COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Rena
Roma

Discutere per le bollette...

Rena, il 16 Novembre 2020 alle 22:44 Pubblicato in Vivere Insieme 0 61
Salvato
Rispondi
Abbiamo iniziato a convivere senza definire nulla, lui ha un buon lavoro io ancora studio e prima ero in affitto. Tutto è iniziato nel periodo peggiore, Covid. Una sera mi dice che è rimasto male perché io non mi "sono degnata di aprire una bolletta da quando stavo da lui o di preoccuparmi di fare il gesto". Non vi dico come è precipitata la discussione. Gli ho detto che dopo tanti anni insieme (5), visto che mi conosce, pensavo che non ci fosse bisogno di preoccuparmi di fare il gesto con il mio ragazzo, che non l'ho fatto perché in quel momento non potevo e non ci ho pensato, che pensavo che il fatto che pagasse le bollette fosse un gesto di generosità e cura nei miei confronti e che in futuro, quando avrei lavorato avrei ricambiato e contribuito. Mi ha detto che secondo lui le bollette vanno divise a metà come faceva con la sua ex o come fanno tutti...assurdo! Secondo me si è consultato con qualche suo amico prima di venirmi a tirare questa bomba. Ad ogni modo ha precisato che, visto che quella era casa sua, lui avrebbe pagato comunque le bollette se non ci fossi stata io e che non ha problemi ma voleva il gesto. Preciso anche che il giorno dopo essere entrata a casa sua mi ha chiesto di comprare comò e comodini che mancavano. Io ho detto che in una coppia fare questi pensieri e giudicare negativamente il partner per questioni economiche non è normale, che in una coppia si fa come si può non come fanno gli altri. E visto che mi ha fatto sentire una approfittatrice gli ho detto che era un pezzente, mi ha fatto proprio arrabbiare, poteva pormi la cosa diversamente, con più garbo ma non così! Ditemi voi, donne che convivete o siete sposate se è normale.... Cosa ne pensate? Grazie mille

61 Risposte

Ultime attività da Elisabetta, il 6 Dicembre 2020 alle 23:17
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Cara, gli amori finiscono e le persone cambiano... lo so che non è bello, ma succede. Una delle "conquiste" della maturità è anche prendere coscienza che quando un amore s'infrange difficilmente si può riaggiustare, perché sarebbe necessaria la volontà di entrambi. Non si può costringere una persona ad amarci. Fai benissimo a non cercare più il tuo ex compagno, vedrai che fra poco avrai anche tu la sensazione di stare meglio senza di lui. Per il momento cerca di concentrarti solo sulle cose che ti fanno star bene. Un abbraccio

    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sai Elisabetta io non so se sia incompatibilità, mi devo convincere ancora di questa cosa, continuo a pensare che bastava poco per far funzionare il rapporto, comportarsi bene, come non offendere nelle discussioni, essere comprensivo, dire le cose con garbo, non giudicare( soprattutto male), rispettare l'altro, eppure non c'era tutto questo e non mi capacito di come lui possa esser arrivato a questo punto. Si tratta di cose basilari che non necessariamente devono esser presenti solo nel rapporto di coppia. Chissà magari lo faceva solo per esasperarmi... Spero solo di smettere di pensarci e chiedermi perché...perché. L'ultima volta che l'ho sentito mi ha pure detto senza preoccuparsi di ferirmi che non mi ama più e sta meglio senza di me. Come si fa a dire certe cose, quando si innervosisce sputa veleno proprio... Da allora non l'ho più cercato, per me è morto... Grazie😘❣️
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Cara Rena, vedo che stai iniziando a elaborare il trauma e a renderti conto che non eri tu ad essere "sbagliata", ma semplicemente che i vostri caratteri non erano compatibili, cosa che si può comprendere fino in fondo solo quando si vive insieme. Sicuramente lui era una persona molto parsimoniosa, diciamo così, e questo suo difetto alla lunga ti sarebbe pesato sempre di più. Meglio che la crisi sia esplosa subito! Almeno adesso sai che gli uomini troppo attaccati al denaro non fanno per te, è molto importante sapere quali sono i difetti che proprio non si riescono a sopportare. Sono sicura che a poco a poco tornerai a sorridere e a riprenderti la vita...

    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    @Rosalba grazie spero che queste brutte sensazioni, questo periodo terribile passi presto...si, io non avrei fatto problemi per soldi, anzi gli avrei chiesto se aveva bisogno di qualcosa, cosa che lui con me non ha mai fatto.
    Aveva troppe aspettative, pretese, forse questo è tipico di chi non ama incondizionatamente....
    @Giada grazie anche io la penso così, forse lui voleva sapere di preciso di quanti soldi disponessi, non so cosa voleva, ma non è stato proprio modo, poteva non farmi andare a casa sua, sarebbe stato meno traumatico... Io non lo riconosco, non so con chi sono stata, forse non l'ho mai saputo ma non pensavo che potesse arrivare a questo punto... Ma chi me lo ha fatto fare😭

    • Rispondi
  • Giada
    Sposa Master Settembre 2021 Roma
    Giada ·
    • Segnala
    Ciao noi conviviamo ormai da 4 anni ma sinceramente non ci sono mai stati questi problemi.. Diciamo che fin da subito è stato detto che i guadagni sia suoi che mia (adesso non perché non lavoro da un annetto) sono della famiglia.. Quindi anche se lavora solo lui non cambia nulla ☺️
    • Rispondi
  • Rosalba
    Sposa Precisa Settembre 2020 Catanzaro
    Rosalba ·
    • Segnala
    Rena.....non ti abbattere. Sei una persona sensibile e generosa.... tu non ti saresti mai comportata come lui a parti invertite. Questo deve già farti capire che sei una persona migliore... Smiley heart
    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Mi sono iscritta su questo forum per avere un confronto e capire se ero sbagliata, se era stata colpa mia etc. e mi avete aiutato a capire che non era la persona giusta per me...altrimenti starei ancora qui a pensare che sono Io che non valgo nulla. Io come voi penso che in un rapporto ci si aiuti e che si faccia come si può. Mi ha fatto sentire come una approfittatrice per delle bollette quando non lo ero. Mi sono sentita come un peso per lui. Sicuramente la nostra non era una relazione sana. Lui ha chiare difficoltà a dialogare, ha comunque riconosciuto che non dice le cose, ci pensa su, si infastidisce e poi le dice in malo modo. Di conseguenza i suoi modi sono pessimi e così non si poteva andare avanti. Io se non vengo trattata con dolcezza reagisco male e anche se mi sono arrabbiata comunque gli ho sempre detto quello che pensavo, ho cercato di farmi conoscere a 360°. Cosa che non posso dire di lui. La cosa che mi ha fatto più male è stata l'essere giudicata male.
    Forse lui voleva una "al suo livello", che lavorasse visto che mi faceva certi discorsi: "uno è quello che fa" io invece sostenevo che ognuno di noi ha un valore a prescindere da quello che fa, semplicemente perché si è. E questo fa capire quanto lui curi il suo giardino interiore. Almeno adesso potrò vederlo veramente per quello che è senza ma e senza se. Sto cercando di riprendermi, la stanchezza si fa sentire, faccio fatica a fare le mie cose ma so che l'importante è che io non mi lasci andare. Grazie care amiche, mi siete state di grande aiuto, un abbraccio❣️❣️❣️❣️😘😘😘😘
    • Rispondi
  • Viviana
    Sposa TOP Ottobre 2021 Taranto
    Viviana ·
    • Segnala
    Credo che questa sia una situazione assurda.. Anche io e il mio compagno conviviamo, da quasi 3 anni, prima di rimanere incinta lavoravo anche io e ci eravamo accordati che lui pagava le bollette, affitto e roba del genere e io pagavo la spesa e quello di cui c'era bisogno in casa.. Dopo, da quando è arrivato il Covid e io ero incinta sono rimasta a casa e ora cresco la bomba e naturalmente lavora solo lui, quindi paga tutto lui.. Ma non credo ci sia necessità di "fare a metà" 😅 il concetto di famiglia, che comunque sia inizia già con la convivenza, nonostante non ci sia stato il matrimonio, è anche un pò questo. Ci si regola e ci si arrangia come si può, è naturale che se tu non lavori non hai disponibilità economica quindi mi sembra assurdo pretendere che si paghi qualcosa.. Io solo del parere che in una convivenza tra due partner, così come in un matrimonio, i soldi siano una cosa condivisa. Certo, non bisogna approfittarne, ma per le cose necessarie mi sembra assurdo fare queste uscite fuori luogo. Oltretutto tirare in ballo la ex mi sembra una cosa assurda. Io, al tuo posto, avrei lasciato baracche e burattini 🤷‍♂️
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sicuramente! Vedrai che piano piano rimetterai insieme i cocci e starai meglio! Dopo tanti anni è normale starci male, interrogarsi sulle cose ma la priorità adesso sei tu e prima o poi troverai un’altra persona che ti ama e con la quale affronterai tutte le avversità, senza recriminazioni! In bocca al lupo 🍀
    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala

    @elisabetta, grazie per avermi riportato la tua esperienza cercando di farmi vedere le cose da una prospettiva diversa. Sì forse dovrei imparare a vivere i rapporti diversamente, con la consapevolezza che tutto possa finire eppure è così difficile, perché quando sto con una persona dopo un po' di tempo lo faccio perché ci credo sul serio comincio a pensare che sia per sempre...
    Quando hai scritto "Può essere, molto semplicemente, che l'insicurezza economica gli faccia perdere il controllo di se stesso.." credo che tu abbia centrato il nocciolo della questione. Come dici tu cercherò di buttarmi tutto alle spalle anche se è difficile e anche se in fondo spero che lui si renda conto dei propri errori e che mi chieda scusa.In questo momento vorrei tanto questo, non so perché...Ora mi riesce difficile pensare che un giorno potrà esserci un'altra persona che potrebbe volermi bene, come potrebbe volermene... Cerco di tenere presente le tue parole che danno speranza e spero di ritornare a sorridere...@valeria si molto probabilmente è molto attaccato ai soldi più di quanto pensassi. Lui si definiva "oculato" ma è molto di più. A me è proprio quello che fa rabbia il suo non volersi prendere le sue responsabilità. Io nonostante tutto alla fine gli avevo pure detto che gli sarei andata incontro in qualsiasi modo, ma nulla. Tanto tempo fa mi disse che voleva convivere e non sposarsi perché se le cose andavano male era più facile chiudere tutto senza gravi conseguenze. Ecco da questa frase dovevo capire molte cose... purtroppo è pure colpa mia, ho sottovalutato molte cose... @Lilly infatti gliel'ho fatto presente che faceva troppi calcoli, quanto fosse venale ma lui si riteneva giusto. Gli ho pure detto che anche le cose che uno fa hanno un valore che non può essere tutto monetizzato, collegato ai soldi... Tanto ormai.. Ok cercherò di non pensarci e di non crucciarmi anche se ancora non mi capacito dello squallore in cui è precipitata questa storia...Grazie amiche per il sostegno... Un abbraccio virtuale
    • Rispondi
  • Lilly
    Sposa Principiante Maggio 2022 Pescara
    Lilly ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Rena, non ci pensare, lo hai messo alla prova e si é dimostrato una persona mediocre. Se é così bravo a fare il calcolatore, si faccia i conti di quanto gli costerebbe assumere una persona in grado di sbrigare tutte queste faccende domestiche... uno studio di qualche anno fa ha stabilito che il valore economico del lavoro della casalinga equivale mediamente a 7000 euro mensili !!!

    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa VIP Luglio 2021 Milano
    Valeria ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Rena, ti sei già risposta da sola. Siete andati a convivere in un periodo storico particolare, dove la componente economica ha sicuramente avuto il suo peso (lo avrebbe avuto in ogni caso, parlo per esperienza), il tuo ex non è riuscito a gestire la situazione, probabilmente è attaccato ai soldi più di quanto non voglia dare a vedere.. la cosa triste è che non sembra voglia prendersi nessuna responsabilità, se non quella di aver messo la parola fine alla vostra storia. E soprattutto dopo aver detto ciò che ha detto a mio parere non merita una seconda possibilità (anche qui parlo per esperienza, ci sono passata proprio con FM). Vedrai che col tempo tutto questo schifo passerà, ti consiglio di concentrarti sugli studi (visto che non si può fare molto altro), l'importante è che tu sia in pace con te stessa!
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Cara Rena, provo a risponderti ora... capisco che per te questo è un momento di grande amarezza perché la fine di un rapporto durato cinque anni non è certo facile da accettare, si soffre, si fa fatica a riorganizzare la propria esistenza, ci si sente disorientate e infelici. Può anche capitare di chiedersi, come fai tu: ma mi ha mai amata? Tu scrivi: "l'amore, se vero non può finire così". Ecco, sulla base della mia esperienza vorrei dirti questo: purtroppo anche gli amori veri finiscono. E quando finiscono non si concludono mai bene. Guardando da fuori non posso dirti molto di più, perché per farmi un'idea precisa dovrei conoscere anche il tuo ex compagno, o quanto meno leggere la sua versione dei fatti, cosa ovviamente impossibile. Può essere che lui ti amasse a suo modo, ma che questo amore si è infranto contro alcuni aspetti del suo carattere che andavano in conflitto coi tuoi. Può essere che lui ci tenesse davvero a vivere con te, ma che poi il dividere concretamente una casa abbia scatenato in lui qualche reazione inspiegabile. Può essere, molto semplicemente, che l'insicurezza economica gli faccia perdere il controllo di se stesso.... ma tutto questo tu devi cercare di lasciartelo alle spalle, non permettere che il suo comportamento ti faccia dubitare di te stessa. Tu sei stata amata da lui in un momento della tua vita, poi purtroppo l'amore è finito, ma non è che perché è finito non ci sia mai stato o che fosse tutta una finzione. Un uomo non finge per cinque anni di fila (e neppure una donna, se è per questo). Semplicemente è successo, e adesso a te non resta che prenderne atto e cercare di venirne fuori il prima possibile, senza sentirti in colpa o disprezzata. Io ho molti anni più di te e nella mia vita ho avuto quattro relazioni importanti: la prima, il primo grande amore, finito per questioni caratteriali che sarebbe troppo lungo spiegare; il primo matrimonio; una lunga convivenza durata più del matrimonio ma anche quella finita, direi, per logoramento reciproco; e infine il secondo matrimonio che dura ormai da quasi dieci anni. Lo so che altre donne hanno avuto una vita affettiva più lineare della mia, magari si sono sposate col primo uomo importante della loro vita e non se ne sono più separate, però a me non sembra di essere stata poco amata, anzi, forse sono stata amata anche troppo... ma non sempre nel modo giusto o nel modo più adatto a me. Non lasciare che l'amarezza prenda il sopravvento su di te, prosegui per la tua strada e lascia la porta aperta a un nuovo amore, che sicuramente verrà. Fra qualche anno ti guarderai indietro e penserai: per fortuna che quella relazione è finita, adesso ho trovato di meglio. Succede sempre così, te l'assicuro Smiley shame

    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Ciao @LaVale grazie per la risposta. Allora è vero quando dici che bisognava parlarne all'inizio ma non è stato fatto. Io non l'ho fatto perché ero talmente stressata visto che poi è cominciata subito dopo la questione del coronavirus che non ci ho pensato e poi perché visto che le stava già pagando e nemmeno lui diceva nulla ho pensato che non gli pesasse visto che ha una situazione economica migliore della mia, quindi ho pensato che appena avrei cominciato a lavorare avrei contribuito o mi sarei sdebitata in qualche modo. Poi durante il coronavirus la mia situazione economica è cambiata, ho dovuto chiedere un sussidio eco visto che i miei non potevano più aiutarmi. Lui lo sapeva, glielo avevo detto e mi aveva detto di stare tranquilla tanto stavo da lui, salvo poi rinfacciarmi che aveva fatto storie per le bollette perché voleva il gesto, perché anche lui non aveva lavorato due mesi etc etc (ma non mi avevi detto di stare tranquilla?🤔). Poi ha anche rigirato la cosa dicendo che aveva fatto così perché si, io gli avevo detto che dovevo chiedere il sussidio ma che non sapeva la mia situazione eco nel dettaglio. Ma come gli dico che devo fare la richiesta per il sussidio eco, mi dice di stare tranquilla e mi dice che non sapeva le cose nei dettagli? E che c'era da sapere? Poi ha pure detto che era anche per sapere come stavo messa, anche per aiutarmi nell'eventualitá (come fai storie per le bollette e poi dici che mi vuoi aiutare? No vabbè😱) Questo per riassumere.
    Cmq, come ho specificato nei post precedenti, lui poteva parlarmene ma non in quei modi perché è palese che stava pensando male di me e lo trovo veramente squallido pensare e giudicare male una persona con cui si sta insieme da tanto, forse per lui ero qualcosa di diverso. Anche lui ha ammesso che doveva affrontare prima il discorso o che non era il momento adatto per convivere. Che non lo ha fatto perché pretendeva che lo facessi io. Io queste cose non le concepisco, in un rapporto non si può vivere di pretese e aspettative, anche perché se lui ci teneva particolarmente a questa cosa delle spese al punto di arrivare a fare in quel modo infastidendosi doveva parlarmene. Ma come dicono le altre forse c'era dell'altro sotto...forse era solo un pretesto come tanti... Tanto ormai è andata, non c'è più la possibilità di rimediare a nulla...ormai è tutto uno schifo😔😢 Grazie
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Non so risponderti ma sicuramente in lui è scattato qualcosa oppure la convivenza gli ha fatto capire che non ti ama... comunque è diverso esser fidanzati in casa e conviventi.... purtroppo o per fortuna la convivenza fa emergere lati del carattere ed abitudini. Sei fortunata ad aver scoperto prima delle nozze che persona è
    • Rispondi
  • LaVale
    Sposa VIP Agosto 2020 Monza e Brianza
    LaVale ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato

    Ciao Rena

    ho letto ora tutta la storia...i modi e i toni del tuo ragazzo, dai tuoi racconti, sono davvero discutibili e mi spiace leggere che una ragazza venga mortificata dal fidanzato.

    In generale però non ho capito alcune cose:

    - come mai avete deciso di andare a convivere senza allinearvi su come avreste gestito le cose (sapendo che tu sei ancora studentessa)?

    - perchè ti aspettavi che ti chiedesse di contribuire?

    - se prima pagavi l'affitto perchè non sei riuscita a partecipare alle spese?

    Penso che la convivenza sia un passo importante, non va sottovalutata. ci sono in ballo sentimenti, progetti e anche risparmi. prima ancora di mettere in piedi un progetto così importante, soprattutto considerando la tua condizione economica di studentessa, dovevate parlare apertamente di come avreste fatto.

    Sinceramente non sono totalmente d'accordo con le ragazze che sostengono che le disponibilità di uno o dell'altro debbano convogliare per forza nel totale della famiglia, anzi!!

    Secondo me è importante tutelarsi, mantenendo ognuno i propri risparmi e creando dei nuovi risparmi condivisi. L'importante è che ci supporti sempre a vicenda quando si ha bisogno, ma questo non significa dipendere totalmente dall'altra persona.

    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    @laura e @alessia, ma allora perché volere la convivenza? È stato lui a volerla soprattutto a farmi andare a casa sua. Se ha voluto fare questo passo perché poi trovare la prima scusa o prendere la palla al balzo per mollarmi? Io mi cruccio tanto su questo punto e non mi capacito. Ma è disturbato? Oppure mi vedeva come un borsellino? Voleva farmela pagare per qualcosa? Voleva fare la prova come fosse un gioco? Questa esperienza è stata troppo traumatica... Non mi do pace però penso alle vostre parole e mi danno conforto...grazie🌻
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Sono ancor più convinta che abbia trovato la prima scusa per mollarti..
    • Rispondi
  • Laura
    Sposa VIP Maggio 2018 Roma
    Laura Online ·
    • Segnala
    Ciao Rena, concordo con tutti gli interventi precedenti. Penso poi che lui abbia colto la palla al balzo per mettere fine alla relazione, questa storia delle bollette mi sembra la punta di un iceberg. A me sembra che lui voglia farti sentire "sbagliata" e ti stia dando le colpe di tutto. So che è difficile, ma credimi sei stata fortunata a scoprire il suo vero volto prima di un eventuale matrimonio.
    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Grazie per avermi dedicato un po' del vostro tempo ragazze....io al momento sono confusa passo da momenti in cui penso che vorrei sistemare le cose ad altri di rabbia in cui lo vedo come un mostro per quello che ha fatto, perché va bene tutto ma ha fatto proprio schifo. Sicuramente ho bisogno di schiarirmi le idee e capire quello che voglio. @Elisabetta si nell'eventualità dovrà fare qualcosa lui, ma al momento mi sembra molto difficile questa cosa. Sto male perché penso che non mi abbia mai amato. Chi ama non si comporta così e soprattutto l'amore, se vero non può finire così. Forse con me avrà compensato altri bisogni...e questa cosa fa davvero male. @federica dici bene, amor proprio. Dove è finito il mio non lo so, non so più cosa significhi in questa situazione, sto cercando di ricostruire me stessa, prendendomi cura di me, proteggendomi, è difficile vado a piccoli passi, spero di tornare a stare bene prima possibile...grazie❣️
    • Rispondi
  • Federica
    Sposa TOP Dicembre 2017 Torino
    Federica ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao rena, ma tu davvero torneresti insieme a uno che ti ha detto quelle cose e che ti ha trattata in quel modo? Ok l’amore ma l’amor proprio prima di tutto!!
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Cara Rena personalmente non sono mai riuscita a riallacciare un rapporto, come dici tu l'amarezza per le cose dette resta e diventa difficile far finta che non sia successo nulla. So però che alcune coppie hanno superato crisi molto forti e poi sono tornate insieme. Sono convinta in ogni caso che tu fai bene a mantenere le distanze, dovrà essere lui semmai, a venirti a cercare e a scusarsi in modo molto convincente... e non è detto che allora tu lo voglia più
    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Grazie a tutte per i vostri consigli... Ma secondo voi, dopo tutte queste cose, ci potrebbe essere la possibilità che lui capisca i suoi errori e decida di riprendere il rapporto? Io sono un po' confusa...da un lato vorrei risolvere, dall'altro il fatto che abbia detto quelle cose così forti come non ti amo più, non vedo più in futuro senza di te etc non so se potrei mai dimenticarle...che amarezza. Intanto ho deciso di non sentirlo e vederlo più per dimenticarlo e tornare a stare bene...ancora sono shockata per tutta questa situazione. Non lo riconosco più. L'ultima volta mi ha detto che se insisto non cambierà idea né ora né mai, se deve cambiare idea deve farlo solo e di smetterla perché insistendo lo faccio stare male...😔
    • Rispondi
  • Virginia
    Sposa Master Settembre 2021 Trieste
    Virginia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Mi dispiace davvero leggere la tua tristezza, mista ad amarezza, ma evidentemente non era la persona per te. Ora farà sicuramente male, ma ti assicuro che passerà e quando troverai la persona per te, ripenserai a lui con un sorriso, pensando a quanto sei stata fortunata ad aver voltato pagina 😉
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa TOP Novembre 2011 Bologna
    Elisabetta ·
    • Segnala

    Cara Rena, ho appena letto il tuo topic e tutti i messaggi successivi. Mi spiace molto per com'è andata a finire la vostra relazione, però mi sento di dire che probabilmente la convivenza ha mandato in crisi il tuo ragazzo, che ha trovato la prima scusa per mettere fine a questa situazione. Non credo che tu ti debba sentire in colpa per nulla... ho vissuto a lungo con un uomo che, quando ci siamo conosciuti, guadagnava molto più di me e mai, per tutta la durata della nostra convivenza, gli ho sentito fare discorsi del genere. La casa in cui vivevamo era la sua, le bollette erano intestate a lui e lui le pagava, non mi ha mai chiesto nulla. Io contribuivo in altri modi, facendo la spesa ad esempio, ma senza che avessimo fatto mai accordi precisi. Poi ho avuto un considerevole aumento di stipendio e ho pensato di "sdebitarmi" pagando un grosso intervento di miglioramento della casa: ma è stata una decisione mia, non una sua richiesta. Quando ci si ama non si dividono le spese come se si fosse coinquilini, te l'hanno scritto in tante e anch'io lo confermo. La convivenza aiuta, per così dire, a portare in luce aspetti del carattere di una persona che altrimenti ci sfuggono, a te purtroppo è successo questo ma da un certo punto di vista è meglio che sia accaduto prima, e non dopo un matrimonio. Il mio consiglio è di non lasciarti troppo condizionare da questo episodio nella tua vita futura: sono sicura che quando troverai l'uomo veramente giusto per te non litigherete sulle bollette, semmai ne parlerete normalmente come fanno tutte le coppie che si amano e si rispettano. Coraggio!

    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Mi spiace molto.... secondo me doveva trovare una scusa per fare ciò che ha fatto, mollarti. Fatti forza
    • Rispondi
  • Elisabetta
    Sposa VIP Aprile 2013 Rieti
    Elisabetta ·
    • Segnala
    Ciao Rena, credo che era una cosa che dovevate subito chiarire appena cominciata la convivenza. Io ho una mia amica che è come il tuo fidanzato, ognuno si paga la sua parte, la differenza è che è stata lei a stabilire così e sono anni che stanno insieme perché ad entrambi và bene così... però se uno dei due è in difficoltà poi si aiutano...nel mio caso non lavoro perché il mio fidanzato prende uno stipendio per 2 e posso permettermi di stare a casa. Dato che lui vuole che stia a casa capisce pure che ho le mie esigenze e che ci sono delle spese e non me lo ha mai fatto pesare perché siamo una famiglia... quello che è suo è anche mio...se vado a fare la spesa uso la sua carta e non mi ha mai fatto storie.. certe dinamiche in una coppia le devi stabilire subito per capire se puoi accettare la situazione...
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa VIP Settembre 2019 Modena
    Giulia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Ciao cara, mi spiace leggere del tuo dolore...ma per esperienza personale, meglio perderla una persona così.... non cambierà e darà sempre a te la colpa di tutto... non è facile ora ma vedrai che voltando pagina starai molto meglio 💚 arriverà il sereno e la persona giusta che sappia amarti, sostenerti e supportarti 🥰 fatti forza 😘😘hai una nuova vita davanti a te
    • Rispondi
  • Rena
    Roma
    Rena ·
    • Segnala
    Ho cercato in tutti i modi di sistemare le cose, fino alla fine ho cercato di farlo ragionare ma nulla. Gli ho detto che gli sarei andata incontro in qualsiasi modo e che ero disposta a trovare punti di incontro per salvare il rapporto, gli ho proposto la terapia di coppia ma niente. Dice che vuole stare solo, che si deve calmare, deve trovare il suo equilibrio, dice che non è normale che ci sono problemi di comunicazione tra noi dopo 6 anni che stiamo insieme e mi ha detto di non insistere perché se no è peggio, si allontana di più e così non cambierà mai idea, dice che se deve farlo, deve cambiare idea da solo. Mi ha cacciato di casa. Io credo che ci possono essere sempre problemi di comunicazione ma bisogna lavorarci su e che bisognava trovare un equilibrio che richiedeva impegno. Eh vabbè pazienza, sono molto amareggiata ma spero di voltare pagina è di andare avanti anche se ora è dura. Grazie di 🧡
    • Rispondi
  • Chiara
    Sposa VIP Settembre 2020 Brescia
    Chiara ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    No Rena non mangiarti le mani. Ti capisco perché ci sono passata anche io e credevo di essere sbagliata io. Devi essere solo felice di come è andata. Davvero ti mangi le mani per un uomo che vuole dividere tutto a metà come foste coinquilini? Puoi avere un marito vero...
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Cara, prima o poi si sarebbe rivelato la persona che è è meno male che esiste la convivenza... pensa se ci andavi da sposata?? Ora sai come è fatto realmente nella quotidianità e insieme potete trovare il vostro equilibrio oppure decidere di prender altre strade.
    • Rispondi
  • Alessia
    Sposa TOP Giugno 2016 Brescia
    Alessia ·
    • Segnala
    Visualizza messaggio citato
    Mamma mia sono un po’ allibita io, immagino te... sono discorsi non da famiglia ma da semplici coinquilini, io ho avuto un periodo durato 5/6 mesi dove non ho lavorato, mio marito (all epoca fidanzato) non mi ha mai fatto pesare la situazione, io mi occupavo della casa mentre cercavo un altro lavoro, mi sono sempre impegnata in casa e lui stesso nonostante percepissi la disoccupazione mi ha chiesto di non usarla per bollette ma di tenerla da parte per le emergenze. Io ho fatto lo stesso con lui quando ha aperto l’attività e i primi mesi non ha percepito uno stipendio, nella vita matrimoniale è nella convivenza ci si deve aiutare e supportare nei momenti di bisogno. Non capisco cosa ci sia di male nel far la casalinga, ci sono persone che possono permettersi di farlo e persone che purtroppo hanno necessità di due stipendi quindi non possono ma è un lavoro 24h 7/7
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti