Isabella
Sposa Abituale Dicembre 2013 Nuoro

Le tradizioni del matrimonio nel mio paese 1° parte

Isabella, il 10 Giugno 2012 alle 18:11 Pubblicato in Fai da te 0 50
Salvato
Rispondi

Ebbene si, in sardegna sposarsi è molto complicato...più complicato che nel resto d'italia! Vi spiego!

La sera prima delle nozze si ricevono i regali nella futura casa degli sposi o a casa di uno dei genitori. Questo comporta che la vigilia del matrimonio non potrai rilassarti pensando alle fatiche di domani! Passerai l'intera giornata a correre per organizzare le decorazioni, i vestiti e le scarpe, i fiori, la cena...sì, perchè quando i parenti e gli amici ti portano il regalo è tradizione fare una cena o anche un rinfresco con abbondante cibo e vino o birra! In pratica è già un matrimonio di suo perchè partecipano sempre almeno il 70% degli invitati. Quindi si mangia, si beve, si dialoga, finchè a mezzanotte, chi ancora resiste accompagna la sposa a casa, seguito da un lungo corteo di macchine che passano per le vie del paese con il clacson spianato! (+ 30% almeno sul budget)

L'indomani mattina lo sposo non aspetta la sposa in chiesa, ma insieme ai suoi genitori e agli invitati vanno a casa della sposa. Si entra a casa della sposa e lui stesso consegna il bouquet. Poi si esce per andare in chiesa (La cerimonia civile è usata veramente poco...e io sarò una di quei pochi) davanti lo sposo con i genitori ai lati e subito appresso la sposa con i suoi genitori ai lati. Dietro tutti gli invitati in corteo. Un usanza bella ma un tanttino pericolosa è che, all'uscita dello sposo, all'uscita della sposa e alla fine della cerimonia, le mamme o comunque le parenti strette, rompono ai piedi degli sposi un piatto bianco (senza sbeccature!) pieno di riso, petali di fiori, monetine e caramelle. Se il piatto non si rompe al primo colpo...TRAGEDIA! Porta sfortuna...molta sfortuna! Vedi occhiatacce tra i presenti e la sposa sgrana gli occhi già nel panico! Ecco perchè al matrimonio di mia sorella ho lanciato il piatto con un impeto degno del miglior wrestler!...si è rotto subito! Quando passano per le vie del paese in corteo, moltissime persone amiche o conoscenti, anche se non invitate al matrimonio, escono dalle loro case e rompono i piatti (pieni di riso) ai piedi degli sposi. I cocci dei piatti non vanno MAI spazzati. Dovrà essere l'acqua piovana, il vento e il tempo a portarli via...altrimenti porta male! Anche gli operatori ecologici sanno che non si toccano!

50 Risposte

Ultime attività da Sivia, il 18 Giugno 2015 alle 12:18
  • S
    Sposa Principiante Luglio 2015 Milano
    Sivia ·
    • Segnala

    Da sarda ti posso dire che è un esagerazione....io mi sposerò esattamente tra un mese....a Milano. Mia mamma mi ha cercato di convincere...."per i parenti" ma io andrò contro corrente... i miei zii erano convinti che lo sposo dovesse venire a casa a prendermi e che cmq il ritrovo sarebbe stato a casa mia....NON ESISTE!

    • Rispondi
  • Isabella
    Sposa Abituale Dicembre 2013 Nuoro
    Isabella ·
    • Segnala

    Ciao a tutte...nel frattempo mi sono sposata...ebbene si..ho fatto tutta la trafila...o quasi!

    Il mio è stato un matrimonio leggermente diverso da quello tradizionale!

    Consegnate le paretecipazioni a mano...TUTTE A MANO, spedirle per posta è giudicato ineducato e offensivo!

    Preparate le bomboniere e le scatole dei dolci per tutti gli invitati...e per i non invitati, cioè vicini di casa, parenti lontani o conoscenti quasi amici. Le scatole con zucchero, caffè, dolci tipici sardi e confetti (€ 600.00 circa!!!) solitamente vengono consegnate a casa di ogni invitato due giorni dopo il matrimonio da un parente stretto e in quel caso chi riceve i dolci "torrata su donu" cioè qualcosa di utile per la cucina o la casa dei neo sposi, ad esempio strofinacci, tazzine, insalatiere, vasi o altro, accompagnati da un pacco di riso "sor granoso" per augurare prosperità alla coppia. Io ho preferito darli la sera della cena per non impegnare ulteriormente i miei invitati...vista la crisi!!!

    La sera prima del matrimonio abbiamo ricevuto i regali a casa di mia suocera, con relativo rinfresco e poi cena (per tutti gli invitati che volevano partecipare) in un camerone affittato appositamente per l'occasione (presenti 90 persone). Antipasti, primo, due secondi, contorno, frutta, dolce, caffè e digestivi (€ 1200.00 circa)

    Finita la cena, gli invitati ci hanno accompagnati a casa con i clacson spianati (alle ore 24.00, come cenerentola) la tradizione vuole così, e lì altro giro di digestivi, vino e birra per tutti...gli ultimi sono andati via alle 2.00 di notte!

    La mattina del matrimonio sveglia alle ore 6.30, caffè poi parrucchiera, estetista, fotografi e la signora dell'atelier per aiutarmi a indossare l'abito da sposa. Io e mio marito siamo usciti dalla stessa casa, dove viviamo felicemente con la nostra bimba da svariati anni. Appena usciti dal cancello le mamme e poi vicine e parenti ci hanno rotto i piatti davanti ai piedi..per fortuna si sono rotti tutti!

    Poi siamo andati tutti in Municipio dove ci aspettava l'officiante..la zia di mio marito. Abbiamo letto le nostre promesse e fatto tutto il rito...poi giro del paese con il clascon spianato per annunciare a tutti che la cerimonia era finita...(anche questo si fà sempre)...e via...verso il ristorante.

    All'arrivo aperitivo, qui si usa dare gli auguri agli sposi e ai genitori degli sposi...tutti in fila, baci e abbracci!!!

    Finito si và alla sala da pranzo...e qui troviamo tre antipasti, due primi, due secondi, contorni, macedonia con gelato, caffè e digestivi.

    Mentre pranzavamo è arrivato un temporale stupendo...e noi dovevamo arrivare alla sala della discoteca passando all'aperto vicino alla piscina...per fortuna le responsabili dell'albergo ci hanno messo a disposizione il pulmino per accompagnare almeno i bambini e le mamme...a tutti gli altri abbiamo fornito gli ombrelli.

    Arrivati alla discoteca abbiamo fornito ai nostri invitati boa di piume e occhiali stravaganti per fare le foto...cosa che è stata molto gradita, ci siamo divertiti un mondo. Per i bimbi avevamo un castello gonfiabile, anch'esso molto gradito, l'hanno massacrato!!!

    Abbiamo tagliato la torta, mangiato i dolcetti della confettata(caramellata e cioccolatata!!!), fatto la nostra wedding dance e poi ballato con gli invitati fino alle 24.00. La cena era a buffet, naturalmente "per i migliori", cioè quelli coraggiosi che sono rimasti fino a tardi.

    E' stata una giornata memorabile...grazie al perfetto connubio delle tradizioni della mia terra e dei molti consigli e trucchetti che ho avuto su questo siti e su altri!!!

    Grazie a tutte!!!

    • Rispondi
  • Cristina
    Sposa Precisa Settembre 2014 Verona
    Cristina ·
    • Segnala

    Grazie per questo spaccato di vita sarda!

    Sembrano tradizioni molto radicate, è un peccato se vanno perse. Ecco, quello di non spazzare i cocci dei piatti non mi sembra molto ecologico... e pure un po' pericoloso! immagina i bambini che li possono toccare per gioco!

    • Rispondi
  • L
    Sposa Novella Settembre 2019 Sassari
    Laura ·
    • Segnala

    Decrizione perfetta !! Sono sarda anche io....

    Però ad Olbia si usa fare la cena la sera prima del matrimonio a casa della sposa...più tardi arriva lo sposo con i testimoni e gli amici più stretti a fare la serenata .

    • Rispondi
  • Letizia
    Super Sposa Giugno 2015 Modena
    Letizia ·
    • Segnala
    Che bel topic! Molto divertente conoscere usi e costumi di regioni e paesi diversi. Brava! ;-)
    • Rispondi
  • A
    Sposa VIP Settembre 2014 Avellino
    Antonella ·
    • Segnala
    Anche da me si usa rompere il piatto ai piedi della sposa.
    Mia mamma lo ha già scelto
    • Rispondi
  • Kate
    Sposa Master Luglio 2015 Milano
    Kate ·
    • Segnala
    Le mie origini sono calabresi, da noi si usa fare la serenata 1/2 giorni prima a casa della sposa...quindi anche in quel caso mini rinfresco dopo, le mamme la mattina del matrimonio preparano il letto (ma sta sparendo) alcuni giorni prina si preparano dei dolci tradizionali . (dove sono impegnate molte donne del paese) che verranno offerti sia come rinfresco che poi nel vecchio fagotto, vassoio di pasticceria con dolci tradizionali e pasticcini in pasta di mandorle, cioccolatini e confetti. ..questi fagotti verranno donati ai parenti e amici che non verranno al ristorante e faranno la visita a casa..La sera del matrimonio si farà nottata con grigliata e musica e il giorno dopo a casa dei genitori della sposa viene offerto un banchetto per i più intimi ~30/40persone.poi in casa degli sposi i doni ricevuti vengono messi in bella mostra in un angolo con il biglietto di chi ha fatto il dono e per tutti quelli che lo vorranno gli sposi per 1 mese tengono tavola imbandita con dolci (vedi sopra) per far vedere la casa.....ah la mattina dopo il matrimonio la mamma dello sposo all'alba suoba al campanello con brioche e caffè ...io non farò tutto questo per fortuna. ...
    • Rispondi
  • Lily
    Sposa Master Luglio 2015 Catania
    Lily ·
    • Segnala
    Però il matrimonio sardo e bello pieno di tradizioni ma ti assicuro che c'è di peggio,tipo quelo rumeno che si è una festa ma anche uno stress tra tutte le varie cose che si dovrebbero fare!comunque la parte dei piatti e un po' pericolosa secondo me!
    • Rispondi
  • Maria
    Sposa VIP Settembre 2014 Napoli
    Maria ·
    • Segnala
    Isabella quante tradizioni, probabilmente i matrimoni sardi sono tra quelli meno rilassanti, ma sicuramente tra i più divertenti.
    • Rispondi
  • Valentina
    Super Sposa Agosto 2015 Bari
    Valentina ·
    • Segnala
    Assurdo Smiley surprise non sapevo di tutto questo...ogni paese ha la sua tradizione....bella o brutta...e tu farai tutta questa trafila?
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa Abituale Maggio 2015 Nuoro
    Daniela ·
    • Segnala
    Anche in Sardegna si fa la preparazione del letto,però e per poche persone... d solio partecipano solo alcuni parenti e le testimoni
    • Rispondi
  • Daniela
    Sposa Abituale Maggio 2015 Nuoro
    Daniela ·
    • Segnala
    Confermo tutto!!! Sarda pure io!!!! :-)
    • Rispondi
  • T
    Sposa VIP Luglio 2015 Catanzaro
    Titti ·
    • Segnala
    Per curiosità. ..in quale zona? È comunque bello conoscere il proprio territorio con le varie tradizioni
    • Rispondi
  • Nicole
    Sposa VIP Maggio 2015 Milano
    Nicole ·
    • Segnala
    Confermo...io ho origini sarde e al matrimonio di mia cugina è stato così...con 350 invitati....mi ricordo che c erano anche delle spighe di grano...
    • Rispondi
  • Maria
    Sposa Precisa Agosto 2015 Torino
    Maria ·
    • Segnala
    Da noi si usa! X me è anke significato di augurio di fertilità fortuna e ricchezza la prendo così x questo la trovo una cosa molto bella!!
    • Rispondi
  • T
    Sposa VIP Luglio 2015 Catanzaro
    Titti ·
    • Segnala
    Hai ragione...che brutta cosa! Menomale che non si usa così in tutta la Calabria
    • Rispondi
  • T
    Sposa VIP Luglio 2015 Catanzaro
    Titti ·
    • Segnala
    Mi hai fatto sorridere...ma non per le tradizioni. ..ma per il tuo essere stata wrestler Ahahah troppo simpatica
    • Rispondi
  • Ciuskella
    Sposa VIP Giugno 2015 Salerno
    Ciuskella ·
    • Segnala
    Quindi i piatti potrebbero rimanere li per giorni??? Oh My god Smiley xd
    • Rispondi
  • L
    Sposa Novella Settembre 2019 Sassari
    Laura ·
    • Segnala

    Descrizione perfetta !!! Sono sarda anche io. Però ad Olbia si usa che la cena della sera prima del matrimonio si fa a casa della sposa e lo sposo arriva dopo cena per fare la serenata !

    Guai al piatto che non si rompe al primo colpo...e Mai spazzare via il riso,piatti e fiori fuori di casa e fuori dalla Chiesa....

    Smiley smile

    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa Abituale Agosto 2013 Cosenza
    Valeria ·
    • Segnala

    Capisco ... in Calabria ci sono anche parecchie tradizioni come quella della preparazione del letto e la visita di tutti quelli che vogliono per vederlo (per me volgarissimo come a dire "vediamo dove concepiranno il/la primo figlio/a") l'unica cosa positiva (da un lato) che ti ci buttano sopra dei soldi per augurio (secondo me l'unico motivo per cui motli ragazzi accettano ancora di farlo ... i soldi so soldi) i più stretti una busta i più lontani anche solo una monetina. Poi festicciola con i più stretti.

    Io personalmente la tovo una cosa così brutta e impicciona che non la farò sicuro a voglia mo si lamentano a destra e a sinistra ...

    • Rispondi
  • Raluca
    Sposa Precisa Settembre 2013 Nuoro
    Raluca ·
    • Segnala

    Ciao isabella...io mi sposo in sardegna a fonni ed e vero tutto...fare un matrimonio in sardegna e stancante però vale tutta la stanchezza del mondo...io sono molto orgogliosa di sposarmi in sardegna perché le vostre tradizioni si assomigliano tanto con quelle del mio paese...

    • Rispondi
  • A
    Oristano
    Alessandra ·
    • Segnala

    Salve....io sono di oristano, posso confermare che il piatto lanciato ai piedi della sposa e non rotto....porta davvero male.A me infatti, non si era rotto...tutti a guardare quel piatto rimasto integro sul marciapiede.....Mi son separata dopo 3 anni!......Infatti, da allora, ogni qual volta mi tocca lanciare del grano ad alcuni sposi e rompere il piatto.....lo scaravento al suolo con due mani con tutte le mie forze....così son sicura che lo disintegro!.....Tra un mese si sposa mia figlia.....hehehehe.......

    Un saluto a tutti da Alessandra!

    • Rispondi
  • S
    Sposa Abituale Giugno 2013 Verona
    Sere ·
    • Segnala

    Ma che bello! Certo che lì ogni matrimonio è..l'evento dell'anno!! Quante cose a cui badare..

    • Rispondi
  • Valeria
    Sposa Abituale Settembre 2013 Milano
    Valeria ·
    • Segnala

    Ma che bello....mi piacciono un sacco le tradizioni....

    • Rispondi
  • Isabella
    Sposa Abituale Dicembre 2013 Nuoro
    Isabella ·
    • Segnala

    Parafrasando penso che gli antichi l'abbiano pensata così "Passo a prenderti..." invece che "Ci vediamo lì..." mi sembra che dia più senso di protezione!!! No? Comunque le tradizioni sono belle tutte!

    • Rispondi
  • S
    Sposa Abituale Luglio 2013 Reggio Calabria
    Silvia ·
    • Segnala

    Bella tradizione! ma la cosa che nn condivido e che lo sposo va a casa della sposa.

    • Rispondi
  • Paola
    La Spezia
    Paola ·
    • Segnala

    E comunque grazie Isabella per renderci partecipi di questa tradizione! Così impariamo!

    • Rispondi
  • Isabella
    Sposa Abituale Dicembre 2013 Nuoro
    Isabella ·
    • Segnala

    In realtà da noi è impensabile sposarsi durante la settimana! Gli unici giorni sono sabato e domenica...ecco perchè a volte sei invitato anche a 2 matrimoni nello stesso giorno. L'unica eccezione si fà nei prefestivi!

    • Rispondi
  • S
    Sposa Master Luglio 2015 Milano
    Stella ·
    • Segnala

    La tradizione è molto bella ma lunga e stancante specialmente se il giorno prima la sposa o lo sposo non si rilassano,quindi in sardegna ogni giorno è pieno di piatti rotti?ahahahahahah

    • Rispondi
  • Isabella
    Sposa Abituale Dicembre 2013 Nuoro
    Isabella ·
    • Segnala

    SI, il giorno del matrimonio siamo già esausti!

    Anche perchè non vi ho raccontato dei dolci!I nostri dolci tipici. La tradizione vorrebbe che vengano fatti dalle donne, parenti e amiche della sposa, nei giorni precedenti al matrimonio.

    Non sò se conoscete i nostri dolci tipici, vi faccio un esempio: "su Cartoe" (si legge cartò) è un dolce a base di mandorle sgusciate e miele...perciò CHILI di mandorle da pelare. Un paio di giorni prima del matrimonio và "cotto" il dolce. In una padella ENORME di rame vanno messi i vari ingredienti e spezie e poi...girare...girare...girare! Sapete cosa succede a girare chili di mandorle e miele...che piano piano si rapprende? Alla fine sembri l'incredibile HUlk! Ecco perchè bisogna essere in tante, ma solo "sar mastrasa" (cioè le maestre, ossia le più esperte) possono girare su cartoe...il rischio è che dopo ore di lavoro si bruci! Poi, quando ha raggiunto il punto di cristallizzazione viene versato su una tavola per formare un quadrato enorme di circa 5 cm di altezza che, una volta raffreddato viene tagliano in rombi e avvolto nella pellicola per tenerlo all'asciutto fino a quando non verranno consegnati i dolci...compresi altri nostri tipici (un vassoio insomma) a parenti e amici, anche non invitati alla festa, un paio di giorni dopo il matrimonio.

    Anche se ultimamente, per evitare questa sfacchinata a chi deve consegnare e un ulteriore spesa agli invitati, vengono dati la sera dei regali o il giorno del matrimonio.

    Secondo tradizione i dolci devono essere consegnati da una parente (di solito donna e possibilmente giovane) entro una settimana. Chi consegna riceve quasi sempre "sas istrinasa" cioè una piccola offerta che viene fatta da tutti quelli che ricevono i dolci (che solitamente si usa per coprire i costi della benzina) e ritira anche "sor donoso" (cioè cose di uso quotidiano per la famiglia appena nata). Le cose più comuni sono strofinacci da cucina, set di tovaglie, posateria giornaliera e pasta(al 95% Barilla) o riso (crudi naturalmente!)

    Tutto questo è possibile perchè viviamo in un paese, certo in città sarebbe assurdo!

    • Rispondi
  • Federica
    Sposa Abituale Settembre 2012 Genova
    Federica ·
    • Segnala

    Oh mamma mia! Ma il giorno del matrimonio non siete tutti completamente già esausti?

    La tradizione dei piatti,invece mi piace.

    • Rispondi
  • A
    Sposa VIP Agosto 2014 Caltanissetta
    Agnese ·
    • Segnala

    Bellissima staà cosa!!!

    quindi in sardegna quanti piatti rotti avete per strada??????ahahahahah

    • Rispondi

Hai votato . Scrivi un commento con i motivi della tua preferenza 👇

×

Articoli che potrebbero interessarti