Elena
Sposa Principiante Giugno 2018 Como

Non riusciamo a trovare un compromesso, consigli?

Elena, il 15 Marzo 2021 alle 17:46 Pubblicato in Vivere Insieme 0 68
Salvato
Rispondi

Ciao a tutti. Chiedo consigli per una situazione spinosa che da un anno mi fa stare male e non mi consente di vivere serenamente. Io e mio marito non siamo d'accordo sulla situazione Covid. Io vorrei vedere almeno ogni tanto i nostri parenti stretti (genitori, suoceri, fratelli), magari con mascherina ecc, mentre lui è totalmente in disaccordo. Abitiamo a 1 ora di strada quindi non possiamo fare visite lampo e stare sempre e solo all'aperto. Tra un mese mia nipote fa la cresima, io sono la madrina e lui non vuole partecipare e quindi non vuole far partecipare nostra figlia di un anno. Io capisco il suo punto di vista, è preoccupato che possa succedere qualcosa e ci sta, però io non sono mai stata d'accordo sul non vivere neanche i parenti stretti. Come fare? Io soffro molto la situazione e non so come uscirne... come trovare un compromesso?

68 Risposte

Ultime attività da Sonson, il 17 Marzo 2021 alle 10:05
  • Sonson
    Super Sposa Agosto 2019 Udine
    Sonson ·
    • Segnala
    Allora io sono una che rispetta le regole con rigore, ma con piccole rare eccezioni, ci sono poche persone con cui onestamente non rispetto il distanziamento e con cui capita di stare senza mascherina ecc (ovviamente è una cosa reciproca altrimenti non oserei mai, e comunque non ora in zona rossa che nemmeno ci si riesce a vedere), non lo nego. Io sono per la via di mezzo, ovviamente sempre con coscienza ed intelligenza, sapendo riconoscere le situazioni a rischio e quelle meno.
    Onestamente vietarti di avere contatti con chiunque mi pare veramente eccessivo in momenti più tranquilli, non adesso perché se siete in zona rossa non potresti uscire nemmeno di casa se non per necessità oltre che sarebbe proprio imprudente, ma se la situazione dovesse migliorare mi sembra assurdo che tu da madrina non possa almeno andare, con le giuste precauzioni, alla cresima di tua nipote (chiaro è che se la situazione non migliora faranno saltare la cresima, poco, ma sicuro).
    Comprendo bene la paura di lui perché sono la prima ad evitare situazioni a rischio, ma sono molto contraria al creare allarmismi, già siamo tutti molto stanchi di questa situazione, ma vivere nella paura di tutto non serve a niente, basta fare le cose con intelligenza. Al posto tuo io gli parlerei chiaro dicendogli che ci andresti solo nel caso in cui la situazione dovesse migliorare stando quanto più possibile in sicurezza, poi lui faccia quello che vuole se non se la sente, ma che per te è un evento importante e se possibile (in base alle norme in vigore) non vorresti rinunciarci. Per quanto riguarda gli incontri extra al momento li limiterei ad estreme urgenze, specie se i tuoi parenti sono distanti, magari rimandando a tempi migliori in cui è possibile spostarsi.
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Abituale Giugno 2021 Bergamo
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti, i numeri parlano chiaro.
    Poi adesso nel 2021 oltre ai vaccini, hanno trovato altre terapie che guariscono e proteggono dal virus!
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Saggia Settembre 2021 Milano
    Sara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Esattamente. 100.000 morti di covid nel 2020. Di tumore 182.000 il doppio. E di malattie cardiovascolari ancora di più...
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa Master Giugno 2019 Varese
    Daniela ·
    • Segnala
    Tu sei libera di andare, ci mancherebbe altro, però tuo marito non ha torto a voler tutelare i suoi cari e la vostra bimba!
    D’altronde è passato un anno e ancora ci sono più di 20000 contagi al giorno, tantissimi! Il che fa riflettere sul menefreghismo delle regole di molte persone🤦🏻‍♀️
    Tornando al tuo discorso, se proprio ci tieni vai alla cerimonia ma eviterei ristoranti o altro (che credo siano anche chiusi ora).
    • Rispondi
  • Fily
    Sposa Saggia Giugno 2017 Agrigento
    Fily ·
    • Segnala
    Tutti abbiamo la nostalgia e la voglia di stare con i nostri familiari ma si evita perché tu puoi avere mille accortezze mascherina e gel ma basta una semplice svista e può succedere che si prenda il covid. Ti parla una che ha il marito che lavora in ospedale e so i sacrifici che fa e quando arriva a casa prima di salutare me e mia figlia si disinfetta dalla testa ai piedi , anche se in ospedale già lo fa. mia madre sta a 2 passi da me e x la sicurezza di tutti ,quando siamo in zona non rossa, ci vediamo ma con le mascherine perché qui gli ospedali sono pieni e il contagio per ora avviene tra famiglie quindi io eviterei feste e festini!! Poi si parla di vaccini, ma fin quando tutti non si vaccinano non ne usciamo perché chi è vaccinato e prende il covid lo può trasmettere ugualmente la malattia! Quindi stiamo attenti!
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Abituale Giugno 2021 Bergamo
    Federica ·
    • Segnala
    Purtroppo l’argomento COVID è un tasto dolente sopratutto aggiungendo il fatto che ogni uno la sta vivendo a modo suo e ci sono opinioni diverse e contrastanti.
    Ma non per questo dobbiamo rimanere rinchiusi in casa con la paura e l’ansia di prendere il virus.
    Io e il mio fidanzato dobbiamo sposarci a maggio 2021 e abbiamo detto che chi ha veramente piacere di condividere con noi il nostro giorno metterebbe in secondo piano tutta sta situazione COVID.Ritornando al tuo problema, se fosse stato l’anno scorso nel periodo più attivo di questo virus, ti potevo dire che era una paura capibile, ma oggi giorno con i vaccini in giro, sai come comportati con gel e mascherine, se c’è la possibilità di uscire e incontrare i parenti stretti bisogna cogliere al volo l’occasione, se no diventiamo pazzi a stare reclusi in casa.A tuo marito li devi dire che non è più come prima che non sapevamo come proteggerci dal virus, adesso viviamo la vita come viene. Perchè non esiste solo il COVID, si muore di più con i tumori che arrivano meno che te lo aspetti.
    • Rispondi
  • Harlan
    Sposo Principiante Luglio 2021 Bari
    Harlan ·
    • Segnala
    Fallo e basta, non sei proprietà privata di nessuno, nemmeno di tuo marito! Ovviamente prendi tutte le precauzioni del caso come mascherina, guanti, gel ecc. ecc.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Master Aprile 2022 Forlì-Cesena
    Valentina ·
    • Segnala
    Io sono d'accordo con tuo marito: in questo momento è importante cercare di rispettare le distanze il più possibile, anche perché al momento sono vietate le visite ad amici e parenti, no?
    Capisco che ti possano mancare, te lo dice una che non vede di persona i suoi genitori da oltre sei mesi e i miei nonni da un anno (sono tutti a oltre 300km); non perché non mi manchino, ma per salvaguardarli, vista l'età. Ma fortunatamente ora abbiamo le videochiamate che aiutano e che ci permettono di sentirci più vicini, tu non hai provato?
    Per la cresima, a maggior ragione, eviterei di andare perché sarà sicuramente un ritrovo in cui nel bene e male la gente si "assieperà" intorno alla festeggiata e mantenere le distanze sarà più difficile.
    • Rispondi
  • Sposa Felice
    Sposa Abituale Luglio 2021 Pescara
    Sposa Felice ·
    • Segnala
    Si rischia di non vederli più se prendessero il covid da qualcun’altro, anche questo dobbiamo pensare.Io non mi perdonerei mai il fatto di non aver visto i miei genitori (con le dovute precauzioni e in zone in cui mi posso spostare) perché mio marito non voleva e per paura e poi magari non poterli davvero vedere più perché malati.Cerchiamo di collegare il cervello prima di parlare perché mi sembra che molte di voi ci vivono con i genitori quindi li vedete spesso,bisogna sempre mettersi nei panni dell’altro prima di giudicare.
    • Rispondi
  • Daria
    Sposa Curiosa Settembre 2021 Latina
    Daria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Immagino 😔 per fortuna è andata bene buon fortuna per il tuo grande giorno!
    • Rispondi
  • Jessica
    Sposa Saggia Ottobre 2022 Reggio Calabria
    Jessica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Più che altro Daria, sentiamo tutti la nostalgia, ma quella paura di infettare e far star male o anche morire un mio caro mi ucciderebbe. Ci sono passata come dicevo, per un saluto a volo, figurati se fossi io stessa la causa di tutto e non la vittima.
    • Rispondi
  • Sofia
    Sposa Curiosa Agosto 2021 Rimini
    Sofia ·
    • Segnala
    È comprensibile il parare di entrambi. Anche io non mi fascio la testa per questa situazione ma tuo marito ha ragione. Con poco si potrebbe fare girare il virus in tutta la famiglia e... c'è chi reagisce bene e chi no purtroppo.
    Per quanto riguardo la cresima,aspetta di vedere come varia la situazione in questo mese.
    Se il dpcm darà la possibilità di celebrare il rito allora che problema c'è? Basta impegnarsi a rispettare le regole. Magari se tuo marito vuole essere sicuro potreste fare un tampone rapido dopo qualche giorno dalla cresima così scongiurate ogni pericolo! Prova a proporglielo....
    • Rispondi
  • Stella Marina
    Sposa Precisa Maggio 2019 Roma
    Stella Marina ·
    • Segnala
    Non può decidere lui se puoi o meno vedere i tuoi h nitori, vai alla cresima, utilizza la mascherina e andrà tutto bene
    • Rispondi
  • 𝓒𝓻𝓲𝓼𝓽𝓲𝓷𝓪
    Sposa Master Settembre 2020 Milano
    𝓒𝓻𝓲𝓼𝓽𝓲𝓷𝓪 ·
    • Segnala

    Mmmm leggendo alcuni messaggi mi sembra che si stia un pò esagerando. Non so dove abiti, ma se sei in zona rossa, sicuramente è giusto che per il momento non vada dai tuoi genitori, ma da lì a dirti di non andare neanche per fare la madrina a tua nipote lo trovo eccessivo. Piuttosto vai da sola. Se la mettiamo su questo piano allora anche tutte le persone che pensano di sposarsi tra marzo e aprile sono incoscienti perchè si incontreranno con parenti e amici, almeno per la cerimonia. Non so, si passa da un estremo ad un altro.

    Per quanto riguarda il malessere che provi, capisco bene la situazione. Io non vedo i miei genitori da quasi un mese, nonostante vivano a 6 km da casa mia, ma le regole sono queste ed è giusto rispettarle. Prima o poi torneremo alla normalità.

    In bocca al lupo Smiley flower

    • Rispondi
  • SARA
    Sposa Principiante Settembre 2021 Padova
    SARA ·
    • Segnala
    Guarda tu puoi scegliere di fare quello che vuoi ma la tua libertà finisce dove inizia quella dell'altro (come quella di tuo marito che sceglie la libertà di voler tutelare se e i parenti)
    Ti suggerisco di leggere bene alcune testimonianze scritte qui. Spero ti aiutino a riflettere. Io ti riporto questa.Sono compagna di un anestesista che lavora in area covid e ti narro quella che più mi è rimasta impressa in questo lungo anno.di terribili storie.
    Mamma e figlia di una grande città vanno a trovare nonno nonna e zia che vivono in un paesino isolato in montagna, in una piccola baita lontani da tutto. Qualche giorno dopo il nonno finisce in rianimazione. La nipote senza saperlo era positiva. Lo intuba il mio compagno. La nipotina chiama l'ospedale "Posso parlare con il nonno? " il mio compagno con il nodo alla gola risponde "Purtroppo nonno non può parlare, non sta bene"...due giorni dopo muore. Nei medesimi giorni finisce in rianimazione la nonna e la zia. Nessuno si è salvato...La voglia di vedere i nostri cari è tanta, di salutarli stare con loro ma vale davvero la pena? Rischiamo così di non vederli davvero più...al momento è temporaneo ma se li infettiamo rischiano danni permanenti o di non farcela. Inoltre come ci si può sentire a esser magari la causa della morte o della lesione di un nostro caro? È sopportabile? Spero tu possa riflettere.
    • Rispondi
  • Daria
    Sposa Curiosa Settembre 2021 Latina
    Daria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Bhe direi cara Jessica! Per fortuna esistono persone come te pronte a sacrificarsi! Qua ormai con la scusa che dobbiamo conviverci ognuno fa il cavolo che gli pare!
    • Rispondi
  • Fulvia
    Sposa Abituale Luglio 2021 Cuneo
    Fulvia ·
    • Segnala
    Scusa allora anche gl’invitati alle tue nozze saranno superflui ed egoisti!
    I vigili dove abito io mi hanno dato questa risposta: se la cerimonia e’ autorizzata sono autorizzate anche le persone coinvolte quindi padrino e madrina non stanno violando nessuna regola!
    Per la tua attività mi spiace non so di cosa ti occupi ma anche chi ha una palestra ha un attivita’ e lavora per vivere quindi non diciamo eresie sulle colpe.Tu dici palestre aperte ma la gente non dovrebbe andarci per buon senso... ottimo mettiamo che tu vendi abbigliamento, la gente non dovrebbe venire da te tanto non so esce.Le attività sono tutte importanti si lavora per vivere... dobbiamo iniziare a vivere tanto fino a quando non impareremo a convivere con il virus non risolveremo nulla.Convivere vuol dire essere preparati ad affrontarlo non evitarlo!!!!!!!!
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Saggia Settembre 2021 Milano
    Sara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Bravissima!
    • Rispondi
  • Gabriella
    Sposo Saggio Luglio 2021 Bari
    Gabriella ·
    • Segnala
    Non saprei.. so solo che tutta questa storia ci sta portando ad isolarci dagli altri 😪
    Io prenderei tutte le precauzioni necessarie e, facendo molta attenzione, almeno alla cresima andrei.
    • Rispondi
  • Dicosì
    Milano
    Dicosì ·
    • Segnala

    Esatto, hai detto bene un anno. vedo solo il mio fidanzato (che vive con me).

    abbiamo paura di prendere il coronavirus e di attaccarlo a parenti anziani.

    • Rispondi
  • Valentina
    Super Sposa Luglio 2021 Varese
    Valentina ·
    • Segnala
    Assolutamente vai... stiamo raggiungendo veramente un punto di non ritorno con tutta questa storia. Non farti influenzare da chi ti da dell’egoista, perchè non lo sei ♥️ È passato più di un anno da quando è iniziato tutto, e non possiamo continuare ad annullare le nostre vite, a non viverle più nemmeno sotto cautela e facendo attenzione... altrimenti queste persone senza esitazione dovrebbero a prescindere da tutto rimandare le nozze al duemilaenonsoquando, dato che non si ha alcuna certezza su quando finirà tutto. Viviamo il momento perchè poi potrebbe essere troppo tardi... è questo quello che ho imparato da questa storia.. poi c’è chi decide di rimanere chiuso e segregato in casa per mesi, anni.. e va bene. Si rispetta questa scelta. Ma bisogna rispettare anche chi, con le dovute precauzioni, decide di vivere. Stop! Un abbraccio ♥️
    • Rispondi
  • Jessica
    Sposa Saggia Ottobre 2022 Reggio Calabria
    Jessica ·
    • Segnala
    Presente! 🙋‍♀️ e dire che non ho mai preso il covid a cuor leggero... non vedo la mia famiglia dal 8 luglio 2020......penso che sia un bel sacrificio.
    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa VIP Luglio 2021 Milano
    Valeria ·
    • Segnala
    Elena,mi spiace ma concordo con tuo marito. Per la cresima io andrei da sola, senza bambina e marito. Nel paese dove sono cresciuta hanno fatto le cresime l'anno scorso a fine settembre. Nonostante tutte le precauzioni, dopo un giorno le 3 classi erano in quarantena (e di conseguenza anche i familiari con relative problematiche). Anche sui genitori sono d'accordo. Io i miei li ho a 10 km da dove vivo, dopo il primo lockdown ho sempre usato il contagocce x vederli. Non li ho visti per due mesi e mezzo, li ho visti più spesso in estate (x spesso intendo due volte al mese) nonostante fossi costantemente sottoposta a tamponi dato che lavoro in ospedale. Aggiungo però che io ero relativamente tranquilla perché mio fratello era tornato a vivere con loro apposta, visto che ne aveva la possibilità.
    Adesso oltretutto gli spostamenti sono vietati (a meno che tu non viva in Sardegna), io sinceramente non rischierei di farmi un'ora di strada per fare vedere mia figlia ai parenti stretti, non è considerata necessità.
    Sicuramente tua figlia non si ricorderà di questo periodo e del fatto che non ha visto i nonni,mi auguro che gli adulti capiscano che il periodo è quello che è,e bisogna fare questi sacrifici.. ma se non ci mettiamo tutti d'impegno da questa situazione non ne usciremo mai...e sono queste piccole cose che fanno la differenza!
    • Rispondi
  • Sabrina
    Sposa Master Settembre 2019 Bologna
    Sabrina ·
    • Segnala
    Io non voglio giudicarti, però ti porto la moa esperienza per farti capire il pericolo a cui ci si può esporre anche con i parenti.
    Io sono incinta, e lo ero anche a gennaio, quando in zona gialla e quindi con le regole che consentivano di vedersi, e addirittura fare colazione al bar, ho visto mia madre, che per inciso aveva finito da una settimana isolamento fiduciario dopo essere tornata dall'Inghilterra (mia sorella vive li e rimase bloccata da metà dicembre a metà gennaio a causa della chiusura dei voli). Aveva fatto 3 tamponi nel viaggfi ritorno, due a Londra e uno in Italia, tutti negativi quindi perfetto, altri 15 giorni di isolamento. Poi è uscita a Bologna facendo cose normalissime, per una settimana. É andata al Supermercato, a prendere il mangiare per il gatto, sempre con mascherina e protezioni. Il 1 febbraio ci vediamo, passeggiamo l'una di fianco all'altra, prendiamo un caffè togliendo in quel momento la mascherina. Il 2 febbraio inizia la febbre a mia mamma, il 9 ricoverata per covid con saturazione a 77 e polmonite bilaterale, finisce in sub intensiva e poi in intensiva, rischia la vita. Ne esce... Ma io ho rischiato il contagio, incinta. Grazie a dio il mio tampone è risultato negativo.. Ma pensa se fossi stata positiva, incinta. Con questo voglio dirti che non è che se sono parenti allora non contraggono il covid. E mia mamma è stata sempre attenta, ma ormai basta veramente poco.... Io ti suggerisco solo di pensarci e tenere duro
    • Rispondi
  • Sara
    Sposa Saggia Settembre 2021 Milano
    Sara ·
    • Segnala
    No vabbe calma.
    Siamo in questo casino perché ormai non ci sono più confini. La gente entra e esce dalle varie nazioni anche solo per lavoro e giustamente continua a farlo anche se i controlli in aeroporto ci sono e non ci sono.
    Siamo in questo casino perché la gente nella mia regione per es. va a lavorare usando mezzi pubblici strapieni.Siamo in questo casino per la gente egoista che trasgredisce le regole MA se le cerimonie vengono regolarmente svolte e lei è chiamata a fare da madrina NON è egoista.Se si può fare una passeggiata all'aria aperta io la faccio, se a settembre potevo andare in palestra io andavo. Perche la vita continua e si muore di covid come di mille altre patologie. Per favore usiamo il buon senso. Adesso anche andare in chiesa è diventato reato.
    • Rispondi
  • Jessica
    Sposa Saggia Ottobre 2022 Reggio Calabria
    Jessica ·
    • Segnala
    Te lo dico per esperienza personale:
    Non ho visto nessuno, inclusi i miei genitori, fratelli, zii da quando avevano aperto l'estate scorsa..poi un bel giorno si trova in zona la cugina di mio marito che non vedevamo da 5 mesi. Ignara di essere positiva al covid, ci piomba in casa per un saluto rapido e caffè (30 minuti totali). Risultato: positivi anche noi al covid, io con insufficienza respiratoria buttata in un letto che non riuscivo manco a mangiare perché mi stancavo a masticare. Non so se ho reso l'idea: trovo irrispettoso nei confronti di chi ha perso un parente, di chi è stato male, di chi è rimasto davvero isolato, sentire di questa "estrema necessità" di vedere i parenti per poi impestare il mondo, a maggior ragione con una bambina che, anche se non venisse, potrebbe rischiare a causa tua.
    Vedi tu. Per me ha più "giudizio" tuo marito.
    • Rispondi
  • Catia
    Sposa Precisa Agosto 2015 Avellino
    Catia ·
    • Segnala
    Perdonami ma non si tratta di trovare compromessi, piuttosto si tratta di rispettare le regole. Come te ci sono tante altre persone, me compresa, che vorrebbero passare del tempo con la propria famiglia, ma non si può. Io non vado dalla mia famiglia a 16 km di distanza da quando siamo zona rossa e non ci andrò fino a quando non ce ne sarà la possibilità. Esco a far la spesa 1 volta a settimana, e potrei tranquillamente prendere il virus al supermercato, perché dovrei portarlo in casa dei miei che hanno 60 e 70 anni e metterli a rischio? Bisogna sacrificarsi tutti, anche perché la maggior parte si contagia proprio in famiglia.
    • Rispondi
  • S
    Sposa VIP Gennaio 2021 Pisa
    Stella ·
    • Segnala
    Penso che dovresti seguire le direttive dei vari Dpcm che sono state scritte a tutela della salute tua e nostra
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Massa Carrara
    Valentina ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Se non porti la bambina è diverso. Tu se ci tieni vai pure, consapevole che comunque rischi non solo per te ma anche per loro. Ma hai parlato anche di portare la bambina, e in quel caso per me ha ragione lui, la bambina è meglio non portarla
    • Rispondi
  • Elena
    Sposa Principiante Giugno 2018 Como
    Elena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    La bambina non verrebbe all evento e comunque sarebbe una normale messa con distanza e mascherina. La questione è che lui non vuole neanche vedersi con le misure di sicurezza, e io non sono d'accordo. Già ci vediamo una volta ogni tanto, se dobbiamo arrivare allo zero io non ci sto.
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa Abituale Ottobre 2021 Massa Carrara
    Valentina ·
    • Segnala
    Per me ha ragione lui... è rischioso, soprattutto con una bambina piccola in casa. Un conto all'aria aperta con mascherina, ma se dici che non sarebbe possibile e che vi vedreste al chiuso... anche io in questo momento non rischierei ad un evento che attira così tanta gente
    • Rispondi
  • Nilza
    Sposo VIP Luglio 2022 Milano
    Nilza ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Si movida per dire.. Ehh gioia fino a che nn riapre tutto ti consiglio d nn farlo.. Lo so che i tuoi mancano anche a me.. Ma alla fine abbiamo il cel e le videochiamate.. Nn é uguale ovvio.. Ma ovvio meglio di nulla.. Poi non sei sola hai compagno e bambina, già questo ti dovrebbe un po rincuorare.. Io ho il compagno e il nostro cane e questo un po m allevia la malinconia.. 🥰🥰🥰.. Devi resistere e vedrai che a breve potremo riverli
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti