COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

S
Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona

Petizione vaccino sposi

Stefano, il 28 Febbraio 2021 alle 14:55 Pubblicato in Matrimonio.com 0 98
Salvato Salva
Rispondi
Buongiorno matrimonio.com e a voi tutti sposi e spose del 2021! Vorrei chiedere a matrimonio.com se fosse possibile organizzare una petizione per rendere disponibile il vaccino a tutti noi futuri sposi di questo anno.



Non lo chiedo solo per motivi personali, ma soprattutto per garantire certezze a tutti i settori che ruotano intorno al matrimonio!Uno sposo/sposa che si ammalano 10/15 giorni prima del lieto evento può avere impatti su tantissime persone e lavoratori.Pensiamo al ricevimento, ai fotografi, alle agenzie di viaggio, all'animazione, ai fiorai, e a tutti gli altri... un matrimonio che salta è un danno importante!Per non pensare alle Agenzie di viaggio, che se avessero sposi vaccinati potrebbero lavorare con rischi minori e con la possibilità di far fare agli sposi il viaggio che hanno sempre sognato.
Quindi chiedo a tutti voi questa petizione, chiedete al governo e alle autorità che ci facciamo vaccinare, vi chiediamo di poter fare il nostro conto alla rovescia al lieto evento senza l'imprevisto del covid, aiutate tutto il settore ad avere qualche certezza in più!
Stefano e Martina,17/07/2021

98 Risposte

Ultime attività da Stefano, il 6 Marzo 2021 alle 14:05
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Grazie per l'augurio, che sia di buon auspicio per tutti! Un saluto e un abbraccio Stefano e Martina
    • Rispondi
  • A
    Sposa Precisa Settembre 2013 Roma
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Me lo auguro caro Stefano, per noi tutti e per voi sposi, perché in.quel matrimonio sospeso magari esiste tutto un mondo di altre cose e esperienze sospese, una vita da condividere nella quotidianità matrimoniale, un figlio, una casa. Mi auguro che a luglio potrete coronare il vostro sogno...se posso, nelle settimane prima evitate quanto potete i contatti con tutti per non ammalarvi almeno voi così da festeggiare sereni!


    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Credo finalmente che il senso di quello che volevo dire sia venuto fuori, grazie a vari interventi e chiarimenti, poi mi rendo conto che il discorso era probabilmente irrealizzabile.

    Credo che, noi sposi, saremmo stati pochi e tali da essere vaccinati in pochi giorni, meno di una settimana, altrimenti secondo me non sarebbe stato giusto chiedere una cosa del genere alla collettività.

    Per ora ho solo la data del 17/07/2021 che già ho dovuto rinviare rispetto al 25/07/2020 l'anno scorso... Speriamo che la campagna vaccinale proceda bene e magari tutto questo discorso avrà sempre meno significato.

    • Rispondi
  • A
    Sposa Precisa Settembre 2013 Roma
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ma no, capisco la situazione, però credo che un vero aiuto alle giovani coppie debba essere di altro tenore...poi, per carità, a me aspettare qualche settimana per far passare avanti una giovane sposa non cambierebbe nulla, anzi, mi farebbe piacere aiutare nel mio piccolo....però non credo che sia realizzabile. Mi spiace perché ricordo bene quanti sacrifici si fanno per quel giorno...Io posso consigliarti se ti sposi a breve di valutare una data cuscinetto per il ricevimento tanto credo che per la prossima primavera saremo quasi tutti vaccinati.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Mi dispiace per la situazione che hai descritto e per tante altre che sicuramente sono altrettanto gravi nel nostro paese.

    Quello che animava la mia proposta è che, noi sposi del 2021, saremo tra gli sposi più sfigati degli ultimi tempi. Forse la popolazione italiana poteva darci un (piccolo) aiuto, il cui impatto probabilmente non si sarebbe neanche notato.

    Si parla tanto spesso di aiutare le giovani coppie, questo poteva essere un aiuto concreto, per chi si fosse trovato nella situazione sfigata che avevo descritto. Amen, incrociamo le dita e speriamo bene.

    • Rispondi
  • A
    Sposa Precisa Settembre 2013 Roma
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Guarda capisco le tue paure, perché immagino che sia brutto rischiare di ammalarsi e pagare magari anche il è ricevimento o salate penali in caso di contagio. Purtroppo però questo non può dare evidentemente la possibilità di favorire una categoria rispetto ad altre perché la scelta di sposarsi è individuale. O meglio, la scelta di festeggiare. Nessuno vieta di sposarsi con il solo rito e festeggiare poi.
    Mi dispiace per chi lavora nel settore, ma tanti altri settori sono danneggiati, ho un'amica che ha cambiato lavoro perché faceva l'animatrice alle feste per bambini, ovviamente non lavora da un.anno ormai, così cm lo scorso anno abbiamo aiutato economicamente pagando metà retta alla scuola di mio figlio pur non ricevendo il servizio, ma non volevamo lasciare chiudere a scuola.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Capisco quello che scrivi e sono anche d'accordo con te.

    Quello che avevo scritto in questa petizione poteva avere senso quando si arriverà alla fase "vaccino per tutti",

    Solo in questa fase si sarebbe potuto valutare di introdurre in priorità delle categorie che hanno bisogno di sostegno.

    Queste categorie potrebbero essere molteplici (certamente molte altre rispetto a quelle del matrimonio).

    Però se le categorie fossero grandi, come quella che tu indichi dei genitori di ragazzi, l'impatto è elevato per chi aspetta il vaccino e c'è chi potrebbe non essere d'accordo (io sarei favorevole).

    Gli sposi, essendo pochi, avrebbero avuto un impatto minimo sul ritardo dei vaccini "per tutti" e per questo avevo fatto questa proposta.

    Oggettivamente siccome se si attuasse una proposta come la mia fioccherebbero le micro-categorie con priorità, probabilmente è giusto lasciare tutto com'è e amen.

    Speriamo che l'ipotesi di sposi con il covid o in quarantena a pochi giorni dal matrimonio non si verifichi per nessuno, perché secondo me avrebbe impatti spiacevoli importanti per chi sta per fare questo passo.

    • Rispondi
  • A
    Sposa Precisa Settembre 2013 Roma
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    E magari non ti viene in mente che prima di chi si sposa magari hanno diritto tutte le coppie con bambini e ragazzi sotto i 16 anni che non possono vaccinarsi? Perché se i genitori sono vaccinati si ferma la catena di contagio in.caso di casi a scuola? Ci sono tante tante categorie che hanno più diritto, e ribadisco, il settore matrimoni non è l'unico colpito...Ma esistono i ristori.
    • Rispondi
  • A
    Sposa Precisa Settembre 2013 Roma
    Anna ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Caro Stefano, il settore dei matrimoni ha il suo peso, ma nella valutazione dei protocolli sono stati presi in considerazione anche i fattori economici. Vaccinare operatori sanitari, persone fragili significa salvare la sanità, e credimi un default sanitario ha molto molto molto più peso economico che un settore come quello dei matrimoni.
    Per il settore ci sono i ristori.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao Verdiana grazie,
    ho già firmato la petizione e anche fatto qualche condivisione.
    Grazie mille a te e buona giornata!

    • Rispondi
  • Verdiana
    Amministratrice Bari
    Verdiana ·
    • Segnala
    Ciao Stefano, prima di tutto grazie per il tuo topic.

    Si tratta di una decisione che non è nelle nostre mani.

    Al momento, siamo in attesa di conoscere se nel prossimo DPCM ci saranno novità per quanto riguarda il settore dei matrimoni e degli eventi e se le proposte avanzate dalle associazioni di categoria verranno o meno approvate. Quello che ci piacerebbe condividerti è la petizione lanciata da Matrimonio.com circa una settimana fa per far ripartire il settore: https://www.change.org/p/presidenza-del-consiglio-dei-ministri-governo-italiano-sos-matrimoni-salviamo-insieme-il-settore-nuziale-9223c49a-160e-4f2f-91cd-fe47c7909d5b Se lo vorrai, ti invitiamo a parteciparvi.

    Grazie mille e buona giornata! Smiley smile

    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Assolutamente.
    Infatti chiunque abbia un cervello funzionante saprà che un matrimonio pre covid, nel 2021 ( e non so per quanto tempo ancora), sarà pura utopia.
    Saranno eventi più piccoli, più semplici, più statici e maggiormente attenzionati. Si dovrà rinunciare a forme di aggregazione, salvo i conviventi chiaramente. Sulla base di ciò, chi comunque non se la sente di partecipare ha la giustificatissima libertà di non farlo.
    • Rispondi
  • Effy
    Sposa Abituale Giugno 2019 Torino
    Effy ·
    • Segnala
    Esatto. Il problema dello scorso anno è stata proprio la sensazione che il peggio fosse passato e questo “liberi tutti” ha avuto effetti deleteri. Nessuno vive in un bunker, tutti usciamo per lavorare e altro, semplicemente quando si tratta di momenti di aggregazione ciascuno in coscienza calcola il rapporto tra rischi/benefici e si regola di conseguenza a seconda della sua situazione personale (gravidanza, bimbi piccoli, genitori anziani). Credo che gli sposi 2021 tengano già in conto che rispetto ai matrimoni dell’era pre covid ci saranno defezioni aggiuntive, sia per la difficoltà negli spostamenti sia perché si preferisce così.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti nessuno pianterà una pistola alla testa per far venire gli invitati al matrimonio 😅. La tua esperienza non è l’esperienza del mondo e nes
    Gli sposi sicuramente non saranno poliziotti ma magari sarà individuata una figura idonea a garantire il rispetto delle normative e soprattuto a ripristinare l’ordine qualora ve ne fosse bisogno.
    Ciò per far sì che il momento non presenti delle percentuali di rischio maggiori di quelle che le persone incontrano nel condurre la propria vita quotidiana. Poi se qualcuno sta vivendo in bunker ed ha deciso di proseguire così fino all’estinzione del virus è altra cosa 🙂Insomma ci si industria proprio per non bloccare ad libitum la vita delle persone. Poi ovviamente ognuno conosce la tipologia di personaggi che organizza l’evento e di conseguenza avrà le basi per capire se è il caso o meno di parteciparvi
    • Rispondi
  • Effy
    Sposa Abituale Giugno 2019 Torino
    Effy ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Infatti io ho detto che personalmente non parteciperò, poi ognuno decide per sé. Sta di fatto che è oggettivamente molto complesso il controllo delle regole durante un ricevimento: gli sposi hanno giustamente di meglio da fare che non vigilare come poliziotti e comunque basta un nonnulla per “rompere le righe”. È stata un po’ una roulette russa: ad alcuni è andata bene, ad altri no e quindi va lasciato alla scelta del singolo. Alcuni invitati diranno di sì, anche grazie al proseguimento della campagna vaccinale, altri diranno di no.
    • Rispondi
  • Angela
    Sposa Master Luglio 2021 Napoli
    Angela ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Scusami eh ma non è che perché tu abbia partecipato ad un matrimonio di persone menefreghiste, siano tutte così, anzi.
    C’è chi vuol farlo nel pieno rispetto delle norme e dei criteri di sicurezza che verranno, si spera, validati.
    Poi che tu abbia già deciso, sulla base della tua personalissima esperienza del matrimonio cui hai partecipato nell’estate 2020 (per carità non l’unico non rispettoso delle regole), di non avvicinarti più ad un matrimonio, è un altro discorso. Sei praticamente di quella schiera di persone che, se sbaglia uno, devono rimetterci tutti.Eh no, la responsabilità è personale, e va stigmatizzato chi sbaglia, non tutti. È molto triste questo discorso
    • Rispondi
  • Effy
    Sposa Abituale Giugno 2019 Torino
    Effy ·
    • Segnala
    Capisco benissimo la delusione degli sposi e la frustrazione, ma purtroppo il momento è ancora difficile per tutti e - a mio parere - prevedere quel che avverrà nell’estate 2021 sulla base dell’estate 2020 è poco sensato in quanto parte della seconda ondata autunnale è anche stata causata dalle sconsiderate aperture estive, matrimoni compresi. Io ho fatto l’errore di accettare l’invito a un matrimonio a settembre 2020 e - nonostante le rassicurazioni degli sposi - durante il ricevimento la situazione è andata rapidamente fuori controllo, con musica, balli, nessuna mascherina e nessuna distanza. Risultato? Un bel focolaio di Covid che ha visto la morte di una persona e tante ricoverate in terapia intensiva. Per questo sinceramente non apro nemmeno le partecipazioni per l’estate 2021, rifiuto immediatamente e soprattutto vigilo che anche i miei genitori e parenti anziani declinino immediatamente l’invito. Nè sinceramente può essere un paragone sensato quello con le vacanze, perché se una persona sceglie di andare in vacanza magari all’estero lo fa in sua piena coscienza e a titolo personale: se si mette in pericolo, lo ha voluto lui. Chi invece accetta, magari per affetto, un invito a un matrimonio sperando nel rispetto delle regole e poi si ritrova nel bel mezzo dell’anarchia, magari con parenti anziani, non l’ha scelto lui, ma sta pagando le scelte degli sposi. Quindi personalmente ho rifiutato tutti gli inviti ai matrimoni 2021 e mi auguro che l’estate venga vissuta in maniera meno scriteriata che lo scorso anno, dato che noi che per mestiere viviamo il covid in prima linea siamo davvero stremati. Poi è logico che ci sia delusione da parte degli sposi 2020, dei laureati 2020, dei 18enni 2020 ovvero di tutte le categorie che si sono visti privati di una festa a cui tenevano e neppure ha senso fare una classifica di importanza. Ci sono persone che sognano il matrimonio da sempre e che ci tengono particolarmente, altri per cui altre feste sono significative. Al di là della bolla del forum, in Italia i matrimoni sono crollati a picco nel corso degli ultimi 30 anni e il comparto non ha quella rilevanza economica di altri. Se prendiamo il criterio di vaccinare chi deve festeggiare qualcosa allora dopo gli sposi dovremmo passare a chi ha compiuto 18 anni, chi si è laureato ecc ecc. Spero che le priorità del governo siano ben altre.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala

    Certo, tutte le giovani coppie che stanno cercando di mettere su famiglia troverebbero divertente perdere qualche decina di migliaia di euro.

    2 cuori e una capanna e tanto i figli mangiano con la paglia...

    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Se leggi alcuni chiarimenti troverai le risposte, non è ironico.
    Chi non ha buon senso e pensa che proponevo di fare priorità ai vaccini in questa fase allora secondo me è fuori di testa, pensavo fosse ovvio ma ho visto che chiarirlo è necessario
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Continuo ad augurarmi che questo topic sia ironico. Oppure è provocatorio? Oppure è una specie di sondaggio mascherato? Mah! 😆😆😆
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Mi dispiace non sono d'accordo. La mia non è una lamentela, ma una proposta.

    Ringrazio tutti quelli che hanno messo in luce tutte le debolezze su cui era stata scritta e spero di cogliere tutti gli spunti (importanti) se ancora avrò voglia di riscriverla


    • Rispondi
  • M
    Sposa Curiosa Maggio 2022 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Eh la situazione è questa amen a un certo punto dobbiamo pure ritenerci fortunati e smetterla di lamentarci.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Fino ad un certo punto, molti dei matrimoni di quest'anno sono già stati rinviati dal 2020.
    Un ristorante che ha ordinato tutte le materie prime non potrebbe limitarsi a trattenere la caparra, ci perderebbe tantissimo
    Sulla chat si fa presto a dire di rinviarli di nuovo, ma non penso che i fornitori saranno così favorevoli, e oggettivamente per loro sarebbe impegnativo
    • Rispondi
  • M
    Sposa Curiosa Maggio 2022 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sono cause di forza maggiore se si ha il dubbio fi perdere gli acconti e dover saldare servizi che non avrai ; allora cambi anno e aspetti il termine della pandemia.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Capisco quello che scrive, e mi dispiace molto Pet le sue perdite.


    Ho già chiarito in altre risposte che mi riferivo alla fase in cui tutte le categorie fragili o quelle che svolgono funzioni essenziali siano già state vaccinate.
    Non mi permetterei mai di pensare qualcosa di diverso da quello che ho appena chiarito e lo troverei disgustoso, ma ribadisco, non corrisponde al mio pensiero.
    Questa proposta potrebbe avere luogo solo quando il vaccino diventasse per tutti
    • Rispondi
  • Effy
    Sposa Abituale Giugno 2019 Torino
    Effy ·
    • Segnala
    Come molte altre persone io ho perso alcuni cari non solo per covid, ma anche perché erano malati oncologici che a causa del covid hanno subito un rallentamento nelle cure e così il tumore se le è mangiate. Molti malati di cancro stanno ancora aspettando il vaccino e bisognerebbe fare una petizione per darlo agli sposi in modo che -tra l’altro- (cito dal post) “possano fare il viaggio di nozze che tanto sognano”? Cioè togliamo il vaccino a una persona che ne ha bisogno per mandare gli sposi alle Maldive? Spero che questo post fosse ironico.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Io voglio vedere il caso di una coppia poco abbiente che fa lo sforzo anche di regalarsi la festa e si ritrova ad annullare il matrimonio a pochi giorni e a dover pagare i fornitori perché questi hanno già ordinato tutto...

    Se invece i fornitori fossero comprensivi, non fanno pagare la coppia, ma questi si ritrovano un danno importante.

    Non è una priorità del vaccino rispetto al PIL, è un'attenzione verso alcune situazioni che creano delle difficoltà oggettive.
    Per me si potrebbe vedere come una politica a favore del settore matrimoni e a favore delle giovani coppie allo stesso tempo.
    Impatto sulle priorità del vaccino di tutta la popolazione minimo ma con i vantaggi di cui sopra.
    • Rispondi
  • M
    Sposa Curiosa Maggio 2022 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Che discorso triste. Speriamo solo che non si segue per davvero la Priorità in base al PIL; PERCHÉ DAVVERO SAREBBE UN DANNO ; questo e non quello di non festeggiare un matrimonio con i fronzoli.
    • Rispondi
  • S
    Sposo Curioso Luglio 2021 Ancona
    Stefano ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ok, capisco questo ragionamento, ma secondo me non corrisponde esattamente a quanto ho scritto e a quello che penso.

    Quello che dici sarebbe vero se i veri beneficiari di questa scelta fossero gli sposi, secondo me invece una scelta del genere andrebbe valutata per favorire il settore matrimoni, lo sposo ci si ritroverebbe dentro ma non sarebbe il motivo di questa scelta.

    Il ragionamento può essere arricchito anche dal fatto che gli sposi sono pochi rispetto alla popolazione italiana per cui il ritardo che per il resto della popolazione sarebbe minimo.
    Tra l'altro chi si sposa ha sempre meno attenzioni in termini di politiche a favore, non potrebbe essere vista come un modo per favorire le giovani coppie?
    Mi auguro e dubito che la gente di sposerebbe per vaccinarsi, anche se in Italia siamo abituati a vedere di tutto...
    • Rispondi
  • Marta
    Super Sposa Giugno 2021 Treviso
    Marta ·
    • Segnala
    Stefano, al di là dei chiarimenti, trovo del tutto sbagliato il concetto che sta dietro alla tua idea. Significa sostanzialmente fare una discriminazione in base al reddito, perché secondo te sarebbero da vaccinare per prime le persone che fanno girare l'economia e quindi le più abbienti perché spendono di più, cioè chi fa viaggi, chi si sposa, ecc. mentre le persone povere sarebbero le ultime perché non contribuiscono a fare ripartire l'economia. Trovo questo concetto aberrante in uno stato democratico. In pratica stai dicendo quello che ha detto la Moratti quando ha detto distribuiamo i vaccini in base al PIL della regione. Assolutamente no
    • Rispondi
  • Serena
    Sposa Master Luglio 2021 Roma
    Serena ·
    • Segnala

    Non ci sono dosi per persone malate oncologiche, figuriamoci per gli sposi. Sulla carta sarebbe stupendo se tutti quelli che possono vaccinarsi lo facessero, ma ad oggi non è per niente possibile questo.

    • Rispondi
  • Gilda
    Super Sposa Giugno 2021 Cosenza
    Gilda ·
    • Segnala
    Ciao! Io personalmente non sono d'accordo perché ci sono casi, come il mio fm, di persone che non possono vaccinarsi perché hanno avuto reazioni avverse a un precedente vaccino, ed è stato detto che è fortemente sconsigliato fare questo anti covid 😔
    Per questo motivo, lui non lo farebbe e io magari si, però un matrimonio ruota intorno a tante cose, non di meno importanti il parroco, i testimoni, i familiari stretti, parenti vari ed amici, cioè invitati...impossibile gestire tutte queste varianti 😅
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti