COVID-19 Restiamo sempre al vostro fianco. Consulta il nostro Centro Assistenza.

Anna
Sposa Principiante Agosto 2015 Varese

Rinunciare a una promozione per la famiglia...?

Anna, il 17 Ottobre 2014 alle 09:52 Pubblicato in Vivere Insieme 0 36
Salvato Salva
Rispondi

Buongiorno ragazze, in questo topic vorrei parlare soprattutto alle donne...

Vi è mai capitato, o conoscete qualcuno che l'ha fatto, di rinunciare volontariamente ad una promozione, avanzamento di carriera con maggiori responsabilità, per non voler trascurare la vostra famiglia? Come l'avete vissuta? E' stata la scelta giusta?

Me lo domando perchè sono a questo bivio, l'azienda mi sta dando la possibilità di scegliere....

Questo è il 6° anno che lavoro nella mia divisione, una divisione piccola, che all'inizio era fatta da 2 persone, ma all'interno di una grande multinazionale.

nel tempo la divisione si è allargata ed ora siamo in 3 + il mio capo che è il responsabile ad interim...

e l'altro giorno mi ha detto che serve un capo a questa divisione, lui non può continuare a farlo part-time, entro la fine del prossimo anno deve esserci un responsabile.

Ora, io devo scegliere se provare a diventare io il responsabile della divisione, oppure tirarmi indietro e chiedere all'azienda di cercare un responsabile da inserire nel team.

Per me la scelta è ardua, perchè mi sono sempre impegnata al massimo per questo, ho anche preso la laurea specialistica mentre già lavoravo 10 ore al giorno da pendolare in questa azienda e vivevo da sola (quindi nessuno che mi facesse trovare pronto nulla quando tornavo a casa)...ho fatto tanta fatica ma ce l'ho fatta, e mi ha dato tante soddisfazioni.

Ora però il mio punto di vista e le mie priorità stanno cambiando: per la prima volta nella mia vita, quando sto in ufficio più del dovuto mi sento in colpa.

Ah, scusate, finisco il quadro prima: il mio nuovo compagno l'ho conosciuto 6 mesi fa e ci sposiamo il prossimo agosto (si, è stata una folgorazione per entrambi...).

Ancora non ho figli, ma ne vorrei (sperando di poterne avere) tra 3, massimo 4 anni...

Io temo che se sceglierò di fare il responsabile potrei poi trascurare il mio nuovo rapporto, che è quanto di più bello io abbia mai avuto in tutta la vita e più di quanto potessi immaginare e desiderare, e inoltre quando (se) avremo dei figli temo di trascurarli....

dall'altro lato temo che se non accetto me ne pentirò, che potrò sentirmi frustrata nel vedere che qualcuno che arriva da fuori (il nuovo responsabile) si "goda" i frutti del mio duro lavoro, di una divisione che io ho in maggior parte cresciuto, organizzato, modernizzato e per la quale ho sputato sangue, sudore e lacrime...senza contare che potrei non essere in grado di avere figli e ci avrei rinunciato per niente. e poi i figli crescono, e a me rimarrebbe un lavoro senza più prospettive probabilmente, perchè quando il treno è passato e tu non l'hai preso...l'hai perso e basta e non è detto che ne passerà un altro.

diciamo anche che il mio FM non ha possibilità di fare carriera nel suo lavoro e senza titoli di studio e quindi l'unica speranza di guadagni maggiori rispetto ad oggi è nella mia carriera...

per carità, non lavoro solo per i soldi, ma amo viaggiare e vorrei potermi prendere cura della mia famiglia potendo pagare viaggi e scuole valide ai miei figli...

insomma, chi di voi si è trovata di fronte a questa scelta?

cosa avete deciso?

perchè?

com'è andata?

era la scelta giusta o vi siete pentite?

Raccontatemi....grazie a tutte!

36 Risposte

Ultime attività da Anna, il 26 Ottobre 2014 alle 10:56
  • Anna
    Sposa Principiante Agosto 2015 Varese
    Anna ·
    • Segnala
    Grazie di nuovo a tutte per gli incoraggiamenti!
    FM dice che lui non ha molte aspettative di carriera ne desiderio di farne, gli è sempre piaciuta l'idea di fare il papà! E quindi se ci sarà da fare part time o trovare un lavoro vicino a casa lo farà volentieri lui! a ditemi, troverei un uomo migliore da sposare?!
    A parte tutto la mia paura è quella di non veder crescere i miei figli, ma avete ragione, quando sarà il momento ci penserò! per ora faccio 100km al giorno per lavorare in una bella multinazionale...ma per provare a trasferirmi in una srl della mia zona ho sempre tempo...qui per fortuna di piccole e medie aziende ce ne sono...e io ho solo 28 anni.
    Grazie a tutte comunque, davvero, le vostre esperienze mi aiutano molto!
    • Rispondi
  • Mèla
    Sposa VIP Ottobre 2013 Lucca
    Mèla ·
    • Segnala
    Buttati, sono d'accordo co le altre.
    Tornare indietro puoi, se vedi che non era la strada giusta per te. Ma se rinunci senza provare non saprai mai cosa ti sei persa!
    Una donna soddisfatta fa felice anche il tuo uomo e la famiglia,fidati!
    Rinunciare ora, quando penso di volere dei figli tra 4 anni è da pazzi. Da qui a 4 anni sai quante cose puoi aver fatto, quante scete potresti aver preso? E perdi ora lmopportunità per una cosa che accadra (forse) tra 4 anni?
    Sai gia qual è la risposta Smiley winking
    • Rispondi
  • L
    Sposa VIP Giugno 2015 Padova
    Lara ·
    • Segnala

    Secondo me dalle tue parole sai già cosa vuoi si vede che ami il tuo lavoro e vorresti fare questo passo quindi buttati le cose si vivono giorno per giorno non puoi sapere come sarai tra 3/4 anni!

    • Rispondi
  • E
    Sposa VIP Dicembre 2014 Parma
    Elisa ·
    • Segnala

    D'accordissimo con Teresa....e da quello che hai scritto si capisce benissimo che hai gia' deciso...hai solo bisogno di essere incorggiata....allora ti dico...vai...buttati nel nuovo lavoro e ricorda che quando uno fa le cose con la voglia di farle,non ha mai fatto la cosa sbagliata...secondo me e' meglio avere dei rimorsi per qualcosa che si e' fatto, piuttosto che dei rimpianti per qualcosa che si voleva fare a cui si ha rinunciato...cosa succedera' in futuro, nessuno lo sa e con i ma e con i se non si va da nessuna parte...vivi una cosa alla volta...adesso che questa possibilita',quando avrai dei figli,ci sara' dell'altro....

    Il tuo fm,cosa ne pensa?

    • Rispondi
  • S
    Sposa Master Giugno 2015 Venezia
    Silvia ·
    • Segnala
    Pienamente d'accordo Smiley smile anche se leggendoti di intuisce cosa ti piacerebbe fare, sei un Po frenata dalla paura. Comunque basta che parli col tuo Fmi e decidiate insieme, di modo che anche lui si senta coinvolto e partecipe, così saprà accettare meglio eventuali ritardi e stanchezze,. E quando arriveranno i bambini? Beh, allora si vedrà, magari ce la dei comunque, altrimenti troverai un' alternativa allora. In bocca al lupo
    • Rispondi
  • S
    Sposa Precisa Settembre 2014 Arezzo
    Sara ·
    • Segnala
    Cara Anna, come dicono tutte BUTTATI!!! Te lo dice una che ha fatto forse la più grande cavolata o la più grande genialata della sua vita! Dal primo di settembre sono senza lavoro un po' a causa mia e un po' a causa dei miei ex titolari. Il punto è questo: Non potevano più permettersi di mantenere un dipendente, quindi o entravo nella società o a casa! Ho mandato tutto a monte perché non mi sembrava il caso di fare 100 km tutti i giorni, partire alle 5 di mattina e tornare alle 9 la sera tutti i giorni sabato compreso! Versare 20000€ per entrare in una società con solo i 5% di quota e percepire 1200€ al mese! In più, ho sempre dato il 200% per un lavoro che proprio non mi piaceva!! E sinceramente vedendo i ritmi e pensando a un ipotetico bambino non era veramente fattibile! Quello che voglio dire è che se hai la possibilità di fare un lavoro che ti piace, per quanti problemi e impegni avrai, fallo! Perché la tua soddisfazione personale si ripercuoterà in futuro anche alla tua famiglia e se sei felice te lo sono anche quelli intorno a te! Scusa se ho divagato, ma questo argomento mi sta particolarmente a cuore! Buonissima fortuna! Un bacio!
    • Rispondi
  • Ramona
    Sposa Master Dicembre 2014 Milano
    Ramona ·
    • Segnala
    Ho rinunciato pertendome amaramente! Ho messo davanti noo e così mi trovo senza il lavoro che vorrei...i fugli la routine si adattano.anche alle nuove vite lavorative non farti scappare qualcosa che ti gratificherebbe e che andrebbe a favore di un eventuale futura famiglia.
    • Rispondi
  • M
    Sposa Abituale Luglio 2017 Catanzaro
    Mimmi ·
    • Segnala
    Sembra ke qst storia sia stata scritta da me....mi sn ritrovata nella tua stessa situazione qualche mese fa..solo che avrei anche dovuto trasferirmi di citta....ma ho rinunciato alla promozione...non pensando a nessun altro se nn ai miei bisogni...non credo avrei vissuto bene la mia promozione xke poi tornando a casa...nn c era nessuno con cui condividere le mie soddisfazioni lavorative...purtroppo una promozione comporta un grosso impegno e tempo...eio nn credo di sentirmi pronta a rinunciare alla mia vita...ho preferito avere uno stipendio modesto...ma una vita serena e felice...in bocca a lupo
    • Rispondi
  • Teresa
    Sposa Saggia Ottobre 2015 Monza e Brianza
    Teresa ·
    • Segnala
    Non c'è una scelta corretta o sbagliata.
    C'è solo quello che senti sia giusto..
    • Rispondi
  • S
    Sposa Saggia Maggio 2016 Napoli
    Serena ·
    • Segnala

    Per me dovresti accettare senza pensarci... il fatto già che tu ti sia posta questo quesito fa capire quanto ci tieni alla tua storia d'amore e quindi sicuramente non permetterai al lavoro di rovinare tutto.. In bocca al lupo!!

    • Rispondi
  • Jlaria
    Sposa VIP Giugno 2017 Taranto
    Jlaria ·
    • Segnala
    Fossi in te non ci penserei due volte qual ora accadesse accetterei senza dubbio hai sputato sangue cm hai detto tu e non fasciarti la testa prima di cadere chi te l'ha detto che cn questo avanzamento potresti trascurare la carriera? Magari potresti godere di benefici ... Io fossi in te accetterei specialmente cn i tempi che corrono....e poi affronterei le situazioni quando si presentano ..
    • Rispondi
  • Annalisa
    Sposa Master Giugno 2015 Milano
    Annalisa ·
    • Segnala
    Quoto ! quando avrai figli poi tu insieme al tuo fm penserete a cosa fare ma adesso buttati sul tuo progetto Smiley smile
    • Rispondi
  • Valentina
    Sposa VIP Maggio 2015 Padova
    Valentina ·
    • Segnala
    Beh..a leggere il Topic mi pare che tu abbia già deciso e cerchi solo delle conferme..a mio parere devi ascoltare il tuo cuore cosa dice..a me è capitata una cosa analoga quando andavo a scuola. Ho studiato in una scuola professionale x diventare sarta e stilista e mi si è presentata l'occasione di fare un corso a pagamento x diventare costumista teatrale (ciò comportava stare lontano da casa x molto tempo causa frequenti viaggi e altro..). Ti dico che mi sarebbe piaciuto moltissimo xke era ciò che avevo sempre sognato..ma ho rinunciato xke non me la sono sentita..ero piccola e avevo appena conosciuto marco (fm) e non me la sono sentita di accettare..se avessi accettato forse ora potrei lavorare come costumista all'Arena di Verona o chissà dove..ma molto probabilmente avrei rinunciato a marco..e sinceramente sono felice così.
    • Rispondi
  • V
    Sposa VIP Gennaio 2016 Milano
    Valentina ·
    • Segnala
    Io lavoro con responsabili donne che sono anche mamme, tutto sta nel l'organizzarsi con il proprio marito/compagno
    • Rispondi
  • Alessandra
    Sposa TOP Settembre 2015 Siracusa
    Alessandra ·
    • Segnala
    Al posto tuo lo farei! Accetta!
    • Rispondi
  • Maria
    Sposa VIP Giugno 2014 Pavia
    Maria ·
    • Segnala
    Accetta assolutamente!! Siamo donne multitasking riusciamo a far tutto, basta organizzarci!!! Se poi avrete figli vi organizzerete in modo adeguato alle loro esigenze e potrai anche permetterti un asilo privato con orari più comodi per voi!
    • Rispondi
  • Elisa
    Sposa Precisa Agosto 2016 Bari
    Elisa ·
    • Segnala
    E ancora ci stai a pensare??!! Vaaiiii buttatiii Smiley laugh se ti realizzi professionalmente verrà tutto a seguire...è una reazione a catena...vai e in bocca al lupo Smiley winking
    • Rispondi
  • M
    Sposa Master Giugno 2015 Firenze
    Monica ·
    • Segnala
    Anna, già per le donne non è facile veder riconosciuti i propri meriti e a te è successo.
    In più si tratta di una creatura che hai cresciuto tu.
    Non perdere questa opportunità di crescita e buttati!
    Non credo te ne pentirai e potrai organizzare il tuo futuro intorno a questo nuovo incarico.
    Ti invidio un po'.....
    Un abbraccio.
    • Rispondi
  • Diana
    Sposa Master Dicembre 2014 Caserta
    Diana ·
    • Segnala

    Quoto e aggiungo un paio di cose: si vede che il tuo lavoro ti piace. Non avresti fatto i salti mortali altrimenti. Quindi buttati! Parlane con FM e cerca di fargli capire il tuo punto di vista. L'equilibrio si può trovare.

    L'altra cosa riguarda il mio FM: io non ho lavoro e qui non se ne vede l'alba. Ho lavorato in passato, poi nulla: è stata una mia decisione perché gli orari erano incompatibili con la mia sveglia alle 4 per andare in facoltà e volevo laurearmi.
    Lui invece potrebbe migliorarsi o, quantomeno, chiedere di essere spostato da un progetto ad un altro all'interno della sua azienda che ha sedi un po' dappertutto in Italia. Magari potrebbe passare a qualcosa che lo stimola di più, ma quando facciamo questi discorsi ogni tanto se ne esce: e poi che facciamo? Qui abbiamo casa, lì dovremmo pagare affitto.

    Ok, ci sto: 400/500 euro, contando un solo stipendio non sono pochi. Contando anche il fatto che vorremmo mettere su famiglia non è uno scherzo. Ma ho sempre paura, quando parla così, che si stia fermando per dare precedenza unicamente alla famiglia. E questo non mi piace. Gli dico sempre che bisognerebbe provare a capire prima di tutto se un nuovo progetto possa renderlo più contento di andare a lavoro e poi capire come tirare la cinghia. Perché come dice il saggio babbo di Lorena: nessuna scelta è irreversibile.

    Sono convinta, per te e per lui che bisogna tentare! Ne avete le possibilità: fatelo!

    • Rispondi
  • Anna
    Sposa Principiante Agosto 2015 Varese
    Anna ·
    • Segnala

    Lorena, bellissime parole!

    bellissime le parole di tutte, siete davvero un supporto!

    grazie Smiley heart mi date tanto coraggio!

    ovviamente ne parlerò anche con FM, deve sapere che potrei tornare tardi, o non avere voglia di parlare qualche sera quando torno, o essere troppo stanca per sorridere alcune volte...e lui deve esserne consapevole e supportarmi, non voglio imporglielo...fa ancora in tempo a scappare, non ci siamo ancora sposati! Smiley tongue

    spero che lu la veda come voi ragazze e che mi dia lo stesso coraggio che mi danno le vostre parole!

    grazie! Smiley heart

    • Rispondi
  • Francesca
    Sposa Precisa Giugno 2016 Bari
    Francesca ·
    • Segnala
    Secondo me dovresti accettare, e tentare di far funzionare tutto. Ci riuscirai,poi in questo periodo di crisi avanzare di carriera è davvero un successo e questo è il tuo. Vedrai che andrà tutto bene
    • Rispondi
  • Annaantonio
    Sposa VIP Agosto 2015 Benevento
    Annaantonio ·
    • Segnala
    Mica devi farlo a vita?!? Tenta nessuno ti vieta poi di cambiare può essere che sei talmente brava da far quadrare tutto chi può dirlo!!!!!
    • Rispondi
  • K
    Sposa Master Ottobre 2013 Roma
    Katia ·
    • Segnala

    Deduco che sei giovane, se comunque i progetti di allargare la famiglia sono rimandati di qualche anno perchè non massimizzare gli sforzi ora ottenendo quello x cui hai lavorato sodo finora!

    io non mi farei scappare ora quest'occasione, poi nel futuro le cose cambiano!

    In bocca al lupoSmiley winking

    • Rispondi
  • Lillipuz
    Sposa Precisa Luglio 2015 Asti
    Lillipuz ·
    • Segnala

    Quoto in pieno..quando arriveranno i figli se ne parlerà...!!

    • Rispondi
  • Lisetta
    Sposa VIP Dicembre 2014 Roma
    Lisetta ·
    • Segnala

    Se hai l'aiuto della tua famiglia non rinunciare alla carriera, meglio una madre stressata che frustrata (si perchè una donna che ha investito sul lavoro e fa le tue rinunce potrebbe essere frustrata), i bambini crescono in un attimo, e dopo cosa ti ritroverai in mano? I rimpianti di aver rinunciato a te stessa? non è giusto!

    I figli non sono bambini per sempre!

    • Rispondi
  • Lorena
    Sposa Saggia Ottobre 2015 Bari
    Lorena ·
    • Segnala
    Io posso girarti quello che il mio saggio babbo ha detto a me... nessuna scelta è irreversibile... provaci, buttati e se i ritmi fra qualche anno, o anche fra solo qualche mese non saranno quelli giusti per te torni indietro e vivi la tua vita da moglie e madre. Ma provaci perché così non avrai ne rimorsi, ne rimpianti.
    E se dovessi decidere di tornare indietro non stai tornando indietro e non stai fallendo stai semplicemente scegliendo qualcosa di migliore per te e per la tua vita.

    Non so se per te sarà lo stesso, ma queste parole mi hanno dato coraggio ed ho cambiato radicalmente la mia vita. Ora mi sento VIVA e so che se non avessi fatto questo salto me ne sarei pentita ogni giorno per il resto della mia vita.
    • Rispondi
  • Giulia
    Sposa Master Luglio 2014 Arezzo
    Giulia ·
    • Segnala

    Io la vedo così: nessuna ha la certezza di poter avere figli, e le cose si affrontano quando arrivano. non rinuncerei MAI ad un meritato avanzamento di carriera con l'idea che "e se poi". adesso vivi questa situazione, non il "se poi"!

    • Rispondi
  • Anna
    Sposa Principiante Agosto 2015 Varese
    Anna ·
    • Segnala

    Ragzze le vostre opinioni, consigli, esperienze sono fantastiche grazie!

    non pretendo che qualcuna di voi mi dia la risposta, ma i vostri pareri mi stanno aiutando a riflettere, a farmi delle domande a cui magari non ho pensato e considerare aspetti che ho trascurato...

    GRAZIE!! Smiley heart

    continuate pure a scrivermi, io ho quasi due mesi per prendere questa decisione.... Smiley smile

    ps_ interessanti anche le esperienze delle figlie con mamma in carriera...io ho avuto una mamma casalinga e quindi non so valutare la qualità della vita dei figli di mamme in carriera...

    ah, comunque nel palazzo di fronte al mio abitano i miei genitori e mia sorella con il marito...per fortuna una mano almeno dai miei ce l'avrei, abbiamo scelto casa lì anche per questo....

    • Rispondi
  • S
    Sposa Saggia Ottobre 2014 Roma
    Sarasjune ·
    • Segnala

    Fermo restando che i consigli lasciano il tempo che trovano, quello che mi sento di dirti è: se pensi di voler (e poter) aspettare 3 o 4 anni per avere figli,e se sai che con il tuo compagno saprete lavorare insieme per creare giusti equilibri che mettano d'accordo le eisgenze di tutti, accetta la promozione e consolida la tua posizione ora. Perché dopo, con i figli, specialmente se si è lontani dalle famiglie di origine e con pochi (o zero) aiuti, diventa impossibile avere scatti e crescite, ma nemmeno per cattiveria dell'azienda, proprio perché non potrai più dedicare al lavoro tutto il tempo che sarà necessario.

    Chiaramente, conosci tu il tuo lavoro e sai quanto e se si potrà ridimensionare il tempo dedicato all'ufficio una volta raggiunta una certa posizione. Però, è chiaro che un buono stipendio aiuta anche ad avere aiuti fuori di casa etc. Instaura un circolo virtuoso che può farti bene.

    Io non sono riuscita a fare il mestiere per cui ho studiato, e non amo tantissimo il mio lavoro, per cui non mi pesa essere più o meno un soprammobile. Se facessi un lavoro che amo, però, vorrei poter dare e ricevere per quallo che sono.

    In bocca al lupo.

    • Rispondi
  • Kappa
    Sposa Saggia Aprile 2015 Firenze
    Kappa ·
    • Segnala

    E' sempre difficile dare consigli personali, però posso dirti che per una donna che ha studiato tanto e ha faticato per arrivare dov'è, rinunciare alla propria realizzazione professionale è sempre una grossa rinuncia. Anche io ho iniziato a lavorare da qualche anno e cerco di farmi strada....so che quando avrò dei figli sarà difficile perché, come libera professionista, oltre a non avere tempo libero durante la giornata, non avrò neppure diritto al periodo di maternità che avrei se fossi dipendente, ma so anche che se rinunciassi a tutto per i figli, alla lunga mi pentirei della scelta - soprattutto quando saranno grandi e autoomi - e loro avrebbero una mamma insoddisfatta.

    Per il momento non ne ho e quindi posso solo darti il mio parere da figlia di una mamma "in carriera"...siamo sempre state molto unite e, anche se lei aveva poco tempo da dedicarmi, non mi ha mai fatto mancare la qualità del nostro rapporto. Pensaci, prima di rinunciare. e' difficile, ma con un po' di impegno in più si possono conciliare entrambi i ruoli,.

    E poi da quello che hai scritto si vede proprio che hai passione per quello che fai e, per come siamo messi oggi in questo Paese, c'è stra-bisogno di persone come te, che lavorano con impegno e responsabilità.

    • Rispondi
  • V
    Super Sposa Luglio 2015 Sassari
    Valega ·
    • Segnala
    Dipende dalle priorità.io a luglio mi licenzierò per trasferirmi nella nostra casa subito dopo il matrimonio e so già che per taaanto tempo non troverò lavoro,forse non lo troverò mai più,ormai il lavoro dalle mie parti è pura utopia.ma non ci penserò sue volte..la mia priorità è la famiglia,non vivo per lavorare ma lavoro per vivere,voglio godermi ogni singolo istante coi miei cari,anche perché seri problemi di salute in famiglia mi hanno fatto capire quanto poco sia il tempo a disposizione da trascorrere su questa terra.si tratta semplicemente di priorità,io sono cresciuta con una mamma casalinga e babbo muratore,certo non ci siamo mai dati alle spese folli,ma siamo cresciute bene lo stesso io e mia sorella,e mamma non mi pare assolutamente frustrata!insomma,io al tuo posto darei priorità assoluta ai miei affetti,ma si tratta di priorità e capisco anche il tuo desiderio di carriera...
    • Rispondi
  • Lorenne
    Sposa TOP Luglio 2013 Genova
    Lorenne ·
    • Segnala
    Io ero in attesa di una promozione, quasi 'promessa'. Eppure con mio marito non abbiamo aspettato per provare a vedere se la cicogna sarebbe passata dalle nostre parti Smiley heart
    E infatti ora che sono in maternità credo proprio che non arriverà nessun livello, nessun aumento. Ma sinceramente stiamo vivendo il periodo più bello della nostra vita e non ce lo faremo rovinare da questo Smiley smile
    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti