiretta... Una mia amica è rimasta incinta mentre era al penultimo anno di università. Mentre era incinta è riuscita a studiare e a terminare quell'anno. Ma poi è nata la bambina e lei non è più riuscita ad andare avanti con gli studi. Adesso la bimba ha 1 anno e mezzo e lei è ferma xk non riesce a trovare il tempo x studiare x l'ultimo anno di studi. Se riuscirà a far entrare la bimba quest'anno al nido si impegnerà x terminare l'ultimo anno, altrimenti rimanderà al prossimo anno quando la bimba inizierà la materna...
    Io ti consiglio di parlarne innanzitutto con tuo marito e poi decidere insieme. Sei giovane e questo è un punto a tuo favore, ma capisco il forte desiderio di diventare mamma ❤️ perciò parlatene e traete le vostre conclusioni... Sicuramente con un neonato è più difficile studiare e stare concentrati soprattutto se sarà un bimbo che non dormirà tanto la notte 😅 quindi valuta bene pro e contro e in bocca al lupo 💪😉🍀🍀🍀🍀
    • Rispondi
  • Giulia
    Esperta Ottobre 2022 Padova
    Giulia ·
    • Segnala
    Ciao io ti consiglio di studiare e pensare dopo al figlio capisco bene che se il desiderio di maternità è forte è difficile rinunciare e un figlio almeno i primi mesi è molto impegnativo io ti consiglierei di studiare laurearti e poi mettere su famiglia così saprai goderti al meglio entrambe le cose
    • Rispondi
  • Catia
    Sposa Master Agosto 2019 Salerno
    Catia ·
    • Segnala
    Cara io ti direi di finire la facoltà e poi pensare al figlio, sei giovanissima e si, potresti fare entrambi, ma non vedo perché sobbarcarsi tanto stress
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×
Si è verificato un errore. Riprova.

Gruppi generali

Ispirazione